Categoria: Laura Cappon

Khashoggi, il legame con Riyad e il ‘nuovo inverno arabo’: così gli Usa sostengono la nuova stirpe di dittatori in Medio Oriente

Il caso Khashoggi continua a campeggiare nei titoli delle testate internazionali con nuove rivelazioni che lasciano ormai pochi dubbi sul coinvolgimento saudita nella morte dell’editorialista del Washington Post. Ieri, intanto, il segretario di Stato americano Mike Pompeo ha incontrato re Salman a Riyad all’indomani della rivelazione da parte di fonti saudite ai media americani secondo […]

L’articolo Khashoggi, il legame con Riyad e il ‘nuovo inverno arabo’: così gli Usa sostengono la nuova stirpe di dittatori in Medio Oriente proviene da Il Fatto Quotidiano.

Jamal Khashoggi svela l’altra faccia di Vision 2030: l’Arabia Saudita offre concessioni, ma aumenta la repressione

Il principe ereditario Mohammad Bin Salman sta investendo non poche risorse nel cercare di dare al regno della penisola arabica un’immagine più moderna e liberale. “Le aperture del regno coincidono con uno dei momenti di repressione massima contro i dissidenti”, spiega però l’analista Cinzia Bianco

L’articolo Jamal Khashoggi svela l’altra faccia di Vision 2030: l’Arabia Saudita offre concessioni, ma aumenta la repressione proviene da Il Fatto Quotidiano.

Mondiali Russia 2018, il consenso di Al Sisi in Egitto passa anche dalla nazionale di Salah (e dalla scomparsa del tifo organizzato)

Non solo fronte interno. Grazie al torneo iridato, un risultato nella politica internazionale Sisi lo ha già portato a casa: la preparazione del team di Cuper è avvenuta in Cecenia, con il ritiro e l’albergo interamente a carico del governo locale. Il presidente egiziano ha così potuto stringere nuovi rapporti con il leader Kadyrov, compiacendo Putin, alleato economico e caposaldo della politica estera del regime del Cairo

L’articolo Mondiali Russia 2018, il consenso di Al Sisi in Egitto passa anche dalla nazionale di Salah (e dalla scomparsa del tifo organizzato) proviene da Il Fatto Quotidiano.

Caso Regeni, è il giorno della consegna delle telecamere da parte dell’Egitto: il nuovo ruolo del governo nell’indagine

Quasi due anni e mezzo dopo la scomparsa del ricercatore di Fiumicello, Il Cairo concede le immagini della videosorveglianza ai magistrati della Procura di Roma, forse senza data e ora. Una mossa che sembra segnare una svolta nell’atteggiamento degli egiziani riguardo all’omicidio avvenuto nel 2016 dopo la rottura nei rapporti tra la procura e le autorità

L’articolo Caso Regeni, è il giorno della consegna delle telecamere da parte dell’Egitto: il nuovo ruolo del governo nell’indagine proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Al-Sisi stravince con il 97 per cento. Ma la bassa affluenza indebolisce il suo desiderio di leadership a vita

Il presidente rieletto ha già annunciato che nei prossimi 4 anni proseguirà la realizzazione delle grandi opere, come la nuova capitale amministrativa, e la ristrutturazione del sistema dei sussidi sull’acquisto dei generi di prima necessità. Ma c’è un punto che è già emerso negli ultimi mesi: alcuni parlamentari vicini ad al-Sisi avevano già parlato di modificare il vincolo di mandato presente in Costituzione e diversi analisti confermano che una modifica più ampia potrebbe essere tra i primi punti dell’agenda

L’articolo Egitto, Al-Sisi stravince con il 97 per cento. Ma la bassa affluenza indebolisce il suo desiderio di leadership a vita proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, al vie le presidenziali: un voto proforma che serve ad Al Sisi per placare i malumori della gente e dei militari

REPORTAGE – L’ansia da prestazione del numero uno del regime è visibile in tutta la città. Nel Paese si respira indifferenza, malcontento e silenzio. L’affluenza rischia di essere ai minimi storici, specie dopo l’arresto di tutti gli oppositori del presidente uscente, che è l’unico candidato vero

L’articolo Egitto, al vie le presidenziali: un voto proforma che serve ad Al Sisi per placare i malumori della gente e dei militari proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, ambasciata al Cairo cerca esperto in diritti umani: dimenticato Regeni, le relazioni sono più forti di prima

Il documento apparso sul sito dell’Aics non fa neppure menzione dei 60.000 detenuti politici dal 2013 a oggi e delle numerose sparizione forzate, circa tre al giorno. Nella descrizione del Paese si limita a dire che “ha conosciuto significativi cambiamenti politici ed economici dal 2011 ad oggi”

L’articolo Egitto, ambasciata al Cairo cerca esperto in diritti umani: dimenticato Regeni, le relazioni sono più forti di prima proviene da Il Fatto Quotidiano.

Regeni, Al Sisi: “Non finiremo di cercare i colpevoli”. Intanto inaugura il super-giacimento di gas con Eni e ambasciatore

Due anni fa di questi giorni Giulio Regeni era tra le mani dei suoi aguzzini, che lo stavano torturando prima di ucciderlo e gettarlo il 3 febbraio 2016 lungo la superstrada che collega il Cairo e Alessandria. Oggi è il giorno di un’inaugurazione simbolica, ma di acclarata efficacia per la propaganda di governo egiziana. La […]

L’articolo Regeni, Al Sisi: “Non finiremo di cercare i colpevoli”. Intanto inaugura il super-giacimento di gas con Eni e ambasciatore proviene da Il Fatto Quotidiano.

Regeni, al Cairo silenzio sull’anniversario della scomparsa. Ambasciatore Cantini alla famiglia: “Io qui per avere la verità”

Davanti all’ambasciata italiana non c’è neanche un mazzo di fiori. Lo scoccare dei 24 mesi senza Giulio Regeni al Cairo passa quasi inosservato, fagocitato da un altro anniversario: quello della rivoluzione che 7 anni fa destituì Hosni Mubarak. Un evento che calamita l’attenzione dei media stranieri e soprattutto paralizza la città perché la morsa del […]

L’articolo Regeni, al Cairo silenzio sull’anniversario della scomparsa. Ambasciatore Cantini alla famiglia: “Io qui per avere la verità” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Tunisia, protesti e scontri: i giovani chiedono pane e giustizia sociale. Tasse aumentano e occupazione cala

In Tunisia, il paese che dal 2011 è stato eretto a modello della transizione dopo la primavera araba, va in scena un nuovo gennaio di proteste. Ancora una volta le ragioni sono legate alle disastrose condizioni economiche del paese, che dalla caduta del dittatore Ben Ali non sono mai migliorate, anzi. Lasciando disattese le domande […]

L’articolo Tunisia, protesti e scontri: i giovani chiedono pane e giustizia sociale. Tasse aumentano e occupazione cala proviene da Il Fatto Quotidiano.

Regeni, Maha Abdelrahman e la “ricerca partecipata” sotto la lente dei pm: come si è arrivati all’interrogatorio della prof

A quasi due anni di distanza dalla morte di Giulio Regeni, il ricercatore di Fiumicello ritrovato senza vita il 3 febbraio 2016 alla periferia del Cairo, la Procura di Roma ha interrogato Maha Abdelrahman, la professoressa di Cambridge che supervisionava la tesi di dottorato del giovane friulano. L’interrogatorio arriva dopo la richiesta del procuratore capo […]

L’articolo Regeni, Maha Abdelrahman e la “ricerca partecipata” sotto la lente dei pm: come si è arrivati all’interrogatorio della prof proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, 250 accademici firmano una lettera di supporto alla sua tutor: “L’articolo di Repubblica è fuorviante”

“Giulio voleva fare ricerca sui sindacati indipendenti da anni, cioè da prima del colpo di Stato del 2013, e questo argomento non era assolutamente pericoloso”. Gilbert Achcar è professore alla Soas, la School of Oriental and African Studies, di Londra e ha conosciuto Giulio Regeni diversi anni fa, quando il giovane italiano si recò nel […]

L’articolo Giulio Regeni, 250 accademici firmano una lettera di supporto alla sua tutor: “L’articolo di Repubblica è fuorviante” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, nel mirino finiscono i sufi. Dietro l’attentato il fallimento della politica di Al-Sisi nel Sinai

L’attentato contro la moschea di Bir al-Adb, oltre ad essere il più grave degli ultimi anni contro la popolazione civile in Egitto, segna un nuovo colpo contro la politica securitaria del presidente Abdel Fattah al-Sisi. Nonostante ad ora non ci sia alcuna rivendicazione, gli analisti puntano il dito sullo Stato Islamico, il cui nucleo più […]

L’articolo Egitto, nel mirino finiscono i sufi. Dietro l’attentato il fallimento della politica di Al-Sisi nel Sinai proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni: chi è Maha Abdelrahman, la tutor di Cambridge che seguiva le sue ricerche in Egitto

Una lunga esperienza di ricerca sul campo nell’ambito delle scienze politiche e della sociologia, numerose consulenze con prestigiose organizzazioni internazionali quali Oxfam e Unicef e una posizione da professore associato all’American University del Cairo, poi lasciata per l’Università di Cambridge. Maha Abdelrahman è un’accademica egiziana e vanta una carriera di lungo corso. Tuttavia, per le […]

L’articolo Giulio Regeni: chi è Maha Abdelrahman, la tutor di Cambridge che seguiva le sue ricerche in Egitto proviene da Il Fatto Quotidiano.

Regeni, Amnesty e Fnsi lanciano la scorta mediatica per Giulio: “Monitoriamo le azioni del governo sulle indagini”

Una scorta mediatica che continui a seguire l’operato del governo italiano sulle indagini per trovare la verità sulla morte di Giulio Regeni. Così Amnesty International, con la collaborazione della Federazione Nazionale della Stampa e dell’associazione Articolo 21, prova a richiamare l’attenzione dei media italiani sulla fine del ricercatore di Fiumicello, ritrovato senza vita il 3 […]

L’articolo Regeni, Amnesty e Fnsi lanciano la scorta mediatica per Giulio: “Monitoriamo le azioni del governo sulle indagini” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Referendum Kurdistan, l’indipendenza resta un’utopia ma il risultato lancia Barzani alle elezioni presidenziali

L’annuncio è arrivato ieri sera mentre il Kurdistan iracheno si riprendeva a rilento dall’ebbrezza del voto per l’indipendenza. Il presidente del governo regionale curdo Masoud Barzani non ha voluto aspettare la comunicazione ufficiale della commissione elettorale. Ha tenuto un discorso in diretta televisiva e ha proclamato la vittoria del sì. Anche se i dati non […]

L’articolo Referendum Kurdistan, l’indipendenza resta un’utopia ma il risultato lancia Barzani alle elezioni presidenziali proviene da Il Fatto Quotidiano.

Regeni, i legali della famiglia al Cairo: “Polizia ha tentato di chiuderci lo studio”

Avevano chiesto protezione all’Italia la scorsa settimana, ma le loro richieste sono rimaste inascoltate. Nemmeno il ritorno dell’ambasciatore Gianpaolo Cantini al Cairo ha fermato, infatti, gli attacchi del governo egiziano contro l’Egyptian Commission for Rights and Freedom, l’organizzazione che rappresenta legalmente in Egitto la famiglia di Giulio Regeni, il ricercatore di Fiumicello trovato senza vita […]

L’articolo Regeni, i legali della famiglia al Cairo: “Polizia ha tentato di chiuderci lo studio” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Caso Regeni, ritrovato l’avvocato egiziano della famiglia. E’ accusato di danneggiare la sicurezza nazionale

Dopo due giorni di ricerche Ibrahim Metwally, l’avvocato per i diritti umani che collabora con l’organizzazione che rappresenta la famiglia Regeni al Cairo, è stato ritrovato. Al momento è detenuto in un edificio dietro il tribunale del 5th Settlement nella periferia est del Cairo. Martedì pomeriggio Metwally ha affrontato un interrogatorio, le accuse sono di danneggiare la […]

L’articolo Caso Regeni, ritrovato l’avvocato egiziano della famiglia. E’ accusato di danneggiare la sicurezza nazionale proviene da Il Fatto Quotidiano.

Regeni, avvocati egiziani della famiglia dopo la sparizione del collega: “L’Italia ci deve proteggere”

“Il governo italiano ci deve proteggere, siamo in pericolo perché le autorità egiziane ci hanno dichiarato guerra”. Ahmed Abdallah, il presidente dell’Egyptian Commission for Rights and Freedom, l’organizzazione che rappresenta legalmente al Cairo la famiglia di Giulio Regeni, lancia un appello disperato dopo la sparizione di un loro collaboratore Ibrahim Metwally, avvocato per i diritti […]

L’articolo Regeni, avvocati egiziani della famiglia dopo la sparizione del collega: “L’Italia ci deve proteggere” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Mosul, sfollati della città martire dell’Isis tra depressione e sete di vendetta: ‘Bimbi pensano di essere stati puniti da Dio’

Gli ottanta chilometri di strada che vanno dalla città di Erbil a Mosul sono sono una piana costellata di campi profughi in cui hanno trovato rifugio parte degli 838.000 sfollati della battaglia che lo scorso luglio ha portato alla caduta della capitale irachena dello Stato Islamico. Agglomerati con migliaia di tende bianche delimitate da una […]

L’articolo Mosul, sfollati della città martire dell’Isis tra depressione e sete di vendetta: ‘Bimbi pensano di essere stati puniti da Dio’ proviene da Il Fatto Quotidiano.

Regeni, l’Egitto oscura il sito dei legali della famiglia: “E’ la vendetta di Al Sisi. Da Roma ok per far dimenticare Giulio”

“Il regime sta iniziando la vendetta contro di noi”. Ahmed Abdallah è il presidente dell’Egyptian Commission for Rights and Freedom, l’organizzazione egiziana che rappresenta legalmente la famiglia di Giulio Regeni in Egitto. La preoccupazione nella sua voce è tangibile perché questa mattina il sito web dell’ECRF è stato bloccato dalle autorità del Cairo. Sorte già toccata […]

L’articolo Regeni, l’Egitto oscura il sito dei legali della famiglia: “E’ la vendetta di Al Sisi. Da Roma ok per far dimenticare Giulio” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Regeni, accademici all’estero: “Il ritorno dell’ambasciatore al Cairo? Realpolitik del governo è codarda e ci mette a rischio”

E’ il pomeriggio del 14 agosto, la vigilia di ferragosto, quando il comunicato della Farnesina annuncia che “il Governo italiano ha deciso di inviare l’Ambasciatore Giampaolo Cantini nella capitale egiziana, dopo che – l’8 aprile 2016 – l’allora Capo Missione Maurizio Massari venne richiamato a Roma per consultazioni”. I telefoni cominciano a squillare: la famiglia di Giulio Regeni, il ricercatore […]

L’articolo Regeni, accademici all’estero: “Il ritorno dell’ambasciatore al Cairo? Realpolitik del governo è codarda e ci mette a rischio” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, con l’attacco di Hurghada un altro affronto al rilancio del turismo: il 2017 non è più l’anno della svolta

“Non voglio gli egiziani, non è voi che cerchiamo”. La frase che, secondo i testimoni oculari, sarebbe stata pronunciata dall’attentatore di Hurghada, suona come uno smacco, un affronto contro i piani del governo egiziano che sembrava aver scelto il 2017 come l’anno definitivo per il rilancio del turismo. Al momento non c’è ancora nessuna rivendicazione […]

L’articolo Egitto, con l’attacco di Hurghada un altro affronto al rilancio del turismo: il 2017 non è più l’anno della svolta proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, governo silenzia i media: bloccati 63 giornali online e app di messaggistica. “Stretta in vista delle presidenziali 2018”

Negli ultimi giorni sulle bacheche dei social network di molti attivisti egiziani circola una vignetta: il presidente Abdel Fattah El-Sisi tiene in mano un cavo spezzato con i fili elettrici a penzoloni ed esclama “No internet”. La caricatura è stata pubblicata da Mada Masr, uno dei 63 giornali online bloccati nelle ultime due settimane dal […]

L’articolo Egitto, governo silenzia i media: bloccati 63 giornali online e app di messaggistica. “Stretta in vista delle presidenziali 2018” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, attentato contro i copti: lo Stato islamico reagisce alle perdite in Siria e Iraq

Un nuovo attacco violento e militarmente ben organizzato ha colpito la minoranza cristiana in Egitto nella provincia di Minya il giorno prima dell’inizio del Ramadan, il mese sacro per i musulmani. Un attentato – senza ancora rivendicazione – che arriva poco più di un mese dopo le esplosioni della domenica delle palme e dopo il […]

L’articolo Egitto, attentato contro i copti: lo Stato islamico reagisce alle perdite in Siria e Iraq proviene da Il Fatto Quotidiano.

Trump e l’ambizione di un accordo di pace tra Israele e i paesi arabi. Il piano del presidente tra scetticismo e Russiagate

La visita in Israele di Trump sembrava la parte più semplice del primo viaggio all’estero del quarantacinquesimo presidente americano. Ma dopo le rivelazioni sul caso, ormai conosciuto come Russiagate, i tre giorni a Tel Aviv e Gerusalemme saranno invece quelli più densi e difficili. A dirlo è il New York Times che sottolinea come la […]

L’articolo Trump e l’ambizione di un accordo di pace tra Israele e i paesi arabi. Il piano del presidente tra scetticismo e Russiagate proviene da Il Fatto Quotidiano.

Pasqua, in Egitto senza festeggiamenti dei copti dopo gli attentati: “Pregare è diventato pericoloso”

Il ritorno in chiesa dei cristiani, a una settimana dagli attacchi delle domenica della Palme, avviene in una Cairo blindata da polizia e esercito con lo stato di emergenza che, come deciso dal presidente Sisi, andrà avanti provvisoriamente per tre mesi. “Sono stati annullati tutti i festeggiamenti, ad eccezione della sola celebrazione della Santa Messa di […]

L’articolo Pasqua, in Egitto senza festeggiamenti dei copti dopo gli attentati: “Pregare è diventato pericoloso” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Hosni Mubarak torna in libertà: l’ultimo colpo di coda della restaurazione

Il ritorno del regime militare del presidente Abdel Fattah El-Sisi aveva già abbondantemente fatto ripiombare l’Egitto negli anni bui della dittatura prerivoluzionaria. Ma l’ultimo colpo di coda della restaurazione è arrivato oggi, l’ultimo tassello che riabilita persino la famiglia Mubarak nello scenario politico del Paese. La Procura generale del Cairo ha disposto infatti il rilascio […]

L’articolo Egitto, Hosni Mubarak torna in libertà: l’ultimo colpo di coda della restaurazione proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, intervista del Fatto.it al sindacalista che lo denunciò ai servizi: ‘Ho fatto tutto da solo. Dio mi ricompenserà’

Da mesi i media lo cercavano. Da giorni gli spettatori – italiani e non – lo sentono parlare in quel video sgranato e sgradevole che fornisce anche l’ultima immagine da vivo di Giulio Regeni. Nel filmato Mohamed Abdallah, il capo del sindacato degli ambulanti egiziani, assilla con richieste di denaro il ricercatore italiano scomparso esattamente un […]

L’articolo Giulio Regeni, intervista del Fatto.it al sindacalista che lo denunciò ai servizi: ‘Ho fatto tutto da solo. Dio mi ricompenserà’ proviene da Il Fatto Quotidiano.

Regeni, un anno dopo. Attivisti del Cairo: “L’Egitto nasconde la verità. E l’Italia ha troppi interessi per cercarla davvero”

A un anno dalla scomparsa di Giulio Regeni al Cairo nulla è cambiato. Il traffico incessante tra i palazzi color caramello della capitale è lo stesso di sempre, quasi una metafora stantia della continua repressione del governo egiziano che rende questo giorno, sesto anniversario della rivoluzione egiziana, uno dei più temuti da quando Abdel Fattah […]

L’articolo Regeni, un anno dopo. Attivisti del Cairo: “L’Egitto nasconde la verità. E l’Italia ha troppi interessi per cercarla davvero” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, il video dell’incontro con il sindacalista Abdallah che l’ha denunciato ai servizi segreti

“Mia moglie ha il cancro e per me la cosa più importante è trovare dei soldi con ogni mezzo”. Inizia così il video girato di nascosto da Mohammed Abdallah, il capo del sindacato degli ambulanti egiziani che ha ammesso di aver denunciato Giulio Regeni ai servizi segreti del Cairo. Le riprese, acquisite anche dagli inquirenti […]

L’articolo Giulio Regeni, il video dell’incontro con il sindacalista Abdallah che l’ha denunciato ai servizi segreti proviene da Il Fatto Quotidiano.

Iraq, curdi chiudono ong: “Donne yazide stuprate dall’Isis restano senza tutela”

Le donne yazide vittime della violenza dello Stato Islamico rischiano di restare senza supporto medico e psicologico. La denuncia arriva da Murad Ismael, direttore di Yazda, charity con base nella città curdo irachena di Dohuk. Il centro, che ha anche documentato gli omicidi di massa commessi dall’Isis ed è l’unica tra le strutture di assistenza nella regione […]

L’articolo Iraq, curdi chiudono ong: “Donne yazide stuprate dall’Isis restano senza tutela” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Marocco, vietata produzione e vendita del burqa: “Messo al bando perché criminali l’hanno usato per mascherarsi”

Nonostante non ci sia ancora nessuna conferma da parte delle autorità locali, la notizia è circolata in diversi siti di informazione ed è stata ripresa da diverse agenzie internazionali e il provvedimento con cui il governo marocchino vieta la produzione e la vendita del burqa per ragioni di sicurezza sarebbe effettivo già da questa settimana. […]

L’articolo Marocco, vietata produzione e vendita del burqa: “Messo al bando perché criminali l’hanno usato per mascherarsi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, l’attentato in Chiesa e la tensioni fra i cristiani copti e il regime di Al Sisi: “Non protegge la comunità”

L’attacco alla cattedrale copta di San Marco al Cairo è un punto di svolta nelle strategie dei gruppi terroristici dopo il colpo di stato del 2013? L’assenza di una rivendicazione dell’ordigno che ha provocato almeno 25 morti e una cinquantina di feriti non può ancora fare chiarezza sull’accaduto che sta scuotendo ulteriormente la minoranza cristiana. […]

L’articolo Egitto, l’attentato in Chiesa e la tensioni fra i cristiani copti e il regime di Al Sisi: “Non protegge la comunità” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, l’attentato in Chiesa e la tensioni fra i cristiani copti e il regime di Al Sisi: “Non protegge la comunità”

L’attacco alla cattedrale copta di San Marco al Cairo è un punto di svolta nelle strategie dei gruppi terroristici dopo il colpo di stato del 2013? L’assenza di una rivendicazione dell’ordigno che ha provocato almeno 25 morti e una cinquantina di feriti non può ancora fare chiarezza sull’accaduto che sta scuotendo ulteriormente la minoranza cristiana. […]

L’articolo Egitto, l’attentato in Chiesa e la tensioni fra i cristiani copti e il regime di Al Sisi: “Non protegge la comunità” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, l’attentato in Chiesa e la tensioni fra i cristiani copti e il regime di Al Sisi: “Non protegge la comunità”

L’attacco alla cattedrale copta di San Marco al Cairo è un punto di svolta nelle strategie dei gruppi terroristici dopo il colpo di stato del 2013? L’assenza di una rivendicazione dell’ordigno che ha provocato almeno 25 morti e una cinquantina di feriti non può ancora fare chiarezza sull’accaduto che sta scuotendo ulteriormente la minoranza cristiana. […]

L’articolo Egitto, l’attentato in Chiesa e la tensioni fra i cristiani copti e il regime di Al Sisi: “Non protegge la comunità” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, liberati 82 detenuti politici: la crisi morde e Al Sisi diventa magnanimo

Giovedì il presidente egiziano Abdel Fattah el-Sisi ha concesso l’amnistia a 82 detenuti, la maggior parte di loro in carcere per reati politici e la cui liberazione sarebbe avvenuta in tempi brevi. Tra di loro ci sono il presentatore Islam al Beheiry, il fotogiornalista Mohammed Ali Salah e l’attivista dei Fratelli Musulmani Yousra Khatib, la […]

L’articolo Egitto, liberati 82 detenuti politici: la crisi morde e Al Sisi diventa magnanimo proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, liberati 82 detenuti politici: la crisi morde e Al Sisi diventa magnanimo

Giovedì il presidente egiziano Abdel Fattah el-Sisi ha concesso l’amnistia a 82 detenuti, la maggior parte di loro in carcere per reati politici e la cui liberazione sarebbe avvenuta in tempi brevi. Tra di loro ci sono il presentatore Islam al Beheiry, il fotogiornalista Mohammed Ali Salah e l’attivista dei Fratelli Musulmani Yousra Khatib, la […]

L’articolo Egitto, liberati 82 detenuti politici: la crisi morde e Al Sisi diventa magnanimo proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, liberati 82 detenuti politici: la crisi morde e Al Sisi diventa magnanimo

Giovedì il presidente egiziano Abdel Fattah el-Sisi ha concesso l’amnistia a 82 detenuti, la maggior parte di loro in carcere per reati politici e la cui liberazione sarebbe avvenuta in tempi brevi. Tra di loro ci sono il presentatore Islam al Beheiry, il fotogiornalista Mohammed Ali Salah e l’attivista dei Fratelli Musulmani Yousra Khatib, la […]

L’articolo Egitto, liberati 82 detenuti politici: la crisi morde e Al Sisi diventa magnanimo proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, liberati 82 detenuti politici: la crisi morde e Al Sisi diventa magnanimo

Giovedì il presidente egiziano Abdel Fattah el-Sisi ha concesso l’amnistia a 82 detenuti, la maggior parte di loro in carcere per reati politici e la cui liberazione sarebbe avvenuta in tempi brevi. Tra di loro ci sono il presentatore Islam al Beheiry, il fotogiornalista Mohammed Ali Salah e l’attivista dei Fratelli Musulmani Yousra Khatib, la […]

L’articolo Egitto, liberati 82 detenuti politici: la crisi morde e Al Sisi diventa magnanimo proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, liberati 82 detenuti politici: la crisi morde e Al Sisi diventa magnanimo

Giovedì il presidente egiziano Abdel Fattah el-Sisi ha concesso l’amnistia a 82 detenuti, la maggior parte di loro in carcere per reati politici e la cui liberazione sarebbe avvenuta in tempi brevi. Tra di loro ci sono il presentatore Islam al Beheiry, il fotogiornalista Mohammed Ali Salah e l’attivista dei Fratelli Musulmani Yousra Khatib, la […]

L’articolo Egitto, liberati 82 detenuti politici: la crisi morde e Al Sisi diventa magnanimo proviene da Il Fatto Quotidiano.

Isis, propaganda crollata e territorio ridotto di 1/4. Analista: “Ripiegamento strategico per risparmiare risorse”

La produzione di materiali di propaganda dello Stato Islamico è in drastica riduzione e coincide con i successi militari della coalizione internazionale in Siria e in Iraq. Lo afferma una ricerca pubblicata lunedì scorso dal Combat Terrorism Center di West Point. Il centro statunitense ha analizzato video e foto diffuse sui social network solo da “media […]

L’articolo Isis, propaganda crollata e territorio ridotto di 1/4. Analista: “Ripiegamento strategico per risparmiare risorse” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Isis, propaganda crollata e territorio ridotto di 1/4. Analista: “Ripiegamento strategico per risparmiare risorse”

La produzione di materiali di propaganda dello Stato Islamico è in drastica riduzione e coincide con i successi militari della coalizione internazionale in Siria e in Iraq. Lo afferma una ricerca pubblicata lunedì scorso dal Combat Terrorism Center di West Point. Il centro statunitense ha analizzato video e foto diffuse sui social network solo da “media […]

L’articolo Isis, propaganda crollata e territorio ridotto di 1/4. Analista: “Ripiegamento strategico per risparmiare risorse” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Isis, propaganda crollata e territorio ridotto di 1/4. Analista: “Ripiegamento strategico per risparmiare risorse”

La produzione di materiali di propaganda dello Stato Islamico è in drastica riduzione e coincide con i successi militari della coalizione internazionale in Siria e in Iraq. Lo afferma una ricerca pubblicata lunedì scorso dal Combat Terrorism Center di West Point. Il centro statunitense ha analizzato video e foto diffuse sui social network solo da “media […]

L’articolo Isis, propaganda crollata e territorio ridotto di 1/4. Analista: “Ripiegamento strategico per risparmiare risorse” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Isis, propaganda crollata e territorio ridotto di 1/4. Analista: “Ripiegamento strategico per risparmiare risorse”

La produzione di materiali di propaganda dello Stato Islamico è in drastica riduzione e coincide con i successi militari della coalizione internazionale in Siria e in Iraq. Lo afferma una ricerca pubblicata lunedì scorso dal Combat Terrorism Center di West Point. Il centro statunitense ha analizzato video e foto diffuse sui social network solo da “media […]

L’articolo Isis, propaganda crollata e territorio ridotto di 1/4. Analista: “Ripiegamento strategico per risparmiare risorse” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Isis, propaganda crollata e territorio ridotto di 1/4. Analista: “Ripiegamento strategico per risparmiare risorse”

La produzione di materiali di propaganda dello Stato Islamico è in drastica riduzione e coincide con i successi militari della coalizione internazionale in Siria e in Iraq. Lo afferma una ricerca pubblicata lunedì scorso dal Combat Terrorism Center di West Point. Il centro statunitense ha analizzato video e foto diffuse sui social network solo da “media […]

L’articolo Isis, propaganda crollata e territorio ridotto di 1/4. Analista: “Ripiegamento strategico per risparmiare risorse” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Isis, propaganda crollata e territorio ridotto di 1/4. Analista: “Ripiegamento strategico per risparmiare risorse”

La produzione di materiali di propaganda dello Stato Islamico è in drastica riduzione e coincide con i successi militari della coalizione internazionale in Siria e in Iraq. Lo afferma una ricerca pubblicata lunedì scorso dal Combat Terrorism Center di West Point. Il centro statunitense ha analizzato video e foto diffuse sui social network solo da “media […]

L’articolo Isis, propaganda crollata e territorio ridotto di 1/4. Analista: “Ripiegamento strategico per risparmiare risorse” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, la app per segnalare gli arresti. “Frequenti detenzioni arbitrarie e processi farsa”

Mentre le autorità egiziane continuano a temporeggiare e a non dare risposte sui colpevoli della morte di Giulio Regeni, le sparizioni forzate restano un fenomeno ampiamente diffuso nella dittatura dell’ex generale Abdel Fattah El Sisi. Così il lavoro degli attivisti si è spinto sino all’utilizzo della tecnologia e l’Egyptian Commission for Rigths and Freedom (Ecrf) ha […]

L’articolo Egitto, la app per segnalare gli arresti. “Frequenti detenzioni arbitrarie e processi farsa” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, la app per segnalare gli arresti. “Frequenti detenzioni arbitrarie e processi farsa”

Mentre le autorità egiziane continuano a temporeggiare e a non dare risposte sui colpevoli della morte di Giulio Regeni, le sparizioni forzate restano un fenomeno ampiamente diffuso nella dittatura dell’ex generale Abdel Fattah El Sisi. Così il lavoro degli attivisti si è spinto sino all’utilizzo della tecnologia e l’Egyptian Commission for Rigths and Freedom (Ecrf) ha […]

L’articolo Egitto, la app per segnalare gli arresti. “Frequenti detenzioni arbitrarie e processi farsa” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, la app per segnalare gli arresti. “Frequenti detenzioni arbitrarie e processi farsa”

Mentre le autorità egiziane continuano a temporeggiare e a non dare risposte sui colpevoli della morte di Giulio Regeni, le sparizioni forzate restano un fenomeno ampiamente diffuso nella dittatura dell’ex generale Abdel Fattah El Sisi. Così il lavoro degli attivisti si è spinto sino all’utilizzo della tecnologia e l’Egyptian Commission for Rigths and Freedom (Ecrf) ha […]

L’articolo Egitto, la app per segnalare gli arresti. “Frequenti detenzioni arbitrarie e processi farsa” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, la app per segnalare gli arresti. “Frequenti detenzioni arbitrarie e processi farsa”

Mentre le autorità egiziane continuano a temporeggiare e a non dare risposte sui colpevoli della morte di Giulio Regeni, le sparizioni forzate restano un fenomeno ampiamente diffuso nella dittatura dell’ex generale Abdel Fattah El Sisi. Così il lavoro degli attivisti si è spinto sino all’utilizzo della tecnologia e l’Egyptian Commission for Rigths and Freedom (Ecrf) ha […]

L’articolo Egitto, la app per segnalare gli arresti. “Frequenti detenzioni arbitrarie e processi farsa” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, la app per segnalare gli arresti. “Frequenti detenzioni arbitrarie e processi farsa”

Mentre le autorità egiziane continuano a temporeggiare e a non dare risposte sui colpevoli della morte di Giulio Regeni, le sparizioni forzate restano un fenomeno ampiamente diffuso nella dittatura dell’ex generale Abdel Fattah El Sisi. Così il lavoro degli attivisti si è spinto sino all’utilizzo della tecnologia e l’Egyptian Commission for Rigths and Freedom (Ecrf) ha […]

L’articolo Egitto, la app per segnalare gli arresti. “Frequenti detenzioni arbitrarie e processi farsa” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, la app per segnalare gli arresti. “Frequenti detenzioni arbitrarie e processi farsa”

Mentre le autorità egiziane continuano a temporeggiare e a non dare risposte sui colpevoli della morte di Giulio Regeni, le sparizioni forzate restano un fenomeno ampiamente diffuso nella dittatura dell’ex generale Abdel Fattah El Sisi. Così il lavoro degli attivisti si è spinto sino all’utilizzo della tecnologia e l’Egyptian Commission for Rigths and Freedom (Ecrf) ha […]

L’articolo Egitto, la app per segnalare gli arresti. “Frequenti detenzioni arbitrarie e processi farsa” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, stretta su costruzione delle chiese. Cristiani si dividono: “Passo avanti”. “No, copti trattati ancora come minoranza”

Martedì scorso il parlamento egiziano ha approvato, con il voto a favore di due terzi dei 596 parlamentari, una nuova legge che regola la costruzione delle chiese. Un provvedimento che negli ultimi mesi aveva acceso delle speranze tra la minoranza copta del Paese, che costituisce circa il 10% dei 90 milioni di cittadini che vivono […]

L’articolo Egitto, stretta su costruzione delle chiese. Cristiani si dividono: “Passo avanti”. “No, copti trattati ancora come minoranza” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, stretta su costruzione delle chiese. Cristiani si dividono: “Passo avanti”. “No, copti trattati ancora come minoranza”

Martedì scorso il parlamento egiziano ha approvato, con il voto a favore di due terzi dei 596 parlamentari, una nuova legge che regola la costruzione delle chiese. Un provvedimento che negli ultimi mesi aveva acceso delle speranze tra la minoranza copta del Paese, che costituisce circa il 10% dei 90 milioni di cittadini che vivono […]

L’articolo Egitto, stretta su costruzione delle chiese. Cristiani si dividono: “Passo avanti”. “No, copti trattati ancora come minoranza” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, stretta su costruzione delle chiese. Cristiani si dividono: “Passo avanti”. “No, copti trattati ancora come minoranza”

Martedì scorso il parlamento egiziano ha approvato, con il voto a favore di due terzi dei 596 parlamentari, una nuova legge che regola la costruzione delle chiese. Un provvedimento che negli ultimi mesi aveva acceso delle speranze tra la minoranza copta del Paese, che costituisce circa il 10% dei 90 milioni di cittadini che vivono […]

L’articolo Egitto, stretta su costruzione delle chiese. Cristiani si dividono: “Passo avanti”. “No, copti trattati ancora come minoranza” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, stretta su costruzione delle chiese. Cristiani si dividono: “Passo avanti”. “No, copti trattati ancora come minoranza”

