Categoria: Le voci della libertà

Il significato di assenza forzata

Pubblicato su Aljumhuriya il 10 giugno 2022, di Yassin Al Haj Saleh. (Traduzione di G.De Luca) Cosa vuol dire quando le persone sono assenti per anni e non si sa nulla del loro luogo di detenzione e del loro destino? Si perdono le tracce nel corso di m…

Om Sameeh…”Se i limoni di Jaffa scrivessero”*

Di Ossama Nassar, pubblicato il 13 settembre 2016 su Rising for Freedom. Truduzione di G.De Luca Il nostro pickup Suzuki riusciva a malapena a farsi strada tra le macerie in un’area bucherellata dai proiettili atterrati su Jobar, l’area del…

I Tre Pilastri della Sparizione Forzata

Di Yassin Al Haj Saleh. Pubblicato su Aljumhuriya il 5 maggio 2022. Traduzione di N.A. Il concetto di sparizione forzata è entrato tardivamente in circolazione tra i siriani in seguito alla rivoluzione e la guerra in Siria. Inserito principalmente come…

The courage of thruth: Happy Birthday, Razan!

Those who follow Syrian events know Razan Zaitouneh. But perhaps those who arrived a little after the beginning of Revolution don’t know this courageous activist, and they don’t even know that today is her birthday. Razan Zaitouneh is a Syr…

Il coraggio della verità: Buon Compleanno Razan.

Chi segue le vicende siriane conosce Razan Zaitouneh. Ma forse chi è arrivato un pò dopo l’inizio della Rivoluzione non conosce questa coraggiosa attivista, e non sa nemmeno che oggi è il suo compleanno. Razan Zaitouneh è un’attivista non-violenta siri…

Guerra in Siria, storia di undici anni senza pace

Repressione violenta, morti, persone scomparse: ecco qual è la situazione oggi della guerra in Siria, i motivi che hanno portato agli scontri e il ruolo di Russia, Cina, Turchia, Stati Uniti e degli altri attori internazionali Articolo di Asmae Dachan …

11 anni dopo in Siria.

I venti di cambiamento e l’aria rivoluzionaria della primavera araba che si respirava nei paesi arabi alla fine del 2010 spinsero i siriani a chiedere la libertà ed a opporsi al regime totalitario di Bashar Al Assad. Il 15 marzo del 2011 infatti, scopp…

Il triangolo ucraino-siriano-russo e il mondo

Articolo di Yassin Al Haj Saleh pubblicato il 25 marzo 2022 su Aljumhuriya (Traduzione di G.De Luca). Fino a poco tempo fa, sembrava che molte persone in Occidente pensassero che la guerra russa in Ucraina fosse qualitativamente diversa da quella che s…

Un attivista siriano come lo conoscevo

Il defunto Raed Fares non ha mai esitato a protestare contro il governo di Assad nonostante l’evidente pericolo Di Zaina Erhaim. Pubblicato il 16 marzo 2022 su New Lines Magazine (Traduzione di G.De Luca) Mi ci sono voluti anni per scrivere di un…

Chomsky non è amico della rivoluzione siriana

Un importante intellettuale siriano affronta il famoso linguista, sostenendo che l’americentrismo rende quest’ultimo cieco davanti alla realtà della rivoluzione Articolo di Yassin al-Haj Saleh, scrittore siriano ed ex prigioniero politico, …

Perché l’Ucraina è una causa siriana

Articolo di Yassin Al Haj Saleh, pubblicato su DAWN il 4 marzo 2022. (Traduzione di G.De Luca) Nella settimana successiva all’inizio dell’invasione russa, i siriani contrari al presidente Bashar al-Assad potrebbero essere secondi solo agli …

Under the wire.

Under the Wire, Quercus ,6 junio 2013. In lingua inglese. Il fotografo Paul Conroy aveva uno stretto legame con Marie Colvin: sono stati testimoni di molti conflitti nel mondo. Erano insieme quando lei è stata assassinata. Un diario di guerra, Under th…

We Crossed a Bridge and It Trembled – voci dalla Siria

Nella nostra rubrica di libri sulla Siria, questa volta parliamo di un libro nel quale, attraverso della voce dei Siriani, si parla della Rivoluzione. We Crossed a Bridge and It Trembled è un fantastico coro, voci che descrivono le emozioni delle prime…

Storie di vite siriane in una foto: chi è il testimone?

Articolo di Yassin Al Haj Saleh. Pubblicato il 14 febbraio 2022 su Alhumhuriya (Traduzione di G.De Luca) Questa foto è stata scattata a casa nostra, io e mia moglie Samira Al-Khalil (Samira è la donna che mi appoggia la testa sulla spalla), nel sobborg…

In attesa della telefonata

Articolo di Dalia Khalissy, Abdullah Hammam, Aref. Tammawi, Sameer Al Doumy. Pubblicato il 7 febbraio 2022 su Tortoise . (Traduzione G.De Luca) Dall’inizio della guerra civile siriana, 130.000 persone sono state arrestate e fatte sparire con la f…

