Categoria: Global Voices

Il mio compleanno

Il giorno del suo compleanno l’attivista Marcell Shehwaro riflette sui traumi della vita in Siria attraverso i ricordi dei compleanni passati e presenti.

Siria: mia madre, viva

L’attivista e blogger Marcell Shehwaro ricorda la madre martire: ”credeva nell’amore, bellezza, famiglia e nel diritto delle madri siriane di vivere senza paura né ansia”

I bambini invisibili dell’Iran

“Viste le passate discriminazioni della Repubblica Islamica nei confronti delle minoranze etniche e religiose, l’assenza di infrastrutture, la negligenza economica e l’estrema povertà sembrano intenzionali….”

In memoria di Aleppo

Sul muro di un cimitero, una volta abbiamo scritto: “Siamo vivi e rimaniamo; restiamo per realizzare un sogno.”

I passi lungo la traversata

“il mare non è solo il cimitero dei nostri corpi, custodisce memoria, foto, averi, e le piccole cose che ci siamo portati per ricordarci casa.”

I passi lungo la traversata

“il mare non è solo il cimitero dei nostri corpi, custodisce memoria, foto, averi, e le piccole cose che ci siamo portati per ricordarci casa.”

200 giorni di guerra in Yemen

Molti non sanno, a causa anche della scarsa copertura mediatica, che lo Yemen è in guerra da quasi sette mesi. Di seguito quanto accaduto fino ad ora.

200 giorni di guerra in Yemen

Molti non sanno, a causa anche della scarsa copertura mediatica, che lo Yemen è in guerra da quasi sette mesi. Di seguito quanto accaduto fino ad ora.

Si teme per la vita di Bassel Khartabil, programmatore siriano incarcerato, trasferito in località sconosciuta

Gli attivisti chiedono al governo siriano l’immediato rilascio del programmatore siro-palestinese Bassel Khartabil [it], conosciuto anche come Bassel Safadi, in seguito al suo trasferimento dal carcere di Adra verso una destinazione ignota, avvenuto nelle prime ore del 3 ottobre 2015. Safadi, tenuto prigioniero da almeno quattro anni [it], è un famoso programmatore…

Si teme per la vita di Bassel Khartabil, programmatore siriano incarcerato, trasferito in località sconosciuta

Gli attivisti chiedono al governo siriano l’immediato rilascio del programmatore siro-palestinese Bassel Khartabil [it], conosciuto anche come Bassel Safadi, in seguito al suo trasferimento dal carcere di Adra verso una destinazione ignota, avvenuto nelle prime ore del 3 ottobre 2015. Safadi, tenuto prigioniero da almeno quattro anni [it], è un famoso programmatore…