Martedì scorso il parlamento egiziano ha approvato, con il voto a favore di due terzi dei 596 parlamentari, una nuova legge che regola la costruzione delle chiese. Un provvedimento che negli ultimi mesi aveva acceso delle speranze tra la minoranza copta del Paese, che costituisce circa il 10% dei 90 milioni di cittadini che vivono […]

L’articolo Egitto, stretta su costruzione delle chiese. Cristiani si dividono: “Passo avanti”. “No, copti trattati ancora come minoranza” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, stretta su costruzione delle chiese. Cristiani si dividono: “Passo avanti”. “No, copti trattati ancora come minoranza”

Martedì scorso il parlamento egiziano ha approvato, con il voto a favore di due terzi dei 596 parlamentari, una nuova legge che regola la costruzione delle chiese. Un provvedimento che negli ultimi mesi aveva acceso delle speranze tra la minoranza copta del Paese, che costituisce circa il 10% dei 90 milioni di cittadini che vivono […]

L’articolo Egitto, stretta su costruzione delle chiese. Cristiani si dividono: “Passo avanti”. “No, copti trattati ancora come minoranza” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, stretta su costruzione delle chiese. Cristiani si dividono: “Passo avanti”. “No, copti trattati ancora come minoranza”

Martedì scorso il parlamento egiziano ha approvato, con il voto a favore di due terzi dei 596 parlamentari, una nuova legge che regola la costruzione delle chiese. Un provvedimento che negli ultimi mesi aveva acceso delle speranze tra la minoranza copta del Paese, che costituisce circa il 10% dei 90 milioni di cittadini che vivono […]

L’articolo Egitto, stretta su costruzione delle chiese. Cristiani si dividono: “Passo avanti”. “No, copti trattati ancora come minoranza” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Regeni, Barani recidivo ai media egiziani: “Il governo Al Sisi è vittima del caso”

Qualcuno lo ricorderà per aver mimato un rapporto orale durante un dibattito al Senato, oppure per aver messo a punto un piano – mai attuato – per trafugare la salma del defunto Bettino Craxi da Hammamet. Ma da alcuni giorni Lucio Barani, senatore verdianino di Ala (Alleanza liberalpopolare-autonomie), è il volto della riappacificazione tra Roma e […]

L’articolo Regeni, Barani recidivo ai media egiziani: “Il governo Al Sisi è vittima del caso” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Regeni, Barani recidivo ai media egiziani: “Il governo Al Sisi è vittima del caso”

Qualcuno lo ricorderà per aver mimato un rapporto orale durante un dibattito al Senato, oppure per aver messo a punto un piano – mai attuato – per trafugare la salma del defunto Bettino Craxi da Hammamet. Ma da alcuni giorni Lucio Barani, senatore verdianino di Ala (Alleanza liberalpopolare-autonomie), è il volto della riappacificazione tra Roma e […]

L’articolo Regeni, Barani recidivo ai media egiziani: “Il governo Al Sisi è vittima del caso” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Regeni, Barani recidivo ai media egiziani: “Il governo Al Sisi è vittima del caso”

Qualcuno lo ricorderà per aver mimato un rapporto orale durante un dibattito al Senato, oppure per aver messo a punto un piano – mai attuato – per trafugare la salma del defunto Bettino Craxi da Hammamet. Ma da alcuni giorni Lucio Barani, senatore verdianino di Ala (Alleanza liberalpopolare-autonomie), è il volto della riappacificazione tra Roma e […]

L’articolo Regeni, Barani recidivo ai media egiziani: “Il governo Al Sisi è vittima del caso” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Regeni, Barani recidivo ai media egiziani: “Il governo Al Sisi è vittima del caso”

Qualcuno lo ricorderà per aver mimato un rapporto orale durante un dibattito al Senato, oppure per aver messo a punto un piano – mai attuato – per trafugare la salma del defunto Bettino Craxi da Hammamet. Ma da alcuni giorni Lucio Barani, senatore verdianino di Ala (Alleanza liberalpopolare-autonomie), è il volto della riappacificazione tra Roma e […]

L’articolo Regeni, Barani recidivo ai media egiziani: “Il governo Al Sisi è vittima del caso” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Regeni, Barani recidivo ai media egiziani: “Il governo Al Sisi è vittima del caso”

Qualcuno lo ricorderà per aver mimato un rapporto orale durante un dibattito al Senato, oppure per aver messo a punto un piano – mai attuato – per trafugare la salma del defunto Bettino Craxi da Hammamet. Ma da alcuni giorni Lucio Barani, senatore verdianino di Ala (Alleanza liberalpopolare-autonomie), è il volto della riappacificazione tra Roma e […]

L’articolo Regeni, Barani recidivo ai media egiziani: “Il governo Al Sisi è vittima del caso” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Regeni, Barani recidivo ai media egiziani: “Il governo Al Sisi è vittima del caso”

Qualcuno lo ricorderà per aver mimato un rapporto orale durante un dibattito al Senato, oppure per aver messo a punto un piano – mai attuato – per trafugare la salma del defunto Bettino Craxi da Hammamet. Ma da alcuni giorni Lucio Barani, senatore verdianino di Ala (Alleanza liberalpopolare-autonomie), è il volto della riappacificazione tra Roma e […]

L’articolo Regeni, Barani recidivo ai media egiziani: “Il governo Al Sisi è vittima del caso” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Regeni, Barani recidivo ai media egiziani: “Il governo Al Sisi è vittima del caso”

Qualcuno lo ricorderà per aver mimato un rapporto orale durante un dibattito al Senato, oppure per aver messo a punto un piano – mai attuato – per trafugare la salma del defunto Bettino Craxi da Hammamet. Ma da alcuni giorni Lucio Barani, senatore verdianino di Ala (Alleanza liberalpopolare-autonomie), è il volto della riappacificazione tra Roma e […]

L’articolo Regeni, Barani recidivo ai media egiziani: “Il governo Al Sisi è vittima del caso” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Terrorismo, l’attacco di Rouen segna un cambio di strategia dell’Isis: per il Corano i luoghi di culto sono inviolabili

L’attacco alla chiesa di Saint-Étienne-du-Rouvray segna una svolta nella sequenza dei numerosi atti di violenza perpetrati in Europa negli ultimi mesi in nome dello Stato Islamico. Nessun attentato avvenuto nella nostra sponda del Mediterraneo aveva, infatti, mai colpito un luogo di culto. Inoltre, la violenza contro membri ed edifici delle religioni abramitiche (cristianesimo, islam ed ebraismo) è […]

L’articolo Terrorismo, l’attacco di Rouen segna un cambio di strategia dell’Isis: per il Corano i luoghi di culto sono inviolabili proviene da Il Fatto Quotidiano.

Terrorismo, l’attacco di Rouen segna un cambio di strategia dell’Isis: per il Corano i luoghi di culto sono inviolabili

L’attacco alla chiesa di Saint-Étienne-du-Rouvray segna una svolta nella sequenza dei numerosi atti di violenza perpetrati in Europa negli ultimi mesi in nome dello Stato Islamico. Nessun attentato avvenuto nella nostra sponda del Mediterraneo aveva, infatti, mai colpito un luogo di culto. Inoltre, la violenza contro membri ed edifici delle religioni abramitiche (cristianesimo, islam ed ebraismo) è […]

L’articolo Terrorismo, l’attacco di Rouen segna un cambio di strategia dell’Isis: per il Corano i luoghi di culto sono inviolabili proviene da Il Fatto Quotidiano.

Terrorismo, l’attacco di Rouen segna un cambio di strategia dell’Isis: per il Corano i luoghi di culto sono inviolabili

L’attacco alla chiesa di Saint-Étienne-du-Rouvray segna una svolta nella sequenza dei numerosi atti di violenza perpetrati in Europa negli ultimi mesi in nome dello Stato Islamico. Nessun attentato avvenuto nella nostra sponda del Mediterraneo aveva, infatti, mai colpito un luogo di culto. Inoltre, la violenza contro membri ed edifici delle religioni abramitiche (cristianesimo, islam ed ebraismo) è […]

L’articolo Terrorismo, l’attacco di Rouen segna un cambio di strategia dell’Isis: per il Corano i luoghi di culto sono inviolabili proviene da Il Fatto Quotidiano.

Terrorismo, l’attacco di Rouen segna un cambio di strategia dell’Isis: per il Corano i luoghi di culto sono inviolabili

L’attacco alla chiesa di Saint-Étienne-du-Rouvray segna una svolta nella sequenza dei numerosi atti di violenza perpetrati in Europa negli ultimi mesi in nome dello Stato Islamico. Nessun attentato avvenuto nella nostra sponda del Mediterraneo aveva, infatti, mai colpito un luogo di culto. Inoltre, la violenza contro membri ed edifici delle religioni abramitiche (cristianesimo, islam ed ebraismo) è […]

L’articolo Terrorismo, l’attacco di Rouen segna un cambio di strategia dell’Isis: per il Corano i luoghi di culto sono inviolabili proviene da Il Fatto Quotidiano.

Terrorismo, l’attacco di Rouen segna un cambio di strategia dell’Isis: per il Corano i luoghi di culto sono inviolabili

L’attacco alla chiesa di Saint-Étienne-du-Rouvray segna una svolta nella sequenza dei numerosi atti di violenza perpetrati in Europa negli ultimi mesi in nome dello Stato Islamico. Nessun attentato avvenuto nella nostra sponda del Mediterraneo aveva, infatti, mai colpito un luogo di culto. Inoltre, la violenza contro membri ed edifici delle religioni abramitiche (cristianesimo, islam ed ebraismo) è […]

L’articolo Terrorismo, l’attacco di Rouen segna un cambio di strategia dell’Isis: per il Corano i luoghi di culto sono inviolabili proviene da Il Fatto Quotidiano.

Terrorismo, l’attacco di Rouen segna un cambio di strategia dell’Isis: per il Corano i luoghi di culto sono inviolabili

L’attacco alla chiesa di Saint-Étienne-du-Rouvray segna una svolta nella sequenza dei numerosi atti di violenza perpetrati in Europa negli ultimi mesi in nome dello Stato Islamico. Nessun attentato avvenuto nella nostra sponda del Mediterraneo aveva, infatti, mai colpito un luogo di culto. Inoltre, la violenza contro membri ed edifici delle religioni abramitiche (cristianesimo, islam ed ebraismo) è […]

L’articolo Terrorismo, l’attacco di Rouen segna un cambio di strategia dell’Isis: per il Corano i luoghi di culto sono inviolabili proviene da Il Fatto Quotidiano.

Terrorismo, l’attacco di Rouen segna un cambio di strategia dell’Isis: per il Corano i luoghi di culto sono inviolabili

L’attacco alla chiesa di Saint-Étienne-du-Rouvray segna una svolta nella sequenza dei numerosi atti di violenza perpetrati in Europa negli ultimi mesi in nome dello Stato Islamico. Nessun attentato avvenuto nella nostra sponda del Mediterraneo aveva, infatti, mai colpito un luogo di culto. Inoltre, la violenza contro membri ed edifici delle religioni abramitiche (cristianesimo, islam ed ebraismo) è […]

L’articolo Terrorismo, l’attacco di Rouen segna un cambio di strategia dell’Isis: per il Corano i luoghi di culto sono inviolabili proviene da Il Fatto Quotidiano.

Terrorismo, l’attacco di Rouen segna un cambio di strategia dell’Isis: per il Corano i luoghi di culto sono inviolabili

L’attacco alla chiesa di Saint-Étienne-du-Rouvray segna una svolta nella sequenza dei numerosi atti di violenza perpetrati in Europa negli ultimi mesi in nome dello Stato Islamico. Nessun attentato avvenuto nella nostra sponda del Mediterraneo aveva, infatti, mai colpito un luogo di culto. Inoltre, la violenza contro membri ed edifici delle religioni abramitiche (cristianesimo, islam ed ebraismo) è […]

L’articolo Terrorismo, l’attacco di Rouen segna un cambio di strategia dell’Isis: per il Corano i luoghi di culto sono inviolabili proviene da Il Fatto Quotidiano.

Terrorismo, l’attacco di Rouen segna un cambio di strategia dell’Isis: per il Corano i luoghi di culto sono inviolabili

L’attacco alla chiesa di Saint-Étienne-du-Rouvray segna una svolta nella sequenza dei numerosi atti di violenza perpetrati in Europa negli ultimi mesi in nome dello Stato Islamico. Nessun attentato avvenuto nella nostra sponda del Mediterraneo aveva, infatti, mai colpito un luogo di culto. Inoltre, la violenza contro membri ed edifici delle religioni abramitiche (cristianesimo, islam ed ebraismo) è […]

L’articolo Terrorismo, l’attacco di Rouen segna un cambio di strategia dell’Isis: per il Corano i luoghi di culto sono inviolabili proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, “le verità ignorate” sull’omicidio del ricercatore italiano

La morte di Giulio Regeni non è un caso isolato ma fa parte della “banalità del male” insita nel regime del presidente egiziano Abdel Fattah El Sisi. E’ questo il filone su cui si sviluppa il libro “Giulio Regeni. Le verità ignorate”. L’instant book, scritto dall’esperto di Islàm Lorenzo Declich – e pubblicato da Alegre […]

L’articolo Giulio Regeni, “le verità ignorate” sull’omicidio del ricercatore italiano proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, “le verità ignorate” sull’omicidio del ricercatore italiano

La morte di Giulio Regeni non è un caso isolato ma fa parte della “banalità del male” insita nel regime del presidente egiziano Abdel Fattah El Sisi. E’ questo il filone su cui si sviluppa il libro “Giulio Regeni. Le verità ignorate”. L’instant book, scritto dall’esperto di Islàm Lorenzo Declich – e pubblicato da Alegre […]

L’articolo Giulio Regeni, “le verità ignorate” sull’omicidio del ricercatore italiano proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, “le verità ignorate” sull’omicidio del ricercatore italiano

La morte di Giulio Regeni non è un caso isolato ma fa parte della “banalità del male” insita nel regime del presidente egiziano Abdel Fattah El Sisi. E’ questo il filone su cui si sviluppa il libro “Giulio Regeni. Le verità ignorate”. L’instant book, scritto dall’esperto di Islàm Lorenzo Declich – e pubblicato da Alegre […]

L’articolo Giulio Regeni, “le verità ignorate” sull’omicidio del ricercatore italiano proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, “le verità ignorate” sull’omicidio del ricercatore italiano

La morte di Giulio Regeni non è un caso isolato ma fa parte della “banalità del male” insita nel regime del presidente egiziano Abdel Fattah El Sisi. E’ questo il filone su cui si sviluppa il libro “Giulio Regeni. Le verità ignorate”. L’instant book, scritto dall’esperto di Islàm Lorenzo Declich – e pubblicato da Alegre […]

L’articolo Giulio Regeni, “le verità ignorate” sull’omicidio del ricercatore italiano proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, “le verità ignorate” sull’omicidio del ricercatore italiano

La morte di Giulio Regeni non è un caso isolato ma fa parte della “banalità del male” insita nel regime del presidente egiziano Abdel Fattah El Sisi. E’ questo il filone su cui si sviluppa il libro “Giulio Regeni. Le verità ignorate”. L’instant book, scritto dall’esperto di Islàm Lorenzo Declich – e pubblicato da Alegre […]

L’articolo Giulio Regeni, “le verità ignorate” sull’omicidio del ricercatore italiano proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, “le verità ignorate” sull’omicidio del ricercatore italiano

La morte di Giulio Regeni non è un caso isolato ma fa parte della “banalità del male” insita nel regime del presidente egiziano Abdel Fattah El Sisi. E’ questo il filone su cui si sviluppa il libro “Giulio Regeni. Le verità ignorate”. L’instant book, scritto dall’esperto di Islàm Lorenzo Declich – e pubblicato da Alegre […]

L’articolo Giulio Regeni, “le verità ignorate” sull’omicidio del ricercatore italiano proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, “le verità ignorate” sull’omicidio del ricercatore italiano

La morte di Giulio Regeni non è un caso isolato ma fa parte della “banalità del male” insita nel regime del presidente egiziano Abdel Fattah El Sisi. E’ questo il filone su cui si sviluppa il libro “Giulio Regeni. Le verità ignorate”. L’instant book, scritto dall’esperto di Islàm Lorenzo Declich – e pubblicato da Alegre […]

L’articolo Giulio Regeni, “le verità ignorate” sull’omicidio del ricercatore italiano proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, “le verità ignorate” sull’omicidio del ricercatore italiano

La morte di Giulio Regeni non è un caso isolato ma fa parte della “banalità del male” insita nel regime del presidente egiziano Abdel Fattah El Sisi. E’ questo il filone su cui si sviluppa il libro “Giulio Regeni. Le verità ignorate”. L’instant book, scritto dall’esperto di Islàm Lorenzo Declich – e pubblicato da Alegre […]

L’articolo Giulio Regeni, “le verità ignorate” sull’omicidio del ricercatore italiano proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, “le verità ignorate” sull’omicidio del ricercatore italiano

La morte di Giulio Regeni non è un caso isolato ma fa parte della “banalità del male” insita nel regime del presidente egiziano Abdel Fattah El Sisi. E’ questo il filone su cui si sviluppa il libro “Giulio Regeni. Le verità ignorate”. L’instant book, scritto dall’esperto di Islàm Lorenzo Declich – e pubblicato da Alegre […]

L’articolo Giulio Regeni, “le verità ignorate” sull’omicidio del ricercatore italiano proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, “le verità ignorate” sull’omicidio del ricercatore italiano

La morte di Giulio Regeni non è un caso isolato ma fa parte della “banalità del male” insita nel regime del presidente egiziano Abdel Fattah El Sisi. E’ questo il filone su cui si sviluppa il libro “Giulio Regeni. Le verità ignorate”. L’instant book, scritto dall’esperto di Islàm Lorenzo Declich – e pubblicato da Alegre […]

L’articolo Giulio Regeni, “le verità ignorate” sull’omicidio del ricercatore italiano proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, “le verità ignorate” sull’omicidio del ricercatore italiano

La morte di Giulio Regeni non è un caso isolato ma fa parte della “banalità del male” insita nel regime del presidente egiziano Abdel Fattah El Sisi. E’ questo il filone su cui si sviluppa il libro “Giulio Regeni. Le verità ignorate”. L’instant book, scritto dall’esperto di Islàm Lorenzo Declich – e pubblicato da Alegre […]

L’articolo Giulio Regeni, “le verità ignorate” sull’omicidio del ricercatore italiano proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, “le verità ignorate” sull’omicidio del ricercatore italiano

La morte di Giulio Regeni non è un caso isolato ma fa parte della “banalità del male” insita nel regime del presidente egiziano Abdel Fattah El Sisi. E’ questo il filone su cui si sviluppa il libro “Giulio Regeni. Le verità ignorate”. L’instant book, scritto dall’esperto di Islàm Lorenzo Declich – e pubblicato da Alegre […]

L’articolo Giulio Regeni, “le verità ignorate” sull’omicidio del ricercatore italiano proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, “le verità ignorate” sull’omicidio del ricercatore italiano

La morte di Giulio Regeni non è un caso isolato ma fa parte della “banalità del male” insita nel regime del presidente egiziano Abdel Fattah El Sisi. E’ questo il filone su cui si sviluppa il libro “Giulio Regeni. Le verità ignorate”. L’instant book, scritto dall’esperto di Islàm Lorenzo Declich – e pubblicato da Alegre […]

L’articolo Giulio Regeni, “le verità ignorate” sull’omicidio del ricercatore italiano proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, “le verità ignorate” sull’omicidio del ricercatore italiano

La morte di Giulio Regeni non è un caso isolato ma fa parte della “banalità del male” insita nel regime del presidente egiziano Abdel Fattah El Sisi. E’ questo il filone su cui si sviluppa il libro “Giulio Regeni. Le verità ignorate”. L’instant book, scritto dall’esperto di Islàm Lorenzo Declich – e pubblicato da Alegre […]

L’articolo Giulio Regeni, “le verità ignorate” sull’omicidio del ricercatore italiano proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, regime arresta 15enne a Fayoum: “Attentato alla sicurezza nazionale”

Hamza Husain Salih ha 15 anni e vive a Fayoum, un paese a 130 Km a sud ovest del Cairo. Il 25 aprile stava andando a fare lezione da un insegnante privato. Camminava per strada con degli amici quando si è imbattuto nella manifestazione che era stata indetta a livello nazionale contro la cessione delle […]

L’articolo Egitto, regime arresta 15enne a Fayoum: “Attentato alla sicurezza nazionale” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, regime arresta 15enne a Fayoum: “Attentato alla sicurezza nazionale”

Hamza Husain Salih ha 15 anni e vive a Fayoum, un paese a 130 Km a sud ovest del Cairo. Il 25 aprile stava andando a fare lezione da un insegnante privato. Camminava per strada con degli amici quando si è imbattuto nella manifestazione che era stata indetta a livello nazionale contro la cessione delle […]

L’articolo Egitto, regime arresta 15enne a Fayoum: “Attentato alla sicurezza nazionale” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, regime arresta 15enne a Fayoum: “Attentato alla sicurezza nazionale”

Hamza Husain Salih ha 15 anni e vive a Fayoum, un paese a 130 Km a sud ovest del Cairo. Il 25 aprile stava andando a fare lezione da un insegnante privato. Camminava per strada con degli amici quando si è imbattuto nella manifestazione che era stata indetta a livello nazionale contro la cessione delle […]

L’articolo Egitto, regime arresta 15enne a Fayoum: “Attentato alla sicurezza nazionale” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, regime arresta 15enne a Fayoum: “Attentato alla sicurezza nazionale”

Hamza Husain Salih ha 15 anni e vive a Fayoum, un paese a 130 Km a sud ovest del Cairo. Il 25 aprile stava andando a fare lezione da un insegnante privato. Camminava per strada con degli amici quando si è imbattuto nella manifestazione che era stata indetta a livello nazionale contro la cessione delle […]

L’articolo Egitto, regime arresta 15enne a Fayoum: “Attentato alla sicurezza nazionale” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, regime arresta 15enne a Fayoum: “Attentato alla sicurezza nazionale”

Hamza Husain Salih ha 15 anni e vive a Fayoum, un paese a 130 Km a sud ovest del Cairo. Il 25 aprile stava andando a fare lezione da un insegnante privato. Camminava per strada con degli amici quando si è imbattuto nella manifestazione che era stata indetta a livello nazionale contro la cessione delle […]

L’articolo Egitto, regime arresta 15enne a Fayoum: “Attentato alla sicurezza nazionale” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, regime arresta 15enne a Fayoum: “Attentato alla sicurezza nazionale”

Hamza Husain Salih ha 15 anni e vive a Fayoum, un paese a 130 Km a sud ovest del Cairo. Il 25 aprile stava andando a fare lezione da un insegnante privato. Camminava per strada con degli amici quando si è imbattuto nella manifestazione che era stata indetta a livello nazionale contro la cessione delle […]

L’articolo Egitto, regime arresta 15enne a Fayoum: “Attentato alla sicurezza nazionale” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, regime arresta 15enne a Fayoum: “Attentato alla sicurezza nazionale”

Hamza Husain Salih ha 15 anni e vive a Fayoum, un paese a 130 Km a sud ovest del Cairo. Il 25 aprile stava andando a fare lezione da un insegnante privato. Camminava per strada con degli amici quando si è imbattuto nella manifestazione che era stata indetta a livello nazionale contro la cessione delle […]

L’articolo Egitto, regime arresta 15enne a Fayoum: “Attentato alla sicurezza nazionale” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, regime arresta 15enne a Fayoum: “Attentato alla sicurezza nazionale”

Hamza Husain Salih ha 15 anni e vive a Fayoum, un paese a 130 Km a sud ovest del Cairo. Il 25 aprile stava andando a fare lezione da un insegnante privato. Camminava per strada con degli amici quando si è imbattuto nella manifestazione che era stata indetta a livello nazionale contro la cessione delle […]

L’articolo Egitto, regime arresta 15enne a Fayoum: “Attentato alla sicurezza nazionale” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, regime arresta 15enne a Fayoum: “Attentato alla sicurezza nazionale”

Hamza Husain Salih ha 15 anni e vive a Fayoum, un paese a 130 Km a sud ovest del Cairo. Il 25 aprile stava andando a fare lezione da un insegnante privato. Camminava per strada con degli amici quando si è imbattuto nella manifestazione che era stata indetta a livello nazionale contro la cessione delle […]

L’articolo Egitto, regime arresta 15enne a Fayoum: “Attentato alla sicurezza nazionale” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, regime arresta 15enne a Fayoum: “Attentato alla sicurezza nazionale”

Hamza Husain Salih ha 15 anni e vive a Fayoum, un paese a 130 Km a sud ovest del Cairo. Il 25 aprile stava andando a fare lezione da un insegnante privato. Camminava per strada con degli amici quando si è imbattuto nella manifestazione che era stata indetta a livello nazionale contro la cessione delle […]

L’articolo Egitto, regime arresta 15enne a Fayoum: “Attentato alla sicurezza nazionale” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, regime arresta 15enne a Fayoum: “Attentato alla sicurezza nazionale”

Hamza Husain Salih ha 15 anni e vive a Fayoum, un paese a 130 Km a sud ovest del Cairo. Il 25 aprile stava andando a fare lezione da un insegnante privato. Camminava per strada con degli amici quando si è imbattuto nella manifestazione che era stata indetta a livello nazionale contro la cessione delle […]

L’articolo Egitto, regime arresta 15enne a Fayoum: “Attentato alla sicurezza nazionale” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, regime arresta 15enne a Fayoum: “Attentato alla sicurezza nazionale”

Hamza Husain Salih ha 15 anni e vive a Fayoum, un paese a 130 Km a sud ovest del Cairo. Il 25 aprile stava andando a fare lezione da un insegnante privato. Camminava per strada con degli amici quando si è imbattuto nella manifestazione che era stata indetta a livello nazionale contro la cessione delle […]

L’articolo Egitto, regime arresta 15enne a Fayoum: “Attentato alla sicurezza nazionale” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, regime arresta 15enne a Fayoum: “Attentato alla sicurezza nazionale”

Hamza Husain Salih ha 15 anni e vive a Fayoum, un paese a 130 Km a sud ovest del Cairo. Il 25 aprile stava andando a fare lezione da un insegnante privato. Camminava per strada con degli amici quando si è imbattuto nella manifestazione che era stata indetta a livello nazionale contro la cessione delle […]

L’articolo Egitto, regime arresta 15enne a Fayoum: “Attentato alla sicurezza nazionale” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, regime arresta 15enne a Fayoum: “Attentato alla sicurezza nazionale”

Hamza Husain Salih ha 15 anni e vive a Fayoum, un paese a 130 Km a sud ovest del Cairo. Il 25 aprile stava andando a fare lezione da un insegnante privato. Camminava per strada con degli amici quando si è imbattuto nella manifestazione che era stata indetta a livello nazionale contro la cessione delle […]

L’articolo Egitto, regime arresta 15enne a Fayoum: “Attentato alla sicurezza nazionale” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, regime arresta 15enne a Fayoum: “Attentato alla sicurezza nazionale”

Hamza Husain Salih ha 15 anni e vive a Fayoum, un paese a 130 Km a sud ovest del Cairo. Il 25 aprile stava andando a fare lezione da un insegnante privato. Camminava per strada con degli amici quando si è imbattuto nella manifestazione che era stata indetta a livello nazionale contro la cessione delle […]

L’articolo Egitto, regime arresta 15enne a Fayoum: “Attentato alla sicurezza nazionale” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Da Regeni al volo EgyptAir, l’Egitto e la sicurezza impossibile:”1.000 vittime di attentati nel solo 2015, Sinai nel caos”

C’è un filo che parte dal dirottamento dell’Airbus della EgyptAir, passa per l’uccisione di Giulio Regeni e arriva ai molteplici attentati che nell’ultimo anno ha colpito il Paese dalla penisola del Sinai fino al Cairo: la difficoltà incontrata dalle autorità nel garantire la sicurezza dei propri cittadini. Il dirottamento dell’airbus Egyptair MS 181 non è stato […]

L’articolo Da Regeni al volo EgyptAir, l’Egitto e la sicurezza impossibile:”1.000 vittime di attentati nel solo 2015, Sinai nel caos” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Da Regeni al volo EgyptAir, l’Egitto e la sicurezza impossibile:”1.000 vittime di attentati nel solo 2015, Sinai nel caos”

C’è un filo che parte dal dirottamento dell’Airbus della EgyptAir, passa per l’uccisione di Giulio Regeni e arriva ai molteplici attentati che nell’ultimo anno ha colpito il Paese dalla penisola del Sinai fino al Cairo: la difficoltà incontrata dalle autorità nel garantire la sicurezza dei propri cittadini. Il dirottamento dell’airbus Egyptair MS 181 non è stato […]

L’articolo Da Regeni al volo EgyptAir, l’Egitto e la sicurezza impossibile:”1.000 vittime di attentati nel solo 2015, Sinai nel caos” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Da Regeni al volo EgyptAir, l’Egitto e la sicurezza impossibile:”1.000 vittime di attentati nel solo 2015, Sinai nel caos”

C’è un filo che parte dal dirottamento dell’Airbus della EgyptAir, passa per l’uccisione di Giulio Regeni e arriva ai molteplici attentati che nell’ultimo anno ha colpito il Paese dalla penisola del Sinai fino al Cairo: la difficoltà incontrata dalle autorità nel garantire la sicurezza dei propri cittadini. Il dirottamento dell’airbus Egyptair MS 181 non è stato […]

L’articolo Da Regeni al volo EgyptAir, l’Egitto e la sicurezza impossibile:”1.000 vittime di attentati nel solo 2015, Sinai nel caos” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Da Regeni al volo EgyptAir, l’Egitto e la sicurezza impossibile:”1.000 vittime di attentati nel solo 2015, Sinai nel caos”

C’è un filo che parte dal dirottamento dell’Airbus della EgyptAir, passa per l’uccisione di Giulio Regeni e arriva ai molteplici attentati che nell’ultimo anno ha colpito il Paese dalla penisola del Sinai fino al Cairo: la difficoltà incontrata dalle autorità nel garantire la sicurezza dei propri cittadini. Il dirottamento dell’airbus Egyptair MS 181 non è stato […]

L’articolo Da Regeni al volo EgyptAir, l’Egitto e la sicurezza impossibile:”1.000 vittime di attentati nel solo 2015, Sinai nel caos” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Da Regeni al volo EgyptAir, l’Egitto e la sicurezza impossibile:”1.000 vittime di attentati nel solo 2015, Sinai nel caos”

C’è un filo che parte dal dirottamento dell’Airbus della EgyptAir, passa per l’uccisione di Giulio Regeni e arriva ai molteplici attentati che nell’ultimo anno ha colpito il Paese dalla penisola del Sinai fino al Cairo: la difficoltà incontrata dalle autorità nel garantire la sicurezza dei propri cittadini. Il dirottamento dell’airbus Egyptair MS 181 non è stato […]

L’articolo Da Regeni al volo EgyptAir, l’Egitto e la sicurezza impossibile:”1.000 vittime di attentati nel solo 2015, Sinai nel caos” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Da Regeni al volo EgyptAir, l’Egitto e la sicurezza impossibile:”1.000 vittime di attentati nel solo 2015, Sinai nel caos”

C’è un filo che parte dal dirottamento dell’Airbus della EgyptAir, passa per l’uccisione di Giulio Regeni e arriva ai molteplici attentati che nell’ultimo anno ha colpito il Paese dalla penisola del Sinai fino al Cairo: la difficoltà incontrata dalle autorità nel garantire la sicurezza dei propri cittadini. Il dirottamento dell’airbus Egyptair MS 181 non è stato […]

L’articolo Da Regeni al volo EgyptAir, l’Egitto e la sicurezza impossibile:”1.000 vittime di attentati nel solo 2015, Sinai nel caos” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Da Regeni al volo EgyptAir, l’Egitto e la sicurezza impossibile:”1.000 vittime di attentati nel solo 2015, Sinai nel caos”

C’è un filo che parte dal dirottamento dell’Airbus della EgyptAir, passa per l’uccisione di Giulio Regeni e arriva ai molteplici attentati che nell’ultimo anno ha colpito il Paese dalla penisola del Sinai fino al Cairo: la difficoltà incontrata dalle autorità nel garantire la sicurezza dei propri cittadini. Il dirottamento dell’airbus Egyptair MS 181 non è stato […]

L’articolo Da Regeni al volo EgyptAir, l’Egitto e la sicurezza impossibile:”1.000 vittime di attentati nel solo 2015, Sinai nel caos” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Da Regeni al volo EgyptAir, l’Egitto e la sicurezza impossibile:”1.000 vittime di attentati nel solo 2015, Sinai nel caos”

C’è un filo che parte dal dirottamento dell’Airbus della EgyptAir, passa per l’uccisione di Giulio Regeni e arriva ai molteplici attentati che nell’ultimo anno ha colpito il Paese dalla penisola del Sinai fino al Cairo: la difficoltà incontrata dalle autorità nel garantire la sicurezza dei propri cittadini. Il dirottamento dell’airbus Egyptair MS 181 non è stato […]

L’articolo Da Regeni al volo EgyptAir, l’Egitto e la sicurezza impossibile:”1.000 vittime di attentati nel solo 2015, Sinai nel caos” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Da Regeni al volo EgyptAir, l’Egitto e la sicurezza impossibile:”1.000 vittime di attentati nel solo 2015, Sinai nel caos”

C’è un filo che parte dal dirottamento dell’Airbus della EgyptAir, passa per l’uccisione di Giulio Regeni e arriva ai molteplici attentati che nell’ultimo anno ha colpito il Paese dalla penisola del Sinai fino al Cairo: la difficoltà incontrata dalle autorità nel garantire la sicurezza dei propri cittadini. Il dirottamento dell’airbus Egyptair MS 181 non è stato […]

L’articolo Da Regeni al volo EgyptAir, l’Egitto e la sicurezza impossibile:”1.000 vittime di attentati nel solo 2015, Sinai nel caos” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Da Regeni al volo EgyptAir, l’Egitto e la sicurezza impossibile:”1.000 vittime di attentati nel solo 2015, Sinai nel caos”

C’è un filo che parte dal dirottamento dell’Airbus della EgyptAir, passa per l’uccisione di Giulio Regeni e arriva ai molteplici attentati che nell’ultimo anno ha colpito il Paese dalla penisola del Sinai fino al Cairo: la difficoltà incontrata dalle autorità nel garantire la sicurezza dei propri cittadini. Il dirottamento dell’airbus Egyptair MS 181 non è stato […]

L’articolo Da Regeni al volo EgyptAir, l’Egitto e la sicurezza impossibile:”1.000 vittime di attentati nel solo 2015, Sinai nel caos” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Da Regeni al volo EgyptAir, l’Egitto e la sicurezza impossibile:”1.000 vittime di attentati nel solo 2015, Sinai nel caos”

C’è un filo che parte dal dirottamento dell’Airbus della EgyptAir, passa per l’uccisione di Giulio Regeni e arriva ai molteplici attentati che nell’ultimo anno ha colpito il Paese dalla penisola del Sinai fino al Cairo: la difficoltà incontrata dalle autorità nel garantire la sicurezza dei propri cittadini. Il dirottamento dell’airbus Egyptair MS 181 non è stato […]

L’articolo Da Regeni al volo EgyptAir, l’Egitto e la sicurezza impossibile:”1.000 vittime di attentati nel solo 2015, Sinai nel caos” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Da Regeni al volo EgyptAir, l’Egitto e la sicurezza impossibile:”1.000 vittime di attentati nel solo 2015, Sinai nel caos”

C’è un filo che parte dal dirottamento dell’Airbus della EgyptAir, passa per l’uccisione di Giulio Regeni e arriva ai molteplici attentati che nell’ultimo anno ha colpito il Paese dalla penisola del Sinai fino al Cairo: la difficoltà incontrata dalle autorità nel garantire la sicurezza dei propri cittadini. Il dirottamento dell’airbus Egyptair MS 181 non è stato […]