DIARIO DI SAMIRA al-KHALIL Parole dall’assedio

Samira Al-Khalil è un’attivista siriana. Questo suo Diario è un racconto spontaneo e senza filtri di ciò che vide e visse a Douma nel 2013(dove lavorava a un progetto con donne del posto). Douma, a est di Damasco, nella zona di Al Ghouta, (dove l…

Ambiguities of Domination – Lisa Wedeen

Recensione da Mary Rizzo Ambiguities of Domination (Ambiguità di Dominazione), un’analisi sulla politica simbolica in Siria nell’era pre-rivoluzionaria, durante il regno di Hafiz al-Assad, offre uno sguardo privilegiato sulla realtà di un Paese l…

The Raqqa Diaries: Escape from “Islamic State”

Recensione da Rina Adeelah Coppola The Raqqa Diaries: Escape from Islamic State, edito da Mike Thomson con le illustrazioni di Scott Coello è una biografia pubblicata nel 2017, che narra la presa di Raqqa da parte dell’ISIS dalla prospettiva di u…

The Impossible Revolution

Come promesso inauguriamo la nostra sezione “Biblioteca”. Consigli letterari, libri sulla Rivoluzione Siriana ma anche pre e post Rivoluzione. Il primo libro che invitiamo a scoprire è una pietra miliare, se si vogliono conoscere le basi de…

Noi siriani non siamo sorpresi da questo tradimento

Articolo di  Marwan Safar Jalani. Pubblicato il 28 gennaio 2022 su The New York Times (Traduzione G.De Luca) Meno di 10 anni fa, il ministro degli Esteri degli Emirati Arabi Uniti, Abdullah bin Zayed, si espresse contro il regime del presidente siriano…

Insignificante e sanguinario.

Articolo di Yassin Al Haj Saleh, pubblicato il 14 gennaio 2020 su alquds.co.uk (Traduzione di G. De Luca) Ad una prima analisi, il rapporto tra l’individuo atomizzato e quello ferocemente sanguinario tende a supporre una contraddizione. I leader …

Non c’è altra persona che Samira?

Di Yassin Al Hay Saleh. Pubblicato su Aljumhurya (Traduzione di G.De Luca) Di tanto in tanto vengo accusato di perseverare nel sollevare la questione di mia moglie, Samira Al Khalil, che è stata rapita dall’esercito dell’Islam, a Douma, più…

Siria: Razan…Caffè al gusto di cardamomo.

18 settembre 2014, riproposto il 9 dicembre 2021 su Aljumhurya. Articolo di Dima Hussein.(Traduzione G. De Luca) Razan è l’ amica che ho incontrato un giorno, la donna calma e audace, con una timida risata infantile che rivela un grande amore per…

Nella Siria di Assad la scuola è una prigione

Mini dittature e violenza di stato in classe Le scuole pubbliche in Siria sono brutte, simili a carceri e spesso violente. Questo è un progetto, sostiene Dellair Youssef. -Dellair Youssef (autore dell’articolo NDT)è un giornalista, scrittore e re…

Omaggio ad Aleppo

Sulle tracce di George Orwell, tra Aleppo e Catalogna Improvvisamente Aleppo divenne Barcellona e Barcellona divenne Aleppo, e tutto ciò che riguardava l’appartenenza all’una o all’altra città divenne ambiguo. Articolo e foto di Giath…

Mary Ajami: Istantanee di una vita di attivismo

Un gigante della “prima ondata”del femminismo in Siria Pubblicato l’1 novembre 2021 su Syriauntold (Traduzione G.De Luca). “È una sposa senza marito, ma fa parte delle persone che camminano con libertà, cercando la benedizione del pat…

Il dominio della libertà

Pubblicato il 27 luglio 2021 su Aljumhuriya. Di Yassin Al Haj Saleh. Traduzione di N.Al Assouad. Editing G.De Luca Al giorno d’oggi si tende a considerare la libertà come il più alto di tutti i valori, una richiesta permanente e un fine per tutti…

Atrocità, violenza e forme distorte

Di Yassin Al Haj Saleh. Pubblicato il 13 settembre 2021 su Henna. Traduzione di G. De Luca L’atroce e la sua rappresentazione: riflessioni sulla forma distorta della Siria e la sua tumultuosa formazione, dell’intellettuale siriano Yassin al…

Il “sabato di sangue” dimenticato di Damasco

Rivisitando l’Organizzazione Comunista Araba Un dipinto, un’esecuzione di massa e la torbida storia di un’organizzazione di sinistra siriana poco conosciuta Pubblicato il 7 settembre del 2021 su Syria Untold (Traduzione G. De Luca) Ch…

Crisi e impossibilità di rappresentare

Clandestino Institute, Gotheborg, Sweden, 29 agosto 2021 Pubblicato da Swedish Pen Club Sara Mannheimer intervista Yassin al Haj Saleh. Traduzione di Giovanna De Luca La foto di copertina è di Omar Nasser. PEN/Opp pubblica “Crisis and unrepresentabilit…

“Non Soffochiamo la Verità”

“Non Soffochiamo la Verità” è il nome di un sito che si occupa di riportare notizie sugli attacchi con armi chimiche avvenuti in Siria negli ultimi 10 anni. Negli ultimi giorni è anche un hashtag che gira per le reti sociali. Ricorre infatt…

