Mese: ottobre 2020

‘At the Margins of Academia’ book launch and discussion

An excellent book by Prof. Asli Vatansever and the subsequent discussion with scholars based in Finland, Germany, and Italy, on the social expectations and theorietical conceptualizations of refugeehood, exile, and nomadic life. This is an extremely important contribution to what it means being an at-risk scholar nowadays in societies where the academic sector is per […]

Una piattaforma online per risolvere i problemi legali delle donne marocchine residenti all’estero

Mohammed Al Raji, Hespress, (18/10/2020). Traduzione e sintesi di Maddalena Goi Nezha El Ouafi, ministra delegata per i marocchini residenti all’estero, ha dichiarato che il Ministero degli Esteri, della Cooperazione africana e dei marocchini residenti all’estero, sta lavorando alla creazione di una piattaforma digitale per l’interazione e lo scambio di esperienze tra esperti e professionisti […]

L’articolo Una piattaforma online per risolvere i problemi legali delle donne marocchine residenti all’estero proviene da Arabpress.

Vana la «battaglia di sensibilizzazione» israeliana: il mondo arabo non ha dimenticato la Palestina

Il capo del dipartimento di ricerca della divisione dell’intelligence militare israeliana mette in guardia dal credere che il mondo arabo dimenticherà improvvisamente la causa palestinese, la quale – come ha detto in un’intervista al quotidiano Yediot Aharonot – «è ferma davanti alle nostre porte come una bomba a orologeria». di Ali Haydar, Al-Akhbar, (14 ottobre […]

L’articolo Vana la «battaglia di sensibilizzazione» israeliana: il mondo arabo non ha dimenticato la Palestina proviene da Arabpress.

Egitto – Nuove proteste, repressione e condanne a morte

Il 20 settembre scorso sono scoppiate delle proteste in tutto l’Egitto. Nella città di Assuan sono durate per giorni. Nel quartiere al-‘Awameya, circondato per giorni, la polizia ha assassinato a colpi di pistola Ueis al-Rawy, proprio sotto casa sua. C…

Made in Lebanon: il cinema libanese (presto?) su Netflix

Grande fermento è serpeggiato ieri tra la comunità degli arabisti dopo la diffusione della notizia che Netlifx avrebbe messo in catalogo ben 34 film libanesi, tra cui quelli di Nadine Labaki e Ziad Doueiri, per una selezione speciale dal titolo Made in…

Bangkok: oggi pausa ma non si molla

Oggi a Bangkok il movimento si e’ limitato a flash mob con le tre dita alzate tanto per dire: e’ una pausa ma non si molla la lotta ormai in piedi da mesi e reiterata in una settimana di manifestazioni Quella di ieri invece  è stata, nella ca…

The “Funny-Tragic Handbook of Academic Idiocy” is in the making!

Dear all, I’ve started drafting the ‘Funny-Tragic Handbook of Academic Idiocy’. I’ve already collected 53 ‘entries’ since I moved to the UK (and I’m afraid there’ll be plenty ahead yet). Please, do not hesitate to share your funny and appalling anecdotes, or even just sentences. Any format is welcome. The content will range from statements […]

Perché i regimi arabi si schierano con la strategia di Netanyahu?

I paesi arabi, guidati dagli Emirati e dal Bahrein, rompono gli indugi e si schierano definitivamente con Israele dopo averlo favorito indirettamente sostenendo la soluzione ufficiale dei due stati di Lamis Andoni, al-Araby al-Jadeed, (11/10/2020). Traduzione e sintesi di Pietro Menghini Continuano le trattative segrete tra arabi e israeliani, senza accordi, nè ufficiosi nè ufficiali. […]

L’articolo Perché i regimi arabi si schierano con la strategia di Netanyahu? proviene da Arabpress.