L’articolo Da Regeni al volo EgyptAir, l’Egitto e la sicurezza impossibile:”1.000 vittime di attentati nel solo 2015, Sinai nel caos” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Da Regeni al volo EgyptAir, l’Egitto e la sicurezza impossibile:”1.000 vittime di attentati nel solo 2015, Sinai nel caos”

C’è un filo che parte dal dirottamento dell’Airbus della EgyptAir, passa per l’uccisione di Giulio Regeni e arriva ai molteplici attentati che nell’ultimo anno ha colpito il Paese dalla penisola del Sinai fino al Cairo: la difficoltà incontrata dalle autorità nel garantire la sicurezza dei propri cittadini. Il dirottamento dell’airbus Egyptair MS 181 non è stato […]

L’articolo Da Regeni al volo EgyptAir, l’Egitto e la sicurezza impossibile:”1.000 vittime di attentati nel solo 2015, Sinai nel caos” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Da Regeni al volo EgyptAir, l’Egitto e la sicurezza impossibile:”1.000 vittime di attentati nel solo 2015, Sinai nel caos”

C’è un filo che parte dal dirottamento dell’Airbus della EgyptAir, passa per l’uccisione di Giulio Regeni e arriva ai molteplici attentati che nell’ultimo anno ha colpito il Paese dalla penisola del Sinai fino al Cairo: la difficoltà incontrata dalle autorità nel garantire la sicurezza dei propri cittadini. Il dirottamento dell’airbus Egyptair MS 181 non è stato […]

L’articolo Da Regeni al volo EgyptAir, l’Egitto e la sicurezza impossibile:”1.000 vittime di attentati nel solo 2015, Sinai nel caos” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Da Regeni al volo EgyptAir, l’Egitto e la sicurezza impossibile:”1.000 vittime di attentati nel solo 2015, Sinai nel caos”

C’è un filo che parte dal dirottamento dell’Airbus della EgyptAir, passa per l’uccisione di Giulio Regeni e arriva ai molteplici attentati che nell’ultimo anno ha colpito il Paese dalla penisola del Sinai fino al Cairo: la difficoltà incontrata dalle autorità nel garantire la sicurezza dei propri cittadini. Il dirottamento dell’airbus Egyptair MS 181 non è stato […]

L’articolo Da Regeni al volo EgyptAir, l’Egitto e la sicurezza impossibile:”1.000 vittime di attentati nel solo 2015, Sinai nel caos” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, docente: ‘Non era una spia. Ricerca partecipata? Metodo normale’

‘Intelligence gathering‘: forse, l’equivoco che in queste ultime ore sta circondando il racconto riportato da varie testate italiane sulla tortura e la morte di Giulio Regeni si annida tutto in questa espressione. Secondo il dizionario Collins: “the process of collecting information“. Un’espressione perfettamente neutra, quindi, applicabile a governi, ma anche ad aziende e università. La […]

L’articolo Giulio Regeni, docente: ‘Non era una spia. Ricerca partecipata? Metodo normale’ proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, docente: ‘Non era una spia. Ricerca partecipata? Metodo normale’

‘Intelligence gathering‘: forse, l’equivoco che in queste ultime ore sta circondando il racconto riportato da varie testate italiane sulla tortura e la morte di Giulio Regeni si annida tutto in questa espressione. Secondo il dizionario Collins: “the process of collecting information“. Un’espressione perfettamente neutra, quindi, applicabile a governi, ma anche ad aziende e università. La […]

L’articolo Giulio Regeni, docente: ‘Non era una spia. Ricerca partecipata? Metodo normale’ proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, docente: ‘Non era una spia. Ricerca partecipata? Metodo normale’

‘Intelligence gathering‘: forse, l’equivoco che in queste ultime ore sta circondando il racconto riportato da varie testate italiane sulla tortura e la morte di Giulio Regeni si annida tutto in questa espressione. Secondo il dizionario Collins: “the process of collecting information“. Un’espressione perfettamente neutra, quindi, applicabile a governi, ma anche ad aziende e università. La […]

L’articolo Giulio Regeni, docente: ‘Non era una spia. Ricerca partecipata? Metodo normale’ proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, docente: ‘Non era una spia. Ricerca partecipata? Metodo normale’

‘Intelligence gathering‘: forse, l’equivoco che in queste ultime ore sta circondando il racconto riportato da varie testate italiane sulla tortura e la morte di Giulio Regeni si annida tutto in questa espressione. Secondo il dizionario Collins: “the process of collecting information“. Un’espressione perfettamente neutra, quindi, applicabile a governi, ma anche ad aziende e università. La […]

L’articolo Giulio Regeni, docente: ‘Non era una spia. Ricerca partecipata? Metodo normale’ proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, docente: ‘Non era una spia. Ricerca partecipata? Metodo normale’

‘Intelligence gathering‘: forse, l’equivoco che in queste ultime ore sta circondando il racconto riportato da varie testate italiane sulla tortura e la morte di Giulio Regeni si annida tutto in questa espressione. Secondo il dizionario Collins: “the process of collecting information“. Un’espressione perfettamente neutra, quindi, applicabile a governi, ma anche ad aziende e università. La […]

L’articolo Giulio Regeni, docente: ‘Non era una spia. Ricerca partecipata? Metodo normale’ proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, docente: ‘Non era una spia. Ricerca partecipata? Metodo normale’

‘Intelligence gathering‘: forse, l’equivoco che in queste ultime ore sta circondando il racconto riportato da varie testate italiane sulla tortura e la morte di Giulio Regeni si annida tutto in questa espressione. Secondo il dizionario Collins: “the process of collecting information“. Un’espressione perfettamente neutra, quindi, applicabile a governi, ma anche ad aziende e università. La […]

L’articolo Giulio Regeni, docente: ‘Non era una spia. Ricerca partecipata? Metodo normale’ proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, docente: ‘Non era una spia. Ricerca partecipata? Metodo normale’

‘Intelligence gathering‘: forse, l’equivoco che in queste ultime ore sta circondando il racconto riportato da varie testate italiane sulla tortura e la morte di Giulio Regeni si annida tutto in questa espressione. Secondo il dizionario Collins: “the process of collecting information“. Un’espressione perfettamente neutra, quindi, applicabile a governi, ma anche ad aziende e università. La […]

L’articolo Giulio Regeni, docente: ‘Non era una spia. Ricerca partecipata? Metodo normale’ proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, docente: ‘Non era una spia. Ricerca partecipata? Metodo normale’

‘Intelligence gathering‘: forse, l’equivoco che in queste ultime ore sta circondando il racconto riportato da varie testate italiane sulla tortura e la morte di Giulio Regeni si annida tutto in questa espressione. Secondo il dizionario Collins: “the process of collecting information“. Un’espressione perfettamente neutra, quindi, applicabile a governi, ma anche ad aziende e università. La […]

L’articolo Giulio Regeni, docente: ‘Non era una spia. Ricerca partecipata? Metodo normale’ proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, docente: ‘Non era una spia. Ricerca partecipata? Metodo normale’

‘Intelligence gathering‘: forse, l’equivoco che in queste ultime ore sta circondando il racconto riportato da varie testate italiane sulla tortura e la morte di Giulio Regeni si annida tutto in questa espressione. Secondo il dizionario Collins: “the process of collecting information“. Un’espressione perfettamente neutra, quindi, applicabile a governi, ma anche ad aziende e università. La […]

L’articolo Giulio Regeni, docente: ‘Non era una spia. Ricerca partecipata? Metodo normale’ proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, docente: ‘Non era una spia. Ricerca partecipata? Metodo normale’

‘Intelligence gathering‘: forse, l’equivoco che in queste ultime ore sta circondando il racconto riportato da varie testate italiane sulla tortura e la morte di Giulio Regeni si annida tutto in questa espressione. Secondo il dizionario Collins: “the process of collecting information“. Un’espressione perfettamente neutra, quindi, applicabile a governi, ma anche ad aziende e università. La […]

L’articolo Giulio Regeni, docente: ‘Non era una spia. Ricerca partecipata? Metodo normale’ proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, docente: ‘Non era una spia. Ricerca partecipata? Metodo normale’

‘Intelligence gathering‘: forse, l’equivoco che in queste ultime ore sta circondando il racconto riportato da varie testate italiane sulla tortura e la morte di Giulio Regeni si annida tutto in questa espressione. Secondo il dizionario Collins: “the process of collecting information“. Un’espressione perfettamente neutra, quindi, applicabile a governi, ma anche ad aziende e università. La […]

L’articolo Giulio Regeni, docente: ‘Non era una spia. Ricerca partecipata? Metodo normale’ proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, docente: ‘Non era una spia. Ricerca partecipata? Metodo normale’

‘Intelligence gathering‘: forse, l’equivoco che in queste ultime ore sta circondando il racconto riportato da varie testate italiane sulla tortura e la morte di Giulio Regeni si annida tutto in questa espressione. Secondo il dizionario Collins: “the process of collecting information“. Un’espressione perfettamente neutra, quindi, applicabile a governi, ma anche ad aziende e università. La […]

L’articolo Giulio Regeni, docente: ‘Non era una spia. Ricerca partecipata? Metodo normale’ proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, docente: ‘Non era una spia. Ricerca partecipata? Metodo normale’

‘Intelligence gathering‘: forse, l’equivoco che in queste ultime ore sta circondando il racconto riportato da varie testate italiane sulla tortura e la morte di Giulio Regeni si annida tutto in questa espressione. Secondo il dizionario Collins: “the process of collecting information“. Un’espressione perfettamente neutra, quindi, applicabile a governi, ma anche ad aziende e università. La […]

L’articolo Giulio Regeni, docente: ‘Non era una spia. Ricerca partecipata? Metodo normale’ proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, docente: ‘Non era una spia. Ricerca partecipata? Metodo normale’

‘Intelligence gathering‘: forse, l’equivoco che in queste ultime ore sta circondando il racconto riportato da varie testate italiane sulla tortura e la morte di Giulio Regeni si annida tutto in questa espressione. Secondo il dizionario Collins: “the process of collecting information“. Un’espressione perfettamente neutra, quindi, applicabile a governi, ma anche ad aziende e università. La […]

L’articolo Giulio Regeni, docente: ‘Non era una spia. Ricerca partecipata? Metodo normale’ proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, docente: ‘Non era una spia. Ricerca partecipata? Metodo normale’

‘Intelligence gathering‘: forse, l’equivoco che in queste ultime ore sta circondando il racconto riportato da varie testate italiane sulla tortura e la morte di Giulio Regeni si annida tutto in questa espressione. Secondo il dizionario Collins: “the process of collecting information“. Un’espressione perfettamente neutra, quindi, applicabile a governi, ma anche ad aziende e università. La […]

L’articolo Giulio Regeni, docente: ‘Non era una spia. Ricerca partecipata? Metodo normale’ proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, le testimonianze: “Torture nelle carceri di al-Sisi. Elettroshock e abusi sessuali”. Hrw: “Peggio di Mubarak”

Talat Shabeeb è stato arrestato a Luxor per possesso di stupefacenti lo scorso novembre. Alcuni giorni dopo è morto in cella. Le versioni ufficiali parlavano di un peggioramento improvviso delle sue condizioni di salute. Il cugino della vittima Hassan aveva però denunciato alla stampa locale di aver visto dei lividi e dei segni di tortura […]

L’articolo Egitto, le testimonianze: “Torture nelle carceri di al-Sisi. Elettroshock e abusi sessuali”. Hrw: “Peggio di Mubarak” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, le testimonianze: “Torture nelle carceri di al-Sisi. Elettroshock e abusi sessuali”. Hrw: “Peggio di Mubarak”

Talat Shabeeb è stato arrestato a Luxor per possesso di stupefacenti lo scorso novembre. Alcuni giorni dopo è morto in cella. Le versioni ufficiali parlavano di un peggioramento improvviso delle sue condizioni di salute. Il cugino della vittima Hassan aveva però denunciato alla stampa locale di aver visto dei lividi e dei segni di tortura […]

L’articolo Egitto, le testimonianze: “Torture nelle carceri di al-Sisi. Elettroshock e abusi sessuali”. Hrw: “Peggio di Mubarak” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, le testimonianze: “Torture nelle carceri di al-Sisi. Elettroshock e abusi sessuali”. Hrw: “Peggio di Mubarak”

Talat Shabeeb è stato arrestato a Luxor per possesso di stupefacenti lo scorso novembre. Alcuni giorni dopo è morto in cella. Le versioni ufficiali parlavano di un peggioramento improvviso delle sue condizioni di salute. Il cugino della vittima Hassan aveva però denunciato alla stampa locale di aver visto dei lividi e dei segni di tortura […]

L’articolo Egitto, le testimonianze: “Torture nelle carceri di al-Sisi. Elettroshock e abusi sessuali”. Hrw: “Peggio di Mubarak” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, le testimonianze: “Torture nelle carceri di al-Sisi. Elettroshock e abusi sessuali”. Hrw: “Peggio di Mubarak”

Talat Shabeeb è stato arrestato a Luxor per possesso di stupefacenti lo scorso novembre. Alcuni giorni dopo è morto in cella. Le versioni ufficiali parlavano di un peggioramento improvviso delle sue condizioni di salute. Il cugino della vittima Hassan aveva però denunciato alla stampa locale di aver visto dei lividi e dei segni di tortura […]

L’articolo Egitto, le testimonianze: “Torture nelle carceri di al-Sisi. Elettroshock e abusi sessuali”. Hrw: “Peggio di Mubarak” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, le testimonianze: “Torture nelle carceri di al-Sisi. Elettroshock e abusi sessuali”. Hrw: “Peggio di Mubarak”

Talat Shabeeb è stato arrestato a Luxor per possesso di stupefacenti lo scorso novembre. Alcuni giorni dopo è morto in cella. Le versioni ufficiali parlavano di un peggioramento improvviso delle sue condizioni di salute. Il cugino della vittima Hassan aveva però denunciato alla stampa locale di aver visto dei lividi e dei segni di tortura […]

L’articolo Egitto, le testimonianze: “Torture nelle carceri di al-Sisi. Elettroshock e abusi sessuali”. Hrw: “Peggio di Mubarak” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, le testimonianze: “Torture nelle carceri di al-Sisi. Elettroshock e abusi sessuali”. Hrw: “Peggio di Mubarak”

Talat Shabeeb è stato arrestato a Luxor per possesso di stupefacenti lo scorso novembre. Alcuni giorni dopo è morto in cella. Le versioni ufficiali parlavano di un peggioramento improvviso delle sue condizioni di salute. Il cugino della vittima Hassan aveva però denunciato alla stampa locale di aver visto dei lividi e dei segni di tortura […]

L’articolo Egitto, le testimonianze: “Torture nelle carceri di al-Sisi. Elettroshock e abusi sessuali”. Hrw: “Peggio di Mubarak” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, le testimonianze: “Torture nelle carceri di al-Sisi. Elettroshock e abusi sessuali”. Hrw: “Peggio di Mubarak”

Talat Shabeeb è stato arrestato a Luxor per possesso di stupefacenti lo scorso novembre. Alcuni giorni dopo è morto in cella. Le versioni ufficiali parlavano di un peggioramento improvviso delle sue condizioni di salute. Il cugino della vittima Hassan aveva però denunciato alla stampa locale di aver visto dei lividi e dei segni di tortura […]

L’articolo Egitto, le testimonianze: “Torture nelle carceri di al-Sisi. Elettroshock e abusi sessuali”. Hrw: “Peggio di Mubarak” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, le testimonianze: “Torture nelle carceri di al-Sisi. Elettroshock e abusi sessuali”. Hrw: “Peggio di Mubarak”

Talat Shabeeb è stato arrestato a Luxor per possesso di stupefacenti lo scorso novembre. Alcuni giorni dopo è morto in cella. Le versioni ufficiali parlavano di un peggioramento improvviso delle sue condizioni di salute. Il cugino della vittima Hassan aveva però denunciato alla stampa locale di aver visto dei lividi e dei segni di tortura […]

L’articolo Egitto, le testimonianze: “Torture nelle carceri di al-Sisi. Elettroshock e abusi sessuali”. Hrw: “Peggio di Mubarak” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, le testimonianze: “Torture nelle carceri di al-Sisi. Elettroshock e abusi sessuali”. Hrw: “Peggio di Mubarak”

Talat Shabeeb è stato arrestato a Luxor per possesso di stupefacenti lo scorso novembre. Alcuni giorni dopo è morto in cella. Le versioni ufficiali parlavano di un peggioramento improvviso delle sue condizioni di salute. Il cugino della vittima Hassan aveva però denunciato alla stampa locale di aver visto dei lividi e dei segni di tortura […]

L’articolo Egitto, le testimonianze: “Torture nelle carceri di al-Sisi. Elettroshock e abusi sessuali”. Hrw: “Peggio di Mubarak” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, le testimonianze: “Torture nelle carceri di al-Sisi. Elettroshock e abusi sessuali”. Hrw: “Peggio di Mubarak”

Talat Shabeeb è stato arrestato a Luxor per possesso di stupefacenti lo scorso novembre. Alcuni giorni dopo è morto in cella. Le versioni ufficiali parlavano di un peggioramento improvviso delle sue condizioni di salute. Il cugino della vittima Hassan aveva però denunciato alla stampa locale di aver visto dei lividi e dei segni di tortura […]

L’articolo Egitto, le testimonianze: “Torture nelle carceri di al-Sisi. Elettroshock e abusi sessuali”. Hrw: “Peggio di Mubarak” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, le testimonianze: “Torture nelle carceri di al-Sisi. Elettroshock e abusi sessuali”. Hrw: “Peggio di Mubarak”

Talat Shabeeb è stato arrestato a Luxor per possesso di stupefacenti lo scorso novembre. Alcuni giorni dopo è morto in cella. Le versioni ufficiali parlavano di un peggioramento improvviso delle sue condizioni di salute. Il cugino della vittima Hassan aveva però denunciato alla stampa locale di aver visto dei lividi e dei segni di tortura […]

L’articolo Egitto, le testimonianze: “Torture nelle carceri di al-Sisi. Elettroshock e abusi sessuali”. Hrw: “Peggio di Mubarak” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, le testimonianze: “Torture nelle carceri di al-Sisi. Elettroshock e abusi sessuali”. Hrw: “Peggio di Mubarak”

Talat Shabeeb è stato arrestato a Luxor per possesso di stupefacenti lo scorso novembre. Alcuni giorni dopo è morto in cella. Le versioni ufficiali parlavano di un peggioramento improvviso delle sue condizioni di salute. Il cugino della vittima Hassan aveva però denunciato alla stampa locale di aver visto dei lividi e dei segni di tortura […]

L’articolo Egitto, le testimonianze: “Torture nelle carceri di al-Sisi. Elettroshock e abusi sessuali”. Hrw: “Peggio di Mubarak” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, le testimonianze: “Torture nelle carceri di al-Sisi. Elettroshock e abusi sessuali”. Hrw: “Peggio di Mubarak”

Talat Shabeeb è stato arrestato a Luxor per possesso di stupefacenti lo scorso novembre. Alcuni giorni dopo è morto in cella. Le versioni ufficiali parlavano di un peggioramento improvviso delle sue condizioni di salute. Il cugino della vittima Hassan aveva però denunciato alla stampa locale di aver visto dei lividi e dei segni di tortura […]

L’articolo Egitto, le testimonianze: “Torture nelle carceri di al-Sisi. Elettroshock e abusi sessuali”. Hrw: “Peggio di Mubarak” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, le testimonianze: “Torture nelle carceri di al-Sisi. Elettroshock e abusi sessuali”. Hrw: “Peggio di Mubarak”

Talat Shabeeb è stato arrestato a Luxor per possesso di stupefacenti lo scorso novembre. Alcuni giorni dopo è morto in cella. Le versioni ufficiali parlavano di un peggioramento improvviso delle sue condizioni di salute. Il cugino della vittima Hassan aveva però denunciato alla stampa locale di aver visto dei lividi e dei segni di tortura […]

L’articolo Egitto, le testimonianze: “Torture nelle carceri di al-Sisi. Elettroshock e abusi sessuali”. Hrw: “Peggio di Mubarak” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, le testimonianze: “Torture nelle carceri di al-Sisi. Elettroshock e abusi sessuali”. Hrw: “Peggio di Mubarak”

Talat Shabeeb è stato arrestato a Luxor per possesso di stupefacenti lo scorso novembre. Alcuni giorni dopo è morto in cella. Le versioni ufficiali parlavano di un peggioramento improvviso delle sue condizioni di salute. Il cugino della vittima Hassan aveva però denunciato alla stampa locale di aver visto dei lividi e dei segni di tortura […]

L’articolo Egitto, le testimonianze: “Torture nelle carceri di al-Sisi. Elettroshock e abusi sessuali”. Hrw: “Peggio di Mubarak” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, ong: “In Egitto 340 casi di sparizione forzata negli ultimi due mesi”

Il ministro del Esteri Paolo Gentiloni già mercoledì aveva espresso la necessita di un’inchiesta congiunta sulla morte di Giulio Regeni, il ricercatore dell’Università di Cambridge scomparso la sera del 25 gennaio al Cairo e ritrovato morto nella periferia della capitale. Ma tra gli analisti politici, nonostante si mostri una certa cautela, serpeggia il timore che arrivare a […]

L’articolo Giulio Regeni, ong: “In Egitto 340 casi di sparizione forzata negli ultimi due mesi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, ong: “In Egitto 340 casi di sparizione forzata negli ultimi due mesi”

Il ministro del Esteri Paolo Gentiloni già mercoledì aveva espresso la necessita di un’inchiesta congiunta sulla morte di Giulio Regeni, il ricercatore dell’Università di Cambridge scomparso la sera del 25 gennaio al Cairo e ritrovato morto nella periferia della capitale. Ma tra gli analisti politici, nonostante si mostri una certa cautela, serpeggia il timore che arrivare a […]

L’articolo Giulio Regeni, ong: “In Egitto 340 casi di sparizione forzata negli ultimi due mesi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, ong: “In Egitto 340 casi di sparizione forzata negli ultimi due mesi”

Il ministro del Esteri Paolo Gentiloni già mercoledì aveva espresso la necessita di un’inchiesta congiunta sulla morte di Giulio Regeni, il ricercatore dell’Università di Cambridge scomparso la sera del 25 gennaio al Cairo e ritrovato morto nella periferia della capitale. Ma tra gli analisti politici, nonostante si mostri una certa cautela, serpeggia il timore che arrivare a […]

L’articolo Giulio Regeni, ong: “In Egitto 340 casi di sparizione forzata negli ultimi due mesi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, ong: “In Egitto 340 casi di sparizione forzata negli ultimi due mesi”

Il ministro del Esteri Paolo Gentiloni già mercoledì aveva espresso la necessita di un’inchiesta congiunta sulla morte di Giulio Regeni, il ricercatore dell’Università di Cambridge scomparso la sera del 25 gennaio al Cairo e ritrovato morto nella periferia della capitale. Ma tra gli analisti politici, nonostante si mostri una certa cautela, serpeggia il timore che arrivare a […]

L’articolo Giulio Regeni, ong: “In Egitto 340 casi di sparizione forzata negli ultimi due mesi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, ong: “In Egitto 340 casi di sparizione forzata negli ultimi due mesi”

Il ministro del Esteri Paolo Gentiloni già mercoledì aveva espresso la necessita di un’inchiesta congiunta sulla morte di Giulio Regeni, il ricercatore dell’Università di Cambridge scomparso la sera del 25 gennaio al Cairo e ritrovato morto nella periferia della capitale. Ma tra gli analisti politici, nonostante si mostri una certa cautela, serpeggia il timore che arrivare a […]

L’articolo Giulio Regeni, ong: “In Egitto 340 casi di sparizione forzata negli ultimi due mesi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, ong: “In Egitto 340 casi di sparizione forzata negli ultimi due mesi”

Il ministro del Esteri Paolo Gentiloni già mercoledì aveva espresso la necessita di un’inchiesta congiunta sulla morte di Giulio Regeni, il ricercatore dell’Università di Cambridge scomparso la sera del 25 gennaio al Cairo e ritrovato morto nella periferia della capitale. Ma tra gli analisti politici, nonostante si mostri una certa cautela, serpeggia il timore che arrivare a […]

L’articolo Giulio Regeni, ong: “In Egitto 340 casi di sparizione forzata negli ultimi due mesi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, ong: “In Egitto 340 casi di sparizione forzata negli ultimi due mesi”

Il ministro del Esteri Paolo Gentiloni già mercoledì aveva espresso la necessita di un’inchiesta congiunta sulla morte di Giulio Regeni, il ricercatore dell’Università di Cambridge scomparso la sera del 25 gennaio al Cairo e ritrovato morto nella periferia della capitale. Ma tra gli analisti politici, nonostante si mostri una certa cautela, serpeggia il timore che arrivare a […]

L’articolo Giulio Regeni, ong: “In Egitto 340 casi di sparizione forzata negli ultimi due mesi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, ong: “In Egitto 340 casi di sparizione forzata negli ultimi due mesi”

Il ministro del Esteri Paolo Gentiloni già mercoledì aveva espresso la necessita di un’inchiesta congiunta sulla morte di Giulio Regeni, il ricercatore dell’Università di Cambridge scomparso la sera del 25 gennaio al Cairo e ritrovato morto nella periferia della capitale. Ma tra gli analisti politici, nonostante si mostri una certa cautela, serpeggia il timore che arrivare a […]

L’articolo Giulio Regeni, ong: “In Egitto 340 casi di sparizione forzata negli ultimi due mesi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, ong: “In Egitto 340 casi di sparizione forzata negli ultimi due mesi”

Il ministro del Esteri Paolo Gentiloni già mercoledì aveva espresso la necessita di un’inchiesta congiunta sulla morte di Giulio Regeni, il ricercatore dell’Università di Cambridge scomparso la sera del 25 gennaio al Cairo e ritrovato morto nella periferia della capitale. Ma tra gli analisti politici, nonostante si mostri una certa cautela, serpeggia il timore che arrivare a […]

L’articolo Giulio Regeni, ong: “In Egitto 340 casi di sparizione forzata negli ultimi due mesi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, ong: “In Egitto 340 casi di sparizione forzata negli ultimi due mesi”

Il ministro del Esteri Paolo Gentiloni già mercoledì aveva espresso la necessita di un’inchiesta congiunta sulla morte di Giulio Regeni, il ricercatore dell’Università di Cambridge scomparso la sera del 25 gennaio al Cairo e ritrovato morto nella periferia della capitale. Ma tra gli analisti politici, nonostante si mostri una certa cautela, serpeggia il timore che arrivare a […]

L’articolo Giulio Regeni, ong: “In Egitto 340 casi di sparizione forzata negli ultimi due mesi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, ong: “In Egitto 340 casi di sparizione forzata negli ultimi due mesi”

Il ministro del Esteri Paolo Gentiloni già mercoledì aveva espresso la necessita di un’inchiesta congiunta sulla morte di Giulio Regeni, il ricercatore dell’Università di Cambridge scomparso la sera del 25 gennaio al Cairo e ritrovato morto nella periferia della capitale. Ma tra gli analisti politici, nonostante si mostri una certa cautela, serpeggia il timore che arrivare a […]

L’articolo Giulio Regeni, ong: “In Egitto 340 casi di sparizione forzata negli ultimi due mesi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, ong: “In Egitto 340 casi di sparizione forzata negli ultimi due mesi”

Il ministro del Esteri Paolo Gentiloni già mercoledì aveva espresso la necessita di un’inchiesta congiunta sulla morte di Giulio Regeni, il ricercatore dell’Università di Cambridge scomparso la sera del 25 gennaio al Cairo e ritrovato morto nella periferia della capitale. Ma tra gli analisti politici, nonostante si mostri una certa cautela, serpeggia il timore che arrivare a […]

L’articolo Giulio Regeni, ong: “In Egitto 340 casi di sparizione forzata negli ultimi due mesi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, ong: “In Egitto 340 casi di sparizione forzata negli ultimi due mesi”

Il ministro del Esteri Paolo Gentiloni già mercoledì aveva espresso la necessita di un’inchiesta congiunta sulla morte di Giulio Regeni, il ricercatore dell’Università di Cambridge scomparso la sera del 25 gennaio al Cairo e ritrovato morto nella periferia della capitale. Ma tra gli analisti politici, nonostante si mostri una certa cautela, serpeggia il timore che arrivare a […]

L’articolo Giulio Regeni, ong: “In Egitto 340 casi di sparizione forzata negli ultimi due mesi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, ong: “In Egitto 340 casi di sparizione forzata negli ultimi due mesi”

Il ministro del Esteri Paolo Gentiloni già mercoledì aveva espresso la necessita di un’inchiesta congiunta sulla morte di Giulio Regeni, il ricercatore dell’Università di Cambridge scomparso la sera del 25 gennaio al Cairo e ritrovato morto nella periferia della capitale. Ma tra gli analisti politici, nonostante si mostri una certa cautela, serpeggia il timore che arrivare a […]

L’articolo Giulio Regeni, ong: “In Egitto 340 casi di sparizione forzata negli ultimi due mesi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Giulio Regeni, ong: “In Egitto 340 casi di sparizione forzata negli ultimi due mesi”

Il ministro del Esteri Paolo Gentiloni già mercoledì aveva espresso la necessita di un’inchiesta congiunta sulla morte di Giulio Regeni, il ricercatore dell’Università di Cambridge scomparso la sera del 25 gennaio al Cairo e ritrovato morto nella periferia della capitale. Ma tra gli analisti politici, nonostante si mostri una certa cautela, serpeggia il timore che arrivare a […]

L’articolo Giulio Regeni, ong: “In Egitto 340 casi di sparizione forzata negli ultimi due mesi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico

L’attentato del Cairo, rivendicato dallo Stato islamico, è molto simile per quantità di esplosivo e strategia a due attacchi contro sedi delle forze di sicurezza avvenuti nel 2013. Il primo a Mansoura nel dicembre del 2013 e il secondo al Cairo il mese dopo, quando alla vigilia del terzo anniversario della rivoluzione egiziana un auto […]

L’articolo Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico

L’attentato del Cairo, rivendicato dallo Stato islamico, è molto simile per quantità di esplosivo e strategia a due attacchi contro sedi delle forze di sicurezza avvenuti nel 2013. Il primo a Mansoura nel dicembre del 2013 e il secondo al Cairo il mese dopo, quando alla vigilia del terzo anniversario della rivoluzione egiziana un auto […]

L’articolo Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico

L’attentato del Cairo, rivendicato dallo Stato islamico, è molto simile per quantità di esplosivo e strategia a due attacchi contro sedi delle forze di sicurezza avvenuti nel 2013. Il primo a Mansoura nel dicembre del 2013 e il secondo al Cairo il mese dopo, quando alla vigilia del terzo anniversario della rivoluzione egiziana un auto […]

L’articolo Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico

L’attentato del Cairo, rivendicato dallo Stato islamico, è molto simile per quantità di esplosivo e strategia a due attacchi contro sedi delle forze di sicurezza avvenuti nel 2013. Il primo a Mansoura nel dicembre del 2013 e il secondo al Cairo il mese dopo, quando alla vigilia del terzo anniversario della rivoluzione egiziana un auto […]

L’articolo Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico

L’attentato del Cairo, rivendicato dallo Stato islamico, è molto simile per quantità di esplosivo e strategia a due attacchi contro sedi delle forze di sicurezza avvenuti nel 2013. Il primo a Mansoura nel dicembre del 2013 e il secondo al Cairo il mese dopo, quando alla vigilia del terzo anniversario della rivoluzione egiziana un auto […]

L’articolo Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico

L’attentato del Cairo, rivendicato dallo Stato islamico, è molto simile per quantità di esplosivo e strategia a due attacchi contro sedi delle forze di sicurezza avvenuti nel 2013. Il primo a Mansoura nel dicembre del 2013 e il secondo al Cairo il mese dopo, quando alla vigilia del terzo anniversario della rivoluzione egiziana un auto […]

L’articolo Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico

L’attentato del Cairo, rivendicato dallo Stato islamico, è molto simile per quantità di esplosivo e strategia a due attacchi contro sedi delle forze di sicurezza avvenuti nel 2013. Il primo a Mansoura nel dicembre del 2013 e il secondo al Cairo il mese dopo, quando alla vigilia del terzo anniversario della rivoluzione egiziana un auto […]

L’articolo Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico

L’attentato del Cairo, rivendicato dallo Stato islamico, è molto simile per quantità di esplosivo e strategia a due attacchi contro sedi delle forze di sicurezza avvenuti nel 2013. Il primo a Mansoura nel dicembre del 2013 e il secondo al Cairo il mese dopo, quando alla vigilia del terzo anniversario della rivoluzione egiziana un auto […]

L’articolo Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico

L’attentato del Cairo, rivendicato dallo Stato islamico, è molto simile per quantità di esplosivo e strategia a due attacchi contro sedi delle forze di sicurezza avvenuti nel 2013. Il primo a Mansoura nel dicembre del 2013 e il secondo al Cairo il mese dopo, quando alla vigilia del terzo anniversario della rivoluzione egiziana un auto […]

L’articolo Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico

L’attentato del Cairo, rivendicato dallo Stato islamico, è molto simile per quantità di esplosivo e strategia a due attacchi contro sedi delle forze di sicurezza avvenuti nel 2013. Il primo a Mansoura nel dicembre del 2013 e il secondo al Cairo il mese dopo, quando alla vigilia del terzo anniversario della rivoluzione egiziana un auto […]

L’articolo Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico

L’attentato del Cairo, rivendicato dallo Stato islamico, è molto simile per quantità di esplosivo e strategia a due attacchi contro sedi delle forze di sicurezza avvenuti nel 2013. Il primo a Mansoura nel dicembre del 2013 e il secondo al Cairo il mese dopo, quando alla vigilia del terzo anniversario della rivoluzione egiziana un auto […]

L’articolo Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico

L’attentato del Cairo, rivendicato dallo Stato islamico, è molto simile per quantità di esplosivo e strategia a due attacchi contro sedi delle forze di sicurezza avvenuti nel 2013. Il primo a Mansoura nel dicembre del 2013 e il secondo al Cairo il mese dopo, quando alla vigilia del terzo anniversario della rivoluzione egiziana un auto […]

L’articolo Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico

L’attentato del Cairo, rivendicato dallo Stato islamico, è molto simile per quantità di esplosivo e strategia a due attacchi contro sedi delle forze di sicurezza avvenuti nel 2013. Il primo a Mansoura nel dicembre del 2013 e il secondo al Cairo il mese dopo, quando alla vigilia del terzo anniversario della rivoluzione egiziana un auto […]

L’articolo Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico

L’attentato del Cairo, rivendicato dallo Stato islamico, è molto simile per quantità di esplosivo e strategia a due attacchi contro sedi delle forze di sicurezza avvenuti nel 2013. Il primo a Mansoura nel dicembre del 2013 e il secondo al Cairo il mese dopo, quando alla vigilia del terzo anniversario della rivoluzione egiziana un auto […]

L’articolo Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico

L’attentato del Cairo, rivendicato dallo Stato islamico, è molto simile per quantità di esplosivo e strategia a due attacchi contro sedi delle forze di sicurezza avvenuti nel 2013. Il primo a Mansoura nel dicembre del 2013 e il secondo al Cairo il mese dopo, quando alla vigilia del terzo anniversario della rivoluzione egiziana un auto […]

L’articolo Egitto, l’escalation del terrorismo al Cairo con la “filiale” dello Stato islamico proviene da Il Fatto Quotidiano.