Un decennio di fumetti siriani

Archiviare le speranze e le disperazioni della Siria Fondato sulla scia della rivoluzione siriana, Comic4 Syria ha riunito giovani artisti siriani che speravano di dare un senso alla violenza e alle brutalità quotidiane in corso nel loro paese. Di Bahi…

I siriani muoiono nell’oscurità dei media occidentali

Di Muhammad Idrees Ahmad, pubblicato il 20 luglio 2021 su The New York Review (Traduzione G.De Luca) Quando il mondo ha smesso di prestare attenzione alla guerra civile siriana e ai suoi rifugiati, non è stato solo il regime a dare il benvenuto all&#82…

L’OMS premia il regime siriano per le sue atrocità

Un posto al tavolo sbagliato Articolo di Mohamad Katoub, pubblicato il 18 giugno 2021 su Syria Untold (Traduzione di Giovanna De Luca) Il mese scorso, la Siria è stata eletta nel comitato esecutivo dell’OMS.  Il corpo ha scelto un regime che è ri…

Noi, gli occhi della Siria.

Scritto da Aram Abu-Saleh e pubblicato il17 giugno 2021 su Aljumhuriya (Traduzione di Giovanna De Luca) Uno scrittore delle alture del Golan siriane occupate da Israele racconta le storie dei tanti siriani imprigionati da Israele, che ora sono politica…

Le Voci della Libertà 2021-06-07 07:31:05

Quando l’orientalista italiano vota per il genocidio Abdallah Amin Hallak Traduzione di Sami Haddad Non è chiaro se l’orientalista italiano Antonino Pellitteri abbia letto l’ordinanza che il prefetto di Hama, Muhamad Tarek Hisham, ha indirizzata a tutt…

Ricordando il mio amico Bassel Shahadeh

Bassel è stato ucciso dal regime siriano nel 2012. Ho completato il film che aveva iniziato La famiglia e gli amici di Bassel mi hanno affidato una grande responsabilità quando mi hanno chiesto di completare il suo film, una responsabilità che continue…

Tra le rovine di Gaza, i siriani vedono le proprie

Pubblicato il 20 maggio 2021 su Aljumhuriya Di Yassin Swehat (Traduzione di Giovanna De Luca) DIASPORA Il recente sostegno alla Palestina espresso dai rivoluzionari siriani non è una sorpresa, e certamente non è alcun tipo di contraddizione, scrive Yas…

La palestinizzazione dei siriani

Pubblicato il 27 giugno 2017 su Aljumhuriya e sul sito dell’autore, di Yassin al Haj Saleh Traduzione di Giovanna De Luca Potrebbe sembrare eretico affermare che il destino dei siriani è peggiore di quello dei palestinesi, o anche paragonare lo s…

Siria, Palestina, Solidarietà

Scritto da Shireen Akram-Boshar e pubblicato il 15 aprile 2021 su RampantMag Traduzione di Giovanna De Luca La liberazione della Palestina è intimamente legata alle lotte di liberazione dell’intera regione. La dinamica dell’interdipendenza …

A Night Tale-Una Storia Vera

Esiliato a Parigi, il 19 aprile 2021 ci lasciava Michel Kilo; uno degli oppositori storici al regime degli Assad, scrittore e attivista. Kilo è stato piú volte nelle carceri del regime siriano. In occasione di una delle detenzioni scrisse di una storia…

La nostra Siria grande come il mondo.

Di Mohamed e Shady Hamadi. (add editore, marzo 2021). (Riflessioni di Giovanna De Luca) “La nostra Siria grande come il mondo”, di Mohamed e Shady Hamadi è un libro in cui tra le coincidenze, l’intima riflessione, le confidenze davanti a un narghilé tr…

Yassin al-Haj Saleh, amore e crudeltà

Di Nadia Leila Eissaoui. Pubblicato il 4 marzo 2021 su L’Orient Littéraire Traduzione di Giovanna De Luca Lei è Samira al-Khalil. Una donna siriana innamorata della libertà e della giustizia. Due valori in contrasto con il DNA politico della dina…

La grande prigione: la politica carceraria in Siria

Pubblicato il 19 febbraio 2021 su Al Jumhuriya. Di Yassin al-Haj Saleh. Traduzione di Piero Maestri(Revisione Giovanna De Luca) In un incontro co-organizzato dall’attivista assassinato Lokman Slim, l’ex prigioniero politico siriano Yassin a…

Oltre le colline

“Penso a casa ogni giorno”: i siriani che non potranno mai tornare Arsal, Libano Assaliti dall’inverno e con la vista alle loro ex case, i rifugiati siriani vivono di speranza in un Libano sempre più inospitale Pubblicato il 10 febbra…

Giustizia sarà fatta.

