Categoria: Arabpress

Turchia: governo invita PKK a deporre le armi, propone rilancio negoziati

(Agenzie). Il governo di Ankara ha fatto appello al Partito dei Lavoratori del Kurdistan (PKK), fuorilegge in Turchia, a deporre le armi nel giorno del prossimo Capodanno curdo (Newroz o Nawruz), esattamente il 21 marzo, e ha invitato a un rilancio dei negoziati di pace per porre fine al conflitto trentennale. Il vice primo ministro turco, Yalcin Akdogan, ha […]

L’articolo Turchia: governo invita PKK a deporre le armi, propone rilancio negoziati sembra essere il primo su Arabpress.

Egitto: gruppo affiliato a Daish rivendica attacchi nel Sinai

(Agenzie). Il gruppo egiziano affiliato a Daish (conosciuto in Occidente come ISIS), noto come Ansar Bait al-Maqdis, ha rivendicato la serie di attacchi che nel corso della notte hanno colpito le province del Sinai settentrionale e di Suez, uccidendo almeno 20 persone e ferendone a decine. Il gruppo, che mesi fa ha giurato fedeltà a Daish, ha […]

L’articolo Egitto: gruppo affiliato a Daish rivendica attacchi nel Sinai sembra essere il primo su Arabpress.

Gli arabi oggi: tra occidentalizzazione ed estremismo

Di Saoud Maherzi. Al Huffington Post Maghreb (28/01/2015). Traduzione e sintesi di Ismahan Hassen. Anche all’interno di Paesi arabi e a maggioranza musulmana, sta verificandosi un importante fenomeno: alcuni fedeli infatti sono in difficoltà, poiché si trovano a far fronte allo sradicamento della civiltà islamica, cuore della cultura araba, sotto diversi aspetti. Alla base di […]

L’articolo Gli arabi oggi: tra occidentalizzazione ed estremismo sembra essere il primo su Arabpress.

Arabia Saudita: re Salman riorganizza il governo

(Agenzie) Il re Salman bin Abdel-Aziz ha proceduto alla riorganizzazione del governo saudita, nominandone i ministri e riassegnando alcune delle cariche principali attraverso l’emanazione di decreto reale. Il principe ereditario Muqrin è stato nominato vice primo ministro, mentre il secondo principe ereditario, Mohammed bin Naif, è stato nominato secondo vice premier e ministro degli Affari Interni. Il […]

L’articolo Arabia Saudita: re Salman riorganizza il governo sembra essere il primo su Arabpress.

Egitto: donne in protesta al Cairo contro uccisione manifestante

(Agenzie). Dozzine di donne egiziane hanno protestato per le strade del Cairo in segno di protesta contro l’uccisione dell’attivista Shaimaa el-Sabbagh durante le manifestazioni della scorsa settimana. Le donne, più di 100, hanno criticato duramente la repressione della polizia egiziana, accusandola di aver causato la morte dell’attivista.  

L’articolo Egitto: donne in protesta al Cairo contro uccisione manifestante sembra essere il primo su Arabpress.

Siria: conclusi i negoziati a Mosca tra regime e opposizione

(Agenzie). Si è conclusa a Mosca quella che sembra essere la prima sessione di negoziati tra rappresentanti del regime di Damasco e dell’opposizione siriana, i quali hanno concordato l’organizzazione di un nuovo incontro, sebbene senza fissarne la data. Vitaly Naumkin, moderatore del dialogo, ha dichiarato che la maggior parte dei partecipanti hanno concordato su una […]

L’articolo Siria: conclusi i negoziati a Mosca tra regime e opposizione sembra essere il primo su Arabpress.

Stop al jihadismo: sito francese contro la minaccia terrorista

Articolo di Silvia Di Cesare. #Stopdjihadisme : Ils te disent… di gouvernementFR Sono passate tre settimane dall’attacco terroristico al settimanale satirico Charlie Hebdo e al supermercato Kosher di Parigi. Saïd Kouachi, 34 anni, Chérif Kouachi, 32 anni e Hamyd Mourad, 18 anni, sono i colpevoli degli attentati che hanno causato la morte di 17 persone. […]

L’articolo Stop al jihadismo: sito francese contro la minaccia terrorista sembra essere il primo su Arabpress.

Tatuaggi e calligrafia in un progetto del fotografo Bashar Alaeddin

(Baraka Bits). Bashar Alaeddin, affermato fotografo giordano, ha di recente realizzato un progetto dal titolo “Arab Ink” attraverso il quale illustra la narrativa visiva delle persone che, per diversi motivi, hanno scelto di tatuare scritte in arabo sul loro corpo: c’è chi vuole rendere omaggio alla persona amata, chi vuole raccontare una storia , chi vuole ricordare […]

L’articolo Tatuaggi e calligrafia in un progetto del fotografo Bashar Alaeddin sembra essere il primo su Arabpress.

Israele e l’ipotesi di ritorsioni continue

Di Mustapha Fahasa. Asharq al-Awsaṭ (28/01/2015). Traduzione e sintesi di Lorenzo P. Salvati. Sarebbe troppo semplicistico affermare che l’operazione militare condotta da Israele contro i vertici militari di Hezbollah e della Guardia Rivoluzionaria iraniana avesse come unico scopo quello di frenare una possibile avanzate del gruppo sciita nel Golan, assecondando così le preoccupazioni securitarie dello stato […]

L’articolo Israele e l’ipotesi di ritorsioni continue sembra essere il primo su Arabpress.