Suez, il nuovo canale e la propaganda di Sisi: i dubbi su un impatto “gonfiato”

Una moneta d’oro da un pound e un timbro speciale sui passaporti. Il governo egiziano non perde occasione per ricordare che la nuova linea del canale di Suez che si inaugura oggi segna la rinascita del paese. Tra le bandiere egiziane chilometriche esposte negli edifici governativi della capitale e i festeggiamenti con vuvuzelas e fuochi […]

L’articolo Suez, il nuovo canale e la propaganda di Sisi: i dubbi su un impatto “gonfiato” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Suez, il nuovo canale e la propaganda di Sisi: i dubbi su un impatto “gonfiato”

Una moneta d’oro da un pound e un timbro speciale sui passaporti. Il governo egiziano non perde occasione per ricordare che la nuova linea del canale di Suez che si inaugura oggi segna la rinascita del paese. Tra le bandiere egiziane chilometriche esposte negli edifici governativi della capitale e i festeggiamenti con vuvuzelas e fuochi […]

L’articolo Suez, il nuovo canale e la propaganda di Sisi: i dubbi su un impatto “gonfiato” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Suez, il nuovo canale e la propaganda di Sisi: i dubbi su un impatto “gonfiato”

Una moneta d’oro da un pound e un timbro speciale sui passaporti. Il governo egiziano non perde occasione per ricordare che la nuova linea del canale di Suez che si inaugura oggi segna la rinascita del paese. Tra le bandiere egiziane chilometriche esposte negli edifici governativi della capitale e i festeggiamenti con vuvuzelas e fuochi […]

L’articolo Suez, il nuovo canale e la propaganda di Sisi: i dubbi su un impatto “gonfiato” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Suez, il nuovo canale e la propaganda di Sisi: i dubbi su un impatto “gonfiato”

Una moneta d’oro da un pound e un timbro speciale sui passaporti. Il governo egiziano non perde occasione per ricordare che la nuova linea del canale di Suez che si inaugura oggi segna la rinascita del paese. Tra le bandiere egiziane chilometriche esposte negli edifici governativi della capitale e i festeggiamenti con vuvuzelas e fuochi […]

L’articolo Suez, il nuovo canale e la propaganda di Sisi: i dubbi su un impatto “gonfiato” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Suez, il nuovo canale e la propaganda di Sisi: i dubbi su un impatto “gonfiato”

Una moneta d’oro da un pound e un timbro speciale sui passaporti. Il governo egiziano non perde occasione per ricordare che la nuova linea del canale di Suez che si inaugura oggi segna la rinascita del paese. Tra le bandiere egiziane chilometriche esposte negli edifici governativi della capitale e i festeggiamenti con vuvuzelas e fuochi […]

L’articolo Suez, il nuovo canale e la propaganda di Sisi: i dubbi su un impatto “gonfiato” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Suez, il nuovo canale e la propaganda di Sisi: i dubbi su un impatto “gonfiato”

Una moneta d’oro da un pound e un timbro speciale sui passaporti. Il governo egiziano non perde occasione per ricordare che la nuova linea del canale di Suez che si inaugura oggi segna la rinascita del paese. Tra le bandiere egiziane chilometriche esposte negli edifici governativi della capitale e i festeggiamenti con vuvuzelas e fuochi […]

L’articolo Suez, il nuovo canale e la propaganda di Sisi: i dubbi su un impatto “gonfiato” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Suez, il nuovo canale e la propaganda di Sisi: i dubbi su un impatto “gonfiato”

Una moneta d’oro da un pound e un timbro speciale sui passaporti. Il governo egiziano non perde occasione per ricordare che la nuova linea del canale di Suez che si inaugura oggi segna la rinascita del paese. Tra le bandiere egiziane chilometriche esposte negli edifici governativi della capitale e i festeggiamenti con vuvuzelas e fuochi […]

L’articolo Suez, il nuovo canale e la propaganda di Sisi: i dubbi su un impatto “gonfiato” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Suez, il nuovo canale e la propaganda di Sisi: i dubbi su un impatto “gonfiato”

Una moneta d’oro da un pound e un timbro speciale sui passaporti. Il governo egiziano non perde occasione per ricordare che la nuova linea del canale di Suez che si inaugura oggi segna la rinascita del paese. Tra le bandiere egiziane chilometriche esposte negli edifici governativi della capitale e i festeggiamenti con vuvuzelas e fuochi […]

L’articolo Suez, il nuovo canale e la propaganda di Sisi: i dubbi su un impatto “gonfiato” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Suez, il nuovo canale e la propaganda di Sisi: i dubbi su un impatto “gonfiato”

Una moneta d’oro da un pound e un timbro speciale sui passaporti. Il governo egiziano non perde occasione per ricordare che la nuova linea del canale di Suez che si inaugura oggi segna la rinascita del paese. Tra le bandiere egiziane chilometriche esposte negli edifici governativi della capitale e i festeggiamenti con vuvuzelas e fuochi […]

L’articolo Suez, il nuovo canale e la propaganda di Sisi: i dubbi su un impatto “gonfiato” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Suez, il nuovo canale e la propaganda di Sisi: i dubbi su un impatto “gonfiato”

Una moneta d’oro da un pound e un timbro speciale sui passaporti. Il governo egiziano non perde occasione per ricordare che la nuova linea del canale di Suez che si inaugura oggi segna la rinascita del paese. Tra le bandiere egiziane chilometriche esposte negli edifici governativi della capitale e i festeggiamenti con vuvuzelas e fuochi […]

L’articolo Suez, il nuovo canale e la propaganda di Sisi: i dubbi su un impatto “gonfiato” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Suez, il nuovo canale e la propaganda di Sisi: i dubbi su un impatto “gonfiato”

Una moneta d’oro da un pound e un timbro speciale sui passaporti. Il governo egiziano non perde occasione per ricordare che la nuova linea del canale di Suez che si inaugura oggi segna la rinascita del paese. Tra le bandiere egiziane chilometriche esposte negli edifici governativi della capitale e i festeggiamenti con vuvuzelas e fuochi […]

L’articolo Suez, il nuovo canale e la propaganda di Sisi: i dubbi su un impatto “gonfiato” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Suez, il nuovo canale e la propaganda di Sisi: i dubbi su un impatto “gonfiato”

Una moneta d’oro da un pound e un timbro speciale sui passaporti. Il governo egiziano non perde occasione per ricordare che la nuova linea del canale di Suez che si inaugura oggi segna la rinascita del paese. Tra le bandiere egiziane chilometriche esposte negli edifici governativi della capitale e i festeggiamenti con vuvuzelas e fuochi […]

L’articolo Suez, il nuovo canale e la propaganda di Sisi: i dubbi su un impatto “gonfiato” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Suez, il nuovo canale e la propaganda di Sisi: i dubbi su un impatto “gonfiato”

Una moneta d’oro da un pound e un timbro speciale sui passaporti. Il governo egiziano non perde occasione per ricordare che la nuova linea del canale di Suez che si inaugura oggi segna la rinascita del paese. Tra le bandiere egiziane chilometriche esposte negli edifici governativi della capitale e i festeggiamenti con vuvuzelas e fuochi […]

L’articolo Suez, il nuovo canale e la propaganda di Sisi: i dubbi su un impatto “gonfiato” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Suez, il nuovo canale e la propaganda di Sisi: i dubbi su un impatto “gonfiato”

Una moneta d’oro da un pound e un timbro speciale sui passaporti. Il governo egiziano non perde occasione per ricordare che la nuova linea del canale di Suez che si inaugura oggi segna la rinascita del paese. Tra le bandiere egiziane chilometriche esposte negli edifici governativi della capitale e i festeggiamenti con vuvuzelas e fuochi […]

L’articolo Suez, il nuovo canale e la propaganda di Sisi: i dubbi su un impatto “gonfiato” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Suez, il nuovo canale e la propaganda di Sisi: i dubbi su un impatto “gonfiato”

Una moneta d’oro da un pound e un timbro speciale sui passaporti. Il governo egiziano non perde occasione per ricordare che la nuova linea del canale di Suez che si inaugura oggi segna la rinascita del paese. Tra le bandiere egiziane chilometriche esposte negli edifici governativi della capitale e i festeggiamenti con vuvuzelas e fuochi […]

L’articolo Suez, il nuovo canale e la propaganda di Sisi: i dubbi su un impatto “gonfiato” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, bomba al consolato: “Messaggio mafioso ai Paesi che sostengono Al Sisi”

In Egitto il secondo anniversario della deposizione del presidente Mohammed Morsi, avvenuto il 3 luglio del 2013, ha coinciso con uno dei periodi di maggior escalation terroristica nel paese. L’attacco al consolato italiano di oggi è solo l’ultimo di una sanguinosa serie e potrebbe mostrare un cambio di strategia da parte delle organizzazioni jihadiste che sino […]

L’articolo Egitto, bomba al consolato: “Messaggio mafioso ai Paesi che sostengono Al Sisi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, bomba al consolato: “Messaggio mafioso ai Paesi che sostengono Al Sisi”

In Egitto il secondo anniversario della deposizione del presidente Mohammed Morsi, avvenuto il 3 luglio del 2013, ha coinciso con uno dei periodi di maggior escalation terroristica nel paese. L’attacco al consolato italiano di oggi è solo l’ultimo di una sanguinosa serie e potrebbe mostrare un cambio di strategia da parte delle organizzazioni jihadiste che sino […]

L’articolo Egitto, bomba al consolato: “Messaggio mafioso ai Paesi che sostengono Al Sisi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, bomba al consolato: “Messaggio mafioso ai Paesi che sostengono Al Sisi”

In Egitto il secondo anniversario della deposizione del presidente Mohammed Morsi, avvenuto il 3 luglio del 2013, ha coinciso con uno dei periodi di maggior escalation terroristica nel paese. L’attacco al consolato italiano di oggi è solo l’ultimo di una sanguinosa serie e potrebbe mostrare un cambio di strategia da parte delle organizzazioni jihadiste che sino […]

L’articolo Egitto, bomba al consolato: “Messaggio mafioso ai Paesi che sostengono Al Sisi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, bomba al consolato: “Messaggio mafioso ai Paesi che sostengono Al Sisi”

In Egitto il secondo anniversario della deposizione del presidente Mohammed Morsi, avvenuto il 3 luglio del 2013, ha coinciso con uno dei periodi di maggior escalation terroristica nel paese. L’attacco al consolato italiano di oggi è solo l’ultimo di una sanguinosa serie e potrebbe mostrare un cambio di strategia da parte delle organizzazioni jihadiste che sino […]

L’articolo Egitto, bomba al consolato: “Messaggio mafioso ai Paesi che sostengono Al Sisi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, bomba al consolato: “Messaggio mafioso ai Paesi che sostengono Al Sisi”

In Egitto il secondo anniversario della deposizione del presidente Mohammed Morsi, avvenuto il 3 luglio del 2013, ha coinciso con uno dei periodi di maggior escalation terroristica nel paese. L’attacco al consolato italiano di oggi è solo l’ultimo di una sanguinosa serie e potrebbe mostrare un cambio di strategia da parte delle organizzazioni jihadiste che sino […]

L’articolo Egitto, bomba al consolato: “Messaggio mafioso ai Paesi che sostengono Al Sisi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, bomba al consolato: “Messaggio mafioso ai Paesi che sostengono Al Sisi”

In Egitto il secondo anniversario della deposizione del presidente Mohammed Morsi, avvenuto il 3 luglio del 2013, ha coinciso con uno dei periodi di maggior escalation terroristica nel paese. L’attacco al consolato italiano di oggi è solo l’ultimo di una sanguinosa serie e potrebbe mostrare un cambio di strategia da parte delle organizzazioni jihadiste che sino […]

L’articolo Egitto, bomba al consolato: “Messaggio mafioso ai Paesi che sostengono Al Sisi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, bomba al consolato: “Messaggio mafioso ai Paesi che sostengono Al Sisi”

In Egitto il secondo anniversario della deposizione del presidente Mohammed Morsi, avvenuto il 3 luglio del 2013, ha coinciso con uno dei periodi di maggior escalation terroristica nel paese. L’attacco al consolato italiano di oggi è solo l’ultimo di una sanguinosa serie e potrebbe mostrare un cambio di strategia da parte delle organizzazioni jihadiste che sino […]

L’articolo Egitto, bomba al consolato: “Messaggio mafioso ai Paesi che sostengono Al Sisi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, bomba al consolato: “Messaggio mafioso ai Paesi che sostengono Al Sisi”

In Egitto il secondo anniversario della deposizione del presidente Mohammed Morsi, avvenuto il 3 luglio del 2013, ha coinciso con uno dei periodi di maggior escalation terroristica nel paese. L’attacco al consolato italiano di oggi è solo l’ultimo di una sanguinosa serie e potrebbe mostrare un cambio di strategia da parte delle organizzazioni jihadiste che sino […]

L’articolo Egitto, bomba al consolato: “Messaggio mafioso ai Paesi che sostengono Al Sisi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, bomba al consolato: “Messaggio mafioso ai Paesi che sostengono Al Sisi”

In Egitto il secondo anniversario della deposizione del presidente Mohammed Morsi, avvenuto il 3 luglio del 2013, ha coinciso con uno dei periodi di maggior escalation terroristica nel paese. L’attacco al consolato italiano di oggi è solo l’ultimo di una sanguinosa serie e potrebbe mostrare un cambio di strategia da parte delle organizzazioni jihadiste che sino […]

L’articolo Egitto, bomba al consolato: “Messaggio mafioso ai Paesi che sostengono Al Sisi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, bomba al consolato: “Messaggio mafioso ai Paesi che sostengono Al Sisi”

In Egitto il secondo anniversario della deposizione del presidente Mohammed Morsi, avvenuto il 3 luglio del 2013, ha coinciso con uno dei periodi di maggior escalation terroristica nel paese. L’attacco al consolato italiano di oggi è solo l’ultimo di una sanguinosa serie e potrebbe mostrare un cambio di strategia da parte delle organizzazioni jihadiste che sino […]

L’articolo Egitto, bomba al consolato: “Messaggio mafioso ai Paesi che sostengono Al Sisi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, bomba al consolato: “Messaggio mafioso ai Paesi che sostengono Al Sisi”

In Egitto il secondo anniversario della deposizione del presidente Mohammed Morsi, avvenuto il 3 luglio del 2013, ha coinciso con uno dei periodi di maggior escalation terroristica nel paese. L’attacco al consolato italiano di oggi è solo l’ultimo di una sanguinosa serie e potrebbe mostrare un cambio di strategia da parte delle organizzazioni jihadiste che sino […]

L’articolo Egitto, bomba al consolato: “Messaggio mafioso ai Paesi che sostengono Al Sisi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, bomba al consolato: “Messaggio mafioso ai Paesi che sostengono Al Sisi”

In Egitto il secondo anniversario della deposizione del presidente Mohammed Morsi, avvenuto il 3 luglio del 2013, ha coinciso con uno dei periodi di maggior escalation terroristica nel paese. L’attacco al consolato italiano di oggi è solo l’ultimo di una sanguinosa serie e potrebbe mostrare un cambio di strategia da parte delle organizzazioni jihadiste che sino […]

L’articolo Egitto, bomba al consolato: “Messaggio mafioso ai Paesi che sostengono Al Sisi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, bomba al consolato: “Messaggio mafioso ai Paesi che sostengono Al Sisi”

In Egitto il secondo anniversario della deposizione del presidente Mohammed Morsi, avvenuto il 3 luglio del 2013, ha coinciso con uno dei periodi di maggior escalation terroristica nel paese. L’attacco al consolato italiano di oggi è solo l’ultimo di una sanguinosa serie e potrebbe mostrare un cambio di strategia da parte delle organizzazioni jihadiste che sino […]

L’articolo Egitto, bomba al consolato: “Messaggio mafioso ai Paesi che sostengono Al Sisi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, bomba al consolato: “Messaggio mafioso ai Paesi che sostengono Al Sisi”

In Egitto il secondo anniversario della deposizione del presidente Mohammed Morsi, avvenuto il 3 luglio del 2013, ha coinciso con uno dei periodi di maggior escalation terroristica nel paese. L’attacco al consolato italiano di oggi è solo l’ultimo di una sanguinosa serie e potrebbe mostrare un cambio di strategia da parte delle organizzazioni jihadiste che sino […]

L’articolo Egitto, bomba al consolato: “Messaggio mafioso ai Paesi che sostengono Al Sisi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, bomba al consolato: “Messaggio mafioso ai Paesi che sostengono Al Sisi”

In Egitto il secondo anniversario della deposizione del presidente Mohammed Morsi, avvenuto il 3 luglio del 2013, ha coinciso con uno dei periodi di maggior escalation terroristica nel paese. L’attacco al consolato italiano di oggi è solo l’ultimo di una sanguinosa serie e potrebbe mostrare un cambio di strategia da parte delle organizzazioni jihadiste che sino […]

L’articolo Egitto, bomba al consolato: “Messaggio mafioso ai Paesi che sostengono Al Sisi” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Napolislam, in un docufilm il Corano e Allah secondo i napoletani convertiti. Tra ironia e arabo classico

Una commedia di Eduardo in versione halal? Napolislam, documentario sui napoletani convertiti alla religione musulmana – in uscita nei cinema nella seconda metà di giugno – ha già nel suo titolo un gioco di parole: una città e una religione che si mischiano insieme creando una combinazione unica in grado di raccontare le varie classi […]

L’articolo Napolislam, in un docufilm il Corano e Allah secondo i napoletani convertiti. Tra ironia e arabo classico proviene da Il Fatto Quotidiano.

Napolislam, in un docufilm il Corano e Allah secondo i napoletani convertiti. Tra ironia e arabo classico

Una commedia di Eduardo in versione halal? Napolislam, documentario sui napoletani convertiti alla religione musulmana – in uscita nei cinema nella seconda metà di giugno – ha già nel suo titolo un gioco di parole: una città e una religione che si mischiano insieme creando una combinazione unica in grado di raccontare le varie classi […]

L’articolo Napolislam, in un docufilm il Corano e Allah secondo i napoletani convertiti. Tra ironia e arabo classico proviene da Il Fatto Quotidiano.

Napolislam, in un docufilm il Corano e Allah secondo i napoletani convertiti. Tra ironia e arabo classico

Una commedia di Eduardo in versione halal? Napolislam, documentario sui napoletani convertiti alla religione musulmana – in uscita nei cinema nella seconda metà di giugno – ha già nel suo titolo un gioco di parole: una città e una religione che si mischiano insieme creando una combinazione unica in grado di raccontare le varie classi […]

L’articolo Napolislam, in un docufilm il Corano e Allah secondo i napoletani convertiti. Tra ironia e arabo classico proviene da Il Fatto Quotidiano.

Napolislam, in un docufilm il Corano e Allah secondo i napoletani convertiti. Tra ironia e arabo classico

Una commedia di Eduardo in versione halal? Napolislam, documentario sui napoletani convertiti alla religione musulmana – in uscita nei cinema nella seconda metà di giugno – ha già nel suo titolo un gioco di parole: una città e una religione che si mischiano insieme creando una combinazione unica in grado di raccontare le varie classi […]

L’articolo Napolislam, in un docufilm il Corano e Allah secondo i napoletani convertiti. Tra ironia e arabo classico proviene da Il Fatto Quotidiano.

Napolislam, in un docufilm il Corano e Allah secondo i napoletani convertiti. Tra ironia e arabo classico

Una commedia di Eduardo in versione halal? Napolislam, documentario sui napoletani convertiti alla religione musulmana – in uscita nei cinema nella seconda metà di giugno – ha già nel suo titolo un gioco di parole: una città e una religione che si mischiano insieme creando una combinazione unica in grado di raccontare le varie classi […]

L’articolo Napolislam, in un docufilm il Corano e Allah secondo i napoletani convertiti. Tra ironia e arabo classico proviene da Il Fatto Quotidiano.

Napolislam, in un docufilm il Corano e Allah secondo i napoletani convertiti. Tra ironia e arabo classico

Una commedia di Eduardo in versione halal? Napolislam, documentario sui napoletani convertiti alla religione musulmana – in uscita nei cinema nella seconda metà di giugno – ha già nel suo titolo un gioco di parole: una città e una religione che si mischiano insieme creando una combinazione unica in grado di raccontare le varie classi […]

L’articolo Napolislam, in un docufilm il Corano e Allah secondo i napoletani convertiti. Tra ironia e arabo classico proviene da Il Fatto Quotidiano.

Napolislam, in un docufilm il Corano e Allah secondo i napoletani convertiti. Tra ironia e arabo classico

Una commedia di Eduardo in versione halal? Napolislam, documentario sui napoletani convertiti alla religione musulmana – in uscita nei cinema nella seconda metà di giugno – ha già nel suo titolo un gioco di parole: una città e una religione che si mischiano insieme creando una combinazione unica in grado di raccontare le varie classi […]

L’articolo Napolislam, in un docufilm il Corano e Allah secondo i napoletani convertiti. Tra ironia e arabo classico proviene da Il Fatto Quotidiano.

Napolislam, in un docufilm il Corano e Allah secondo i napoletani convertiti. Tra ironia e arabo classico

Una commedia di Eduardo in versione halal? Napolislam, documentario sui napoletani convertiti alla religione musulmana – in uscita nei cinema nella seconda metà di giugno – ha già nel suo titolo un gioco di parole: una città e una religione che si mischiano insieme creando una combinazione unica in grado di raccontare le varie classi […]

L’articolo Napolislam, in un docufilm il Corano e Allah secondo i napoletani convertiti. Tra ironia e arabo classico proviene da Il Fatto Quotidiano.

Napolislam, in un docufilm il Corano e Allah secondo i napoletani convertiti. Tra ironia e arabo classico

Una commedia di Eduardo in versione halal? Napolislam, documentario sui napoletani convertiti alla religione musulmana – in uscita nei cinema nella seconda metà di giugno – ha già nel suo titolo un gioco di parole: una città e una religione che si mischiano insieme creando una combinazione unica in grado di raccontare le varie classi […]

L’articolo Napolislam, in un docufilm il Corano e Allah secondo i napoletani convertiti. Tra ironia e arabo classico proviene da Il Fatto Quotidiano.

Napolislam, in un docufilm il Corano e Allah secondo i napoletani convertiti. Tra ironia e arabo classico

Una commedia di Eduardo in versione halal? Napolislam, documentario sui napoletani convertiti alla religione musulmana – in uscita nei cinema nella seconda metà di giugno – ha già nel suo titolo un gioco di parole: una città e una religione che si mischiano insieme creando una combinazione unica in grado di raccontare le varie classi […]

L’articolo Napolislam, in un docufilm il Corano e Allah secondo i napoletani convertiti. Tra ironia e arabo classico proviene da Il Fatto Quotidiano.

Napolislam, in un docufilm il Corano e Allah secondo i napoletani convertiti. Tra ironia e arabo classico

Una commedia di Eduardo in versione halal? Napolislam, documentario sui napoletani convertiti alla religione musulmana – in uscita nei cinema nella seconda metà di giugno – ha già nel suo titolo un gioco di parole: una città e una religione che si mischiano insieme creando una combinazione unica in grado di raccontare le varie classi […]

L’articolo Napolislam, in un docufilm il Corano e Allah secondo i napoletani convertiti. Tra ironia e arabo classico proviene da Il Fatto Quotidiano.

Napolislam, in un docufilm il Corano e Allah secondo i napoletani convertiti. Tra ironia e arabo classico

Una commedia di Eduardo in versione halal? Napolislam, documentario sui napoletani convertiti alla religione musulmana – in uscita nei cinema nella seconda metà di giugno – ha già nel suo titolo un gioco di parole: una città e una religione che si mischiano insieme creando una combinazione unica in grado di raccontare le varie classi […]

L’articolo Napolislam, in un docufilm il Corano e Allah secondo i napoletani convertiti. Tra ironia e arabo classico proviene da Il Fatto Quotidiano.

Napolislam, in un docufilm il Corano e Allah secondo i napoletani convertiti. Tra ironia e arabo classico

Una commedia di Eduardo in versione halal? Napolislam, documentario sui napoletani convertiti alla religione musulmana – in uscita nei cinema nella seconda metà di giugno – ha già nel suo titolo un gioco di parole: una città e una religione che si mischiano insieme creando una combinazione unica in grado di raccontare le varie classi […]

L’articolo Napolislam, in un docufilm il Corano e Allah secondo i napoletani convertiti. Tra ironia e arabo classico proviene da Il Fatto Quotidiano.

Napolislam, in un docufilm il Corano e Allah secondo i napoletani convertiti. Tra ironia e arabo classico

Una commedia di Eduardo in versione halal? Napolislam, documentario sui napoletani convertiti alla religione musulmana – in uscita nei cinema nella seconda metà di giugno – ha già nel suo titolo un gioco di parole: una città e una religione che si mischiano insieme creando una combinazione unica in grado di raccontare le varie classi […]

L’articolo Napolislam, in un docufilm il Corano e Allah secondo i napoletani convertiti. Tra ironia e arabo classico proviene da Il Fatto Quotidiano.

Napolislam, in un docufilm il Corano e Allah secondo i napoletani convertiti. Tra ironia e arabo classico

Una commedia di Eduardo in versione halal? Napolislam, documentario sui napoletani convertiti alla religione musulmana – in uscita nei cinema nella seconda metà di giugno – ha già nel suo titolo un gioco di parole: una città e una religione che si mischiano insieme creando una combinazione unica in grado di raccontare le varie classi […]

L’articolo Napolislam, in un docufilm il Corano e Allah secondo i napoletani convertiti. Tra ironia e arabo classico proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011

L’ingresso in aula tra applausi e slogan dei compagni di cella e la tuta blu, la divisa del carcere riservata in Egitto agli imputati che hanno già subito una condanna. Anche nel giorno in cui la Corte Criminale del Cairo ha emesso la condanna a morte per lui e altri 15 membri dei Fratelli Musulmani, Mohammed […]

L’articolo Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011

L’ingresso in aula tra applausi e slogan dei compagni di cella e la tuta blu, la divisa del carcere riservata in Egitto agli imputati che hanno già subito una condanna. Anche nel giorno in cui la Corte Criminale del Cairo ha emesso la condanna a morte per lui e altri 15 membri dei Fratelli Musulmani, Mohammed […]

L’articolo Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011

L’ingresso in aula tra applausi e slogan dei compagni di cella e la tuta blu, la divisa del carcere riservata in Egitto agli imputati che hanno già subito una condanna. Anche nel giorno in cui la Corte Criminale del Cairo ha emesso la condanna a morte per lui e altri 15 membri dei Fratelli Musulmani, Mohammed […]

L’articolo Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011

L’ingresso in aula tra applausi e slogan dei compagni di cella e la tuta blu, la divisa del carcere riservata in Egitto agli imputati che hanno già subito una condanna. Anche nel giorno in cui la Corte Criminale del Cairo ha emesso la condanna a morte per lui e altri 15 membri dei Fratelli Musulmani, Mohammed […]

L’articolo Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011

L’ingresso in aula tra applausi e slogan dei compagni di cella e la tuta blu, la divisa del carcere riservata in Egitto agli imputati che hanno già subito una condanna. Anche nel giorno in cui la Corte Criminale del Cairo ha emesso la condanna a morte per lui e altri 15 membri dei Fratelli Musulmani, Mohammed […]

L’articolo Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011

L’ingresso in aula tra applausi e slogan dei compagni di cella e la tuta blu, la divisa del carcere riservata in Egitto agli imputati che hanno già subito una condanna. Anche nel giorno in cui la Corte Criminale del Cairo ha emesso la condanna a morte per lui e altri 15 membri dei Fratelli Musulmani, Mohammed […]

L’articolo Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011

L’ingresso in aula tra applausi e slogan dei compagni di cella e la tuta blu, la divisa del carcere riservata in Egitto agli imputati che hanno già subito una condanna. Anche nel giorno in cui la Corte Criminale del Cairo ha emesso la condanna a morte per lui e altri 15 membri dei Fratelli Musulmani, Mohammed […]

L’articolo Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011

L’ingresso in aula tra applausi e slogan dei compagni di cella e la tuta blu, la divisa del carcere riservata in Egitto agli imputati che hanno già subito una condanna. Anche nel giorno in cui la Corte Criminale del Cairo ha emesso la condanna a morte per lui e altri 15 membri dei Fratelli Musulmani, Mohammed […]

L’articolo Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011

L’ingresso in aula tra applausi e slogan dei compagni di cella e la tuta blu, la divisa del carcere riservata in Egitto agli imputati che hanno già subito una condanna. Anche nel giorno in cui la Corte Criminale del Cairo ha emesso la condanna a morte per lui e altri 15 membri dei Fratelli Musulmani, Mohammed […]

L’articolo Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011

L’ingresso in aula tra applausi e slogan dei compagni di cella e la tuta blu, la divisa del carcere riservata in Egitto agli imputati che hanno già subito una condanna. Anche nel giorno in cui la Corte Criminale del Cairo ha emesso la condanna a morte per lui e altri 15 membri dei Fratelli Musulmani, Mohammed […]

L’articolo Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011

L’ingresso in aula tra applausi e slogan dei compagni di cella e la tuta blu, la divisa del carcere riservata in Egitto agli imputati che hanno già subito una condanna. Anche nel giorno in cui la Corte Criminale del Cairo ha emesso la condanna a morte per lui e altri 15 membri dei Fratelli Musulmani, Mohammed […]

L’articolo Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011

L’ingresso in aula tra applausi e slogan dei compagni di cella e la tuta blu, la divisa del carcere riservata in Egitto agli imputati che hanno già subito una condanna. Anche nel giorno in cui la Corte Criminale del Cairo ha emesso la condanna a morte per lui e altri 15 membri dei Fratelli Musulmani, Mohammed […]

L’articolo Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011

L’ingresso in aula tra applausi e slogan dei compagni di cella e la tuta blu, la divisa del carcere riservata in Egitto agli imputati che hanno già subito una condanna. Anche nel giorno in cui la Corte Criminale del Cairo ha emesso la condanna a morte per lui e altri 15 membri dei Fratelli Musulmani, Mohammed […]

L’articolo Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011

L’ingresso in aula tra applausi e slogan dei compagni di cella e la tuta blu, la divisa del carcere riservata in Egitto agli imputati che hanno già subito una condanna. Anche nel giorno in cui la Corte Criminale del Cairo ha emesso la condanna a morte per lui e altri 15 membri dei Fratelli Musulmani, Mohammed […]

L’articolo Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011

L’ingresso in aula tra applausi e slogan dei compagni di cella e la tuta blu, la divisa del carcere riservata in Egitto agli imputati che hanno già subito una condanna. Anche nel giorno in cui la Corte Criminale del Cairo ha emesso la condanna a morte per lui e altri 15 membri dei Fratelli Musulmani, Mohammed […]

L’articolo Egitto, Morsi condannato a morte: organizzò evasione di massa nel 2011 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Libia, Mogherini all’Onu. Tripoli e Tobruk: “Non bombardate i barconi, è inutile”

L’Alto Rappresentante per la politica estera europea Federica Mogherini è al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per illustrare, su invito della Lituania, la strategia dell’Unione Europea sulla crisi libica e l’emergenza migranti. L’Italia ha lavorato con i paesi membri del Consiglio a una proposta di bozza di risoluzione per autorizzare un intervento europeo contro i trafficanti di […]

L’articolo Libia, Mogherini all’Onu. Tripoli e Tobruk: “Non bombardate i barconi, è inutile” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Libia, Mogherini all’Onu. Tripoli e Tobruk: “Non bombardate i barconi, è inutile”

L’Alto Rappresentante per la politica estera europea Federica Mogherini è al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per illustrare, su invito della Lituania, la strategia dell’Unione Europea sulla crisi libica e l’emergenza migranti. L’Italia ha lavorato con i paesi membri del Consiglio a una proposta di bozza di risoluzione per autorizzare un intervento europeo contro i trafficanti di […]

L’articolo Libia, Mogherini all’Onu. Tripoli e Tobruk: “Non bombardate i barconi, è inutile” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Libia, Mogherini all’Onu. Tripoli e Tobruk: “Non bombardate i barconi, è inutile”

L’Alto Rappresentante per la politica estera europea Federica Mogherini è al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per illustrare, su invito della Lituania, la strategia dell’Unione Europea sulla crisi libica e l’emergenza migranti. L’Italia ha lavorato con i paesi membri del Consiglio a una proposta di bozza di risoluzione per autorizzare un intervento europeo contro i trafficanti di […]

L’articolo Libia, Mogherini all’Onu. Tripoli e Tobruk: “Non bombardate i barconi, è inutile” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Libia, Mogherini all’Onu. Tripoli e Tobruk: “Non bombardate i barconi, è inutile”

L’Alto Rappresentante per la politica estera europea Federica Mogherini è al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per illustrare, su invito della Lituania, la strategia dell’Unione Europea sulla crisi libica e l’emergenza migranti. L’Italia ha lavorato con i paesi membri del Consiglio a una proposta di bozza di risoluzione per autorizzare un intervento europeo contro i trafficanti di […]

L’articolo Libia, Mogherini all’Onu. Tripoli e Tobruk: “Non bombardate i barconi, è inutile” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Libia, Mogherini all’Onu. Tripoli e Tobruk: “Non bombardate i barconi, è inutile”

L’Alto Rappresentante per la politica estera europea Federica Mogherini è al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per illustrare, su invito della Lituania, la strategia dell’Unione Europea sulla crisi libica e l’emergenza migranti. L’Italia ha lavorato con i paesi membri del Consiglio a una proposta di bozza di risoluzione per autorizzare un intervento europeo contro i trafficanti di […]

L’articolo Libia, Mogherini all’Onu. Tripoli e Tobruk: “Non bombardate i barconi, è inutile” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Libia, Mogherini all’Onu. Tripoli e Tobruk: “Non bombardate i barconi, è inutile”

L’Alto Rappresentante per la politica estera europea Federica Mogherini è al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per illustrare, su invito della Lituania, la strategia dell’Unione Europea sulla crisi libica e l’emergenza migranti. L’Italia ha lavorato con i paesi membri del Consiglio a una proposta di bozza di risoluzione per autorizzare un intervento europeo contro i trafficanti di […]

L’articolo Libia, Mogherini all’Onu. Tripoli e Tobruk: “Non bombardate i barconi, è inutile” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Libia, Mogherini all’Onu. Tripoli e Tobruk: “Non bombardate i barconi, è inutile”

L’Alto Rappresentante per la politica estera europea Federica Mogherini è al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per illustrare, su invito della Lituania, la strategia dell’Unione Europea sulla crisi libica e l’emergenza migranti. L’Italia ha lavorato con i paesi membri del Consiglio a una proposta di bozza di risoluzione per autorizzare un intervento europeo contro i trafficanti di […]

L’articolo Libia, Mogherini all’Onu. Tripoli e Tobruk: “Non bombardate i barconi, è inutile” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Libia, Mogherini all’Onu. Tripoli e Tobruk: “Non bombardate i barconi, è inutile”

L’Alto Rappresentante per la politica estera europea Federica Mogherini è al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per illustrare, su invito della Lituania, la strategia dell’Unione Europea sulla crisi libica e l’emergenza migranti. L’Italia ha lavorato con i paesi membri del Consiglio a una proposta di bozza di risoluzione per autorizzare un intervento europeo contro i trafficanti di […]

L’articolo Libia, Mogherini all’Onu. Tripoli e Tobruk: “Non bombardate i barconi, è inutile” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Libia, Mogherini all’Onu. Tripoli e Tobruk: “Non bombardate i barconi, è inutile”

L’Alto Rappresentante per la politica estera europea Federica Mogherini è al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per illustrare, su invito della Lituania, la strategia dell’Unione Europea sulla crisi libica e l’emergenza migranti. L’Italia ha lavorato con i paesi membri del Consiglio a una proposta di bozza di risoluzione per autorizzare un intervento europeo contro i trafficanti di […]

L’articolo Libia, Mogherini all’Onu. Tripoli e Tobruk: “Non bombardate i barconi, è inutile” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Libia, Mogherini all’Onu. Tripoli e Tobruk: “Non bombardate i barconi, è inutile”

L’Alto Rappresentante per la politica estera europea Federica Mogherini è al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per illustrare, su invito della Lituania, la strategia dell’Unione Europea sulla crisi libica e l’emergenza migranti. L’Italia ha lavorato con i paesi membri del Consiglio a una proposta di bozza di risoluzione per autorizzare un intervento europeo contro i trafficanti di […]