Associazioni di familiari di detenuti e vittime di sparizioni forzate, insieme a gruppi di sopravvissuti alle carceri del regime siriano redattano una Carta, la Carta per la Verità e la Giustizia (The Truth and Justice Charter), al fine di unire le lor…

Portare la casa dentro

Per il mondo, Idlib è il luogo di innumerevoli tragedie. Per me è casa Dal vocabolario inglese, creando combinazioni divertenti come “la t-pushiny” che si traduce in “don’t push me”, enfatizzando la “p” come un…

Sarah Hegazi in Siria

Una tragica perdita e i suoi effetti a catena in Siria Articolo di Nour Salem, pseudonimo di un’attivista siriana LGBTIQ che lavora nei media. Pubblicato il 20 ottobre 2020 su Syria Untold (Traduzione di Giovanna De Luca) Per molti siriani LGBTIQ…

Spirito rivoluzionario

In ricordo di Raed Fares, la satira di cui la Siria aveva bisogno Di Lina Sergie Attar. Pubblicato il 22 novembre 2020 su NEWLINES (Traduzione di Giovanna De Luca) All’inizio della primavera araba, ho salvato il mio primo screenshot di uno strisc…

Perseveranza e lavoro femminile strategico

Di Lina Alabed. Pubblicato il 5 novembre 2020 su Al Jumhuriya Traduzione a cura di Francesca Scalinci, Piero Maestri e Giovanna De Luca Fin dal principio della rivoluzione siriana nel 2011 le donne hanno svolto un significativo ruolo di leadership (1)….

Una lettera all’Internazionale Progressista

Pubblicato il 22 settembre 2020 su Al-Jumhuriya (https://www.aljumhuriya.net/en/content/letter-progressive-international) (Traduzione di Giovanna De Luca) [Nota del redattore di Al-Jumhuriya: ad aprile, lo scrittore siriano e cofondatore di Al-Jumhuriy…

IL PARTY

Amnesty International, 8 settembre 2020 (Traduzione a cura di Giovanna De Luca) Amnesty International ha lanciato una nuovissima serie di podcast dal titolo “Witness from Amnesty International”. La serie introdoce gli ascoltatori al lavoro …

Fosse comuni circondano Damasco… milioni di vittime.

Articolo pubblicato il 14 settembre 2020 su The Levant, scritto da Luna Watfa (Traduzione di Giovanna De Luca) Per la prima volta, il tribunale ha accettato, nelle sue sessioni numero 30 e 31, di interrogare un testimone completamente protetto, che si …

Stato di fame

Di Yassin Al Haj Saleh Pubblicato il 19 agosto 2020 su Al- Jumhuriya Traduzione di Giovanna De Luca La carestia che incombe oggi sulla Siria non è causata dalla mancanza di cibo, ma dalle politiche consapevolmente adottate dal regime di Assad durante m…

Campo di “Yarmouk” .. il nuovo sogno del ritorno

Articolo pubblicato il 09/08/2020 11:51 su Enab Baladi online – Murad Abdul Jalil Tradotto da Marina Centonze e Giovanna De Luca Il campo non si cura delle ferite del presente perché il suo compito è “essere memoria palestinese del ritorno&…

Io ricorderò…

ICCHIKU YAMADA Traduzione di Marina Centonze   Dopo 3 anni di ricerca e stesura della tesi, ho finalmente conseguito un master presso l’Università di Tokyo, specializzandomi in studi sul genocidio. Il mio trattato di 184 pagine in giapponese…

Combattendo per poter avere delle tombe da visitare

Intervista di Yassin Swehat pubblicata il 9 luglio 2020 su Al-Jumhuriya Traduzione dall’inglese di Giovanna De Luca (Nella foto: Maryam Al Hallak) Maryam Al Hallak è una delle tante madri siriane che hanno appreso dell’omicidio del proprio …

In Siria, la rabbia delle minoranze contro Assad

  Le proteste druse contro Assad sono accompagnate da una crescente e palpabile rabbia nella comunità alawita, da cui proviene il medico siriano. (Foto: Una recente dimostrazione di fronte alla prefettura di Suweyda)  Pubblicato nel giugno 2020 da…

Rime Allaf – 20 anni di Bashar – in 30 pillole

Rime Allaf ha scritto una serie di 30 tweet in occasione dell’ascesa di Bashar Assad al trono siriano 20 anni fa. Per comprendere quello che succede nella Siria di oggi, è fondamentale capire cosa è successo 20 anni fa. Condividiamo questi tweet con vo…

Analisi: il crollo della lira siriana

Fonti dell’articolo AA.com.tr Enabbaladi eldorar Tradotto e curato da N. El Assouad e Marina Centonze Il crollo della lira siriana non aveva mai raggiunto un livello così basso come quello attuale, un dollaro costa 1805 lire siriane. È un duro co…

Coronavirus in un mondo sirianizzato

Di Yassin al Haj Saleh Pubblicato il 17 aprile 2020 su Biennale Warzsawa Traduzione di Giovanna De Luca All’inizio di aprile di quest’anno ho avuto la possibilità di visitare una clinica di Berlino per un controllo medico generale. Nella sa…

Lezioni storiche della rivoluzione siriana

Articolo pubblicato da Joseph Daher il 15 aprile 2020 su Spectre Journal (Traduzione a cura di Giovanna De Luca) UN BILANCIO CRITICO Oltre 9 anni sono passati dall’inizio della rivolta siriana, la situazione è più che catastrofica per le classi p…

800.000 siriani sono fuggiti in tre mesi. Le immagini.