Tunisia: Yassine Ayari inizia sciopero della fame

(Agenzie). Il blogger tunisino Yassine Ayari ha iniziato uno sciopero della fame nella prigione civile di Mornaguia in segno di protesta contro il divieto a lui imposto dal carcere di ricevere e spedire corrispondenza. Secondo il suo avvocato Melek Ben Amor, Ayari protesta inoltre contro il “verdetto ingiusto” emesso contro di lui. A questo proposito, la […]

L’articolo Tunisia: Yassine Ayari inizia sciopero della fame sembra essere il primo su Arabpress.

Libia: ONU approva trasferimento negoziati

(Agenzie). Le parti in conflitto partecipanti ai negoziati sulla crisi libica a Ginevra hanno concordato che le prossime sessioni di dialogo potranno tenersi in Libia. “È stato raggiunto un accordo di principio per cui la prossima sessione di negoziati verrà tenuta in Libia, a condizione che si garantiscano le circostanze adatte in termini di logistica e di […]

L’articolo Libia: ONU approva trasferimento negoziati sembra essere il primo su Arabpress.

Turchia: giornalista in carcere per insulti a Erdogan

(Agenzie). La giornalista turca Mine Bekiroglu è stata condannata a due anni di carcere con l’accusa di insulto al presidente Erdogan su Facebook. Lo riporta il giornale Todays Zaman. La Bekiroglu è stata incarcerata lo scorso febbraio e poi rilasciata in attesa di giudizio. “I miei post su Facebook non erano insulti”, ha dichiarato. La giornalista dovrà presentarsi in […]

L’articolo Turchia: giornalista in carcere per insulti a Erdogan sembra essere il primo su Arabpress.

Nigeria: Boko Haram tema principale al summit dell’Unione Africana

(Agenzie). Un portavoce del segretario generale delle Nazioni Unite ha riferito che Ban Ki-moon parteciperà al vertice dei capi di Stato dell’Unione Africana ad Addis Abeba, in Etiopia, e che la minaccia Boko Haram in Nigeria e la ricerca di una soluzione al problema saranno i temi principali che il segretario affronterà. Gli attacchi di Boko […]

L’articolo Nigeria: Boko Haram tema principale al summit dell’Unione Africana sembra essere il primo su Arabpress.

Le prime pagine dei giornali arabi

Al-Quds al-Arabi –  quotidiano panarabo Tensione in Libano dopo l’uccisione e il ferimento di soldati israeliani in un attacco di Hezbollah Sale la tensione in Libano dopo l’attacco da parte di Hezbollah che ha portato la morte e il ferimento di soldati israeliani. Il primo ministro israeliano Benjamin Netanyahu ha presieduto ieri sera una riunione d’emergenza […]

L’articolo Le prime pagine dei giornali arabi sembra essere il primo su Arabpress.

Michelle Obama senza velo in Arabia Saudita

(El País). Dopo Laura Bush e Hillary Clinton, è stata la volta di Michelle Obama. La first lady statunitense, che ha accompagnato il presidente Obama nella sua recente visita ufficiale in Arabia Saudita, ha deciso di non coprirsi la testa durante il ricevimento ufficiale a Riyad con la famiglia reale saudita. La decisione ha ricevuto non […]

L’articolo Michelle Obama senza velo in Arabia Saudita sembra essere il primo su Arabpress.

Kuwait: attivisti arrestati per critiche contro Arabia Saudita

(Agenzie). Le autorità del Kuwait hanno arrestato e trattenuto diversi attivisti online per interrogarli su dei commenti ritenuti offensivi contro il defunto re saudita Abdullah bin Abdel-Aziz, secondo quanto riferito dal Comitato Nazionale per il Monitoraggio delle Violazioni, un gruppo indipendente per i diritti umani. Da parte loro, il ministero dell’Interno non ha rilasciato alcun commento sugli arresti e […]

L’articolo Kuwait: attivisti arrestati per critiche contro Arabia Saudita sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: Houthi rapiscono studenti che manifestano

(Agenzie). Il corrispondente di al-Arabiya ha riferito che militanti armati dei ribelli Houthi in Yemen hanno rapito alcuni studenti che manifestavano davanti all’università a Sana’a proprio contro questi militanti. Pare che gli Houthi abbiano usato manganelli contro i manifestanti che urlavano: “no al confessionalismo”.  

L’articolo Yemen: Houthi rapiscono studenti che manifestano sembra essere il primo su Arabpress.

Giordania: nuova minaccia Daish contro pilota giordano

(Agenzie) Daish (conosciuto in Occidente come ISIS) ha inviato, servendosi dell’ostaggio giapponese Kenji Goto, un nuovo messaggio di minaccia alla Giordania nel quale afferma che ucciderà il pilota al-Kasaesbeh se Amman non rilascia la prigioniera irachena al-Rishawi entro il tramonto di oggi. “Sono Kenji Goto. Questo è un messaggio vocale che mi hanno detto di inviarvi. Se […]

L’articolo Giordania: nuova minaccia Daish contro pilota giordano sembra essere il primo su Arabpress.

Libia: gruppo affiliato a Daish rivendica attentato Tripoli

(Agenzie) Un gruppo libico affiliato a Daish (conosciuto in Occidente come ISIS) ha rivendicato la responsabilità dell’attentato al Corinthia Hotel di Tripoli nel quale sono morte 10 persone. Il gruppo, che si fa chiamare “Stato Islamico nella Provincia di Tripoli”, ha dichiarato di aver sferrato l’attacco per rivendicare la more di Abu Anas al-Libi, catturato dagli USA […]

L’articolo Libia: gruppo affiliato a Daish rivendica attentato Tripoli sembra essere il primo su Arabpress.