L’articolo Libia, Mogherini all’Onu. Tripoli e Tobruk: “Non bombardate i barconi, è inutile” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Libia, Mogherini all’Onu. Tripoli e Tobruk: “Non bombardate i barconi, è inutile”

L’Alto Rappresentante per la politica estera europea Federica Mogherini è al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per illustrare, su invito della Lituania, la strategia dell’Unione Europea sulla crisi libica e l’emergenza migranti. L’Italia ha lavorato con i paesi membri del Consiglio a una proposta di bozza di risoluzione per autorizzare un intervento europeo contro i trafficanti di […]

L’articolo Libia, Mogherini all’Onu. Tripoli e Tobruk: “Non bombardate i barconi, è inutile” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Libia, Mogherini all’Onu. Tripoli e Tobruk: “Non bombardate i barconi, è inutile”

L’Alto Rappresentante per la politica estera europea Federica Mogherini è al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per illustrare, su invito della Lituania, la strategia dell’Unione Europea sulla crisi libica e l’emergenza migranti. L’Italia ha lavorato con i paesi membri del Consiglio a una proposta di bozza di risoluzione per autorizzare un intervento europeo contro i trafficanti di […]

L’articolo Libia, Mogherini all’Onu. Tripoli e Tobruk: “Non bombardate i barconi, è inutile” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Libia, Mogherini all’Onu. Tripoli e Tobruk: “Non bombardate i barconi, è inutile”

L’Alto Rappresentante per la politica estera europea Federica Mogherini è al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per illustrare, su invito della Lituania, la strategia dell’Unione Europea sulla crisi libica e l’emergenza migranti. L’Italia ha lavorato con i paesi membri del Consiglio a una proposta di bozza di risoluzione per autorizzare un intervento europeo contro i trafficanti di […]

L’articolo Libia, Mogherini all’Onu. Tripoli e Tobruk: “Non bombardate i barconi, è inutile” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Libia, Mogherini all’Onu. Tripoli e Tobruk: “Non bombardate i barconi, è inutile”

L’Alto Rappresentante per la politica estera europea Federica Mogherini è al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per illustrare, su invito della Lituania, la strategia dell’Unione Europea sulla crisi libica e l’emergenza migranti. L’Italia ha lavorato con i paesi membri del Consiglio a una proposta di bozza di risoluzione per autorizzare un intervento europeo contro i trafficanti di […]

L’articolo Libia, Mogherini all’Onu. Tripoli e Tobruk: “Non bombardate i barconi, è inutile” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Libia, Mogherini all’Onu. Tripoli e Tobruk: “Non bombardate i barconi, è inutile”

L’Alto Rappresentante per la politica estera europea Federica Mogherini è al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite per illustrare, su invito della Lituania, la strategia dell’Unione Europea sulla crisi libica e l’emergenza migranti. L’Italia ha lavorato con i paesi membri del Consiglio a una proposta di bozza di risoluzione per autorizzare un intervento europeo contro i trafficanti di […]

L’articolo Libia, Mogherini all’Onu. Tripoli e Tobruk: “Non bombardate i barconi, è inutile” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Morsi condannato a 20 anni per l’uccisione dei manifestanti nel 2012

La corte criminale del Cairo ha condannato a 20 anni di carcere il deposto presidente egiziano Mohammed Morsi. L’accusa è di essere responsabile della morte di alcuni manifestanti negli scontri di fronte al palazzo presidenziale nel dicembre del 2012 contro la nuova costituzione stilata dal governo islamista. Allora, circa 50 manifestanti appartenenti a diversi gruppi […]

L’articolo Egitto, Morsi condannato a 20 anni per l’uccisione dei manifestanti nel 2012 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Morsi condannato a 20 anni per l’uccisione dei manifestanti nel 2012

La corte criminale del Cairo ha condannato a 20 anni di carcere il deposto presidente egiziano Mohammed Morsi. L’accusa è di essere responsabile della morte di alcuni manifestanti negli scontri di fronte al palazzo presidenziale nel dicembre del 2012 contro la nuova costituzione stilata dal governo islamista. Allora, circa 50 manifestanti appartenenti a diversi gruppi […]

L’articolo Egitto, Morsi condannato a 20 anni per l’uccisione dei manifestanti nel 2012 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Morsi condannato a 20 anni per l’uccisione dei manifestanti nel 2012

La corte criminale del Cairo ha condannato a 20 anni di carcere il deposto presidente egiziano Mohammed Morsi. L’accusa è di essere responsabile della morte di alcuni manifestanti negli scontri di fronte al palazzo presidenziale nel dicembre del 2012 contro la nuova costituzione stilata dal governo islamista. Allora, circa 50 manifestanti appartenenti a diversi gruppi […]

L’articolo Egitto, Morsi condannato a 20 anni per l’uccisione dei manifestanti nel 2012 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Morsi condannato a 20 anni per l’uccisione dei manifestanti nel 2012

La corte criminale del Cairo ha condannato a 20 anni di carcere il deposto presidente egiziano Mohammed Morsi. L’accusa è di essere responsabile della morte di alcuni manifestanti negli scontri di fronte al palazzo presidenziale nel dicembre del 2012 contro la nuova costituzione stilata dal governo islamista. Allora, circa 50 manifestanti appartenenti a diversi gruppi […]

L’articolo Egitto, Morsi condannato a 20 anni per l’uccisione dei manifestanti nel 2012 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Morsi condannato a 20 anni per l’uccisione dei manifestanti nel 2012

La corte criminale del Cairo ha condannato a 20 anni di carcere il deposto presidente egiziano Mohammed Morsi. L’accusa è di essere responsabile della morte di alcuni manifestanti negli scontri di fronte al palazzo presidenziale nel dicembre del 2012 contro la nuova costituzione stilata dal governo islamista. Allora, circa 50 manifestanti appartenenti a diversi gruppi […]

L’articolo Egitto, Morsi condannato a 20 anni per l’uccisione dei manifestanti nel 2012 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Morsi condannato a 20 anni per l’uccisione dei manifestanti nel 2012

La corte criminale del Cairo ha condannato a 20 anni di carcere il deposto presidente egiziano Mohammed Morsi. L’accusa è di essere responsabile della morte di alcuni manifestanti negli scontri di fronte al palazzo presidenziale nel dicembre del 2012 contro la nuova costituzione stilata dal governo islamista. Allora, circa 50 manifestanti appartenenti a diversi gruppi […]

L’articolo Egitto, Morsi condannato a 20 anni per l’uccisione dei manifestanti nel 2012 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Morsi condannato a 20 anni per l’uccisione dei manifestanti nel 2012

La corte criminale del Cairo ha condannato a 20 anni di carcere il deposto presidente egiziano Mohammed Morsi. L’accusa è di essere responsabile della morte di alcuni manifestanti negli scontri di fronte al palazzo presidenziale nel dicembre del 2012 contro la nuova costituzione stilata dal governo islamista. Allora, circa 50 manifestanti appartenenti a diversi gruppi […]

L’articolo Egitto, Morsi condannato a 20 anni per l’uccisione dei manifestanti nel 2012 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Morsi condannato a 20 anni per l’uccisione dei manifestanti nel 2012

La corte criminale del Cairo ha condannato a 20 anni di carcere il deposto presidente egiziano Mohammed Morsi. L’accusa è di essere responsabile della morte di alcuni manifestanti negli scontri di fronte al palazzo presidenziale nel dicembre del 2012 contro la nuova costituzione stilata dal governo islamista. Allora, circa 50 manifestanti appartenenti a diversi gruppi […]

L’articolo Egitto, Morsi condannato a 20 anni per l’uccisione dei manifestanti nel 2012 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Morsi condannato a 20 anni per l’uccisione dei manifestanti nel 2012

La corte criminale del Cairo ha condannato a 20 anni di carcere il deposto presidente egiziano Mohammed Morsi. L’accusa è di essere responsabile della morte di alcuni manifestanti negli scontri di fronte al palazzo presidenziale nel dicembre del 2012 contro la nuova costituzione stilata dal governo islamista. Allora, circa 50 manifestanti appartenenti a diversi gruppi […]

L’articolo Egitto, Morsi condannato a 20 anni per l’uccisione dei manifestanti nel 2012 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Morsi condannato a 20 anni per l’uccisione dei manifestanti nel 2012

La corte criminale del Cairo ha condannato a 20 anni di carcere il deposto presidente egiziano Mohammed Morsi. L’accusa è di essere responsabile della morte di alcuni manifestanti negli scontri di fronte al palazzo presidenziale nel dicembre del 2012 contro la nuova costituzione stilata dal governo islamista. Allora, circa 50 manifestanti appartenenti a diversi gruppi […]

L’articolo Egitto, Morsi condannato a 20 anni per l’uccisione dei manifestanti nel 2012 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Morsi condannato a 20 anni per l’uccisione dei manifestanti nel 2012

La corte criminale del Cairo ha condannato a 20 anni di carcere il deposto presidente egiziano Mohammed Morsi. L’accusa è di essere responsabile della morte di alcuni manifestanti negli scontri di fronte al palazzo presidenziale nel dicembre del 2012 contro la nuova costituzione stilata dal governo islamista. Allora, circa 50 manifestanti appartenenti a diversi gruppi […]

L’articolo Egitto, Morsi condannato a 20 anni per l’uccisione dei manifestanti nel 2012 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Morsi condannato a 20 anni per l’uccisione dei manifestanti nel 2012

La corte criminale del Cairo ha condannato a 20 anni di carcere il deposto presidente egiziano Mohammed Morsi. L’accusa è di essere responsabile della morte di alcuni manifestanti negli scontri di fronte al palazzo presidenziale nel dicembre del 2012 contro la nuova costituzione stilata dal governo islamista. Allora, circa 50 manifestanti appartenenti a diversi gruppi […]

L’articolo Egitto, Morsi condannato a 20 anni per l’uccisione dei manifestanti nel 2012 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Morsi condannato a 20 anni per l’uccisione dei manifestanti nel 2012

La corte criminale del Cairo ha condannato a 20 anni di carcere il deposto presidente egiziano Mohammed Morsi. L’accusa è di essere responsabile della morte di alcuni manifestanti negli scontri di fronte al palazzo presidenziale nel dicembre del 2012 contro la nuova costituzione stilata dal governo islamista. Allora, circa 50 manifestanti appartenenti a diversi gruppi […]

L’articolo Egitto, Morsi condannato a 20 anni per l’uccisione dei manifestanti nel 2012 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Morsi condannato a 20 anni per l’uccisione dei manifestanti nel 2012

La corte criminale del Cairo ha condannato a 20 anni di carcere il deposto presidente egiziano Mohammed Morsi. L’accusa è di essere responsabile della morte di alcuni manifestanti negli scontri di fronte al palazzo presidenziale nel dicembre del 2012 contro la nuova costituzione stilata dal governo islamista. Allora, circa 50 manifestanti appartenenti a diversi gruppi […]

L’articolo Egitto, Morsi condannato a 20 anni per l’uccisione dei manifestanti nel 2012 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Morsi condannato a 20 anni per l’uccisione dei manifestanti nel 2012

La corte criminale del Cairo ha condannato a 20 anni di carcere il deposto presidente egiziano Mohammed Morsi. L’accusa è di essere responsabile della morte di alcuni manifestanti negli scontri di fronte al palazzo presidenziale nel dicembre del 2012 contro la nuova costituzione stilata dal governo islamista. Allora, circa 50 manifestanti appartenenti a diversi gruppi […]

L’articolo Egitto, Morsi condannato a 20 anni per l’uccisione dei manifestanti nel 2012 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Al Sisi: “22 Stati della Lega Araba concordi nel creare forza militare unica”

Domenica il presidente egiziano Abdel Fattah El Sisi ha annunciato che i 22 stati membri della Lega Araba si sono accordati sui principi per la creazione di una forza militare congiunta. Nel suo discorso a chiusura del summit della Lega a Sharm El Sheikh, Sisi ha più volte ribadito la necessità di intraprendere delle azioni congiunte […]

L’articolo Egitto, Al Sisi: “22 Stati della Lega Araba concordi nel creare forza militare unica” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Al Sisi: “22 Stati della Lega Araba concordi nel creare forza militare unica”

Domenica il presidente egiziano Abdel Fattah El Sisi ha annunciato che i 22 stati membri della Lega Araba si sono accordati sui principi per la creazione di una forza militare congiunta. Nel suo discorso a chiusura del summit della Lega a Sharm El Sheikh, Sisi ha più volte ribadito la necessità di intraprendere delle azioni congiunte […]

L’articolo Egitto, Al Sisi: “22 Stati della Lega Araba concordi nel creare forza militare unica” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Al Sisi: “22 Stati della Lega Araba concordi nel creare forza militare unica”

Domenica il presidente egiziano Abdel Fattah El Sisi ha annunciato che i 22 stati membri della Lega Araba si sono accordati sui principi per la creazione di una forza militare congiunta. Nel suo discorso a chiusura del summit della Lega a Sharm El Sheikh, Sisi ha più volte ribadito la necessità di intraprendere delle azioni congiunte […]

L’articolo Egitto, Al Sisi: “22 Stati della Lega Araba concordi nel creare forza militare unica” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Al Sisi: “22 Stati della Lega Araba concordi nel creare forza militare unica”

Domenica il presidente egiziano Abdel Fattah El Sisi ha annunciato che i 22 stati membri della Lega Araba si sono accordati sui principi per la creazione di una forza militare congiunta. Nel suo discorso a chiusura del summit della Lega a Sharm El Sheikh, Sisi ha più volte ribadito la necessità di intraprendere delle azioni congiunte […]

L’articolo Egitto, Al Sisi: “22 Stati della Lega Araba concordi nel creare forza militare unica” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Al Sisi: “22 Stati della Lega Araba concordi nel creare forza militare unica”

Domenica il presidente egiziano Abdel Fattah El Sisi ha annunciato che i 22 stati membri della Lega Araba si sono accordati sui principi per la creazione di una forza militare congiunta. Nel suo discorso a chiusura del summit della Lega a Sharm El Sheikh, Sisi ha più volte ribadito la necessità di intraprendere delle azioni congiunte […]

L’articolo Egitto, Al Sisi: “22 Stati della Lega Araba concordi nel creare forza militare unica” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Al Sisi: “22 Stati della Lega Araba concordi nel creare forza militare unica”

Domenica il presidente egiziano Abdel Fattah El Sisi ha annunciato che i 22 stati membri della Lega Araba si sono accordati sui principi per la creazione di una forza militare congiunta. Nel suo discorso a chiusura del summit della Lega a Sharm El Sheikh, Sisi ha più volte ribadito la necessità di intraprendere delle azioni congiunte […]

L’articolo Egitto, Al Sisi: “22 Stati della Lega Araba concordi nel creare forza militare unica” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Al Sisi: “22 Stati della Lega Araba concordi nel creare forza militare unica”

Domenica il presidente egiziano Abdel Fattah El Sisi ha annunciato che i 22 stati membri della Lega Araba si sono accordati sui principi per la creazione di una forza militare congiunta. Nel suo discorso a chiusura del summit della Lega a Sharm El Sheikh, Sisi ha più volte ribadito la necessità di intraprendere delle azioni congiunte […]

L’articolo Egitto, Al Sisi: “22 Stati della Lega Araba concordi nel creare forza militare unica” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Al Sisi: “22 Stati della Lega Araba concordi nel creare forza militare unica”

Domenica il presidente egiziano Abdel Fattah El Sisi ha annunciato che i 22 stati membri della Lega Araba si sono accordati sui principi per la creazione di una forza militare congiunta. Nel suo discorso a chiusura del summit della Lega a Sharm El Sheikh, Sisi ha più volte ribadito la necessità di intraprendere delle azioni congiunte […]

L’articolo Egitto, Al Sisi: “22 Stati della Lega Araba concordi nel creare forza militare unica” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Al Sisi: “22 Stati della Lega Araba concordi nel creare forza militare unica”

Domenica il presidente egiziano Abdel Fattah El Sisi ha annunciato che i 22 stati membri della Lega Araba si sono accordati sui principi per la creazione di una forza militare congiunta. Nel suo discorso a chiusura del summit della Lega a Sharm El Sheikh, Sisi ha più volte ribadito la necessità di intraprendere delle azioni congiunte […]

L’articolo Egitto, Al Sisi: “22 Stati della Lega Araba concordi nel creare forza militare unica” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Al Sisi: “22 Stati della Lega Araba concordi nel creare forza militare unica”

Domenica il presidente egiziano Abdel Fattah El Sisi ha annunciato che i 22 stati membri della Lega Araba si sono accordati sui principi per la creazione di una forza militare congiunta. Nel suo discorso a chiusura del summit della Lega a Sharm El Sheikh, Sisi ha più volte ribadito la necessità di intraprendere delle azioni congiunte […]

L’articolo Egitto, Al Sisi: “22 Stati della Lega Araba concordi nel creare forza militare unica” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Al Sisi: “22 Stati della Lega Araba concordi nel creare forza militare unica”

Domenica il presidente egiziano Abdel Fattah El Sisi ha annunciato che i 22 stati membri della Lega Araba si sono accordati sui principi per la creazione di una forza militare congiunta. Nel suo discorso a chiusura del summit della Lega a Sharm El Sheikh, Sisi ha più volte ribadito la necessità di intraprendere delle azioni congiunte […]

L’articolo Egitto, Al Sisi: “22 Stati della Lega Araba concordi nel creare forza militare unica” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Al Sisi: “22 Stati della Lega Araba concordi nel creare forza militare unica”

Domenica il presidente egiziano Abdel Fattah El Sisi ha annunciato che i 22 stati membri della Lega Araba si sono accordati sui principi per la creazione di una forza militare congiunta. Nel suo discorso a chiusura del summit della Lega a Sharm El Sheikh, Sisi ha più volte ribadito la necessità di intraprendere delle azioni congiunte […]

L’articolo Egitto, Al Sisi: “22 Stati della Lega Araba concordi nel creare forza militare unica” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Al Sisi: “22 Stati della Lega Araba concordi nel creare forza militare unica”

Domenica il presidente egiziano Abdel Fattah El Sisi ha annunciato che i 22 stati membri della Lega Araba si sono accordati sui principi per la creazione di una forza militare congiunta. Nel suo discorso a chiusura del summit della Lega a Sharm El Sheikh, Sisi ha più volte ribadito la necessità di intraprendere delle azioni congiunte […]

L’articolo Egitto, Al Sisi: “22 Stati della Lega Araba concordi nel creare forza militare unica” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Al Sisi: “22 Stati della Lega Araba concordi nel creare forza militare unica”

Domenica il presidente egiziano Abdel Fattah El Sisi ha annunciato che i 22 stati membri della Lega Araba si sono accordati sui principi per la creazione di una forza militare congiunta. Nel suo discorso a chiusura del summit della Lega a Sharm El Sheikh, Sisi ha più volte ribadito la necessità di intraprendere delle azioni congiunte […]

L’articolo Egitto, Al Sisi: “22 Stati della Lega Araba concordi nel creare forza militare unica” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Al Sisi: “22 Stati della Lega Araba concordi nel creare forza militare unica”

Domenica il presidente egiziano Abdel Fattah El Sisi ha annunciato che i 22 stati membri della Lega Araba si sono accordati sui principi per la creazione di una forza militare congiunta. Nel suo discorso a chiusura del summit della Lega a Sharm El Sheikh, Sisi ha più volte ribadito la necessità di intraprendere delle azioni congiunte […]

L’articolo Egitto, Al Sisi: “22 Stati della Lega Araba concordi nel creare forza militare unica” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, “nuova metropoli da 5 milioni di abitanti”. Bufera su annuncio di Al Sisi

Nasser, Sadat e Mubarak. Ogni presidente egiziano ha tentato di realizzare nuovi quartieri e aree satellite del Cairo che nella maggior parte dei casi non hanno soddisfatto le aspettative annunciate. Sisi non sembra essere da meno e due settimane fa al forum economico di Sharm el Sheikh ha presentato il progetto di una nuova capitale che […]

L’articolo Egitto, “nuova metropoli da 5 milioni di abitanti”. Bufera su annuncio di Al Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, “nuova metropoli da 5 milioni di abitanti”. Bufera su annuncio di Al Sisi

Nasser, Sadat e Mubarak. Ogni presidente egiziano ha tentato di realizzare nuovi quartieri e aree satellite del Cairo che nella maggior parte dei casi non hanno soddisfatto le aspettative annunciate. Sisi non sembra essere da meno e due settimane fa al forum economico di Sharm el Sheikh ha presentato il progetto di una nuova capitale che […]

L’articolo Egitto, “nuova metropoli da 5 milioni di abitanti”. Bufera su annuncio di Al Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, “nuova metropoli da 5 milioni di abitanti”. Bufera su annuncio di Al Sisi

Nasser, Sadat e Mubarak. Ogni presidente egiziano ha tentato di realizzare nuovi quartieri e aree satellite del Cairo che nella maggior parte dei casi non hanno soddisfatto le aspettative annunciate. Sisi non sembra essere da meno e due settimane fa al forum economico di Sharm el Sheikh ha presentato il progetto di una nuova capitale che […]

L’articolo Egitto, “nuova metropoli da 5 milioni di abitanti”. Bufera su annuncio di Al Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, “nuova metropoli da 5 milioni di abitanti”. Bufera su annuncio di Al Sisi

Nasser, Sadat e Mubarak. Ogni presidente egiziano ha tentato di realizzare nuovi quartieri e aree satellite del Cairo che nella maggior parte dei casi non hanno soddisfatto le aspettative annunciate. Sisi non sembra essere da meno e due settimane fa al forum economico di Sharm el Sheikh ha presentato il progetto di una nuova capitale che […]

L’articolo Egitto, “nuova metropoli da 5 milioni di abitanti”. Bufera su annuncio di Al Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, “nuova metropoli da 5 milioni di abitanti”. Bufera su annuncio di Al Sisi

Nasser, Sadat e Mubarak. Ogni presidente egiziano ha tentato di realizzare nuovi quartieri e aree satellite del Cairo che nella maggior parte dei casi non hanno soddisfatto le aspettative annunciate. Sisi non sembra essere da meno e due settimane fa al forum economico di Sharm el Sheikh ha presentato il progetto di una nuova capitale che […]

L’articolo Egitto, “nuova metropoli da 5 milioni di abitanti”. Bufera su annuncio di Al Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, “nuova metropoli da 5 milioni di abitanti”. Bufera su annuncio di Al Sisi

Nasser, Sadat e Mubarak. Ogni presidente egiziano ha tentato di realizzare nuovi quartieri e aree satellite del Cairo che nella maggior parte dei casi non hanno soddisfatto le aspettative annunciate. Sisi non sembra essere da meno e due settimane fa al forum economico di Sharm el Sheikh ha presentato il progetto di una nuova capitale che […]

L’articolo Egitto, “nuova metropoli da 5 milioni di abitanti”. Bufera su annuncio di Al Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, “nuova metropoli da 5 milioni di abitanti”. Bufera su annuncio di Al Sisi

Nasser, Sadat e Mubarak. Ogni presidente egiziano ha tentato di realizzare nuovi quartieri e aree satellite del Cairo che nella maggior parte dei casi non hanno soddisfatto le aspettative annunciate. Sisi non sembra essere da meno e due settimane fa al forum economico di Sharm el Sheikh ha presentato il progetto di una nuova capitale che […]

L’articolo Egitto, “nuova metropoli da 5 milioni di abitanti”. Bufera su annuncio di Al Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, “nuova metropoli da 5 milioni di abitanti”. Bufera su annuncio di Al Sisi

Nasser, Sadat e Mubarak. Ogni presidente egiziano ha tentato di realizzare nuovi quartieri e aree satellite del Cairo che nella maggior parte dei casi non hanno soddisfatto le aspettative annunciate. Sisi non sembra essere da meno e due settimane fa al forum economico di Sharm el Sheikh ha presentato il progetto di una nuova capitale che […]

L’articolo Egitto, “nuova metropoli da 5 milioni di abitanti”. Bufera su annuncio di Al Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, “nuova metropoli da 5 milioni di abitanti”. Bufera su annuncio di Al Sisi

Nasser, Sadat e Mubarak. Ogni presidente egiziano ha tentato di realizzare nuovi quartieri e aree satellite del Cairo che nella maggior parte dei casi non hanno soddisfatto le aspettative annunciate. Sisi non sembra essere da meno e due settimane fa al forum economico di Sharm el Sheikh ha presentato il progetto di una nuova capitale che […]

L’articolo Egitto, “nuova metropoli da 5 milioni di abitanti”. Bufera su annuncio di Al Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, “nuova metropoli da 5 milioni di abitanti”. Bufera su annuncio di Al Sisi

Nasser, Sadat e Mubarak. Ogni presidente egiziano ha tentato di realizzare nuovi quartieri e aree satellite del Cairo che nella maggior parte dei casi non hanno soddisfatto le aspettative annunciate. Sisi non sembra essere da meno e due settimane fa al forum economico di Sharm el Sheikh ha presentato il progetto di una nuova capitale che […]

L’articolo Egitto, “nuova metropoli da 5 milioni di abitanti”. Bufera su annuncio di Al Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, “nuova metropoli da 5 milioni di abitanti”. Bufera su annuncio di Al Sisi

Nasser, Sadat e Mubarak. Ogni presidente egiziano ha tentato di realizzare nuovi quartieri e aree satellite del Cairo che nella maggior parte dei casi non hanno soddisfatto le aspettative annunciate. Sisi non sembra essere da meno e due settimane fa al forum economico di Sharm el Sheikh ha presentato il progetto di una nuova capitale che […]

L’articolo Egitto, “nuova metropoli da 5 milioni di abitanti”. Bufera su annuncio di Al Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, “nuova metropoli da 5 milioni di abitanti”. Bufera su annuncio di Al Sisi

Nasser, Sadat e Mubarak. Ogni presidente egiziano ha tentato di realizzare nuovi quartieri e aree satellite del Cairo che nella maggior parte dei casi non hanno soddisfatto le aspettative annunciate. Sisi non sembra essere da meno e due settimane fa al forum economico di Sharm el Sheikh ha presentato il progetto di una nuova capitale che […]

L’articolo Egitto, “nuova metropoli da 5 milioni di abitanti”. Bufera su annuncio di Al Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, “nuova metropoli da 5 milioni di abitanti”. Bufera su annuncio di Al Sisi

Nasser, Sadat e Mubarak. Ogni presidente egiziano ha tentato di realizzare nuovi quartieri e aree satellite del Cairo che nella maggior parte dei casi non hanno soddisfatto le aspettative annunciate. Sisi non sembra essere da meno e due settimane fa al forum economico di Sharm el Sheikh ha presentato il progetto di una nuova capitale che […]

L’articolo Egitto, “nuova metropoli da 5 milioni di abitanti”. Bufera su annuncio di Al Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, “nuova metropoli da 5 milioni di abitanti”. Bufera su annuncio di Al Sisi

Nasser, Sadat e Mubarak. Ogni presidente egiziano ha tentato di realizzare nuovi quartieri e aree satellite del Cairo che nella maggior parte dei casi non hanno soddisfatto le aspettative annunciate. Sisi non sembra essere da meno e due settimane fa al forum economico di Sharm el Sheikh ha presentato il progetto di una nuova capitale che […]

L’articolo Egitto, “nuova metropoli da 5 milioni di abitanti”. Bufera su annuncio di Al Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, “nuova metropoli da 5 milioni di abitanti”. Bufera su annuncio di Al Sisi

Nasser, Sadat e Mubarak. Ogni presidente egiziano ha tentato di realizzare nuovi quartieri e aree satellite del Cairo che nella maggior parte dei casi non hanno soddisfatto le aspettative annunciate. Sisi non sembra essere da meno e due settimane fa al forum economico di Sharm el Sheikh ha presentato il progetto di una nuova capitale che […]

L’articolo Egitto, “nuova metropoli da 5 milioni di abitanti”. Bufera su annuncio di Al Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Renzi a Sharm per rafforzare l’asse Mosca-Il Cairo e giocare un ruolo in Libia

Tra il governo di Tobruk e quello di Tripoli e tra i due assi Stati Uniti-Onu e Egitto-Russia. La diplomazia italiana sembra voler intraprendere il dialogo con tutte le parti in gioco nella questione libica. Dopo l’ultimo Consiglio di sicurezza dell’Onu, l’asse Il Cairo-Mosca sembra essere quello più attivo e quello su cui il governo Renzi punta a […]

L’articolo Egitto, Renzi a Sharm per rafforzare l’asse Mosca-Il Cairo e giocare un ruolo in Libia proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Renzi a Sharm per rafforzare l’asse Mosca-Il Cairo e giocare un ruolo in Libia

Tra il governo di Tobruk e quello di Tripoli e tra i due assi Stati Uniti-Onu e Egitto-Russia. La diplomazia italiana sembra voler intraprendere il dialogo con tutte le parti in gioco nella questione libica. Dopo l’ultimo Consiglio di sicurezza dell’Onu, l’asse Il Cairo-Mosca sembra essere quello più attivo e quello su cui il governo Renzi punta a […]

L’articolo Egitto, Renzi a Sharm per rafforzare l’asse Mosca-Il Cairo e giocare un ruolo in Libia proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Renzi a Sharm per rafforzare l’asse Mosca-Il Cairo e giocare un ruolo in Libia

Tra il governo di Tobruk e quello di Tripoli e tra i due assi Stati Uniti-Onu e Egitto-Russia. La diplomazia italiana sembra voler intraprendere il dialogo con tutte le parti in gioco nella questione libica. Dopo l’ultimo Consiglio di sicurezza dell’Onu, l’asse Il Cairo-Mosca sembra essere quello più attivo e quello su cui il governo Renzi punta a […]

L’articolo Egitto, Renzi a Sharm per rafforzare l’asse Mosca-Il Cairo e giocare un ruolo in Libia proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Renzi a Sharm per rafforzare l’asse Mosca-Il Cairo e giocare un ruolo in Libia

Tra il governo di Tobruk e quello di Tripoli e tra i due assi Stati Uniti-Onu e Egitto-Russia. La diplomazia italiana sembra voler intraprendere il dialogo con tutte le parti in gioco nella questione libica. Dopo l’ultimo Consiglio di sicurezza dell’Onu, l’asse Il Cairo-Mosca sembra essere quello più attivo e quello su cui il governo Renzi punta a […]

L’articolo Egitto, Renzi a Sharm per rafforzare l’asse Mosca-Il Cairo e giocare un ruolo in Libia proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Renzi a Sharm per rafforzare l’asse Mosca-Il Cairo e giocare un ruolo in Libia

Tra il governo di Tobruk e quello di Tripoli e tra i due assi Stati Uniti-Onu e Egitto-Russia. La diplomazia italiana sembra voler intraprendere il dialogo con tutte le parti in gioco nella questione libica. Dopo l’ultimo Consiglio di sicurezza dell’Onu, l’asse Il Cairo-Mosca sembra essere quello più attivo e quello su cui il governo Renzi punta a […]

L’articolo Egitto, Renzi a Sharm per rafforzare l’asse Mosca-Il Cairo e giocare un ruolo in Libia proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Renzi a Sharm per rafforzare l’asse Mosca-Il Cairo e giocare un ruolo in Libia

Tra il governo di Tobruk e quello di Tripoli e tra i due assi Stati Uniti-Onu e Egitto-Russia. La diplomazia italiana sembra voler intraprendere il dialogo con tutte le parti in gioco nella questione libica. Dopo l’ultimo Consiglio di sicurezza dell’Onu, l’asse Il Cairo-Mosca sembra essere quello più attivo e quello su cui il governo Renzi punta a […]

L’articolo Egitto, Renzi a Sharm per rafforzare l’asse Mosca-Il Cairo e giocare un ruolo in Libia proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Renzi a Sharm per rafforzare l’asse Mosca-Il Cairo e giocare un ruolo in Libia

Tra il governo di Tobruk e quello di Tripoli e tra i due assi Stati Uniti-Onu e Egitto-Russia. La diplomazia italiana sembra voler intraprendere il dialogo con tutte le parti in gioco nella questione libica. Dopo l’ultimo Consiglio di sicurezza dell’Onu, l’asse Il Cairo-Mosca sembra essere quello più attivo e quello su cui il governo Renzi punta a […]

L’articolo Egitto, Renzi a Sharm per rafforzare l’asse Mosca-Il Cairo e giocare un ruolo in Libia proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Renzi a Sharm per rafforzare l’asse Mosca-Il Cairo e giocare un ruolo in Libia

Tra il governo di Tobruk e quello di Tripoli e tra i due assi Stati Uniti-Onu e Egitto-Russia. La diplomazia italiana sembra voler intraprendere il dialogo con tutte le parti in gioco nella questione libica. Dopo l’ultimo Consiglio di sicurezza dell’Onu, l’asse Il Cairo-Mosca sembra essere quello più attivo e quello su cui il governo Renzi punta a […]

L’articolo Egitto, Renzi a Sharm per rafforzare l’asse Mosca-Il Cairo e giocare un ruolo in Libia proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Renzi a Sharm per rafforzare l’asse Mosca-Il Cairo e giocare un ruolo in Libia

Tra il governo di Tobruk e quello di Tripoli e tra i due assi Stati Uniti-Onu e Egitto-Russia. La diplomazia italiana sembra voler intraprendere il dialogo con tutte le parti in gioco nella questione libica. Dopo l’ultimo Consiglio di sicurezza dell’Onu, l’asse Il Cairo-Mosca sembra essere quello più attivo e quello su cui il governo Renzi punta a […]

L’articolo Egitto, Renzi a Sharm per rafforzare l’asse Mosca-Il Cairo e giocare un ruolo in Libia proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Renzi a Sharm per rafforzare l’asse Mosca-Il Cairo e giocare un ruolo in Libia

Tra il governo di Tobruk e quello di Tripoli e tra i due assi Stati Uniti-Onu e Egitto-Russia. La diplomazia italiana sembra voler intraprendere il dialogo con tutte le parti in gioco nella questione libica. Dopo l’ultimo Consiglio di sicurezza dell’Onu, l’asse Il Cairo-Mosca sembra essere quello più attivo e quello su cui il governo Renzi punta a […]

L’articolo Egitto, Renzi a Sharm per rafforzare l’asse Mosca-Il Cairo e giocare un ruolo in Libia proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Renzi a Sharm per rafforzare l’asse Mosca-Il Cairo e giocare un ruolo in Libia

Tra il governo di Tobruk e quello di Tripoli e tra i due assi Stati Uniti-Onu e Egitto-Russia. La diplomazia italiana sembra voler intraprendere il dialogo con tutte le parti in gioco nella questione libica. Dopo l’ultimo Consiglio di sicurezza dell’Onu, l’asse Il Cairo-Mosca sembra essere quello più attivo e quello su cui il governo Renzi punta a […]

L’articolo Egitto, Renzi a Sharm per rafforzare l’asse Mosca-Il Cairo e giocare un ruolo in Libia proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Renzi a Sharm per rafforzare l’asse Mosca-Il Cairo e giocare un ruolo in Libia

Tra il governo di Tobruk e quello di Tripoli e tra i due assi Stati Uniti-Onu e Egitto-Russia. La diplomazia italiana sembra voler intraprendere il dialogo con tutte le parti in gioco nella questione libica. Dopo l’ultimo Consiglio di sicurezza dell’Onu, l’asse Il Cairo-Mosca sembra essere quello più attivo e quello su cui il governo Renzi punta a […]

L’articolo Egitto, Renzi a Sharm per rafforzare l’asse Mosca-Il Cairo e giocare un ruolo in Libia proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Renzi a Sharm per rafforzare l’asse Mosca-Il Cairo e giocare un ruolo in Libia

Tra il governo di Tobruk e quello di Tripoli e tra i due assi Stati Uniti-Onu e Egitto-Russia. La diplomazia italiana sembra voler intraprendere il dialogo con tutte le parti in gioco nella questione libica. Dopo l’ultimo Consiglio di sicurezza dell’Onu, l’asse Il Cairo-Mosca sembra essere quello più attivo e quello su cui il governo Renzi punta a […]