Articolo del NY Times 14 febbraio 2020 800.000 siriani sono fuggiti in tre mesi. Le immagini. È un angoscioso, pericoloso viaggio su camion stracarichi e un tempo gelido. Centinaia di migliaia di persone-soprattutto donne e bambini-stanno cercando di s…

Il prezzo di avere una voce

L’unica politica che ho sperimentato da bambina siriana è stata la lealtà a qualcuno. L’unica voce consentita era la voce del dittatore.

Ma forse il silenzio era cominciato anche prima. Forse era cominciato con la paura e l’obbedienza instillate in og…

Lettera a Samira (15)

Pubblicato il 9 dicembre 2019 su Aljumhuriya Di Yassin Al Haj Saleh. Traduzione di Nurah Elassouad “Hai visto com’è bella la luna?”, ti chiedo mentre torniamo a casa la sera, mentre insieme percorriamo il tratto di strada che ci porta dalla fermata del…

Ritorneremo, amore mio.

Ritorneremo, amore mio. 15/12/2016 “Ritorneremo, amore mio” è un film di Hasan Kattan che racconta la storia di due giovani innamorati, Marwa e Saleh. Tutto comincia ad Aleppo, nel dicembre 2016. La parte orientale della città era stata rip…

Lettura della “controrivoluzione”

Pubblicato su Al-Asharq Al-Awsat il 30 ottobre 2019, scritto da Husam Itani(Tradotto da Sami Haddad e Yusef Wakkas) Nei primi due giorni di manifestazioni in Libano, la sera di giovedì 17 ottobre, i manifestanti non hanno urlato contro nessun partito, …

Lettera a Samira (14)

Di Yassin Al Hah Saleh. Originale pubblicato su Al jumhuryia (Traduzione a cura di Giovanna De Luca) Ho vissuto il tuo rapimento e la tua scomparsa quasi sei anni fa come la cosa peggiore che potesse accadere a una persona, e la più insolita, nonostant…

Sull’offensiva turca

Sull’offensiva turca sulla Siria nord-orientale Articolo di Leila Al Shami pubblicato in italiano su Rproject Versione originale in inglese sul blog dell’autrice Leila’s blog In foto : i siriani lasciano le loro case nel mezzo dei bombardam…

Uno sguardo su Idlib

Attraverso le infografiche realizzate da The Syria Campaign, diamo uno sguardo alla situazione generale nella provincia di Idlib, pesantemente bombardata negli ultimi mesi dall’aviazione russa e siriana. #saveIDLIB

Il Giornale di Samira

Il giornale Al Jumhuriya ospita un nuovo spazio:”Il Giornale di Samira”, dedicato all’attivista Samira Khalil(sequestrata a Duma il 9 dicembre del 2013 con Razan Zaitouneh, Wael Hamada e Nazem Hammadi). L’autore è lo scrittore Yassin Al Haj Salej, mari…

Stomaci vuoti per la Siria.

  Articolo di Musab al-Numayri pubblicato il 10 luglio 2019 su  Al-Jumhuriya (Nella foto principale l’attivista e poetessa italiana Francesca Scalinci) TraduIone di Giovanna De Luca, revisione a cura di Marina Centonza Oltre sessanta attivisti dal…

Al Sarout, il guardiano della Rivoluzione

Traduzione e sottotitoli di Sami Haddad, N. El Assouad e Marina Centonze “Mi chiamo Abdel Baset Al Sarout, sono figlio di questo popolo e come tale ho il dovere di rimanere al suo fianco e di lottare contro l’oppressione, l’ingiustizia , pe…

No! Idlib non è un “enclave terrorista”

Articolo del 24 settembre 2018 di Sina Zekavat, pubblicato su Mangal Media Traduzione di Giovanna De Luca Foto Anas Alshami  Mentre la Turchia e la Russia avanzano verso l’implementazione di una “zona di de-militarizzazione” di 15-20 …

Buon Compleanno, Razan

(Di Giovanna De Luca) Oggi, 29 aprile, Razan Zaitouneh compie gli anni. Razan è un’attivista per i diritti umani e avvocata. È stata rapita a Douma la sera del 9 dicembre 2013 da un gruppo islamista, ma era da tempo anche nel mirino del regime siriano….

Il pantano siriano

Articolo di Leila Al Shami. Pubblicato l’11 marzo su Leila’s blog e su Fifth Estate Traduzione di Giovanna De Luca, revisione a cura di Piero Maestri (Foto: Una famiglia in provincia di Idlib, che ospita tre milioni di persone, metà delle quali sfollat…

Adra, i sopravvissuti

Il regista franco-siriano Ramzi Choukair li ha cercati, li ha trovati. Ha chiesto loro di scrivere le loro storie e di interpretare il loro ruolo al teatro. Le loro vite sono segnate dalla resilienza, di fronte alla violenza e alla tortura per mesi o a…

Lettera a Samira (13)

Lettera 13 a Samira Di Yassin Al Haj Saleh Traduzione Nurah EL Assouad Revisione Sami Haddad Testo Originale AlJumhuria   Questa è la tredicesima delle lettere scritte da Yassin Al HajSaleh alla moglie Samira Khalil, rapita a Douma la sera del 09/…