Egitto: poetessa rischia 3 anni di carcere per offesa all’Islam

(Assafir). La poetessa egiziana Fatima Naoot rischia una condanna a 3 anni di carcere per vilipendio all’Islam. L’accusa è stata fatta in seguito a una frase pubblicata sulla sua pagina Facebook in cui la poetessa descriveva come un incubo il sogno di Abramo in cui, secondo la fede islamica, Dio gli chiese di sacrificare il proprio […]

L’articolo Egitto: poetessa rischia 3 anni di carcere per offesa all’Islam sembra essere il primo su Arabpress.

L’opposizione siriana tra il Cairo e Mosca

Di Mustapha Tossa. Atlas Info (28/01/2015). Traduzione e sintesi di Chiara Cartia. I riflettori del Cairo non hanno fatto in tempo a spegnersi sull’opposizione siriana che si sono accesi quelli di Mosca. Quest’opposizione continua a fare la spola tra le capitali del mondo che credono di poter risolvere la crisi. Da Istanbul, passando per Ginevra, il Cairo […]

L’articolo L’opposizione siriana tra il Cairo e Mosca sembra essere il primo su Arabpress.

Libano: Hezbollah manda messaggio a Israele

(Naharnet).  Hezbollah ha inviato un messaggio per mano delle forze di interposizione dell’Onu dichiarando di non essere interessato in un’ulteriore escalation delle violenze tra Libano e Israele. Nel messaggio trasmesso attraverso il Generale Maggiore dell’Unifil Luciano Portolano si legge che per Hezbollah l’agguato al convoglio israeliano era un “occhio per occhio”, una vendetta per quanto accaduto […]

L’articolo Libano: Hezbollah manda messaggio a Israele sembra essere il primo su Arabpress.

Libano: riunione di emergenza del Consiglio di Sicurezza

(Naharnet). Il Consiglio di sicurezza dell’Onu si è riunito per discutere del divampare degli scontri tra esercito israeliano e Hezbollah ai confini tra Libano e Israele. La riunione è stata richiesta dalla Francia, dopo lo scambio di fuoco tra Israele e Hezbollah che ha portato alla morte di un soldato spagnolo dell’Unifil (Forza di Interposizione in […]

L’articolo Libano: riunione di emergenza del Consiglio di Sicurezza sembra essere il primo su Arabpress.

Israele: Netanyahu convoca capi sicurezza

(Agenzie). Dopo l’attacco di Hezbollah al sud del Libano in cui sono morti due soldati israeliani, Netanyahu ha deciso di convocare i capi della sicurezza israeliani per decidere il da farsi e le possibili mosse da attuare. “Chi è responsabile dell’attacco di oggi, la pagherà”. Gli USA hanno condannato questo atto di violenza di Hezbollah.

L’articolo Israele: Netanyahu convoca capi sicurezza sembra essere il primo su Arabpress.

Giordania: leader salafita si appella a Daish per liberazione pilota

(Al-Ghad). Il leader salafita giordano Abu Sayyaf si è appellato a Daish (noto in Occidente come ISIS) affinché accolga la proposta delle autorità giordane che hanno promesso la liberazione della terrorista Al-Rishawi, in cambio del rilascio del pilota giordano Muath al-Kasaesbeh da settimane nelle mani dei jihadisti. Sajida al Rishawi faceva parte di un commando di terroristi che […]

L’articolo Giordania: leader salafita si appella a Daish per liberazione pilota sembra essere il primo su Arabpress.

Libano: reazioni contrastanti riguardo operazione Hezbollah

The Daily Star Lebanon. L’operazione di Hezbollah contro il convoglio militare israeliano ha suscitato reazioni contrastanti, dalla condanna all’approvazione, e non solo tra i politici libanesi. Il presidente del parlamento libanese Nabih Berri ha indetto subito consultazioni per contenere gli scontri armati. Il parlamentare Walid Jumblatt ha invitato ad prendere “precauzioni” per affrontare una possibile aggressione israeliana contro […]

L’articolo Libano: reazioni contrastanti riguardo operazione Hezbollah sembra essere il primo su Arabpress.

Il significato dell’attentato a Tripoli per la Libia

Di Mohamed Eljahr. Foreign Policy (27/01/2015). Traduzione e sintesi di Roberta Papaleo. Un gruppo di quattro uomini armati ha attaccato un hotel a Tripoli, capitale della Libia. Diversi media riportano che almeno 5 stranieri e 3 guardie locali sono rimasti uccisi. Gli attentatori hanno fatto esplodere due autobombe all’esterno prima di entrare nell’edificio. Si dice che uno […]

L’articolo Il significato dell’attentato a Tripoli per la Libia sembra essere il primo su Arabpress.

Pallavolo maschile: sì per le donne straniere, no per le iraniane

(Agenzie) In vista dello svolgimento del Campionato Asiatico di Pallavolo Maschile, l’Iran ha concesso che le donne straniere potranno assistere alle partite, ma senza sollevare il divieto per le donne iraniane. Per lo scopo, verrà creata una sezione separata all’interno dello stadio di Teheran. In Iran, la legge islamica vieta alle donne di assistere a eventi […]

L’articolo Pallavolo maschile: sì per le donne straniere, no per le iraniane sembra essere il primo su Arabpress.

Bahrein: al via il processo di Ali Salman

(Agenzie) Jalila al-Sayed, avvocatessa di difesa del capo del gruppo di opposizione sciita in Bahrein Ali Salman, ha riferito che il suo cliente ha negato tutte le accuse a lui rivolte in occasione della prima udienza del processo che lo vede protagonista. La Sayed ha inoltre riferito che Salman resterà in stato di detenzione fino alla prossima […]

L’articolo Bahrein: al via il processo di Ali Salman sembra essere il primo su Arabpress.