L’articolo Egitto, Renzi a Sharm per rafforzare l’asse Mosca-Il Cairo e giocare un ruolo in Libia proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Renzi a Sharm per rafforzare l’asse Mosca-Il Cairo e giocare un ruolo in Libia

Tra il governo di Tobruk e quello di Tripoli e tra i due assi Stati Uniti-Onu e Egitto-Russia. La diplomazia italiana sembra voler intraprendere il dialogo con tutte le parti in gioco nella questione libica. Dopo l’ultimo Consiglio di sicurezza dell’Onu, l’asse Il Cairo-Mosca sembra essere quello più attivo e quello su cui il governo Renzi punta a […]

L’articolo Egitto, Renzi a Sharm per rafforzare l’asse Mosca-Il Cairo e giocare un ruolo in Libia proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Renzi a Sharm per rafforzare l’asse Mosca-Il Cairo e giocare un ruolo in Libia

Tra il governo di Tobruk e quello di Tripoli e tra i due assi Stati Uniti-Onu e Egitto-Russia. La diplomazia italiana sembra voler intraprendere il dialogo con tutte le parti in gioco nella questione libica. Dopo l’ultimo Consiglio di sicurezza dell’Onu, l’asse Il Cairo-Mosca sembra essere quello più attivo e quello su cui il governo Renzi punta a […]

L’articolo Egitto, Renzi a Sharm per rafforzare l’asse Mosca-Il Cairo e giocare un ruolo in Libia proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, bocciata legge elettorale: potere legislativo ancora nelle mani di el-Sisi

La Corte Costituzionale egiziana ha accolto i ricorsi sulla legge che regola le prossime elezioni parlamentari previste per il 21 e il 22 marzo. Il presidente Sisi ha chiesto di emendare la norme secondo le linee dettate dai giudici entro la fine del mese mentre Omar Marwan, portavoce dell’Alta commissione elettorale, ha affermato che la data delle […]

L’articolo Egitto, bocciata legge elettorale: potere legislativo ancora nelle mani di el-Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, bocciata legge elettorale: potere legislativo ancora nelle mani di el-Sisi

La Corte Costituzionale egiziana ha accolto i ricorsi sulla legge che regola le prossime elezioni parlamentari previste per il 21 e il 22 marzo. Il presidente Sisi ha chiesto di emendare la norme secondo le linee dettate dai giudici entro la fine del mese mentre Omar Marwan, portavoce dell’Alta commissione elettorale, ha affermato che la data delle […]

L’articolo Egitto, bocciata legge elettorale: potere legislativo ancora nelle mani di el-Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, bocciata legge elettorale: potere legislativo ancora nelle mani di el-Sisi

La Corte Costituzionale egiziana ha accolto i ricorsi sulla legge che regola le prossime elezioni parlamentari previste per il 21 e il 22 marzo. Il presidente Sisi ha chiesto di emendare la norme secondo le linee dettate dai giudici entro la fine del mese mentre Omar Marwan, portavoce dell’Alta commissione elettorale, ha affermato che la data delle […]

L’articolo Egitto, bocciata legge elettorale: potere legislativo ancora nelle mani di el-Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, bocciata legge elettorale: potere legislativo ancora nelle mani di el-Sisi

La Corte Costituzionale egiziana ha accolto i ricorsi sulla legge che regola le prossime elezioni parlamentari previste per il 21 e il 22 marzo. Il presidente Sisi ha chiesto di emendare la norme secondo le linee dettate dai giudici entro la fine del mese mentre Omar Marwan, portavoce dell’Alta commissione elettorale, ha affermato che la data delle […]

L’articolo Egitto, bocciata legge elettorale: potere legislativo ancora nelle mani di el-Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, bocciata legge elettorale: potere legislativo ancora nelle mani di el-Sisi

La Corte Costituzionale egiziana ha accolto i ricorsi sulla legge che regola le prossime elezioni parlamentari previste per il 21 e il 22 marzo. Il presidente Sisi ha chiesto di emendare la norme secondo le linee dettate dai giudici entro la fine del mese mentre Omar Marwan, portavoce dell’Alta commissione elettorale, ha affermato che la data delle […]

L’articolo Egitto, bocciata legge elettorale: potere legislativo ancora nelle mani di el-Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, bocciata legge elettorale: potere legislativo ancora nelle mani di el-Sisi

La Corte Costituzionale egiziana ha accolto i ricorsi sulla legge che regola le prossime elezioni parlamentari previste per il 21 e il 22 marzo. Il presidente Sisi ha chiesto di emendare la norme secondo le linee dettate dai giudici entro la fine del mese mentre Omar Marwan, portavoce dell’Alta commissione elettorale, ha affermato che la data delle […]

L’articolo Egitto, bocciata legge elettorale: potere legislativo ancora nelle mani di el-Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, bocciata legge elettorale: potere legislativo ancora nelle mani di el-Sisi

La Corte Costituzionale egiziana ha accolto i ricorsi sulla legge che regola le prossime elezioni parlamentari previste per il 21 e il 22 marzo. Il presidente Sisi ha chiesto di emendare la norme secondo le linee dettate dai giudici entro la fine del mese mentre Omar Marwan, portavoce dell’Alta commissione elettorale, ha affermato che la data delle […]

L’articolo Egitto, bocciata legge elettorale: potere legislativo ancora nelle mani di el-Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, bocciata legge elettorale: potere legislativo ancora nelle mani di el-Sisi

La Corte Costituzionale egiziana ha accolto i ricorsi sulla legge che regola le prossime elezioni parlamentari previste per il 21 e il 22 marzo. Il presidente Sisi ha chiesto di emendare la norme secondo le linee dettate dai giudici entro la fine del mese mentre Omar Marwan, portavoce dell’Alta commissione elettorale, ha affermato che la data delle […]

L’articolo Egitto, bocciata legge elettorale: potere legislativo ancora nelle mani di el-Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, bocciata legge elettorale: potere legislativo ancora nelle mani di el-Sisi

La Corte Costituzionale egiziana ha accolto i ricorsi sulla legge che regola le prossime elezioni parlamentari previste per il 21 e il 22 marzo. Il presidente Sisi ha chiesto di emendare la norme secondo le linee dettate dai giudici entro la fine del mese mentre Omar Marwan, portavoce dell’Alta commissione elettorale, ha affermato che la data delle […]

L’articolo Egitto, bocciata legge elettorale: potere legislativo ancora nelle mani di el-Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, bocciata legge elettorale: potere legislativo ancora nelle mani di el-Sisi

La Corte Costituzionale egiziana ha accolto i ricorsi sulla legge che regola le prossime elezioni parlamentari previste per il 21 e il 22 marzo. Il presidente Sisi ha chiesto di emendare la norme secondo le linee dettate dai giudici entro la fine del mese mentre Omar Marwan, portavoce dell’Alta commissione elettorale, ha affermato che la data delle […]

L’articolo Egitto, bocciata legge elettorale: potere legislativo ancora nelle mani di el-Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, bocciata legge elettorale: potere legislativo ancora nelle mani di el-Sisi

La Corte Costituzionale egiziana ha accolto i ricorsi sulla legge che regola le prossime elezioni parlamentari previste per il 21 e il 22 marzo. Il presidente Sisi ha chiesto di emendare la norme secondo le linee dettate dai giudici entro la fine del mese mentre Omar Marwan, portavoce dell’Alta commissione elettorale, ha affermato che la data delle […]

L’articolo Egitto, bocciata legge elettorale: potere legislativo ancora nelle mani di el-Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, bocciata legge elettorale: potere legislativo ancora nelle mani di el-Sisi

La Corte Costituzionale egiziana ha accolto i ricorsi sulla legge che regola le prossime elezioni parlamentari previste per il 21 e il 22 marzo. Il presidente Sisi ha chiesto di emendare la norme secondo le linee dettate dai giudici entro la fine del mese mentre Omar Marwan, portavoce dell’Alta commissione elettorale, ha affermato che la data delle […]

L’articolo Egitto, bocciata legge elettorale: potere legislativo ancora nelle mani di el-Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, bocciata legge elettorale: potere legislativo ancora nelle mani di el-Sisi

La Corte Costituzionale egiziana ha accolto i ricorsi sulla legge che regola le prossime elezioni parlamentari previste per il 21 e il 22 marzo. Il presidente Sisi ha chiesto di emendare la norme secondo le linee dettate dai giudici entro la fine del mese mentre Omar Marwan, portavoce dell’Alta commissione elettorale, ha affermato che la data delle […]

L’articolo Egitto, bocciata legge elettorale: potere legislativo ancora nelle mani di el-Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, bocciata legge elettorale: potere legislativo ancora nelle mani di el-Sisi

La Corte Costituzionale egiziana ha accolto i ricorsi sulla legge che regola le prossime elezioni parlamentari previste per il 21 e il 22 marzo. Il presidente Sisi ha chiesto di emendare la norme secondo le linee dettate dai giudici entro la fine del mese mentre Omar Marwan, portavoce dell’Alta commissione elettorale, ha affermato che la data delle […]

L’articolo Egitto, bocciata legge elettorale: potere legislativo ancora nelle mani di el-Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, bocciata legge elettorale: potere legislativo ancora nelle mani di el-Sisi

La Corte Costituzionale egiziana ha accolto i ricorsi sulla legge che regola le prossime elezioni parlamentari previste per il 21 e il 22 marzo. Il presidente Sisi ha chiesto di emendare la norme secondo le linee dettate dai giudici entro la fine del mese mentre Omar Marwan, portavoce dell’Alta commissione elettorale, ha affermato che la data delle […]

L’articolo Egitto, bocciata legge elettorale: potere legislativo ancora nelle mani di el-Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Isis, ricerca Usa: “Jihadisti in guerra sui social con robot e 45mila profili Twitter”

Martedì 27 gennaio J.M. Berger, ricercatore della Brooking Institutions, ha depositato una testimonianza al Congresso americano sull’utilizzo dei social media da parte dello Stato Islamico. Secondo la relazione, 4 pagine di anticipazione di un lungo report che verrà pubblicato a marzo, ci sarebbero circa 45.000 account di Twitter usati da sostenitori di Abu Bakr Al-Baghdadi. I dati, come […]

L’articolo Isis, ricerca Usa: “Jihadisti in guerra sui social con robot e 45mila profili Twitter” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Isis, ricerca Usa: “Jihadisti in guerra sui social con robot e 45mila profili Twitter”

Martedì 27 gennaio J.M. Berger, ricercatore della Brooking Institutions, ha depositato una testimonianza al Congresso americano sull’utilizzo dei social media da parte dello Stato Islamico. Secondo la relazione, 4 pagine di anticipazione di un lungo report che verrà pubblicato a marzo, ci sarebbero circa 45.000 account di Twitter usati da sostenitori di Abu Bakr Al-Baghdadi. I dati, come […]

L’articolo Isis, ricerca Usa: “Jihadisti in guerra sui social con robot e 45mila profili Twitter” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Isis, ricerca Usa: “Jihadisti in guerra sui social con robot e 45mila profili Twitter”

Martedì 27 gennaio J.M. Berger, ricercatore della Brooking Institutions, ha depositato una testimonianza al Congresso americano sull’utilizzo dei social media da parte dello Stato Islamico. Secondo la relazione, 4 pagine di anticipazione di un lungo report che verrà pubblicato a marzo, ci sarebbero circa 45.000 account di Twitter usati da sostenitori di Abu Bakr Al-Baghdadi. I dati, come […]

L’articolo Isis, ricerca Usa: “Jihadisti in guerra sui social con robot e 45mila profili Twitter” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Isis, ricerca Usa: “Jihadisti in guerra sui social con robot e 45mila profili Twitter”

Martedì 27 gennaio J.M. Berger, ricercatore della Brooking Institutions, ha depositato una testimonianza al Congresso americano sull’utilizzo dei social media da parte dello Stato Islamico. Secondo la relazione, 4 pagine di anticipazione di un lungo report che verrà pubblicato a marzo, ci sarebbero circa 45.000 account di Twitter usati da sostenitori di Abu Bakr Al-Baghdadi. I dati, come […]

L’articolo Isis, ricerca Usa: “Jihadisti in guerra sui social con robot e 45mila profili Twitter” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Isis, ricerca Usa: “Jihadisti in guerra sui social con robot e 45mila profili Twitter”

Martedì 27 gennaio J.M. Berger, ricercatore della Brooking Institutions, ha depositato una testimonianza al Congresso americano sull’utilizzo dei social media da parte dello Stato Islamico. Secondo la relazione, 4 pagine di anticipazione di un lungo report che verrà pubblicato a marzo, ci sarebbero circa 45.000 account di Twitter usati da sostenitori di Abu Bakr Al-Baghdadi. I dati, come […]

L’articolo Isis, ricerca Usa: “Jihadisti in guerra sui social con robot e 45mila profili Twitter” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Isis, ricerca Usa: “Jihadisti in guerra sui social con robot e 45mila profili Twitter”

Martedì 27 gennaio J.M. Berger, ricercatore della Brooking Institutions, ha depositato una testimonianza al Congresso americano sull’utilizzo dei social media da parte dello Stato Islamico. Secondo la relazione, 4 pagine di anticipazione di un lungo report che verrà pubblicato a marzo, ci sarebbero circa 45.000 account di Twitter usati da sostenitori di Abu Bakr Al-Baghdadi. I dati, come […]

L’articolo Isis, ricerca Usa: “Jihadisti in guerra sui social con robot e 45mila profili Twitter” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Isis, ricerca Usa: “Jihadisti in guerra sui social con robot e 45mila profili Twitter”

Martedì 27 gennaio J.M. Berger, ricercatore della Brooking Institutions, ha depositato una testimonianza al Congresso americano sull’utilizzo dei social media da parte dello Stato Islamico. Secondo la relazione, 4 pagine di anticipazione di un lungo report che verrà pubblicato a marzo, ci sarebbero circa 45.000 account di Twitter usati da sostenitori di Abu Bakr Al-Baghdadi. I dati, come […]

L’articolo Isis, ricerca Usa: “Jihadisti in guerra sui social con robot e 45mila profili Twitter” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Isis, ricerca Usa: “Jihadisti in guerra sui social con robot e 45mila profili Twitter”

Martedì 27 gennaio J.M. Berger, ricercatore della Brooking Institutions, ha depositato una testimonianza al Congresso americano sull’utilizzo dei social media da parte dello Stato Islamico. Secondo la relazione, 4 pagine di anticipazione di un lungo report che verrà pubblicato a marzo, ci sarebbero circa 45.000 account di Twitter usati da sostenitori di Abu Bakr Al-Baghdadi. I dati, come […]

L’articolo Isis, ricerca Usa: “Jihadisti in guerra sui social con robot e 45mila profili Twitter” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Isis, ricerca Usa: “Jihadisti in guerra sui social con robot e 45mila profili Twitter”

Martedì 27 gennaio J.M. Berger, ricercatore della Brooking Institutions, ha depositato una testimonianza al Congresso americano sull’utilizzo dei social media da parte dello Stato Islamico. Secondo la relazione, 4 pagine di anticipazione di un lungo report che verrà pubblicato a marzo, ci sarebbero circa 45.000 account di Twitter usati da sostenitori di Abu Bakr Al-Baghdadi. I dati, come […]

L’articolo Isis, ricerca Usa: “Jihadisti in guerra sui social con robot e 45mila profili Twitter” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Isis, ricerca Usa: “Jihadisti in guerra sui social con robot e 45mila profili Twitter”

Martedì 27 gennaio J.M. Berger, ricercatore della Brooking Institutions, ha depositato una testimonianza al Congresso americano sull’utilizzo dei social media da parte dello Stato Islamico. Secondo la relazione, 4 pagine di anticipazione di un lungo report che verrà pubblicato a marzo, ci sarebbero circa 45.000 account di Twitter usati da sostenitori di Abu Bakr Al-Baghdadi. I dati, come […]

L’articolo Isis, ricerca Usa: “Jihadisti in guerra sui social con robot e 45mila profili Twitter” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Isis, ricerca Usa: “Jihadisti in guerra sui social con robot e 45mila profili Twitter”

Martedì 27 gennaio J.M. Berger, ricercatore della Brooking Institutions, ha depositato una testimonianza al Congresso americano sull’utilizzo dei social media da parte dello Stato Islamico. Secondo la relazione, 4 pagine di anticipazione di un lungo report che verrà pubblicato a marzo, ci sarebbero circa 45.000 account di Twitter usati da sostenitori di Abu Bakr Al-Baghdadi. I dati, come […]

L’articolo Isis, ricerca Usa: “Jihadisti in guerra sui social con robot e 45mila profili Twitter” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Isis, ricerca Usa: “Jihadisti in guerra sui social con robot e 45mila profili Twitter”

Martedì 27 gennaio J.M. Berger, ricercatore della Brooking Institutions, ha depositato una testimonianza al Congresso americano sull’utilizzo dei social media da parte dello Stato Islamico. Secondo la relazione, 4 pagine di anticipazione di un lungo report che verrà pubblicato a marzo, ci sarebbero circa 45.000 account di Twitter usati da sostenitori di Abu Bakr Al-Baghdadi. I dati, come […]

L’articolo Isis, ricerca Usa: “Jihadisti in guerra sui social con robot e 45mila profili Twitter” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Isis, ricerca Usa: “Jihadisti in guerra sui social con robot e 45mila profili Twitter”

Martedì 27 gennaio J.M. Berger, ricercatore della Brooking Institutions, ha depositato una testimonianza al Congresso americano sull’utilizzo dei social media da parte dello Stato Islamico. Secondo la relazione, 4 pagine di anticipazione di un lungo report che verrà pubblicato a marzo, ci sarebbero circa 45.000 account di Twitter usati da sostenitori di Abu Bakr Al-Baghdadi. I dati, come […]

L’articolo Isis, ricerca Usa: “Jihadisti in guerra sui social con robot e 45mila profili Twitter” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Isis, ricerca Usa: “Jihadisti in guerra sui social con robot e 45mila profili Twitter”

Martedì 27 gennaio J.M. Berger, ricercatore della Brooking Institutions, ha depositato una testimonianza al Congresso americano sull’utilizzo dei social media da parte dello Stato Islamico. Secondo la relazione, 4 pagine di anticipazione di un lungo report che verrà pubblicato a marzo, ci sarebbero circa 45.000 account di Twitter usati da sostenitori di Abu Bakr Al-Baghdadi. I dati, come […]

L’articolo Isis, ricerca Usa: “Jihadisti in guerra sui social con robot e 45mila profili Twitter” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Isis, ricerca Usa: “Jihadisti in guerra sui social con robot e 45mila profili Twitter”

Martedì 27 gennaio J.M. Berger, ricercatore della Brooking Institutions, ha depositato una testimonianza al Congresso americano sull’utilizzo dei social media da parte dello Stato Islamico. Secondo la relazione, 4 pagine di anticipazione di un lungo report che verrà pubblicato a marzo, ci sarebbero circa 45.000 account di Twitter usati da sostenitori di Abu Bakr Al-Baghdadi. I dati, come […]

L’articolo Isis, ricerca Usa: “Jihadisti in guerra sui social con robot e 45mila profili Twitter” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, le stragi nel Sinai e il fallimento delle politiche anti-terrorismo di Al Sisi

Attacchi coordinati e simultanei. Dall’affiliazione lo scorso autunno dell’organizzazione terroristica Ansar Bayt Al Maqdis allo Stato Islamico in molti attendevano un gesto di forza e ieri sera è arrivato. Il gruppo con base in Sinai, che dopo la sua alleanza con Al-Baghdadi ha cambiato il suo nome in Wilayat Sina (appunto, provincia del Sinai) ha portato […]

L’articolo Egitto, le stragi nel Sinai e il fallimento delle politiche anti-terrorismo di Al Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, le stragi nel Sinai e il fallimento delle politiche anti-terrorismo di Al Sisi

Attacchi coordinati e simultanei. Dall’affiliazione lo scorso autunno dell’organizzazione terroristica Ansar Bayt Al Maqdis allo Stato Islamico in molti attendevano un gesto di forza e ieri sera è arrivato. Il gruppo con base in Sinai, che dopo la sua alleanza con Al-Baghdadi ha cambiato il suo nome in Wilayat Sina (appunto, provincia del Sinai) ha portato […]

L’articolo Egitto, le stragi nel Sinai e il fallimento delle politiche anti-terrorismo di Al Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, le stragi nel Sinai e il fallimento delle politiche anti-terrorismo di Al Sisi

Attacchi coordinati e simultanei. Dall’affiliazione lo scorso autunno dell’organizzazione terroristica Ansar Bayt Al Maqdis allo Stato Islamico in molti attendevano un gesto di forza e ieri sera è arrivato. Il gruppo con base in Sinai, che dopo la sua alleanza con Al-Baghdadi ha cambiato il suo nome in Wilayat Sina (appunto, provincia del Sinai) ha portato […]

L’articolo Egitto, le stragi nel Sinai e il fallimento delle politiche anti-terrorismo di Al Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, le stragi nel Sinai e il fallimento delle politiche anti-terrorismo di Al Sisi

Attacchi coordinati e simultanei. Dall’affiliazione lo scorso autunno dell’organizzazione terroristica Ansar Bayt Al Maqdis allo Stato Islamico in molti attendevano un gesto di forza e ieri sera è arrivato. Il gruppo con base in Sinai, che dopo la sua alleanza con Al-Baghdadi ha cambiato il suo nome in Wilayat Sina (appunto, provincia del Sinai) ha portato […]

L’articolo Egitto, le stragi nel Sinai e il fallimento delle politiche anti-terrorismo di Al Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, le stragi nel Sinai e il fallimento delle politiche anti-terrorismo di Al Sisi

Attacchi coordinati e simultanei. Dall’affiliazione lo scorso autunno dell’organizzazione terroristica Ansar Bayt Al Maqdis allo Stato Islamico in molti attendevano un gesto di forza e ieri sera è arrivato. Il gruppo con base in Sinai, che dopo la sua alleanza con Al-Baghdadi ha cambiato il suo nome in Wilayat Sina (appunto, provincia del Sinai) ha portato […]

L’articolo Egitto, le stragi nel Sinai e il fallimento delle politiche anti-terrorismo di Al Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, le stragi nel Sinai e il fallimento delle politiche anti-terrorismo di Al Sisi

Attacchi coordinati e simultanei. Dall’affiliazione lo scorso autunno dell’organizzazione terroristica Ansar Bayt Al Maqdis allo Stato Islamico in molti attendevano un gesto di forza e ieri sera è arrivato. Il gruppo con base in Sinai, che dopo la sua alleanza con Al-Baghdadi ha cambiato il suo nome in Wilayat Sina (appunto, provincia del Sinai) ha portato […]

L’articolo Egitto, le stragi nel Sinai e il fallimento delle politiche anti-terrorismo di Al Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, le stragi nel Sinai e il fallimento delle politiche anti-terrorismo di Al Sisi

Attacchi coordinati e simultanei. Dall’affiliazione lo scorso autunno dell’organizzazione terroristica Ansar Bayt Al Maqdis allo Stato Islamico in molti attendevano un gesto di forza e ieri sera è arrivato. Il gruppo con base in Sinai, che dopo la sua alleanza con Al-Baghdadi ha cambiato il suo nome in Wilayat Sina (appunto, provincia del Sinai) ha portato […]

L’articolo Egitto, le stragi nel Sinai e il fallimento delle politiche anti-terrorismo di Al Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, le stragi nel Sinai e il fallimento delle politiche anti-terrorismo di Al Sisi

Attacchi coordinati e simultanei. Dall’affiliazione lo scorso autunno dell’organizzazione terroristica Ansar Bayt Al Maqdis allo Stato Islamico in molti attendevano un gesto di forza e ieri sera è arrivato. Il gruppo con base in Sinai, che dopo la sua alleanza con Al-Baghdadi ha cambiato il suo nome in Wilayat Sina (appunto, provincia del Sinai) ha portato […]

L’articolo Egitto, le stragi nel Sinai e il fallimento delle politiche anti-terrorismo di Al Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, le stragi nel Sinai e il fallimento delle politiche anti-terrorismo di Al Sisi

Attacchi coordinati e simultanei. Dall’affiliazione lo scorso autunno dell’organizzazione terroristica Ansar Bayt Al Maqdis allo Stato Islamico in molti attendevano un gesto di forza e ieri sera è arrivato. Il gruppo con base in Sinai, che dopo la sua alleanza con Al-Baghdadi ha cambiato il suo nome in Wilayat Sina (appunto, provincia del Sinai) ha portato […]

L’articolo Egitto, le stragi nel Sinai e il fallimento delle politiche anti-terrorismo di Al Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, le stragi nel Sinai e il fallimento delle politiche anti-terrorismo di Al Sisi

Attacchi coordinati e simultanei. Dall’affiliazione lo scorso autunno dell’organizzazione terroristica Ansar Bayt Al Maqdis allo Stato Islamico in molti attendevano un gesto di forza e ieri sera è arrivato. Il gruppo con base in Sinai, che dopo la sua alleanza con Al-Baghdadi ha cambiato il suo nome in Wilayat Sina (appunto, provincia del Sinai) ha portato […]

L’articolo Egitto, le stragi nel Sinai e il fallimento delle politiche anti-terrorismo di Al Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, le stragi nel Sinai e il fallimento delle politiche anti-terrorismo di Al Sisi

Attacchi coordinati e simultanei. Dall’affiliazione lo scorso autunno dell’organizzazione terroristica Ansar Bayt Al Maqdis allo Stato Islamico in molti attendevano un gesto di forza e ieri sera è arrivato. Il gruppo con base in Sinai, che dopo la sua alleanza con Al-Baghdadi ha cambiato il suo nome in Wilayat Sina (appunto, provincia del Sinai) ha portato […]

L’articolo Egitto, le stragi nel Sinai e il fallimento delle politiche anti-terrorismo di Al Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, le stragi nel Sinai e il fallimento delle politiche anti-terrorismo di Al Sisi

Attacchi coordinati e simultanei. Dall’affiliazione lo scorso autunno dell’organizzazione terroristica Ansar Bayt Al Maqdis allo Stato Islamico in molti attendevano un gesto di forza e ieri sera è arrivato. Il gruppo con base in Sinai, che dopo la sua alleanza con Al-Baghdadi ha cambiato il suo nome in Wilayat Sina (appunto, provincia del Sinai) ha portato […]

L’articolo Egitto, le stragi nel Sinai e il fallimento delle politiche anti-terrorismo di Al Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, le stragi nel Sinai e il fallimento delle politiche anti-terrorismo di Al Sisi

Attacchi coordinati e simultanei. Dall’affiliazione lo scorso autunno dell’organizzazione terroristica Ansar Bayt Al Maqdis allo Stato Islamico in molti attendevano un gesto di forza e ieri sera è arrivato. Il gruppo con base in Sinai, che dopo la sua alleanza con Al-Baghdadi ha cambiato il suo nome in Wilayat Sina (appunto, provincia del Sinai) ha portato […]

L’articolo Egitto, le stragi nel Sinai e il fallimento delle politiche anti-terrorismo di Al Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, le stragi nel Sinai e il fallimento delle politiche anti-terrorismo di Al Sisi

Attacchi coordinati e simultanei. Dall’affiliazione lo scorso autunno dell’organizzazione terroristica Ansar Bayt Al Maqdis allo Stato Islamico in molti attendevano un gesto di forza e ieri sera è arrivato. Il gruppo con base in Sinai, che dopo la sua alleanza con Al-Baghdadi ha cambiato il suo nome in Wilayat Sina (appunto, provincia del Sinai) ha portato […]

L’articolo Egitto, le stragi nel Sinai e il fallimento delle politiche anti-terrorismo di Al Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, le stragi nel Sinai e il fallimento delle politiche anti-terrorismo di Al Sisi

Attacchi coordinati e simultanei. Dall’affiliazione lo scorso autunno dell’organizzazione terroristica Ansar Bayt Al Maqdis allo Stato Islamico in molti attendevano un gesto di forza e ieri sera è arrivato. Il gruppo con base in Sinai, che dopo la sua alleanza con Al-Baghdadi ha cambiato il suo nome in Wilayat Sina (appunto, provincia del Sinai) ha portato […]

L’articolo Egitto, le stragi nel Sinai e il fallimento delle politiche anti-terrorismo di Al Sisi proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, due pescherecci italiani in stato di fermo “per aver violato acque territoriali”

Il Jonathan di Siracusa e l’Alba Chiara di Cagliari sono in stato di fermo al porto di Alessandria d’Egitto. Ancora non è chiaro il numero di italiani presenti negli equipaggi dei due pescherecci ma al momento la magistratura egiziana non sarebbe ancora intervenuta con un’ordinanza di sequestro. Secondo quanto ricostruito da una fonte diplomatica italiana a ilfattoquotidiano.it, ieri […]

L’articolo Egitto, due pescherecci italiani in stato di fermo “per aver violato acque territoriali” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, due pescherecci italiani in stato di fermo “per aver violato acque territoriali”

Il Jonathan di Siracusa e l’Alba Chiara di Cagliari sono in stato di fermo al porto di Alessandria d’Egitto. Ancora non è chiaro il numero di italiani presenti negli equipaggi dei due pescherecci ma al momento la magistratura egiziana non sarebbe ancora intervenuta con un’ordinanza di sequestro. Secondo quanto ricostruito da una fonte diplomatica italiana a ilfattoquotidiano.it, ieri […]

L’articolo Egitto, due pescherecci italiani in stato di fermo “per aver violato acque territoriali” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, due pescherecci italiani in stato di fermo “per aver violato acque territoriali”

Il Jonathan di Siracusa e l’Alba Chiara di Cagliari sono in stato di fermo al porto di Alessandria d’Egitto. Ancora non è chiaro il numero di italiani presenti negli equipaggi dei due pescherecci ma al momento la magistratura egiziana non sarebbe ancora intervenuta con un’ordinanza di sequestro. Secondo quanto ricostruito da una fonte diplomatica italiana a ilfattoquotidiano.it, ieri […]

L’articolo Egitto, due pescherecci italiani in stato di fermo “per aver violato acque territoriali” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, due pescherecci italiani in stato di fermo “per aver violato acque territoriali”

Il Jonathan di Siracusa e l’Alba Chiara di Cagliari sono in stato di fermo al porto di Alessandria d’Egitto. Ancora non è chiaro il numero di italiani presenti negli equipaggi dei due pescherecci ma al momento la magistratura egiziana non sarebbe ancora intervenuta con un’ordinanza di sequestro. Secondo quanto ricostruito da una fonte diplomatica italiana a ilfattoquotidiano.it, ieri […]

L’articolo Egitto, due pescherecci italiani in stato di fermo “per aver violato acque territoriali” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, due pescherecci italiani in stato di fermo “per aver violato acque territoriali”

Il Jonathan di Siracusa e l’Alba Chiara di Cagliari sono in stato di fermo al porto di Alessandria d’Egitto. Ancora non è chiaro il numero di italiani presenti negli equipaggi dei due pescherecci ma al momento la magistratura egiziana non sarebbe ancora intervenuta con un’ordinanza di sequestro. Secondo quanto ricostruito da una fonte diplomatica italiana a ilfattoquotidiano.it, ieri […]

L’articolo Egitto, due pescherecci italiani in stato di fermo “per aver violato acque territoriali” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, due pescherecci italiani in stato di fermo “per aver violato acque territoriali”

Il Jonathan di Siracusa e l’Alba Chiara di Cagliari sono in stato di fermo al porto di Alessandria d’Egitto. Ancora non è chiaro il numero di italiani presenti negli equipaggi dei due pescherecci ma al momento la magistratura egiziana non sarebbe ancora intervenuta con un’ordinanza di sequestro. Secondo quanto ricostruito da una fonte diplomatica italiana a ilfattoquotidiano.it, ieri […]

L’articolo Egitto, due pescherecci italiani in stato di fermo “per aver violato acque territoriali” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, due pescherecci italiani in stato di fermo “per aver violato acque territoriali”

Il Jonathan di Siracusa e l’Alba Chiara di Cagliari sono in stato di fermo al porto di Alessandria d’Egitto. Ancora non è chiaro il numero di italiani presenti negli equipaggi dei due pescherecci ma al momento la magistratura egiziana non sarebbe ancora intervenuta con un’ordinanza di sequestro. Secondo quanto ricostruito da una fonte diplomatica italiana a ilfattoquotidiano.it, ieri […]

L’articolo Egitto, due pescherecci italiani in stato di fermo “per aver violato acque territoriali” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, due pescherecci italiani in stato di fermo “per aver violato acque territoriali”

Il Jonathan di Siracusa e l’Alba Chiara di Cagliari sono in stato di fermo al porto di Alessandria d’Egitto. Ancora non è chiaro il numero di italiani presenti negli equipaggi dei due pescherecci ma al momento la magistratura egiziana non sarebbe ancora intervenuta con un’ordinanza di sequestro. Secondo quanto ricostruito da una fonte diplomatica italiana a ilfattoquotidiano.it, ieri […]

L’articolo Egitto, due pescherecci italiani in stato di fermo “per aver violato acque territoriali” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, due pescherecci italiani in stato di fermo “per aver violato acque territoriali”

Il Jonathan di Siracusa e l’Alba Chiara di Cagliari sono in stato di fermo al porto di Alessandria d’Egitto. Ancora non è chiaro il numero di italiani presenti negli equipaggi dei due pescherecci ma al momento la magistratura egiziana non sarebbe ancora intervenuta con un’ordinanza di sequestro. Secondo quanto ricostruito da una fonte diplomatica italiana a ilfattoquotidiano.it, ieri […]

L’articolo Egitto, due pescherecci italiani in stato di fermo “per aver violato acque territoriali” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, due pescherecci italiani in stato di fermo “per aver violato acque territoriali”

Il Jonathan di Siracusa e l’Alba Chiara di Cagliari sono in stato di fermo al porto di Alessandria d’Egitto. Ancora non è chiaro il numero di italiani presenti negli equipaggi dei due pescherecci ma al momento la magistratura egiziana non sarebbe ancora intervenuta con un’ordinanza di sequestro. Secondo quanto ricostruito da una fonte diplomatica italiana a ilfattoquotidiano.it, ieri […]

L’articolo Egitto, due pescherecci italiani in stato di fermo “per aver violato acque territoriali” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, due pescherecci italiani in stato di fermo “per aver violato acque territoriali”

Il Jonathan di Siracusa e l’Alba Chiara di Cagliari sono in stato di fermo al porto di Alessandria d’Egitto. Ancora non è chiaro il numero di italiani presenti negli equipaggi dei due pescherecci ma al momento la magistratura egiziana non sarebbe ancora intervenuta con un’ordinanza di sequestro. Secondo quanto ricostruito da una fonte diplomatica italiana a ilfattoquotidiano.it, ieri […]

L’articolo Egitto, due pescherecci italiani in stato di fermo “per aver violato acque territoriali” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, due pescherecci italiani in stato di fermo “per aver violato acque territoriali”

Il Jonathan di Siracusa e l’Alba Chiara di Cagliari sono in stato di fermo al porto di Alessandria d’Egitto. Ancora non è chiaro il numero di italiani presenti negli equipaggi dei due pescherecci ma al momento la magistratura egiziana non sarebbe ancora intervenuta con un’ordinanza di sequestro. Secondo quanto ricostruito da una fonte diplomatica italiana a ilfattoquotidiano.it, ieri […]

L’articolo Egitto, due pescherecci italiani in stato di fermo “per aver violato acque territoriali” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, due pescherecci italiani in stato di fermo “per aver violato acque territoriali”

Il Jonathan di Siracusa e l’Alba Chiara di Cagliari sono in stato di fermo al porto di Alessandria d’Egitto. Ancora non è chiaro il numero di italiani presenti negli equipaggi dei due pescherecci ma al momento la magistratura egiziana non sarebbe ancora intervenuta con un’ordinanza di sequestro. Secondo quanto ricostruito da una fonte diplomatica italiana a ilfattoquotidiano.it, ieri […]

L’articolo Egitto, due pescherecci italiani in stato di fermo “per aver violato acque territoriali” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, due pescherecci italiani in stato di fermo “per aver violato acque territoriali”