Ad Homs, “riabbracciando la patria”

Qui, la verità spesso si confonde con il mondo della sconfitta, dell’ipocrisia, del sale versato sulle ferite e delle enormi perdite in vite umane, rendendo le persone sia vive che morte, prive della bussola con cui pensavamo di navigare quando tutto e…

Lettera a Samira (12)

Di Yassin Al Haj Saleh, pubblicato il 2 febbraio 2019 su AlJumhuriya Traduzione Nurah EL Assouad Il tuo compleanno è l’unico giorno che festeggio da quando sei assente, lo passo da solo, con te. Da settimane penso che quello che ci ha unito è la voglia…

In cerca di giustizia

Articolo pubblicato su SYRIE NEWS  (Traduzione di Marina Centonze, revisione a cura di Giovanna De Luca) Comitato Siria-Europa, post Aleppo Siria-Bollettino informativo n.6 del giugno 2018 La ricerca di giustizia per i siriani. Foto fatte da César, esp…

Un’idea chiamata Daraya

Articolo originale d Joey Ayoub su al-Jumhuriya Traduzione a cura di Alice Bonfatti e Milena Annunziata Huda venne arrestata dai soldati del regime nel 2013, a ormai un anno dall’inizio dell’assedio di Daraya, un sobborgo di Damasco. Catturata co…

Lettere a Samira(11)

Di Yassin Al Haj Saleh Traduzione N.El Assouad Testo originale pubblicato su Al Al Jumhuriya Cinque anni! Sessanta mesi! 260 settimane!1826 giorni! Cosa farei se un giorno dovessi avere fra le mani i corvi del male che ti hanno rapita e portata via Sam…

QUALE CRISTO È NATO TRA NOI?

Articolo originale di  Marcelle Shehwaro Traduzione di Francesca Scalinci, revisione di Francesco Petronella (26/12/2016) Questi dovrebbero essere giorni di gloria, i giorni della nascita di Gesù Cristo, il Dio d’amore, giustizia e pace. Ma che tipo di…

L’ultimo bastione della libertà in Siria

Giovani studenti universitari, agricoltori, lavoratori, non avevano idea di cosa dovesse sostituire il governo. Nessuno di loro oltre a Hossein aveva mai letto un trattato politico o partecipato ad una riunione di partito. Il regime aveva reso la vita …

Lettere a Samira(10)

di Yassin Al-Haj Saleh Questa è la decima delle lettere scritte da Yassin Al Haj Saleh a sua moglie, Samira Al Khalil, rapita a Douma la sera del 09/12/2013, le spiega cosa è accaduto durante la sua assenza. Testo originale su Aljumhuriya Traduzione N….

Lo Stato transazionale siriano – conclusioni

I protettori esterni del regime, l’Iran e la Russia, cercano un’influenza a lungo termine nel Paese. Sebbene cooperino per certi aspetti, la loro crescente competizione per il potere sta ulteriormente erodendo la sovranità della Siria. Niente di tutto …

2 Tributi a Raed Fares

Tributo a Raed Fares SCRITTO DA MOHAMMED GHANEM, tradotto da Mary Rizzo Non so più come piangere amici e compagni attivisti scomparsi, ma l’uomo che abbiamo perso oggi non era un uomo ordinario. Non posso limitarmi a fare un elogio a Raed Fares s…

Cos’è successo a Padre Paolo in Siria?

Padre Paolo Dall’Oglio, al monastero di Mar Moussa, luglio 2008(Foto di Miguel Ribeiro Fernandez) Di Jérémy Andrê, inviato speciale de “La Croix” a Raqqa, a Roma, a Parigi ed in Turchia. (Qui la versione originale) Cinque anni dopo il suo rapimento da …

Indifendibile: Idlib e la sinistra

(Nella foto: “Questa è una rivoluzione di popolo, non di una fazione armata”) Sabato scorso si sono intensificati su Idlib gli attacchi aerei del regime e russi in quello che sembra essere il preludio alla tanto annunciata campagna per riprendere…

Tre prospettive per Idlib

Questo articolo è stato originariamente pubbicato su AlJumhuriya.net di Orwa Khalife Traduzione di Giovanna De Luca *** L’immagine in evidenza mostra il numero di bombardamenti sull’area di Idlib e in particolare su al-Lataminah, Khan Sheik…

Addio a May Skaff

Questo tributo in ricordo di May Skaff è stato pubblicato da aljumhuriyya, con il titolo في وداع ميّ سكاف Traduzione dall’arabo di Sami Haddad, revisione di Nourah Assouad L’attrice siriana May Skaff ha lasciato questo mondo ieri mattina a Parigi…

Siria: le origini sociali della rivolta

Articolo di Joseph Daher per  Rosa Luxemburg Stiftung Traduzione di Marina Centonze e Giovanna De Luca Ricordando le vere cause dello scoppio della rivolta popolare in Siria, che sta diventando sempre più una guerra internazionale. Vengono spesso dimen…

Siria: il futuro del Paese è nelle mani delle donne

  Articolo del “Centro per la politica estera femminista” tradotto da Giovanna De Luca Nel corso del conflitto siriano le donne sono state colpite in modo sproporzionato dalla violenza e sono state, tendenzialmente, escluse dai negozia…