Giordania pronta a rilasciare al-Rishawi in cambio di pilota giordano

(Agenzie) Mohammad al-Momani, portavoce del governo giordano, ha dichiarato che il Paese è disposto a rilasciare la potenziale attentatrice irachena Sajida al-Rishawi in cambio del rilascio del pilota giordano Muath al-Kasaesbeh rapito settimane fa da Daish (conosciuto in Occidente come ISIS). “La Giordania è pronta a rilasciare al prigioniera se il pilota giordano verrà risparmiato e liberato”, ha […]

L’articolo Giordania pronta a rilasciare al-Rishawi in cambio di pilota giordano sembra essere il primo su Arabpress.

“The Sea is Behind” di Hicham Lasri selezionato al Festival di Berlino

Al Huffington Post Maghreb. “The Sea is Behind” (in arabo “Al-bahr min ouaraikoum”), terzo lungometraggio del regista e sceneggiatore marocchino Hicham Lasri, è stato selezionato al prossimo Festival del Cinema di Berlino, che si svolgerà dal 5 al 13 febbraio prossimi. Travestimenti, follia e inganni: come anche “The End” e “C’est eux les chiens”, l’ultimo film di Lasri esce […]

L’articolo “The Sea is Behind” di Hicham Lasri selezionato al Festival di Berlino sembra essere il primo su Arabpress.

Libano: presidenziali rinviate al 18 febbraio

(Agenzie) Il presidente del parlamento libanese, Nabih Berri, ha rinviato la sessione di elezioni presidenziali al prossimo 18 febbraio, dopo il fallimento del diciottesimo tentativo di eleggere un nuovo capo di Stato. Parlamentari della Coalizione 8 Marzo, guida da Hezbollah, hanno boicottato l’ultima sessione, causando così il mancato raggiungimento del quorum. Il Libano è senza presidente […]

L’articolo Libano: presidenziali rinviate al 18 febbraio sembra essere il primo su Arabpress.

Libano: scontri a fuoco al confine con Israele (update)

(Agenzie) Scontri a fuoco si stanno verificando sul confine tra Israele e il Libano meridionale. Militanti Hezbollah hanno colpito un convoglio dell’esercito israeliano nella zona agricola delle fattorie di Shebaa. Israele ha risposto con il lancio di colpi di mortaio nei dintorni di Kfar Shuba. Secondo il canale Al-Jazeera sono quattro i morti accertati tra le fila israeliane. Hezbollah ha in seguito […]

L’articolo Libano: scontri a fuoco al confine con Israele (update) sembra essere il primo su Arabpress.

Obama a Riyad: dare il buon esempio

Editoriale. The Daily Star Lebanon (28/01/2014). Traduzione e sintesi di Viviana Schiavo. Alcuni media internazionali hanno parlato ieri della delegazione dei “pezzi grossi” che il presidente Barack Obama ha portato con sé in Arabia Saudita, dove ha porto le sue condoglianze per la morte del re Abdullah bin Abdel-Aziz. Ma la sfiducia e il disagio […]

L’articolo Obama a Riyad: dare il buon esempio sembra essere il primo su Arabpress.

Siria: incontro a Mosca tra opposizione e regime siriano

(Al-Bawaba). L’opposizione siriana e i delegati del regime di Bashar al-Assad hanno iniziato oggi i colloqui a Mosca.  I 32 membri dei gruppi di opposizione tollerati dal regime,  e i 6 membri della delegazione governativa guidata dall’ambasciatore siriano alle Nazioni Unite, si sono incontrati questa mattina nella sede del ministero degli Esteri russo. Il ministro degli […]

L’articolo Siria: incontro a Mosca tra opposizione e regime siriano sembra essere il primo su Arabpress.

Iraq firma accordo con la Shell

(Agenzie) La Shell ha firmato un accordo con l’Iraq del valore di 11 miliardi di dollari per la costruzione di un impianto petrolchimico nel terminal petrolifero di Basra, secondo quanto riportato dal ministro dell’Industria Nasser al-Esawi. Un portavoce della Shell ha riferito che il governo iracheno aveva autorizzato il progetto lo scorso 13 gennaio. Il nuovo complesso, […]

L’articolo Iraq firma accordo con la Shell sembra essere il primo su Arabpress.

Le prime pagine dei giornali arabi

Al-Quds al-Arabi – quotidiano panarabo Nove persone, tra cui 5 stranieri, sono morte in attacco rivendicato da Daish a Tripoli Fonti libiche hanno dichiarato che almeno 9 persone tra cui 5 stranieri sono stati uccisi in un attacco delle milizie di Daish all’Hotel Corinthia, nel centro della capitale Tripoli. Prima dell’attacco un’autobomba era scoppiata davanti […]

L’articolo Le prime pagine dei giornali arabi sembra essere il primo su Arabpress.

La continuità resta l’elemento chiave dell’economia saudita

Di Orlando Crowcroft. The National.ae (25/01/2015). Traduzione e sintesi di Valentina Pelosi. Il cambiamento richiede tempo e quando la storia tirerà le somme sull’operato di re Abdullah bin Abdel-Aziz lo farà probabilmente tenendo a mente questo detto. Molto si è parlato del ruolo di prudente riformatore di re Abdullah in seguito alla sua morte avvenuta venerdì […]

L’articolo La continuità resta l’elemento chiave dell’economia saudita sembra essere il primo su Arabpress.