Il Jonathan di Siracusa e l’Alba Chiara di Cagliari sono in stato di fermo al porto di Alessandria d’Egitto. Ancora non è chiaro il numero di italiani presenti negli equipaggi dei due pescherecci ma al momento la magistratura egiziana non sarebbe ancora intervenuta con un’ordinanza di sequestro. Secondo quanto ricostruito da una fonte diplomatica italiana a ilfattoquotidiano.it, ieri […]

L’articolo Egitto, due pescherecci italiani in stato di fermo “per aver violato acque territoriali” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, due pescherecci italiani in stato di fermo “per aver violato acque territoriali”

Il Jonathan di Siracusa e l’Alba Chiara di Cagliari sono in stato di fermo al porto di Alessandria d’Egitto. Ancora non è chiaro il numero di italiani presenti negli equipaggi dei due pescherecci ma al momento la magistratura egiziana non sarebbe ancora intervenuta con un’ordinanza di sequestro. Secondo quanto ricostruito da una fonte diplomatica italiana a ilfattoquotidiano.it, ieri […]

L’articolo Egitto, due pescherecci italiani in stato di fermo “per aver violato acque territoriali” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Migranti, quasi 5000 morti nei primi 9 mesi del 2014, il doppio rispetto al 2013

Lo scorso settembre 500 persone sono morte vicino alle coste di Malta. Due testimoni raccontano che gli scafisti hanno affondato le loro navi dopo che i migranti si erano rifiutati di trasferirsi, per l’ennesima volta dalla loro partenza dall’Egitto, in un’imbarcazione fatiscente. Due settimane dopo l’incidente, si contavano solo 11 superstiti identificati mentre altri testimoni […]

L’articolo Migranti, quasi 5000 morti nei primi 9 mesi del 2014, il doppio rispetto al 2013 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Migranti, quasi 5000 morti nei primi 9 mesi del 2014, il doppio rispetto al 2013

Lo scorso settembre 500 persone sono morte vicino alle coste di Malta. Due testimoni raccontano che gli scafisti hanno affondato le loro navi dopo che i migranti si erano rifiutati di trasferirsi, per l’ennesima volta dalla loro partenza dall’Egitto, in un’imbarcazione fatiscente. Due settimane dopo l’incidente, si contavano solo 11 superstiti identificati mentre altri testimoni […]

L’articolo Migranti, quasi 5000 morti nei primi 9 mesi del 2014, il doppio rispetto al 2013 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Migranti, quasi 5000 morti nei primi 9 mesi del 2014, il doppio rispetto al 2013

Lo scorso settembre 500 persone sono morte vicino alle coste di Malta. Due testimoni raccontano che gli scafisti hanno affondato le loro navi dopo che i migranti si erano rifiutati di trasferirsi, per l’ennesima volta dalla loro partenza dall’Egitto, in un’imbarcazione fatiscente. Due settimane dopo l’incidente, si contavano solo 11 superstiti identificati mentre altri testimoni […]

L’articolo Migranti, quasi 5000 morti nei primi 9 mesi del 2014, il doppio rispetto al 2013 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Migranti, quasi 5000 morti nei primi 9 mesi del 2014, il doppio rispetto al 2013

Lo scorso settembre 500 persone sono morte vicino alle coste di Malta. Due testimoni raccontano che gli scafisti hanno affondato le loro navi dopo che i migranti si erano rifiutati di trasferirsi, per l’ennesima volta dalla loro partenza dall’Egitto, in un’imbarcazione fatiscente. Due settimane dopo l’incidente, si contavano solo 11 superstiti identificati mentre altri testimoni […]

L’articolo Migranti, quasi 5000 morti nei primi 9 mesi del 2014, il doppio rispetto al 2013 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Migranti, quasi 5000 morti nei primi 9 mesi del 2014, il doppio rispetto al 2013

Lo scorso settembre 500 persone sono morte vicino alle coste di Malta. Due testimoni raccontano che gli scafisti hanno affondato le loro navi dopo che i migranti si erano rifiutati di trasferirsi, per l’ennesima volta dalla loro partenza dall’Egitto, in un’imbarcazione fatiscente. Due settimane dopo l’incidente, si contavano solo 11 superstiti identificati mentre altri testimoni […]

L’articolo Migranti, quasi 5000 morti nei primi 9 mesi del 2014, il doppio rispetto al 2013 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Migranti, quasi 5000 morti nei primi 9 mesi del 2014, il doppio rispetto al 2013

Lo scorso settembre 500 persone sono morte vicino alle coste di Malta. Due testimoni raccontano che gli scafisti hanno affondato le loro navi dopo che i migranti si erano rifiutati di trasferirsi, per l’ennesima volta dalla loro partenza dall’Egitto, in un’imbarcazione fatiscente. Due settimane dopo l’incidente, si contavano solo 11 superstiti identificati mentre altri testimoni […]

L’articolo Migranti, quasi 5000 morti nei primi 9 mesi del 2014, il doppio rispetto al 2013 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Migranti, quasi 5000 morti nei primi 9 mesi del 2014, il doppio rispetto al 2013

Lo scorso settembre 500 persone sono morte vicino alle coste di Malta. Due testimoni raccontano che gli scafisti hanno affondato le loro navi dopo che i migranti si erano rifiutati di trasferirsi, per l’ennesima volta dalla loro partenza dall’Egitto, in un’imbarcazione fatiscente. Due settimane dopo l’incidente, si contavano solo 11 superstiti identificati mentre altri testimoni […]

L’articolo Migranti, quasi 5000 morti nei primi 9 mesi del 2014, il doppio rispetto al 2013 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Migranti, quasi 5000 morti nei primi 9 mesi del 2014, il doppio rispetto al 2013

Lo scorso settembre 500 persone sono morte vicino alle coste di Malta. Due testimoni raccontano che gli scafisti hanno affondato le loro navi dopo che i migranti si erano rifiutati di trasferirsi, per l’ennesima volta dalla loro partenza dall’Egitto, in un’imbarcazione fatiscente. Due settimane dopo l’incidente, si contavano solo 11 superstiti identificati mentre altri testimoni […]

L’articolo Migranti, quasi 5000 morti nei primi 9 mesi del 2014, il doppio rispetto al 2013 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Migranti, quasi 5000 morti nei primi 9 mesi del 2014, il doppio rispetto al 2013

Lo scorso settembre 500 persone sono morte vicino alle coste di Malta. Due testimoni raccontano che gli scafisti hanno affondato le loro navi dopo che i migranti si erano rifiutati di trasferirsi, per l’ennesima volta dalla loro partenza dall’Egitto, in un’imbarcazione fatiscente. Due settimane dopo l’incidente, si contavano solo 11 superstiti identificati mentre altri testimoni […]

L’articolo Migranti, quasi 5000 morti nei primi 9 mesi del 2014, il doppio rispetto al 2013 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Migranti, quasi 5000 morti nei primi 9 mesi del 2014, il doppio rispetto al 2013

Lo scorso settembre 500 persone sono morte vicino alle coste di Malta. Due testimoni raccontano che gli scafisti hanno affondato le loro navi dopo che i migranti si erano rifiutati di trasferirsi, per l’ennesima volta dalla loro partenza dall’Egitto, in un’imbarcazione fatiscente. Due settimane dopo l’incidente, si contavano solo 11 superstiti identificati mentre altri testimoni […]

L’articolo Migranti, quasi 5000 morti nei primi 9 mesi del 2014, il doppio rispetto al 2013 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Migranti, quasi 5000 morti nei primi 9 mesi del 2014, il doppio rispetto al 2013

Lo scorso settembre 500 persone sono morte vicino alle coste di Malta. Due testimoni raccontano che gli scafisti hanno affondato le loro navi dopo che i migranti si erano rifiutati di trasferirsi, per l’ennesima volta dalla loro partenza dall’Egitto, in un’imbarcazione fatiscente. Due settimane dopo l’incidente, si contavano solo 11 superstiti identificati mentre altri testimoni […]

L’articolo Migranti, quasi 5000 morti nei primi 9 mesi del 2014, il doppio rispetto al 2013 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Migranti, quasi 5000 morti nei primi 9 mesi del 2014, il doppio rispetto al 2013

Lo scorso settembre 500 persone sono morte vicino alle coste di Malta. Due testimoni raccontano che gli scafisti hanno affondato le loro navi dopo che i migranti si erano rifiutati di trasferirsi, per l’ennesima volta dalla loro partenza dall’Egitto, in un’imbarcazione fatiscente. Due settimane dopo l’incidente, si contavano solo 11 superstiti identificati mentre altri testimoni […]

L’articolo Migranti, quasi 5000 morti nei primi 9 mesi del 2014, il doppio rispetto al 2013 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Migranti, quasi 5000 morti nei primi 9 mesi del 2014, il doppio rispetto al 2013

Lo scorso settembre 500 persone sono morte vicino alle coste di Malta. Due testimoni raccontano che gli scafisti hanno affondato le loro navi dopo che i migranti si erano rifiutati di trasferirsi, per l’ennesima volta dalla loro partenza dall’Egitto, in un’imbarcazione fatiscente. Due settimane dopo l’incidente, si contavano solo 11 superstiti identificati mentre altri testimoni […]

L’articolo Migranti, quasi 5000 morti nei primi 9 mesi del 2014, il doppio rispetto al 2013 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Migranti, quasi 5000 morti nei primi 9 mesi del 2014, il doppio rispetto al 2013

Lo scorso settembre 500 persone sono morte vicino alle coste di Malta. Due testimoni raccontano che gli scafisti hanno affondato le loro navi dopo che i migranti si erano rifiutati di trasferirsi, per l’ennesima volta dalla loro partenza dall’Egitto, in un’imbarcazione fatiscente. Due settimane dopo l’incidente, si contavano solo 11 superstiti identificati mentre altri testimoni […]

L’articolo Migranti, quasi 5000 morti nei primi 9 mesi del 2014, il doppio rispetto al 2013 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Migranti, quasi 5000 morti nei primi 9 mesi del 2014, il doppio rispetto al 2013

Lo scorso settembre 500 persone sono morte vicino alle coste di Malta. Due testimoni raccontano che gli scafisti hanno affondato le loro navi dopo che i migranti si erano rifiutati di trasferirsi, per l’ennesima volta dalla loro partenza dall’Egitto, in un’imbarcazione fatiscente. Due settimane dopo l’incidente, si contavano solo 11 superstiti identificati mentre altri testimoni […]

L’articolo Migranti, quasi 5000 morti nei primi 9 mesi del 2014, il doppio rispetto al 2013 proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, approvata nuova legge elettorale. E’ bufera: “Farà sparire i partiti politici”

Sei mesi dopo l’elezione di Abdel Fattah El Sisi alla presidenza egiziana, il governo approva la legge che regolerà le prossime elezioni parlamentari previste, al momento, a marzo del 2015. Ma la prossima tornata elettorale, ultima tappa della road map partita con la deposizione di Mohammed Morsi nel luglio del 2013, più che mettere fine […]

L’articolo Egitto, approvata nuova legge elettorale. E’ bufera: “Farà sparire i partiti politici” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, approvata nuova legge elettorale. E’ bufera: “Farà sparire i partiti politici”

Sei mesi dopo l’elezione di Abdel Fattah El Sisi alla presidenza egiziana, il governo approva la legge che regolerà le prossime elezioni parlamentari previste, al momento, a marzo del 2015. Ma la prossima tornata elettorale, ultima tappa della road map partita con la deposizione di Mohammed Morsi nel luglio del 2013, più che mettere fine […]

L’articolo Egitto, approvata nuova legge elettorale. E’ bufera: “Farà sparire i partiti politici” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, approvata nuova legge elettorale. E’ bufera: “Farà sparire i partiti politici”

Sei mesi dopo l’elezione di Abdel Fattah El Sisi alla presidenza egiziana, il governo approva la legge che regolerà le prossime elezioni parlamentari previste, al momento, a marzo del 2015. Ma la prossima tornata elettorale, ultima tappa della road map partita con la deposizione di Mohammed Morsi nel luglio del 2013, più che mettere fine […]

L’articolo Egitto, approvata nuova legge elettorale. E’ bufera: “Farà sparire i partiti politici” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, approvata nuova legge elettorale. E’ bufera: “Farà sparire i partiti politici”

Sei mesi dopo l’elezione di Abdel Fattah El Sisi alla presidenza egiziana, il governo approva la legge che regolerà le prossime elezioni parlamentari previste, al momento, a marzo del 2015. Ma la prossima tornata elettorale, ultima tappa della road map partita con la deposizione di Mohammed Morsi nel luglio del 2013, più che mettere fine […]

L’articolo Egitto, approvata nuova legge elettorale. E’ bufera: “Farà sparire i partiti politici” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, approvata nuova legge elettorale. E’ bufera: “Farà sparire i partiti politici”

Sei mesi dopo l’elezione di Abdel Fattah El Sisi alla presidenza egiziana, il governo approva la legge che regolerà le prossime elezioni parlamentari previste, al momento, a marzo del 2015. Ma la prossima tornata elettorale, ultima tappa della road map partita con la deposizione di Mohammed Morsi nel luglio del 2013, più che mettere fine […]

L’articolo Egitto, approvata nuova legge elettorale. E’ bufera: “Farà sparire i partiti politici” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, approvata nuova legge elettorale. E’ bufera: “Farà sparire i partiti politici”

Sei mesi dopo l’elezione di Abdel Fattah El Sisi alla presidenza egiziana, il governo approva la legge che regolerà le prossime elezioni parlamentari previste, al momento, a marzo del 2015. Ma la prossima tornata elettorale, ultima tappa della road map partita con la deposizione di Mohammed Morsi nel luglio del 2013, più che mettere fine […]

L’articolo Egitto, approvata nuova legge elettorale. E’ bufera: “Farà sparire i partiti politici” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, approvata nuova legge elettorale. E’ bufera: “Farà sparire i partiti politici”

Sei mesi dopo l’elezione di Abdel Fattah El Sisi alla presidenza egiziana, il governo approva la legge che regolerà le prossime elezioni parlamentari previste, al momento, a marzo del 2015. Ma la prossima tornata elettorale, ultima tappa della road map partita con la deposizione di Mohammed Morsi nel luglio del 2013, più che mettere fine […]

L’articolo Egitto, approvata nuova legge elettorale. E’ bufera: “Farà sparire i partiti politici” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, approvata nuova legge elettorale. E’ bufera: “Farà sparire i partiti politici”

Sei mesi dopo l’elezione di Abdel Fattah El Sisi alla presidenza egiziana, il governo approva la legge che regolerà le prossime elezioni parlamentari previste, al momento, a marzo del 2015. Ma la prossima tornata elettorale, ultima tappa della road map partita con la deposizione di Mohammed Morsi nel luglio del 2013, più che mettere fine […]

L’articolo Egitto, approvata nuova legge elettorale. E’ bufera: “Farà sparire i partiti politici” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, approvata nuova legge elettorale. E’ bufera: “Farà sparire i partiti politici”

Sei mesi dopo l’elezione di Abdel Fattah El Sisi alla presidenza egiziana, il governo approva la legge che regolerà le prossime elezioni parlamentari previste, al momento, a marzo del 2015. Ma la prossima tornata elettorale, ultima tappa della road map partita con la deposizione di Mohammed Morsi nel luglio del 2013, più che mettere fine […]

L’articolo Egitto, approvata nuova legge elettorale. E’ bufera: “Farà sparire i partiti politici” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, approvata nuova legge elettorale. E’ bufera: “Farà sparire i partiti politici”

Sei mesi dopo l’elezione di Abdel Fattah El Sisi alla presidenza egiziana, il governo approva la legge che regolerà le prossime elezioni parlamentari previste, al momento, a marzo del 2015. Ma la prossima tornata elettorale, ultima tappa della road map partita con la deposizione di Mohammed Morsi nel luglio del 2013, più che mettere fine […]

L’articolo Egitto, approvata nuova legge elettorale. E’ bufera: “Farà sparire i partiti politici” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, approvata nuova legge elettorale. E’ bufera: “Farà sparire i partiti politici”

Sei mesi dopo l’elezione di Abdel Fattah El Sisi alla presidenza egiziana, il governo approva la legge che regolerà le prossime elezioni parlamentari previste, al momento, a marzo del 2015. Ma la prossima tornata elettorale, ultima tappa della road map partita con la deposizione di Mohammed Morsi nel luglio del 2013, più che mettere fine […]

L’articolo Egitto, approvata nuova legge elettorale. E’ bufera: “Farà sparire i partiti politici” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, approvata nuova legge elettorale. E’ bufera: “Farà sparire i partiti politici”

Sei mesi dopo l’elezione di Abdel Fattah El Sisi alla presidenza egiziana, il governo approva la legge che regolerà le prossime elezioni parlamentari previste, al momento, a marzo del 2015. Ma la prossima tornata elettorale, ultima tappa della road map partita con la deposizione di Mohammed Morsi nel luglio del 2013, più che mettere fine […]

L’articolo Egitto, approvata nuova legge elettorale. E’ bufera: “Farà sparire i partiti politici” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, approvata nuova legge elettorale. E’ bufera: “Farà sparire i partiti politici”

Sei mesi dopo l’elezione di Abdel Fattah El Sisi alla presidenza egiziana, il governo approva la legge che regolerà le prossime elezioni parlamentari previste, al momento, a marzo del 2015. Ma la prossima tornata elettorale, ultima tappa della road map partita con la deposizione di Mohammed Morsi nel luglio del 2013, più che mettere fine […]

L’articolo Egitto, approvata nuova legge elettorale. E’ bufera: “Farà sparire i partiti politici” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, approvata nuova legge elettorale. E’ bufera: “Farà sparire i partiti politici”

Sei mesi dopo l’elezione di Abdel Fattah El Sisi alla presidenza egiziana, il governo approva la legge che regolerà le prossime elezioni parlamentari previste, al momento, a marzo del 2015. Ma la prossima tornata elettorale, ultima tappa della road map partita con la deposizione di Mohammed Morsi nel luglio del 2013, più che mettere fine […]

L’articolo Egitto, approvata nuova legge elettorale. E’ bufera: “Farà sparire i partiti politici” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, approvata nuova legge elettorale. E’ bufera: “Farà sparire i partiti politici”

Sei mesi dopo l’elezione di Abdel Fattah El Sisi alla presidenza egiziana, il governo approva la legge che regolerà le prossime elezioni parlamentari previste, al momento, a marzo del 2015. Ma la prossima tornata elettorale, ultima tappa della road map partita con la deposizione di Mohammed Morsi nel luglio del 2013, più che mettere fine […]

L’articolo Egitto, approvata nuova legge elettorale. E’ bufera: “Farà sparire i partiti politici” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Libia, Human Rights Watch: “Derna sotto il controllo dei fondamentalisti”

“Miliziani mascherati appartenenti al Consiglio della Shura per la gioventù hanno inferto 40 frustate a 8 uomini nella piazza di El Shababa. Erano colpevoli di aver bevuto alcol durante una festa di laurea”. Questa è una delle testimonianze raccolte da Human Rights Watch che in un’informativa pubblicata giovedì scorso ha denunciato gli abusi sui residenti di […]

Libia, Human Rights Watch: “Derna sotto il controllo dei fondamentalisti”

“Miliziani mascherati appartenenti al Consiglio della Shura per la gioventù hanno inferto 40 frustate a 8 uomini nella piazza di El Shababa. Erano colpevoli di aver bevuto alcol durante una festa di laurea”. Questa è una delle testimonianze raccolte da Human Rights Watch che in un’informativa pubblicata giovedì scorso ha denunciato gli abusi sui residenti di […]

L’articolo Libia, Human Rights Watch: “Derna sotto il controllo dei fondamentalisti” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Libia, Human Rights Watch: “Derna sotto il controllo dei fondamentalisti”

“Miliziani mascherati appartenenti al Consiglio della Shura per la gioventù hanno inferto 40 frustate a 8 uomini nella piazza di El Shababa. Erano colpevoli di aver bevuto alcol durante una festa di laurea”. Questa è una delle testimonianze raccolte da Human Rights Watch che in un’informativa pubblicata giovedì scorso ha denunciato gli abusi sui residenti di […]

L’articolo Libia, Human Rights Watch: “Derna sotto il controllo dei fondamentalisti” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Libia, Human Rights Watch: “Derna sotto il controllo dei fondamentalisti”

“Miliziani mascherati appartenenti al Consiglio della Shura per la gioventù hanno inferto 40 frustate a 8 uomini nella piazza di El Shababa. Erano colpevoli di aver bevuto alcol durante una festa di laurea”. Questa è una delle testimonianze raccolte da Human Rights Watch che in un’informativa pubblicata giovedì scorso ha denunciato gli abusi sui residenti di […]

L’articolo Libia, Human Rights Watch: “Derna sotto il controllo dei fondamentalisti” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Libia, Human Rights Watch: “Derna sotto il controllo dei fondamentalisti”

“Miliziani mascherati appartenenti al Consiglio della Shura per la gioventù hanno inferto 40 frustate a 8 uomini nella piazza di El Shababa. Erano colpevoli di aver bevuto alcol durante una festa di laurea”. Questa è una delle testimonianze raccolte da Human Rights Watch che in un’informativa pubblicata giovedì scorso ha denunciato gli abusi sui residenti di […]

L’articolo Libia, Human Rights Watch: “Derna sotto il controllo dei fondamentalisti” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Libia, Human Rights Watch: “Derna sotto il controllo dei fondamentalisti”

“Miliziani mascherati appartenenti al Consiglio della Shura per la gioventù hanno inferto 40 frustate a 8 uomini nella piazza di El Shababa. Erano colpevoli di aver bevuto alcol durante una festa di laurea”. Questa è una delle testimonianze raccolte da Human Rights Watch che in un’informativa pubblicata giovedì scorso ha denunciato gli abusi sui residenti di […]

L’articolo Libia, Human Rights Watch: “Derna sotto il controllo dei fondamentalisti” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Libia, Human Rights Watch: “Derna sotto il controllo dei fondamentalisti”

“Miliziani mascherati appartenenti al Consiglio della Shura per la gioventù hanno inferto 40 frustate a 8 uomini nella piazza di El Shababa. Erano colpevoli di aver bevuto alcol durante una festa di laurea”. Questa è una delle testimonianze raccolte da Human Rights Watch che in un’informativa pubblicata giovedì scorso ha denunciato gli abusi sui residenti di […]

L’articolo Libia, Human Rights Watch: “Derna sotto il controllo dei fondamentalisti” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Libia, Human Rights Watch: “Derna sotto il controllo dei fondamentalisti”

“Miliziani mascherati appartenenti al Consiglio della Shura per la gioventù hanno inferto 40 frustate a 8 uomini nella piazza di El Shababa. Erano colpevoli di aver bevuto alcol durante una festa di laurea”. Questa è una delle testimonianze raccolte da Human Rights Watch che in un’informativa pubblicata giovedì scorso ha denunciato gli abusi sui residenti di […]

L’articolo Libia, Human Rights Watch: “Derna sotto il controllo dei fondamentalisti” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Libia, Human Rights Watch: “Derna sotto il controllo dei fondamentalisti”

“Miliziani mascherati appartenenti al Consiglio della Shura per la gioventù hanno inferto 40 frustate a 8 uomini nella piazza di El Shababa. Erano colpevoli di aver bevuto alcol durante una festa di laurea”. Questa è una delle testimonianze raccolte da Human Rights Watch che in un’informativa pubblicata giovedì scorso ha denunciato gli abusi sui residenti di […]

L’articolo Libia, Human Rights Watch: “Derna sotto il controllo dei fondamentalisti” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Libia, Human Rights Watch: “Derna sotto il controllo dei fondamentalisti”

“Miliziani mascherati appartenenti al Consiglio della Shura per la gioventù hanno inferto 40 frustate a 8 uomini nella piazza di El Shababa. Erano colpevoli di aver bevuto alcol durante una festa di laurea”. Questa è una delle testimonianze raccolte da Human Rights Watch che in un’informativa pubblicata giovedì scorso ha denunciato gli abusi sui residenti di […]

L’articolo Libia, Human Rights Watch: “Derna sotto il controllo dei fondamentalisti” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Libia, Human Rights Watch: “Derna sotto il controllo dei fondamentalisti”

“Miliziani mascherati appartenenti al Consiglio della Shura per la gioventù hanno inferto 40 frustate a 8 uomini nella piazza di El Shababa. Erano colpevoli di aver bevuto alcol durante una festa di laurea”. Questa è una delle testimonianze raccolte da Human Rights Watch che in un’informativa pubblicata giovedì scorso ha denunciato gli abusi sui residenti di […]

L’articolo Libia, Human Rights Watch: “Derna sotto il controllo dei fondamentalisti” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Libia, Human Rights Watch: “Derna sotto il controllo dei fondamentalisti”

“Miliziani mascherati appartenenti al Consiglio della Shura per la gioventù hanno inferto 40 frustate a 8 uomini nella piazza di El Shababa. Erano colpevoli di aver bevuto alcol durante una festa di laurea”. Questa è una delle testimonianze raccolte da Human Rights Watch che in un’informativa pubblicata giovedì scorso ha denunciato gli abusi sui residenti di […]

L’articolo Libia, Human Rights Watch: “Derna sotto il controllo dei fondamentalisti” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Libia, Human Rights Watch: “Derna sotto il controllo dei fondamentalisti”

“Miliziani mascherati appartenenti al Consiglio della Shura per la gioventù hanno inferto 40 frustate a 8 uomini nella piazza di El Shababa. Erano colpevoli di aver bevuto alcol durante una festa di laurea”. Questa è una delle testimonianze raccolte da Human Rights Watch che in un’informativa pubblicata giovedì scorso ha denunciato gli abusi sui residenti di […]

L’articolo Libia, Human Rights Watch: “Derna sotto il controllo dei fondamentalisti” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Libia, Human Rights Watch: “Derna sotto il controllo dei fondamentalisti”

“Miliziani mascherati appartenenti al Consiglio della Shura per la gioventù hanno inferto 40 frustate a 8 uomini nella piazza di El Shababa. Erano colpevoli di aver bevuto alcol durante una festa di laurea”. Questa è una delle testimonianze raccolte da Human Rights Watch che in un’informativa pubblicata giovedì scorso ha denunciato gli abusi sui residenti di […]

L’articolo Libia, Human Rights Watch: “Derna sotto il controllo dei fondamentalisti” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Libia, Human Rights Watch: “Derna sotto il controllo dei fondamentalisti”

“Miliziani mascherati appartenenti al Consiglio della Shura per la gioventù hanno inferto 40 frustate a 8 uomini nella piazza di El Shababa. Erano colpevoli di aver bevuto alcol durante una festa di laurea”. Questa è una delle testimonianze raccolte da Human Rights Watch che in un’informativa pubblicata giovedì scorso ha denunciato gli abusi sui residenti di […]

L’articolo Libia, Human Rights Watch: “Derna sotto il controllo dei fondamentalisti” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Mubarak prosciolto. “Prevedibile sentenza soft per situazione politica”

Nessun colpevole per la morte dei manifestanti durante i 18 della rivoluzione del 2011. La sentenza di sabato che ha scagionato l’ex presidente egiziano Hosni Mubarak, il suo ex Ministro degli Interni e sei funzionari della sicurezza, si lega a doppio filo alla situazione politica attuale che dalla deposizione del presidente islamista Morsi ha visto […]

L’articolo Egitto, Mubarak prosciolto. “Prevedibile sentenza soft per situazione politica” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Mubarak prosciolto. “Prevedibile sentenza soft per situazione politica”

Nessun colpevole per la morte dei manifestanti durante i 18 della rivoluzione del 2011. La sentenza di sabato che ha scagionato l’ex presidente egiziano Hosni Mubarak, il suo ex Ministro degli Interni e sei funzionari della sicurezza, si lega a doppio filo alla situazione politica attuale che dalla deposizione del presidente islamista Morsi ha visto […]

L’articolo Egitto, Mubarak prosciolto. “Prevedibile sentenza soft per situazione politica” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Mubarak prosciolto. “Prevedibile sentenza soft per situazione politica”

Nessun colpevole per la morte dei manifestanti durante i 18 della rivoluzione del 2011. La sentenza di sabato che ha scagionato l’ex presidente egiziano Hosni Mubarak, il suo ex Ministro degli Interni e sei funzionari della sicurezza, si lega a doppio filo alla situazione politica attuale che dalla deposizione del presidente islamista Morsi ha visto […]

L’articolo Egitto, Mubarak prosciolto. “Prevedibile sentenza soft per situazione politica” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Mubarak prosciolto. “Prevedibile sentenza soft per situazione politica”

Nessun colpevole per la morte dei manifestanti durante i 18 della rivoluzione del 2011. La sentenza di sabato che ha scagionato l’ex presidente egiziano Hosni Mubarak, il suo ex Ministro degli Interni e sei funzionari della sicurezza, si lega a doppio filo alla situazione politica attuale che dalla deposizione del presidente islamista Morsi ha visto […]

L’articolo Egitto, Mubarak prosciolto. “Prevedibile sentenza soft per situazione politica” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Mubarak prosciolto. “Prevedibile sentenza soft per situazione politica”

Nessun colpevole per la morte dei manifestanti durante i 18 della rivoluzione del 2011. La sentenza di sabato che ha scagionato l’ex presidente egiziano Hosni Mubarak, il suo ex Ministro degli Interni e sei funzionari della sicurezza, si lega a doppio filo alla situazione politica attuale che dalla deposizione del presidente islamista Morsi ha visto […]

L’articolo Egitto, Mubarak prosciolto. “Prevedibile sentenza soft per situazione politica” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Mubarak prosciolto. “Prevedibile sentenza soft per situazione politica”

Nessun colpevole per la morte dei manifestanti durante i 18 della rivoluzione del 2011. La sentenza di sabato che ha scagionato l’ex presidente egiziano Hosni Mubarak, il suo ex Ministro degli Interni e sei funzionari della sicurezza, si lega a doppio filo alla situazione politica attuale che dalla deposizione del presidente islamista Morsi ha visto […]

L’articolo Egitto, Mubarak prosciolto. “Prevedibile sentenza soft per situazione politica” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Mubarak prosciolto. “Prevedibile sentenza soft per situazione politica”

Nessun colpevole per la morte dei manifestanti durante i 18 della rivoluzione del 2011. La sentenza di sabato che ha scagionato l’ex presidente egiziano Hosni Mubarak, il suo ex Ministro degli Interni e sei funzionari della sicurezza, si lega a doppio filo alla situazione politica attuale che dalla deposizione del presidente islamista Morsi ha visto […]

L’articolo Egitto, Mubarak prosciolto. “Prevedibile sentenza soft per situazione politica” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Mubarak prosciolto. “Prevedibile sentenza soft per situazione politica”

Nessun colpevole per la morte dei manifestanti durante i 18 della rivoluzione del 2011. La sentenza di sabato che ha scagionato l’ex presidente egiziano Hosni Mubarak, il suo ex Ministro degli Interni e sei funzionari della sicurezza, si lega a doppio filo alla situazione politica attuale che dalla deposizione del presidente islamista Morsi ha visto […]

L’articolo Egitto, Mubarak prosciolto. “Prevedibile sentenza soft per situazione politica” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Mubarak prosciolto. “Prevedibile sentenza soft per situazione politica”

Nessun colpevole per la morte dei manifestanti durante i 18 della rivoluzione del 2011. La sentenza di sabato che ha scagionato l’ex presidente egiziano Hosni Mubarak, il suo ex Ministro degli Interni e sei funzionari della sicurezza, si lega a doppio filo alla situazione politica attuale che dalla deposizione del presidente islamista Morsi ha visto […]

L’articolo Egitto, Mubarak prosciolto. “Prevedibile sentenza soft per situazione politica” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Mubarak prosciolto. “Prevedibile sentenza soft per situazione politica”

Nessun colpevole per la morte dei manifestanti durante i 18 della rivoluzione del 2011. La sentenza di sabato che ha scagionato l’ex presidente egiziano Hosni Mubarak, il suo ex Ministro degli Interni e sei funzionari della sicurezza, si lega a doppio filo alla situazione politica attuale che dalla deposizione del presidente islamista Morsi ha visto […]

L’articolo Egitto, Mubarak prosciolto. “Prevedibile sentenza soft per situazione politica” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Mubarak prosciolto. “Prevedibile sentenza soft per situazione politica”

Nessun colpevole per la morte dei manifestanti durante i 18 della rivoluzione del 2011. La sentenza di sabato che ha scagionato l’ex presidente egiziano Hosni Mubarak, il suo ex Ministro degli Interni e sei funzionari della sicurezza, si lega a doppio filo alla situazione politica attuale che dalla deposizione del presidente islamista Morsi ha visto […]

L’articolo Egitto, Mubarak prosciolto. “Prevedibile sentenza soft per situazione politica” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Mubarak prosciolto. “Prevedibile sentenza soft per situazione politica”

Nessun colpevole per la morte dei manifestanti durante i 18 della rivoluzione del 2011. La sentenza di sabato che ha scagionato l’ex presidente egiziano Hosni Mubarak, il suo ex Ministro degli Interni e sei funzionari della sicurezza, si lega a doppio filo alla situazione politica attuale che dalla deposizione del presidente islamista Morsi ha visto […]

L’articolo Egitto, Mubarak prosciolto. “Prevedibile sentenza soft per situazione politica” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Mubarak prosciolto. “Prevedibile sentenza soft per situazione politica”

Nessun colpevole per la morte dei manifestanti durante i 18 della rivoluzione del 2011. La sentenza di sabato che ha scagionato l’ex presidente egiziano Hosni Mubarak, il suo ex Ministro degli Interni e sei funzionari della sicurezza, si lega a doppio filo alla situazione politica attuale che dalla deposizione del presidente islamista Morsi ha visto […]

L’articolo Egitto, Mubarak prosciolto. “Prevedibile sentenza soft per situazione politica” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, Mubarak prosciolto. “Prevedibile sentenza soft per situazione politica”

Nessun colpevole per la morte dei manifestanti durante i 18 della rivoluzione del 2011. La sentenza di sabato che ha scagionato l’ex presidente egiziano Hosni Mubarak, il suo ex Ministro degli Interni e sei funzionari della sicurezza, si lega a doppio filo alla situazione politica attuale che dalla deposizione del presidente islamista Morsi ha visto […]

L’articolo Egitto, Mubarak prosciolto. “Prevedibile sentenza soft per situazione politica” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, giornalisti arrestati e picchiati: “Governo distrugge la libertà di stampa”

Lo scorso 10 Novembre Alain Gresh, direttore della rivista francese Le Monde Diplomatique, discuteva di politica egiziana in un caffè del centro del Cairo quando la polizia è intervenuta e lo ha portato al commissariato assieme ai suoi interlocutori. “Sono rimasto due ore sotto interrogatorio”, spiega Gresh nel suo racconto sul sito di Al Jazeera English. […]

L’articolo Egitto, giornalisti arrestati e picchiati: “Governo distrugge la libertà di stampa” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, giornalisti arrestati e picchiati: “Governo distrugge la libertà di stampa”

Lo scorso 10 Novembre Alain Gresh, direttore della rivista francese Le Monde Diplomatique, discuteva di politica egiziana in un caffè del centro del Cairo quando la polizia è intervenuta e lo ha portato al commissariato assieme ai suoi interlocutori. “Sono rimasto due ore sotto interrogatorio”, spiega Gresh nel suo racconto sul sito di Al Jazeera English. […]

L’articolo Egitto, giornalisti arrestati e picchiati: “Governo distrugge la libertà di stampa” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, giornalisti arrestati e picchiati: “Governo distrugge la libertà di stampa”

Lo scorso 10 Novembre Alain Gresh, direttore della rivista francese Le Monde Diplomatique, discuteva di politica egiziana in un caffè del centro del Cairo quando la polizia è intervenuta e lo ha portato al commissariato assieme ai suoi interlocutori. “Sono rimasto due ore sotto interrogatorio”, spiega Gresh nel suo racconto sul sito di Al Jazeera English. […]