Così verrà processato il regime di Assad

Articolo di Ana Carbajosa per El País  tradotto da Giovanna De Luca 20, 21, 24, 28, 34, 36, 40, 41, 83, 90, 92, 124 e 126. Yazan Awad ripete come un mantra i giorni in cui il suo corpo fu torturato. Quando le guardie della prigione militare, per sei or…

في ذكرى النكبة: قراءة في بعض أحوال فلسطينيي سوريا

عبدالله أمين الحلاق لا يمكن الحديث عن القضية الفلسطينية، من دون أن نتكلم عن الارتباط الكبير بينها وبين كل القضايا والمسائل في المشرق العربي، أي سوريا ولبنان والعراق وحتى الأردن. وخصوصاً في سوريا اليوم. سأتكلم اليوم عن سوريا، بالرغم من أن مناسبة الحديث …

Memoria per l’Oblio

Basel Shehadeh,  girava questo film sperimentale, Memoria per l’Oblio, nell’autunno del 2011, quando studiava all’università di New York. Basel lasció gli studi per tornare in Siria e prendere parte alla Rivoluzione. È una delle grandi figure del movim…

Qual è la novità odierna RIGUARDO A GERUSALEMME?

Scritto dalla Redazione Al Junhuryya. Traduzione di Natascia Lorenzo, revisione di Sami Haddad Non si tratta soltanto di riconoscere Gerusalemme come capitale di Israele da parte del presidente americano e della sua amministrazione, ma anche disprezzo …

E se accettassimo Bashar al-Assad al potere?

(Foto: Douma2011, Ziad Homsi) Scritto da Marcel Shehwaro il 14 aprile 2018, durante l’assedio fina della Ghouta Est, una delle pagine più tragiche per i siriani nei sette anni di conflitto, per la pagina Facebook Ghouta E se accettassimo Bashar A…

Davvero non ci sono “bravi ragazzi”in Siria?

In seguito al recente attacco chimico del regime siriano su Douma, gli Stati Uniti, la Gran Bretagna e la Francia hanno portato a termine una veloce ma simbolica azione per distruggere tre strutture dove erano immagazzinate armi chimiche. L’azione non …

Siria nell’Immagine di Assad

Scritto da CJ Werleman per TrtWorld, tradotto da Mary Rizzo  Il coronamento della vittoria del regime di Assad sarà il successo nel tentativo di modificare la composizione demografica siriana, con conseguenze spaventose per molti. “Gli occidentali tend…

La tragedia di Daraya

Daraya è -o per meglio dire era – una nota cittadina nell’hinterland rurale di Damasco. Sobborgo di lavoratori e classe media a due passi dalla capitale, Daraya era anche un polo agricolo, particolarmente noto per la sua uva deliziosa. Negl…

Comunicato stampa – WE EXIST

Sono disponibili portavoce che parlano in inglese, tedesco, francese, italiano e arabo (biografie e contatti in allegato o a questo link: https://goo.gl/ZKVCJf) Lunedì 23 aprile – con preghiera di immediata diffusione La coalizione “ We exist! ” chiede…

Lettere a Samira (9)

Traduzione dall’inglese di Giovanna De Luca, revisione di Filomena Annunziata 3 aprile 2018 Sei cosciente di quello che succede intorno a te, Sammour? Sicuramente senti i bombardamenti, e forse ti sembrerà, da come si comportano i tuoi carcerieri…

Intervento in Siria, parla Shiyam Galyon

(1) Il dibattito sull’opportunità di un intervento in Siria è fuorviante. Molte nazioni sono già intervenute in Siria. Gli Stati Uniti sono arrivati nel paese nel 2014 attraverso la Coalizione anti-ISIS a guida statunitense e nel contesto di una …

Le Voci della Libertà 2018-04-09 19:14:17

  Un appello: Dove sono “i quattro di Douma”? 7 aprile 2018 Amici dei “Quattro di Douma” Mentre i residenti rimasti nella Ghouta sono in gravissimo pericolo, amici e parenti dei quattro noti attivisti rapiti a Douma nel 2013 lanciano un appello pe…

Le Voci della Libertà 2018-04-03 08:14:13

  “Ricorderò tutto, perfino le pietre”: cinque residenti che lasciano la Ghouta orientale   Più di 16.000 persone hanno lasciato le loro case nella Ghouta orientale solo negli ultimi cinque giorni, su autobus diretti verso zone go…

Voci dalla Ghouta

(Al Ghouta, di Miream Salameh) Il 18 febbraio 2018 il regime siriano ha intensificato la sua campagna di bombardamenti sull’area della GhoutaOrientale, già sotto assedio dal 2013. La pagina Ghouta   raccoglie alcune testimonianze degli abitanti della G…

Le vere ragioni per cui i siriani ritornano in Siria

scritto da Saskia Bass tradotto da Rina Coppola Più di 12 milioni di siriani risultano essere sfollati dal 2011, che equivale ad oltre la metà della popolazione pre-guerra siriana. La maggior parte non vuole altro che tornare a casa.  Eppure la situazi…