Siria: jet iraniani colpiscono postazione siriana nel Golan

(Agenzie) Dei jet israeliani hanno colpito postazioni di artiglieria dell’esercito siriano nelle Alture del Golan. Gli attacchi arrivano un giorno dopo il lancio di missili da territorio siriano nella regione, ai quale l’esercito israeliano ha riposto aprendo il fuoco. Secondo il ministro degli Interni israeliano, Moshe Yaalon, gli attacchi aerei su bersagli in zone controllate dal regime […]

L’articolo Siria: jet iraniani colpiscono postazione siriana nel Golan sembra essere il primo su Arabpress.

Nessuno può prevedere come evolverà il dramma dello Yemen

Di Mohammad al-Rumaihi. Gulf News (24/01/2015). Traduzione e sintesi di Cristina Gulfi. Sono sempre i vincitori a scrivere la storia, eppure quello che sta succedendo in Yemen insegna il contrario: si può vincere, ma non scrivere l’ultimo capitolo. La sera di mercoledì scorso, Abdel Malek al-Houthi, auto-nominatosi capo delle milizie Houthi, precedentemente basate nel nord […]

L’articolo Nessuno può prevedere come evolverà il dramma dello Yemen sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: leader Houthi vuole “trasferimento pacifico di potere”

(Agenzie) Il leader degli Houthi, Abdel Malek al-Houthi, ha dichiarato in un discorso televisivo che il suo gruppo vuole un trasferimento di potere pacifico. Il commento conciliatorio arriva meno di un’ora dopo il rilascio del capo del gabinetto yemenita Ahmed Awad bin Mubarak. Tutte le parti politiche in Yemen, compresi gli Houthi, stanno cercando di trovare un accordo dopo […]

L’articolo Yemen: leader Houthi vuole “trasferimento pacifico di potere” sembra essere il primo su Arabpress.

Arabia Saudita: energia, petrolio e stabilità regionale temi dell’incontro Obama-Salman

 (Al-Eqtisad). Obama e il re saudita Salman si sono incontrati quest’oggi a Ryad. Durante l’incontro i due leader mondiali  “hanno parlato brevemente di energia e della stabilità del mercato del petrolio, senza però discutere degli attuali prezzi del petrolio” ha dichiarato un funzionario dell’amministrazione del presidente Obama. Oltre all’economia, il Re e il Presidente americano […]

L’articolo Arabia Saudita: energia, petrolio e stabilità regionale temi dell’incontro Obama-Salman sembra essere il primo su Arabpress.

L’agenda dell’incontro tra re Salman e il presidente Obama

Di Nasr al-Majali. Elaph (27/01/2015). Traduzione e sintesi di Roberta Papaleo. Secondo diversi osservatori, la visita del presidente statunitense Barack Obama per rendere omaggio al defunto re saudita Abdullah Abdel-Aziz costituisce piuttosto il primo vertice bilaterale con il nuovo monarca saudita Salman. Di fatti, la visita del presidente americano in Arabia Saudita, alleato strategico degli USA […]

L’articolo L’agenda dell’incontro tra re Salman e il presidente Obama sembra essere il primo su Arabpress.

Tunisia: aperte nuove consultazioni sui componenti del governo

(Agenzie) Nuove consultazioni sulla composizione del nuovo governo sono state aperte dopo che l formazione proposta la scorsa settimana dal primo ministro tunisino designato Habib Essid ha incontrato il ‘no’ di Ennahda, del Fronte Popolare e di Afaq Tounes, che hanno dichiarato che non avrebbero dato la fiducia al governo proposto. Essid dovrà dunque presentare una nuova […]

L’articolo Tunisia: aperte nuove consultazioni sui componenti del governo sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: liberato il capo del gabinetto Ahmed Awad bin Mubarak

(Agenzie). É stata confermata la liberazione del capo del gabinetto yemenita Ahmed Awad bin Mubarak. Mubarak era stato rapito dalle forze dei ribelli sciiti Houthi durante la presa della capitale che ha portato al colpo di stato dei giorni passati. Il rilascio del politico potrebbe rappresentare il primo passo verso la riconciliazione nel Paese.

L’articolo Yemen: liberato il capo del gabinetto Ahmed Awad bin Mubarak sembra essere il primo su Arabpress.

Libia:11 persone morte nell’attentato, tra loro 5 stranieri

(Agenzie). Un funzionario della sicurezza libico ha dichiarato che sono 11 le persone morte nell’attacco all’hotel Corinthia nel centro della capitale Tripoli, fra loro ci sarebbero anche 5 stranieri. La televisione locale ha riferito che il primo ministro del governo di Tripoli e tre cittadini stranieri sono stati fatti evacuare dalla struttura alberghiera spesso utilizzata dagli alti funzionari […]

L’articolo Libia:11 persone morte nell’attentato, tra loro 5 stranieri sembra essere il primo su Arabpress.

Nuovo messaggio Daish su ostaggi giapponese e giordano

(Agenzie) Un nuovo messaggio online sarebbe stato diffuso da Daish (conosciuto in Occidente come ISIS) nel quale il gruppo avverte che l’ostaggio giapponese e il pilota giordano, rapito settimane fa, hanno meno di “24 ore di vita”. Il messaggio chiede inoltre il rilascio di Sajida al-Rishawi, una donna irachena condannata a morte in Giordania per il […]

L’articolo Nuovo messaggio Daish su ostaggi giapponese e giordano sembra essere il primo su Arabpress.

Marocco: ministro esteri italiano Gentiloni in visita a Rabat

(Map). Il ministro degli esteri marocchino Salaheddine Mezouar ha incontrato a Rabat  il suo omologo italiano, Paolo Gentiloni, per discutere dei rapporti bilaterali tra i due paesi. “Questo incontro ci ha fornito l’occasione di rinforzare e diversificare le relazioni tra i due paesi. Le relazioni tra Italia e Marocco sono da sempre state relazioni di amicizia, comprensione […]

L’articolo Marocco: ministro esteri italiano Gentiloni in visita a Rabat sembra essere il primo su Arabpress.