L’articolo Egitto, giornalisti arrestati e picchiati: “Governo distrugge la libertà di stampa” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, giornalisti arrestati e picchiati: “Governo distrugge la libertà di stampa”

Lo scorso 10 Novembre Alain Gresh, direttore della rivista francese Le Monde Diplomatique, discuteva di politica egiziana in un caffè del centro del Cairo quando la polizia è intervenuta e lo ha portato al commissariato assieme ai suoi interlocutori. “Sono rimasto due ore sotto interrogatorio”, spiega Gresh nel suo racconto sul sito di Al Jazeera English. […]

L’articolo Egitto, giornalisti arrestati e picchiati: “Governo distrugge la libertà di stampa” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, giornalisti arrestati e picchiati: “Governo distrugge la libertà di stampa”

Lo scorso 10 Novembre Alain Gresh, direttore della rivista francese Le Monde Diplomatique, discuteva di politica egiziana in un caffè del centro del Cairo quando la polizia è intervenuta e lo ha portato al commissariato assieme ai suoi interlocutori. “Sono rimasto due ore sotto interrogatorio”, spiega Gresh nel suo racconto sul sito di Al Jazeera English. […]

L’articolo Egitto, giornalisti arrestati e picchiati: “Governo distrugge la libertà di stampa” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, giornalisti arrestati e picchiati: “Governo distrugge la libertà di stampa”

Lo scorso 10 Novembre Alain Gresh, direttore della rivista francese Le Monde Diplomatique, discuteva di politica egiziana in un caffè del centro del Cairo quando la polizia è intervenuta e lo ha portato al commissariato assieme ai suoi interlocutori. “Sono rimasto due ore sotto interrogatorio”, spiega Gresh nel suo racconto sul sito di Al Jazeera English. […]

L’articolo Egitto, giornalisti arrestati e picchiati: “Governo distrugge la libertà di stampa” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, giornalisti arrestati e picchiati: “Governo distrugge la libertà di stampa”

Lo scorso 10 Novembre Alain Gresh, direttore della rivista francese Le Monde Diplomatique, discuteva di politica egiziana in un caffè del centro del Cairo quando la polizia è intervenuta e lo ha portato al commissariato assieme ai suoi interlocutori. “Sono rimasto due ore sotto interrogatorio”, spiega Gresh nel suo racconto sul sito di Al Jazeera English. […]

L’articolo Egitto, giornalisti arrestati e picchiati: “Governo distrugge la libertà di stampa” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, giornalisti arrestati e picchiati: “Governo distrugge la libertà di stampa”

Lo scorso 10 Novembre Alain Gresh, direttore della rivista francese Le Monde Diplomatique, discuteva di politica egiziana in un caffè del centro del Cairo quando la polizia è intervenuta e lo ha portato al commissariato assieme ai suoi interlocutori. “Sono rimasto due ore sotto interrogatorio”, spiega Gresh nel suo racconto sul sito di Al Jazeera English. […]

L’articolo Egitto, giornalisti arrestati e picchiati: “Governo distrugge la libertà di stampa” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, giornalisti arrestati e picchiati: “Governo distrugge la libertà di stampa”

Lo scorso 10 Novembre Alain Gresh, direttore della rivista francese Le Monde Diplomatique, discuteva di politica egiziana in un caffè del centro del Cairo quando la polizia è intervenuta e lo ha portato al commissariato assieme ai suoi interlocutori. “Sono rimasto due ore sotto interrogatorio”, spiega Gresh nel suo racconto sul sito di Al Jazeera English. […]

L’articolo Egitto, giornalisti arrestati e picchiati: “Governo distrugge la libertà di stampa” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, giornalisti arrestati e picchiati: “Governo distrugge la libertà di stampa”

Lo scorso 10 Novembre Alain Gresh, direttore della rivista francese Le Monde Diplomatique, discuteva di politica egiziana in un caffè del centro del Cairo quando la polizia è intervenuta e lo ha portato al commissariato assieme ai suoi interlocutori. “Sono rimasto due ore sotto interrogatorio”, spiega Gresh nel suo racconto sul sito di Al Jazeera English. […]

L’articolo Egitto, giornalisti arrestati e picchiati: “Governo distrugge la libertà di stampa” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, giornalisti arrestati e picchiati: “Governo distrugge la libertà di stampa”

Lo scorso 10 Novembre Alain Gresh, direttore della rivista francese Le Monde Diplomatique, discuteva di politica egiziana in un caffè del centro del Cairo quando la polizia è intervenuta e lo ha portato al commissariato assieme ai suoi interlocutori. “Sono rimasto due ore sotto interrogatorio”, spiega Gresh nel suo racconto sul sito di Al Jazeera English. […]

L’articolo Egitto, giornalisti arrestati e picchiati: “Governo distrugge la libertà di stampa” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, giornalisti arrestati e picchiati: “Governo distrugge la libertà di stampa”

Lo scorso 10 Novembre Alain Gresh, direttore della rivista francese Le Monde Diplomatique, discuteva di politica egiziana in un caffè del centro del Cairo quando la polizia è intervenuta e lo ha portato al commissariato assieme ai suoi interlocutori. “Sono rimasto due ore sotto interrogatorio”, spiega Gresh nel suo racconto sul sito di Al Jazeera English. […]

L’articolo Egitto, giornalisti arrestati e picchiati: “Governo distrugge la libertà di stampa” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, giornalisti arrestati e picchiati: “Governo distrugge la libertà di stampa”

Lo scorso 10 Novembre Alain Gresh, direttore della rivista francese Le Monde Diplomatique, discuteva di politica egiziana in un caffè del centro del Cairo quando la polizia è intervenuta e lo ha portato al commissariato assieme ai suoi interlocutori. “Sono rimasto due ore sotto interrogatorio”, spiega Gresh nel suo racconto sul sito di Al Jazeera English. […]

L’articolo Egitto, giornalisti arrestati e picchiati: “Governo distrugge la libertà di stampa” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, giornalisti arrestati e picchiati: “Governo distrugge la libertà di stampa”

Lo scorso 10 Novembre Alain Gresh, direttore della rivista francese Le Monde Diplomatique, discuteva di politica egiziana in un caffè del centro del Cairo quando la polizia è intervenuta e lo ha portato al commissariato assieme ai suoi interlocutori. “Sono rimasto due ore sotto interrogatorio”, spiega Gresh nel suo racconto sul sito di Al Jazeera English. […]

L’articolo Egitto, giornalisti arrestati e picchiati: “Governo distrugge la libertà di stampa” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto: “Zona cuscinetto al confine con Gaza”. Isis: “Nel Sinai nuovo Califfato”

La nuova offensiva dell’esercito egiziano nella penisola del Sinai potrebbe rappresentare l’ennesimo fallimento per il governo del Cairo. Al momento, il presidente Sisi sembra giocarsi il tutto per tutto per fermare gli attacchi terroristici che, dalla deposizione del presidente islamista Mohammed Mursi nell’estate del 2013, hanno colpito centinaia di edifici e posti di blocco di militari […]

Egitto: “Zona cuscinetto al confine con Gaza”. Isis: “Nel Sinai nuovo Califfato”

La nuova offensiva dell’esercito egiziano nella penisola del Sinai potrebbe rappresentare l’ennesimo fallimento per il governo del Cairo. Al momento, il presidente Sisi sembra giocarsi il tutto per tutto per fermare gli attacchi terroristici che, dalla deposizione del presidente islamista Mohammed Mursi nell’estate del 2013, hanno colpito centinaia di edifici e posti di blocco di militari […]

L’articolo Egitto: “Zona cuscinetto al confine con Gaza”. Isis: “Nel Sinai nuovo Califfato” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto: “Zona cuscinetto al confine con Gaza”. Isis: “Nel Sinai nuovo Califfato”

La nuova offensiva dell’esercito egiziano nella penisola del Sinai potrebbe rappresentare l’ennesimo fallimento per il governo del Cairo. Al momento, il presidente Sisi sembra giocarsi il tutto per tutto per fermare gli attacchi terroristici che, dalla deposizione del presidente islamista Mohammed Mursi nell’estate del 2013, hanno colpito centinaia di edifici e posti di blocco di militari […]

L’articolo Egitto: “Zona cuscinetto al confine con Gaza”. Isis: “Nel Sinai nuovo Califfato” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto: “Zona cuscinetto al confine con Gaza”. Isis: “Nel Sinai nuovo Califfato”

La nuova offensiva dell’esercito egiziano nella penisola del Sinai potrebbe rappresentare l’ennesimo fallimento per il governo del Cairo. Al momento, il presidente Sisi sembra giocarsi il tutto per tutto per fermare gli attacchi terroristici che, dalla deposizione del presidente islamista Mohammed Mursi nell’estate del 2013, hanno colpito centinaia di edifici e posti di blocco di militari […]

L’articolo Egitto: “Zona cuscinetto al confine con Gaza”. Isis: “Nel Sinai nuovo Califfato” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto: “Zona cuscinetto al confine con Gaza”. Isis: “Nel Sinai nuovo Califfato”

La nuova offensiva dell’esercito egiziano nella penisola del Sinai potrebbe rappresentare l’ennesimo fallimento per il governo del Cairo. Al momento, il presidente Sisi sembra giocarsi il tutto per tutto per fermare gli attacchi terroristici che, dalla deposizione del presidente islamista Mohammed Mursi nell’estate del 2013, hanno colpito centinaia di edifici e posti di blocco di militari […]

L’articolo Egitto: “Zona cuscinetto al confine con Gaza”. Isis: “Nel Sinai nuovo Califfato” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto: “Zona cuscinetto al confine con Gaza”. Isis: “Nel Sinai nuovo Califfato”

La nuova offensiva dell’esercito egiziano nella penisola del Sinai potrebbe rappresentare l’ennesimo fallimento per il governo del Cairo. Al momento, il presidente Sisi sembra giocarsi il tutto per tutto per fermare gli attacchi terroristici che, dalla deposizione del presidente islamista Mohammed Mursi nell’estate del 2013, hanno colpito centinaia di edifici e posti di blocco di militari […]

L’articolo Egitto: “Zona cuscinetto al confine con Gaza”. Isis: “Nel Sinai nuovo Califfato” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto: “Zona cuscinetto al confine con Gaza”. Isis: “Nel Sinai nuovo Califfato”

La nuova offensiva dell’esercito egiziano nella penisola del Sinai potrebbe rappresentare l’ennesimo fallimento per il governo del Cairo. Al momento, il presidente Sisi sembra giocarsi il tutto per tutto per fermare gli attacchi terroristici che, dalla deposizione del presidente islamista Mohammed Mursi nell’estate del 2013, hanno colpito centinaia di edifici e posti di blocco di militari […]

L’articolo Egitto: “Zona cuscinetto al confine con Gaza”. Isis: “Nel Sinai nuovo Califfato” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto: “Zona cuscinetto al confine con Gaza”. Isis: “Nel Sinai nuovo Califfato”

La nuova offensiva dell’esercito egiziano nella penisola del Sinai potrebbe rappresentare l’ennesimo fallimento per il governo del Cairo. Al momento, il presidente Sisi sembra giocarsi il tutto per tutto per fermare gli attacchi terroristici che, dalla deposizione del presidente islamista Mohammed Mursi nell’estate del 2013, hanno colpito centinaia di edifici e posti di blocco di militari […]

L’articolo Egitto: “Zona cuscinetto al confine con Gaza”. Isis: “Nel Sinai nuovo Califfato” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto: “Zona cuscinetto al confine con Gaza”. Isis: “Nel Sinai nuovo Califfato”

La nuova offensiva dell’esercito egiziano nella penisola del Sinai potrebbe rappresentare l’ennesimo fallimento per il governo del Cairo. Al momento, il presidente Sisi sembra giocarsi il tutto per tutto per fermare gli attacchi terroristici che, dalla deposizione del presidente islamista Mohammed Mursi nell’estate del 2013, hanno colpito centinaia di edifici e posti di blocco di militari […]

L’articolo Egitto: “Zona cuscinetto al confine con Gaza”. Isis: “Nel Sinai nuovo Califfato” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto: “Zona cuscinetto al confine con Gaza”. Isis: “Nel Sinai nuovo Califfato”

La nuova offensiva dell’esercito egiziano nella penisola del Sinai potrebbe rappresentare l’ennesimo fallimento per il governo del Cairo. Al momento, il presidente Sisi sembra giocarsi il tutto per tutto per fermare gli attacchi terroristici che, dalla deposizione del presidente islamista Mohammed Mursi nell’estate del 2013, hanno colpito centinaia di edifici e posti di blocco di militari […]

L’articolo Egitto: “Zona cuscinetto al confine con Gaza”. Isis: “Nel Sinai nuovo Califfato” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto: “Zona cuscinetto al confine con Gaza”. Isis: “Nel Sinai nuovo Califfato”

La nuova offensiva dell’esercito egiziano nella penisola del Sinai potrebbe rappresentare l’ennesimo fallimento per il governo del Cairo. Al momento, il presidente Sisi sembra giocarsi il tutto per tutto per fermare gli attacchi terroristici che, dalla deposizione del presidente islamista Mohammed Mursi nell’estate del 2013, hanno colpito centinaia di edifici e posti di blocco di militari […]

L’articolo Egitto: “Zona cuscinetto al confine con Gaza”. Isis: “Nel Sinai nuovo Califfato” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto: “Zona cuscinetto al confine con Gaza”. Isis: “Nel Sinai nuovo Califfato”

La nuova offensiva dell’esercito egiziano nella penisola del Sinai potrebbe rappresentare l’ennesimo fallimento per il governo del Cairo. Al momento, il presidente Sisi sembra giocarsi il tutto per tutto per fermare gli attacchi terroristici che, dalla deposizione del presidente islamista Mohammed Mursi nell’estate del 2013, hanno colpito centinaia di edifici e posti di blocco di militari […]

L’articolo Egitto: “Zona cuscinetto al confine con Gaza”. Isis: “Nel Sinai nuovo Califfato” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto: “Zona cuscinetto al confine con Gaza”. Isis: “Nel Sinai nuovo Califfato”

La nuova offensiva dell’esercito egiziano nella penisola del Sinai potrebbe rappresentare l’ennesimo fallimento per il governo del Cairo. Al momento, il presidente Sisi sembra giocarsi il tutto per tutto per fermare gli attacchi terroristici che, dalla deposizione del presidente islamista Mohammed Mursi nell’estate del 2013, hanno colpito centinaia di edifici e posti di blocco di militari […]

L’articolo Egitto: “Zona cuscinetto al confine con Gaza”. Isis: “Nel Sinai nuovo Califfato” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto: “Zona cuscinetto al confine con Gaza”. Isis: “Nel Sinai nuovo Califfato”

La nuova offensiva dell’esercito egiziano nella penisola del Sinai potrebbe rappresentare l’ennesimo fallimento per il governo del Cairo. Al momento, il presidente Sisi sembra giocarsi il tutto per tutto per fermare gli attacchi terroristici che, dalla deposizione del presidente islamista Mohammed Mursi nell’estate del 2013, hanno colpito centinaia di edifici e posti di blocco di militari […]

L’articolo Egitto: “Zona cuscinetto al confine con Gaza”. Isis: “Nel Sinai nuovo Califfato” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto: “Zona cuscinetto al confine con Gaza”. Isis: “Nel Sinai nuovo Califfato”

La nuova offensiva dell’esercito egiziano nella penisola del Sinai potrebbe rappresentare l’ennesimo fallimento per il governo del Cairo. Al momento, il presidente Sisi sembra giocarsi il tutto per tutto per fermare gli attacchi terroristici che, dalla deposizione del presidente islamista Mohammed Mursi nell’estate del 2013, hanno colpito centinaia di edifici e posti di blocco di militari […]

L’articolo Egitto: “Zona cuscinetto al confine con Gaza”. Isis: “Nel Sinai nuovo Califfato” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, esplosioni al Cairo: la crisi del modello di Al Sisi nella lotta al terrorismo

Nel giorno dell’arrivo del presidente egiziano Abdel Fattah Al Sisi all’Assemblea Generale della Nazioni Unite, gli attacchi terroristici tornano a colpire il centro del Cairo. Al momento le operazioni militari annunciate nel Sinai, la penisola egiziana al confine con Israele dove hanno base i gruppi jihadisti che operano nel paese, non hanno allentato l’ondata di […]

Egitto, esplosioni al Cairo: la crisi del modello di Al Sisi nella lotta al terrorismo

Nel giorno dell’arrivo del presidente egiziano Abdel Fattah Al Sisi all’Assemblea Generale della Nazioni Unite, gli attacchi terroristici tornano a colpire il centro del Cairo. Al momento le operazioni militari annunciate nel Sinai, la penisola egiziana al confine con Israele dove hanno base i gruppi jihadisti che operano nel paese, non hanno allentato l’ondata di […]

L’articolo Egitto, esplosioni al Cairo: la crisi del modello di Al Sisi nella lotta al terrorismo proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, esplosioni al Cairo: la crisi del modello di Al Sisi nella lotta al terrorismo

Nel giorno dell’arrivo del presidente egiziano Abdel Fattah Al Sisi all’Assemblea Generale della Nazioni Unite, gli attacchi terroristici tornano a colpire il centro del Cairo. Al momento le operazioni militari annunciate nel Sinai, la penisola egiziana al confine con Israele dove hanno base i gruppi jihadisti che operano nel paese, non hanno allentato l’ondata di […]

L’articolo Egitto, esplosioni al Cairo: la crisi del modello di Al Sisi nella lotta al terrorismo proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, esplosioni al Cairo: la crisi del modello di Al Sisi nella lotta al terrorismo

Nel giorno dell’arrivo del presidente egiziano Abdel Fattah Al Sisi all’Assemblea Generale della Nazioni Unite, gli attacchi terroristici tornano a colpire il centro del Cairo. Al momento le operazioni militari annunciate nel Sinai, la penisola egiziana al confine con Israele dove hanno base i gruppi jihadisti che operano nel paese, non hanno allentato l’ondata di […]

L’articolo Egitto, esplosioni al Cairo: la crisi del modello di Al Sisi nella lotta al terrorismo proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, esplosioni al Cairo: la crisi del modello di Al Sisi nella lotta al terrorismo

Nel giorno dell’arrivo del presidente egiziano Abdel Fattah Al Sisi all’Assemblea Generale della Nazioni Unite, gli attacchi terroristici tornano a colpire il centro del Cairo. Al momento le operazioni militari annunciate nel Sinai, la penisola egiziana al confine con Israele dove hanno base i gruppi jihadisti che operano nel paese, non hanno allentato l’ondata di […]

L’articolo Egitto, esplosioni al Cairo: la crisi del modello di Al Sisi nella lotta al terrorismo proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, esplosioni al Cairo: la crisi del modello di Al Sisi nella lotta al terrorismo

Nel giorno dell’arrivo del presidente egiziano Abdel Fattah Al Sisi all’Assemblea Generale della Nazioni Unite, gli attacchi terroristici tornano a colpire il centro del Cairo. Al momento le operazioni militari annunciate nel Sinai, la penisola egiziana al confine con Israele dove hanno base i gruppi jihadisti che operano nel paese, non hanno allentato l’ondata di […]

L’articolo Egitto, esplosioni al Cairo: la crisi del modello di Al Sisi nella lotta al terrorismo proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, esplosioni al Cairo: la crisi del modello di Al Sisi nella lotta al terrorismo

Nel giorno dell’arrivo del presidente egiziano Abdel Fattah Al Sisi all’Assemblea Generale della Nazioni Unite, gli attacchi terroristici tornano a colpire il centro del Cairo. Al momento le operazioni militari annunciate nel Sinai, la penisola egiziana al confine con Israele dove hanno base i gruppi jihadisti che operano nel paese, non hanno allentato l’ondata di […]

L’articolo Egitto, esplosioni al Cairo: la crisi del modello di Al Sisi nella lotta al terrorismo proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, esplosioni al Cairo: la crisi del modello di Al Sisi nella lotta al terrorismo

Nel giorno dell’arrivo del presidente egiziano Abdel Fattah Al Sisi all’Assemblea Generale della Nazioni Unite, gli attacchi terroristici tornano a colpire il centro del Cairo. Al momento le operazioni militari annunciate nel Sinai, la penisola egiziana al confine con Israele dove hanno base i gruppi jihadisti che operano nel paese, non hanno allentato l’ondata di […]

L’articolo Egitto, esplosioni al Cairo: la crisi del modello di Al Sisi nella lotta al terrorismo proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, esplosioni al Cairo: la crisi del modello di Al Sisi nella lotta al terrorismo

Nel giorno dell’arrivo del presidente egiziano Abdel Fattah Al Sisi all’Assemblea Generale della Nazioni Unite, gli attacchi terroristici tornano a colpire il centro del Cairo. Al momento le operazioni militari annunciate nel Sinai, la penisola egiziana al confine con Israele dove hanno base i gruppi jihadisti che operano nel paese, non hanno allentato l’ondata di […]

L’articolo Egitto, esplosioni al Cairo: la crisi del modello di Al Sisi nella lotta al terrorismo proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, esplosioni al Cairo: la crisi del modello di Al Sisi nella lotta al terrorismo

Nel giorno dell’arrivo del presidente egiziano Abdel Fattah Al Sisi all’Assemblea Generale della Nazioni Unite, gli attacchi terroristici tornano a colpire il centro del Cairo. Al momento le operazioni militari annunciate nel Sinai, la penisola egiziana al confine con Israele dove hanno base i gruppi jihadisti che operano nel paese, non hanno allentato l’ondata di […]

L’articolo Egitto, esplosioni al Cairo: la crisi del modello di Al Sisi nella lotta al terrorismo proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, esplosioni al Cairo: la crisi del modello di Al Sisi nella lotta al terrorismo

Nel giorno dell’arrivo del presidente egiziano Abdel Fattah Al Sisi all’Assemblea Generale della Nazioni Unite, gli attacchi terroristici tornano a colpire il centro del Cairo. Al momento le operazioni militari annunciate nel Sinai, la penisola egiziana al confine con Israele dove hanno base i gruppi jihadisti che operano nel paese, non hanno allentato l’ondata di […]

L’articolo Egitto, esplosioni al Cairo: la crisi del modello di Al Sisi nella lotta al terrorismo proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, esplosioni al Cairo: la crisi del modello di Al Sisi nella lotta al terrorismo

Nel giorno dell’arrivo del presidente egiziano Abdel Fattah Al Sisi all’Assemblea Generale della Nazioni Unite, gli attacchi terroristici tornano a colpire il centro del Cairo. Al momento le operazioni militari annunciate nel Sinai, la penisola egiziana al confine con Israele dove hanno base i gruppi jihadisti che operano nel paese, non hanno allentato l’ondata di […]

L’articolo Egitto, esplosioni al Cairo: la crisi del modello di Al Sisi nella lotta al terrorismo proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, esplosioni al Cairo: la crisi del modello di Al Sisi nella lotta al terrorismo

Nel giorno dell’arrivo del presidente egiziano Abdel Fattah Al Sisi all’Assemblea Generale della Nazioni Unite, gli attacchi terroristici tornano a colpire il centro del Cairo. Al momento le operazioni militari annunciate nel Sinai, la penisola egiziana al confine con Israele dove hanno base i gruppi jihadisti che operano nel paese, non hanno allentato l’ondata di […]

L’articolo Egitto, esplosioni al Cairo: la crisi del modello di Al Sisi nella lotta al terrorismo proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, esplosioni al Cairo: la crisi del modello di Al Sisi nella lotta al terrorismo

Nel giorno dell’arrivo del presidente egiziano Abdel Fattah Al Sisi all’Assemblea Generale della Nazioni Unite, gli attacchi terroristici tornano a colpire il centro del Cairo. Al momento le operazioni militari annunciate nel Sinai, la penisola egiziana al confine con Israele dove hanno base i gruppi jihadisti che operano nel paese, non hanno allentato l’ondata di […]

L’articolo Egitto, esplosioni al Cairo: la crisi del modello di Al Sisi nella lotta al terrorismo proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, stretta del governo sulle ong: “Lavorare qui mai stato così pericoloso”

In Egitto la repressione contro il dissenso verso il nuovo regime militare sta colpendo anche chi lavora nella cooperazione. Dalla deposizione del presidente islamista Mohammed Morsi lo scorso anno, diverse ong hanno cessato le loro attività, mentre numerosi cooperanti hanno ricevuto intimidazioni e hanno lasciato il paese. L’ong egiziana in cui lavora Heba, nome di fantasia […]

Egitto, stretta del governo sulle ong: “Lavorare qui mai stato così pericoloso”

In Egitto la repressione contro il dissenso verso il nuovo regime militare sta colpendo anche chi lavora nella cooperazione. Dalla deposizione del presidente islamista Mohammed Morsi lo scorso anno, diverse ong hanno cessato le loro attività, mentre numerosi cooperanti hanno ricevuto intimidazioni e hanno lasciato il paese. L’ong egiziana in cui lavora Heba, nome di fantasia […]

L’articolo Egitto, stretta del governo sulle ong: “Lavorare qui mai stato così pericoloso” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, stretta del governo sulle ong: “Lavorare qui mai stato così pericoloso”

In Egitto la repressione contro il dissenso verso il nuovo regime militare sta colpendo anche chi lavora nella cooperazione. Dalla deposizione del presidente islamista Mohammed Morsi lo scorso anno, diverse ong hanno cessato le loro attività, mentre numerosi cooperanti hanno ricevuto intimidazioni e hanno lasciato il paese. L’ong egiziana in cui lavora Heba, nome di fantasia […]

L’articolo Egitto, stretta del governo sulle ong: “Lavorare qui mai stato così pericoloso” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, stretta del governo sulle ong: “Lavorare qui mai stato così pericoloso”

In Egitto la repressione contro il dissenso verso il nuovo regime militare sta colpendo anche chi lavora nella cooperazione. Dalla deposizione del presidente islamista Mohammed Morsi lo scorso anno, diverse ong hanno cessato le loro attività, mentre numerosi cooperanti hanno ricevuto intimidazioni e hanno lasciato il paese. L’ong egiziana in cui lavora Heba, nome di fantasia […]

L’articolo Egitto, stretta del governo sulle ong: “Lavorare qui mai stato così pericoloso” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, stretta del governo sulle ong: “Lavorare qui mai stato così pericoloso”

In Egitto la repressione contro il dissenso verso il nuovo regime militare sta colpendo anche chi lavora nella cooperazione. Dalla deposizione del presidente islamista Mohammed Morsi lo scorso anno, diverse ong hanno cessato le loro attività, mentre numerosi cooperanti hanno ricevuto intimidazioni e hanno lasciato il paese. L’ong egiziana in cui lavora Heba, nome di fantasia […]

L’articolo Egitto, stretta del governo sulle ong: “Lavorare qui mai stato così pericoloso” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, stretta del governo sulle ong: “Lavorare qui mai stato così pericoloso”

In Egitto la repressione contro il dissenso verso il nuovo regime militare sta colpendo anche chi lavora nella cooperazione. Dalla deposizione del presidente islamista Mohammed Morsi lo scorso anno, diverse ong hanno cessato le loro attività, mentre numerosi cooperanti hanno ricevuto intimidazioni e hanno lasciato il paese. L’ong egiziana in cui lavora Heba, nome di fantasia […]

L’articolo Egitto, stretta del governo sulle ong: “Lavorare qui mai stato così pericoloso” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, stretta del governo sulle ong: “Lavorare qui mai stato così pericoloso”

In Egitto la repressione contro il dissenso verso il nuovo regime militare sta colpendo anche chi lavora nella cooperazione. Dalla deposizione del presidente islamista Mohammed Morsi lo scorso anno, diverse ong hanno cessato le loro attività, mentre numerosi cooperanti hanno ricevuto intimidazioni e hanno lasciato il paese. L’ong egiziana in cui lavora Heba, nome di fantasia […]

L’articolo Egitto, stretta del governo sulle ong: “Lavorare qui mai stato così pericoloso” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, stretta del governo sulle ong: “Lavorare qui mai stato così pericoloso”

In Egitto la repressione contro il dissenso verso il nuovo regime militare sta colpendo anche chi lavora nella cooperazione. Dalla deposizione del presidente islamista Mohammed Morsi lo scorso anno, diverse ong hanno cessato le loro attività, mentre numerosi cooperanti hanno ricevuto intimidazioni e hanno lasciato il paese. L’ong egiziana in cui lavora Heba, nome di fantasia […]

L’articolo Egitto, stretta del governo sulle ong: “Lavorare qui mai stato così pericoloso” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, stretta del governo sulle ong: “Lavorare qui mai stato così pericoloso”

In Egitto la repressione contro il dissenso verso il nuovo regime militare sta colpendo anche chi lavora nella cooperazione. Dalla deposizione del presidente islamista Mohammed Morsi lo scorso anno, diverse ong hanno cessato le loro attività, mentre numerosi cooperanti hanno ricevuto intimidazioni e hanno lasciato il paese. L’ong egiziana in cui lavora Heba, nome di fantasia […]

L’articolo Egitto, stretta del governo sulle ong: “Lavorare qui mai stato così pericoloso” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, stretta del governo sulle ong: “Lavorare qui mai stato così pericoloso”

In Egitto la repressione contro il dissenso verso il nuovo regime militare sta colpendo anche chi lavora nella cooperazione. Dalla deposizione del presidente islamista Mohammed Morsi lo scorso anno, diverse ong hanno cessato le loro attività, mentre numerosi cooperanti hanno ricevuto intimidazioni e hanno lasciato il paese. L’ong egiziana in cui lavora Heba, nome di fantasia […]

L’articolo Egitto, stretta del governo sulle ong: “Lavorare qui mai stato così pericoloso” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, stretta del governo sulle ong: “Lavorare qui mai stato così pericoloso”

In Egitto la repressione contro il dissenso verso il nuovo regime militare sta colpendo anche chi lavora nella cooperazione. Dalla deposizione del presidente islamista Mohammed Morsi lo scorso anno, diverse ong hanno cessato le loro attività, mentre numerosi cooperanti hanno ricevuto intimidazioni e hanno lasciato il paese. L’ong egiziana in cui lavora Heba, nome di fantasia […]

L’articolo Egitto, stretta del governo sulle ong: “Lavorare qui mai stato così pericoloso” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, stretta del governo sulle ong: “Lavorare qui mai stato così pericoloso”

In Egitto la repressione contro il dissenso verso il nuovo regime militare sta colpendo anche chi lavora nella cooperazione. Dalla deposizione del presidente islamista Mohammed Morsi lo scorso anno, diverse ong hanno cessato le loro attività, mentre numerosi cooperanti hanno ricevuto intimidazioni e hanno lasciato il paese. L’ong egiziana in cui lavora Heba, nome di fantasia […]

L’articolo Egitto, stretta del governo sulle ong: “Lavorare qui mai stato così pericoloso” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, stretta del governo sulle ong: “Lavorare qui mai stato così pericoloso”

In Egitto la repressione contro il dissenso verso il nuovo regime militare sta colpendo anche chi lavora nella cooperazione. Dalla deposizione del presidente islamista Mohammed Morsi lo scorso anno, diverse ong hanno cessato le loro attività, mentre numerosi cooperanti hanno ricevuto intimidazioni e hanno lasciato il paese. L’ong egiziana in cui lavora Heba, nome di fantasia […]

L’articolo Egitto, stretta del governo sulle ong: “Lavorare qui mai stato così pericoloso” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Egitto, stretta del governo sulle ong: “Lavorare qui mai stato così pericoloso”

In Egitto la repressione contro il dissenso verso il nuovo regime militare sta colpendo anche chi lavora nella cooperazione. Dalla deposizione del presidente islamista Mohammed Morsi lo scorso anno, diverse ong hanno cessato le loro attività, mentre numerosi cooperanti hanno ricevuto intimidazioni e hanno lasciato il paese. L’ong egiziana in cui lavora Heba, nome di fantasia […]

L’articolo Egitto, stretta del governo sulle ong: “Lavorare qui mai stato così pericoloso” proviene da Il Fatto Quotidiano.

Israele, Al Sisi propone la pace sulle orme di Mubarak e sfida l’odio di Hamas

Le trattative tra Hamas e Israele passano ancora una volta per il Cairo. Il governo egiziano, messo da parte il silenzio dei primi giorni dopo l’inizio dei bombardamenti e il categorico no all’apertura del valico di Rafah, mercoledì scorso ha deciso di tornare sui suoi passi: il valico è stato aperto, i primi feriti sono […]

L’articolo Israele, Al Sisi propone la pace sulle orme di Mubarak e sfida l’odio di Hamas proviene da Il Fatto Quotidiano.

Israele, Al Sisi propone la pace sulle orme di Mubarak e sfida l’odio di Hamas

Le trattative tra Hamas e Israele passano ancora una volta per il Cairo. Il governo egiziano, messo da parte il silenzio dei primi giorni dopo l’inizio dei bombardamenti e il categorico no all’apertura del valico di Rafah, mercoledì scorso ha deciso di tornare sui suoi passi: il valico è stato aperto, i primi feriti sono […]

L’articolo Israele, Al Sisi propone la pace sulle orme di Mubarak e sfida l’odio di Hamas proviene da Il Fatto Quotidiano.

Israele, Al Sisi propone la pace sulle orme di Mubarak e sfida l’odio di Hamas

Le trattative tra Hamas e Israele passano ancora una volta per il Cairo. Il governo egiziano, messo da parte il silenzio dei primi giorni dopo l’inizio dei bombardamenti e il categorico no all’apertura del valico di Rafah, mercoledì scorso ha deciso di tornare sui suoi passi: il valico è stato aperto, i primi feriti sono […]

L’articolo Israele, Al Sisi propone la pace sulle orme di Mubarak e sfida l’odio di Hamas proviene da Il Fatto Quotidiano.

Israele, Al Sisi propone la pace sulle orme di Mubarak e sfida l’odio di Hamas

Le trattative tra Hamas e Israele passano ancora una volta per il Cairo. Il governo egiziano, messo da parte il silenzio dei primi giorni dopo l’inizio dei bombardamenti e il categorico no all’apertura del valico di Rafah, mercoledì scorso ha deciso di tornare sui suoi passi: il valico è stato aperto, i primi feriti sono […]

L’articolo Israele, Al Sisi propone la pace sulle orme di Mubarak e sfida l’odio di Hamas proviene da Il Fatto Quotidiano.

Israele, Al Sisi propone la pace sulle orme di Mubarak e sfida l’odio di Hamas

Le trattative tra Hamas e Israele passano ancora una volta per il Cairo. Il governo egiziano, messo da parte il silenzio dei primi giorni dopo l’inizio dei bombardamenti e il categorico no all’apertura del valico di Rafah, mercoledì scorso ha deciso di tornare sui suoi passi: il valico è stato aperto, i primi feriti sono […]

L’articolo Israele, Al Sisi propone la pace sulle orme di Mubarak e sfida l’odio di Hamas proviene da Il Fatto Quotidiano.

Israele, Al Sisi propone la pace sulle orme di Mubarak e sfida l’odio di Hamas

Le trattative tra Hamas e Israele passano ancora una volta per il Cairo. Il governo egiziano, messo da parte il silenzio dei primi giorni dopo l’inizio dei bombardamenti e il categorico no all’apertura del valico di Rafah, mercoledì scorso ha deciso di tornare sui suoi passi: il valico è stato aperto, i primi feriti sono […]

L’articolo Israele, Al Sisi propone la pace sulle orme di Mubarak e sfida l’odio di Hamas proviene da Il Fatto Quotidiano.

Israele, Al Sisi propone la pace sulle orme di Mubarak e sfida l’odio di Hamas

Le trattative tra Hamas e Israele passano ancora una volta per il Cairo. Il governo egiziano, messo da parte il silenzio dei primi giorni dopo l’inizio dei bombardamenti e il categorico no all’apertura del valico di Rafah, mercoledì scorso ha deciso di tornare sui suoi passi: il valico è stato aperto, i primi feriti sono […]

L’articolo Israele, Al Sisi propone la pace sulle orme di Mubarak e sfida l’odio di Hamas proviene da Il Fatto Quotidiano.