La vita sotto le bombe di Assad

Le voci da sotto le macerie di #Ghouta in #Syria. Vivere sotto le bombe del #Regime di #Assad. Raccolti da @Loubnamrie e @Wendy_Pearlman, foto da @badramamet. Originale in @TIME

Per comprendere la Ghouta Orientale in Siria

Scritto da Aron Lund, tradotto da Giovanna De Luca L’ONU dice che quasi 400.000 civili sono intrappolati nella periferia orientale della Ghouta, a Damasco, l’ultimo campo di battaglia di una serie di sanguinosi combattimenti nelle città sir…

UCCIDERE LA VERITÀ 1a Parte

Come la Russia sta alimentando una campagna di disinformazione per insabbiare i crimini di guerra in Siria SINTESI In questo rapporto sono esposte nuove prove della campagna portata avanti dalla  Russia per ingannare il pubblico e minare le istituzioni…

Ocalan e Assad spalla a spalla?

di Subhi Hadidi per al-Quds al-Arabi tradotto da Francesco Petronella  revisione di Sami Haddad   Furat Khalil, comandante in capo delle Unità di protezione del Popolo (Ypg) di Aleppo, ha rilasciato una dichiarazione pubblica in cui spiega il moti…

“Una mostruosa campagna di annietamento” a Ghouta

“Una mostruosa campagna di annientamento”: il bilancio sale a 300 morti nella Ghouta orientale causati dall’assalto del governo siriano Intervista di Democracy Now con Rawya Rageh, Alia Malek e Wendy Pearlman, traduzione da Nurah El Assouad Le Nazioni …

Da Ghouta… siamo pronti a restare in questa prigione

Durante la prigionia, (arresti domiciliari in cantina) ci rieteniamo soddisfatti di poter fare almeno un pranzo al giorno, gran parte delle nostre case è stato danneggiato e le persone non sono più in grado di conservare nulla nelle loro case nella #Gh…

Firas Abdullah racconta Ghouta ora

Intervista da Fouad Roueiha con Firas Abdullah, media attivista e fotografo free lance, in collegamento da Douma, nella Ghouta Orientale (sobborghi di Damasco), dove è in corso una pesante campagna di bombardamenti da oltre tre mesi che da 72 ore si è …

Comprendere la situazione disperata di Ghouta

Fouad Roueiha intervista Mohammed Abdullah Da quasi 48 ore Artino, attivista di The Syria Campaign che vive in Belgio, non dorme e non mangia per monitorare le notizie che arrivano incessanti dalla Ghouta orientale, l’area agricolta e produttiva …

Torturato dal regime di Assad

SCRITTO DA VERONICA BELLINTANI Il mio fidanzato e’ stato torturato dal regime di Assad. Ancora adesso, altre migliaia di persone stanno subendo lo stesso inferno. Tra le varie barbarie che i Siriani hanno dovuto subire negli ultimi sette anni, le prigi…

Natale ad Aleppo: un anno dopo la tragedia

Intervista a Mahmoud al-Basha pubblicata sul cartaceo di Sedici Pagine Magazine   Un anno fa, nel periodo di Natale, la città di Aleppo è stata assediata, bombardata e sfollata. Cosa ricordi di quei giorni? Ricordo ancora tutto alla perfezione. I …

Razan Zaytouneh e i suoi compagni: la cultura della libertà

di Elias Khoury, pubblicato su Al-Quds Al-Araby (17 dicembre 2017)  رزان زيتونة ورفاقها: ثقافة الحرية Traduzione dall’originale arabo di Marianna Barberio Il rapimento di Razan Zaytouneh, Samira Khalil, Wael Hamada e Nazem Hamady1 a Douma, nel Ri…

Aleppo, un anno dopo

di Flavia Fusco Ad un anno dalla caduta dell’enclave ribelle di Aleppo, la tragedia umanitaria e politica che si è consumata tra le strade di quella che era la città più popolosa della Siria, stenta a perdere attualità. Per l’importanza strategica dell…

Siria: Il grido soffocato, Donne nelle prigioni siriane

Un film documentario commovente sullo stupro e la condizione delle donne in Siria. Questa indagine clandestina da la parola alle donne violentate nelle prigioni del regime di Bashar al-Assad. Raccontano i crimini che hanno sofferto sotto il regime di A…

Dichiarazione della Dignità, oggi più che mai

Nel novembre del 2011, i Comitati di Coordinamento Locale (auto-governo della società civile) ha rilasciato un dichiarazione per la libertà e la dignità. Oggi, più che mai, teniamo presente queste parole, che guidano il nostro sostegno alla rivoluzione…

Pregiudizio n. 9. “Assad combatte il terrorismo”

Se da un lato il problema del terrorismo esiste all’interno della Siria, dall’altro Assad e i suoi alleati lo utilizzano chiaramente per portare avanti i propri obiettivi strategici (vale a dire rafforzare la propria posizione come alternativa valida) …

A proposito di Trump e Gerusalemme

Non puoi essere “pro-Palestinese” e contro i diritti dei siriani, o dei palestinesi della Siria. Semplicemente, in parole povere, non andrò mai ad una protesta per la Palestina in cui si alza le bandiere dell’Iran e dell’Hezbollah. Lascia che vi ricord…