Turchia: polizia lancia lacrimogeni contro curdi in ritorno a Kobane

(Agenzie) La polizia turca ha lanciato gas lacrimogeni contro coloro che stavano cercando di attraversare il confine con la Siria per tornare nella città di Kobane, secondo quanto riportato da Adham Basho, un politico siro-curdo. “La polizia sta usando i lacrimogeni. Hanno chiuso le strade”, ha dichiarato Basho. Gruppi di persone dalla città di Suruc, sul […]

L’articolo Turchia: polizia lancia lacrimogeni contro curdi in ritorno a Kobane sembra essere il primo su Arabpress.

Il nuovo direttore della Fondazione Anna Lindh è tunisino

(Agenzie). Il nuovo direttore esecutivo della Fondazione Anna Lindh è tunisino: si chiama Hatem Atallah e il Consiglio di Amministrazione ha approvato all’unanimità la sua nomina. Come nuovo Direttore Esecutivo, Atallah guiderà la Fondazione Anna Lindh dal suo quartier generale ad Alessandria, in Egitto. Il nuovo programma della Fondazione Anna Lindh è co-finanziato dall’Unione Europea e dai […]

L’articolo Il nuovo direttore della Fondazione Anna Lindh è tunisino sembra essere il primo su Arabpress.

Gas di scisto: le paure degli algerini e le opzioni dello stato

Di Mohammad al-Tayeb Quadari. Middle East Monitor (26/01/2015). Traduzione e sintesi di Angela Ilaria Antoniello. L’Algeria ha recentemente assistito ad un acceso dibattito sulla migrazione di massa verso la città meridionale di Ein Saleh; si teme che i nuovi abitanti si siano trasferiti per sfruttare la risorsa naturale della zona: il gas di scisto. L’opportunità […]

L’articolo Gas di scisto: le paure degli algerini e le opzioni dello stato sembra essere il primo su Arabpress.

Siria: gli abitanti di Kobane tornano nella città

(Agenzie) I residenti di Kobane hanno iniziato a tornare nella città siro-curda dopo che le Unità di Protezione del Popolo hanno annunciato la sua “liberazione” dai militanti Daish (conosciuto in Occidente come ISIS). Tuttavia, diversi funzionari hanno messo in guardia dal fatto che i militanti jihadisti sono ancora presenti in diversi villaggi nei dintorni di Kobane […]

L’articolo Siria: gli abitanti di Kobane tornano nella città sembra essere il primo su Arabpress.

Siria: lanci di missili nel Golan

(Agenzie) Due missili lanciati da territorio siriano hanno colpito le Alture del Golan, occupato da Israele. Secondo la tv israeliana, l’incidente non ha causato vittime. Da parte sua, una fonte della sicurezza israeliana ha dichiarato che Israele ha risposto al lancio dei missili aprendo il fuoco nella zona.    

L’articolo Siria: lanci di missili nel Golan sembra essere il primo su Arabpress.

Turchia: Erdogan dice no a un Kurdistan siriano

(Agenzie) Il presidente turco Erdogan ha dichiarato che il suo Paese si oppone all’idea di un governo autonomo curdo nel nord della Siria. Il commento del presidente arriva dopo che la milizia curda è riuscita a scacciare i militanti Daish (conosciuto in Occidente come ISIS) dalla città siro-curda di Kobane, vicino il confine con la Turchia. […]

L’articolo Turchia: Erdogan dice no a un Kurdistan siriano sembra essere il primo su Arabpress.

Due sauditi tra i 90 uomini più ricchi del mondo

Al Waleed Bin Talal Al Saud e Mohammed Al Amoudi sono tra le  persone più ricche al mondo. Questo quanto risulta dalla lista pubblicata dalla rivista statunitense di economia e finanza Forbes .  Al Waleed Bin Talal è un principe saudita, nonché amministratore delegato della  Kingdom Holding, il suo patrimonio nel 2014 si è attestato a 30 miliardi […]

L’articolo Due sauditi tra i 90 uomini più ricchi del mondo sembra essere il primo su Arabpress.

OPEC: i prezzi del petrolio risaliranno presto

(al-Arabiya). Secondo il segretario generale dell’OPEC Abdullah al-Badri, i prezzi del petrolio per il punto in cui sono arrivati possono solo risalire. “Ci vorrà del tempo, ci vorranno altri 4-5 mesi. Non vedremo sforzi concreti prima della fine del primo semestre dell’anno in corso anche perché bisogna vedere l’andamento del mercato alla fine del primo semestre del […]

L’articolo OPEC: i prezzi del petrolio risaliranno presto sembra essere il primo su Arabpress.

Gaza: UNRWA interrompe lavori di ricostruzione per mancanza di fondi

(Agenzie) L’agenzia ONU per i rifugiati palestinesi (UNRWA) ha annunciato che non può più permettersi di ricostruire le abitazioni danneggiate di Gaza ha causa dell’esaurimento di fondi. “L’agenzia ha esaurito i fondi a sostegno della riparazione”, aggiungendo che i “4.5 miliardi di dollari promessi alla conferenza al Cairo dello scorso ottobre non sono mai virtualmente arrivati […]

L’articolo Gaza: UNRWA interrompe lavori di ricostruzione per mancanza di fondi sembra essere il primo su Arabpress.