Il terzo giorno della protesta a Bangkok

Per la terza giornata consecutiva Bangkok e stata il teatro di una nuova manifestazione popolare che, iniziata alla 5 del pomeriggio, si è protratta per diverse ore per poi sciogliersi in serata dopo che la polizia ha usato pesanti getti d’acqua per sc…

Gli altri film che ho visto al Middle East NOW

Come vi dicevo ieri, grazie alla piattaforma MyMovies (grazie di cuore, un’idea geniale) ho potuto vedere un bel po’ dei film e dei documentari in programma al Middle East NOW Festival di Firenze, che si è concluso domenica sera. Non tutti i film proie…

Thailandia: 10 punti per cambiare un regno

Il 14 ottobre è una giornata importante per il movimento tailandese che da mesi attraversa le piazze di Bangkok e di altre città della Thailandia chiedendo le dimissioni del premier e una riforma costituzionale che riveda la legge elettorale e limiti i…

Il Kurdistan come nuovo possibile terreno di scontro tra Stati Uniti e Iran

L’Iraq si sta trasformando nel campo di battaglia tra Tehran e Washington ma l’ultimo attacco missilistico e le dichiarazioni dei leader politici sembrano anticipare un trasferimento degli scontri verso la provincia di Erbil, nel Kurdistan iracheno. di Shamal Adel Salim, Elaph, (05/10/2020). Traduzione e sintesi di Francesca Paolini A seguito degli attacchi delle milizie filo-iraniane […]

L’articolo Il Kurdistan come nuovo possibile terreno di scontro tra Stati Uniti e Iran proviene da Arabpress.

Vattene! A chi lo possiamo gridare?

mcc43 Il diffondersi del contagio del nuovo Coronavirus poteva essere gestito come un grande esperimento conoscitivo delle reazioni al pericolo da parte degli individui e delle collettività locali. E’ invece gestito con imposizione dall’alto di c…

La legge sul mercato del lavoro scuote l’Indonesia

La rabbia che da lunedi scorso infiamma la nazione insulare del Sudest asiatico dopo l’approvazione in parlamento della Legge Omnibus su lavoro e investimenti è esplosa martedi, mercoledi e giovedi nella capitale allargandosi anche ad altre città in tu…

Il fascino della Scuola di Atene

Almeno 40 anni senza (ri)vederla. E poi, con un guizzo, decidere di andare a visitare i Musei Vaticani in questo infinito tempo sospeso del covid. La teoria di corridoi deserti, a farci compagnia infinite opere d’arte che i visitatori non nascondono pi…

Al via a Parigi il Festival du Film Libanais de France

Restiamo in tema di cinema anche oggi: fino all’11 ottobre a Parigi si svolge il Festival du Film Libanais de France, ovvero il Festival del cinema libanese in Francia. Chi mi conosce un po’ sa che sono una grande fan del seguente pensiero: guardiamo c…

Una lettera all’Internazionale Progressista

Pubblicato il 22 settembre 2020 su Al-Jumhuriya (https://www.aljumhuriya.net/en/content/letter-progressive-international) (Traduzione di Giovanna De Luca) [Nota del redattore di Al-Jumhuriya: ad aprile, lo scrittore siriano e cofondatore di Al-Jumhuriy…

Torna a Firenze Middle East NOW

Dal 6 all’11 ottobre torna a Firenze Middle East NOW, il festival fiorentino dedicato al cinema e alla cultura da Medio Oriente e Nord Africa. E ci saranno anche i libri di Editoriaraba e soprattutto ARABPOP! Ma andiamo con ordine. Questa edizione, l&#…

Tra le righe dell’accordo tra Roma e Tunisi

Arianna Poletti Da ottobre aumenteranno i rimpatri di tunisini dall’Italia. Le tante ombre sull’intesa tra Lamorgese e Mechichi. In seguito all’aumento degli sbarchi a Lampedusa e all’interruzione dei voli charter verso la Tunisia durante i mesi …

La voce dei dissidenti siriani va in scena a teatro

La settimana scorsa sono andata a Napoli per assistere alla prima rappresentazione dello spettacolo Y-SAIDNAYA, del drammaturgo franco-siriano Ramzi Choukair, ospitata all’interno del Napoli Teatro Festival. Ne ho scritto per Internazionale. Quan…