Iraq: trovata fossa comune con 70 corpi a Diyala

(Agenzie). Politici sunniti e capi delle tribù di Diyala hanno accusato le milizie sciite di aver ucciso e sepolto in una fosse comune circa 70 civili. Un funzionario locale sciita ha dichiarato che è troppo presto per trarre delle conclusioni sull’autore della strage, sottolinenando che dietro la morte dei civili potrebbe esserci la mano dei combattenti di […]

L’articolo Iraq: trovata fossa comune con 70 corpi a Diyala sembra essere il primo su Arabpress.

Marocco: più di 400.000 richieste per visti Schengen

(Agenzie) Secondo una recente statistica della Direzione Generale della Migrazione e degli Affari Interni della Commissione Europea, nel 2013 in Marocco sono state registrate più di 400.000 richieste (esattamente 401.092) per ottenere un visto Schengen, segnando un aumento del 7,2% rispetto all’anno precedente. La maggior parte delle domande di visto sono state effettuate presso i consolati […]

L’articolo Marocco: più di 400.000 richieste per visti Schengen sembra essere il primo su Arabpress.

Libano: continuano bombardamenti esercito contro jihadisti a Ras Baalbek

(Agenzie) L’esercito libanese continua a bombardare sporadicamente la periferia della cittadina di Ras Baalbek nel quadro di un attacco preventivo mirato a colpire i militanti jihadisti concentrati nella zona al confine con la Siria, sospettati di appartenere a Daish (conosciuto in Occidente come ISIS) o al Fronte al-Nusra. Le truppe libanesi stanno bombardando la zona dalla […]

L’articolo Libano: continuano bombardamenti esercito contro jihadisti a Ras Baalbek sembra essere il primo su Arabpress.

Libia: autobomba esplode nella capitale

(Agenzie). Un’autobomba è scoppiata all’entrata dell’Hotel Corinthia  nel centro della città di Tripoli,capitale libica, secondo quanto dichiarato da un ufficiale di sicurezza. Tripoli è stata testimone di numerose sparatorie e attentati nelle ultime settimane. Recentemente una guardia è stata uccisa in una sparatoria davanti alla sede delle Nazioni Unite.      

L’articolo Libia: autobomba esplode nella capitale sembra essere il primo su Arabpress.

Arabia Saudita: Obama in visita a re Salman

(Agenzie) Il presidente statunitense Barack Obama è alla guida di una delegazione, formata da parlamentari, funzionari e due ex segretari di Stato, in visita ufficiale in Arabia Saudita per rendere omaggio alla famiglia reale dopo la morte del re Abdullah Abdel-Aziz. Tra i membri della delegazione americana, l’attuale segretario di Stato John Kerry e i due […]

L’articolo Arabia Saudita: Obama in visita a re Salman sembra essere il primo su Arabpress.

EAU: la Emirates cancella voli su Baghdad dopo attacco a aereo flydubai

(Agenzie) La compagnia aerea Emirates Airlines ha sospeso i suoi voli verso Baghdad a seguito di un incidente che ha visto coinvolto un velivolo della compagnia flydubai nell’aeroporto della capitale irachena. L’apparecchio è stato colpito da una raffica di proiettili non appena atterrato; per fortuna non ci sono state vittime. Da parte sua, Sheikh Majid al-Mualla, vice […]

L’articolo EAU: la Emirates cancella voli su Baghdad dopo attacco a aereo flydubai sembra essere il primo su Arabpress.

Egitto: autobomba esplode a Alessandria, 1 morto

(Agenzie). Una persona è stata uccisa nello scoppio  di un autobomba nella città di Alessandria, secondo quanto dichiarato da fonti di sicurezza. Ancora non si hanno elementi certi sull’identità della vittima e sugli esecutori dell’attentato. Le forze di sicurezza hanno aggiunto che aggressori ignoti hanno attaccato una stazione di polizia, sempre nella città di Alessandria, […]

L’articolo Egitto: autobomba esplode a Alessandria, 1 morto sembra essere il primo su Arabpress.

Una riflessione sull’attacco di Quneitra

Di Rajeh al-Khory. Asharq al-Awsat (25/01/2015). Traduzione e sintesi di Marianna Barberio. Alla vigilia dei negoziati tra gli occidentali e l’Iran in merito al suo programma nucleare, l’offensiva israeliana a Quneitra ha sconvolto la situazione internazionale e non, attaccando la tranquillità raggiunta in quel monte, in seguito agli accordi del 1974. Tra le vittime del […]

L’articolo Una riflessione sull’attacco di Quneitra sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: drone uccide tre militanti Al Qaeda

(Agenzie). Un drone ha ucciso tre presunti militanti di Al Qaeda in Yemen, dopo che Washington ha promesso di portare avanti la sua campagna contro le forze jihadiste, nonostante il perdurare della crisi politica nel Paese. L’attacco alle forze militanti jihadiste è avvenuto nella zona Est di Sana’a, secondo quanto riportato da fonti tribali all’agenzia di […]

L’articolo Yemen: drone uccide tre militanti Al Qaeda sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: ambasciata americana a Sana’a chiude al pubblico

(Al-Hayat). L’ambasciata americana a Sana’a ha chiuso le porte al pubblico per problemi di sicurezza, secondo quanto si legge in un comunicato rilasciato dall’ambasciata stessa. Nel testo si legge che in seguito alle dimissioni del Presidente e del governo yemenita, “l’ambasciata non è in grado di fornire i servizi consolari e l’assistenza ai cittadini americani […]

L’articolo Yemen: ambasciata americana a Sana’a chiude al pubblico sembra essere il primo su Arabpress.

L’opportunità perduta di Cordova

El País. Ci sono luoghi dove archeologia e storia non servono a interpretare il passato, ma a leggere il presente, finendo per trasformarsi in armi taglienti. Negli ultimi anni, Cordova è diventata uno di quei luoghi. Le mosse della Chiesa per cercare di sminuire il passato islamico della sua antica moschea, la più importante d’Occidente e patrimonio dell’UNESCO, suscitano […]

L’articolo L’opportunità perduta di Cordova sembra essere il primo su Arabpress.

Libia: secondo turno di negoziati a Ginevra sulla crisi libica

(Agenzie) Le Nazioni Unite hanno aperto oggi a Ginevra un secondo turno di negoziati sulla crisi libica che vede la partecipazione di diversi gruppi e rappresentati della società civile. Tuttavia, l’alleanza delle milizie islamiste Fajr Libia, che la scorsa estate ha preso il controllo di Tripoli, non partecipa ufficialmente all’evento.  

L’articolo Libia: secondo turno di negoziati a Ginevra sulla crisi libica sembra essere il primo su Arabpress.

Iraq: forze irachene riprendono provincia di Diyala

(Agenzie) Le forze irachene hanno “liberato” la provincia di Diyala, nell’Iraq orientale, dai militanti Daish (conosciuto in Occidente come ISIS) riprendendo il controllo di tutte le aree abitate. “Annunciamo la liberazione di Diyala dall’organizzazione Daish”, ha dichiarato il tenente generale Abdulamir al-Zaidi, aggiungendo che le forze irachene sono in pieno controllo di tutte le città e i […]

L’articolo Iraq: forze irachene riprendono provincia di Diyala sembra essere il primo su Arabpress.

Egitto: corte respinge richiesta definizione Hamas come organizzazione terroristica

(Agenzie) La corte per le questioni urgenti del Cairo ha respinto la richiesta di definire il movimento palestinese Hamas come gruppo terrorista a causa di una mancanza di giurisdizione. La richiesta era stata presentata dall’avvocato Samir Sabri, il quale aveva dichiarato che il movimento aveva “effettuato attacchi terroristici in Egitto attraverso i tunnel che collegano la penisola […]

L’articolo Egitto: corte respinge richiesta definizione Hamas come organizzazione terroristica sembra essere il primo su Arabpress.

Ibn Al-Haytham: il mondo ricorda l’inventore della camera oscura

(Assafir). Molti non sanno che la parola camera viene dall’arabo “al-qamara” o camera oscura. Il termine è stato inventato da Ibn Al-Haytham (conosciuto come Alhazen) per descrivere un suo esperimento in cui cercava di comprendere il rapporto tra la luce e la vista. in occasione dell’Anno internazionale della luce e delle tecnologie basate sulla luce, l’UNESCO ha onorato […]

L’articolo Ibn Al-Haytham: il mondo ricorda l’inventore della camera oscura sembra essere il primo su Arabpress.

Libia: liberato vice ministro degli Esteri

(Agenzie) Il vice ministro agli Affari Esteri libico Hassan al-Saghir è stato liberato dopo essere stato rapito da alcuni uomini armati nella città orientale di Beida (o Al-Baida), secondo quanto annunciato dal ministero stesso senza dare maggiori informazioni. Lo stesso Saghir avrebbe solo dichiarato di stare bene, senza aggiungere dettagli.  

L’articolo Libia: liberato vice ministro degli Esteri sembra essere il primo su Arabpress.

Siria: curdi espellono Daish da Kobane

(Agenzie) I combattenti curdi sono riusciti ad espellere i jihadisti di Daish (conosciuto in Occidente come ISIS) dalla città siro-curda di Kobane dopo quasi quattro mesi di battaglia. “Le Unità di Protezione del Popolo curde hanno il controllo quasi totale su Kobane dopo aver espulso i combattenti dello Stato Islamico”, ha riportato l’Osservatorio Siriano per i […]

L’articolo Siria: curdi espellono Daish da Kobane sembra essere il primo su Arabpress.

Turchia: aperto il più grande campo profughi del Paese

(Agenzie) La Turchia ha aperto il suo più grande campo profughi, che ospiterà 35.000 rifugiati provenienti principalmente da Kobane, la città siro-curda da mesi contesa tra combattenti peshmerga e Daish (conosciuto in Occidente come ISIS). Il nuovo campo è situato nella città di Suruc, nei pressi della frontiera sud-orientale, e comprende 7 cliniche mediche, 2 ospedali e aule […]

L’articolo Turchia: aperto il più grande campo profughi del Paese sembra essere il primo su Arabpress.

Tunisia: Ennahda non darà la fiducia al governo Essid

(Agenzie) Il partito tunisino islamista Ennahda ha dichiarato che non appoggerà il governo proposto dal nuovo primo ministro Habib Essid. Anche il partito Afaq si è accodato agli islamisti, dicendo che non appoggerà la formazione proposta. Di fatto, ci sono tensioni anche all’interno dello stesso Nidaa Tounes (partito del presidente e che ha la maggioranza dei seggi […]

L’articolo Tunisia: Ennahda non darà la fiducia al governo Essid sembra essere il primo su Arabpress.

Arabia Saudita: cambia il re, ma non la politica

Di Hadda Hazem. Al-Fadjr (24/01/2015). Traduzione e sintesi di Carlo Boccaccino. Che il re sia morto o vivo non cambia niente all’interno del Regno Saudita. Al contrario di quanto ci si sarebbe aspettato, a causa del susseguirsi di notizie che paventavano una crisi di governo in Arabia Saudita in caso di morte del re Abdullah, nel […]

L’articolo Arabia Saudita: cambia il re, ma non la politica sembra essere il primo su Arabpress.

Le prime pagine dei giornali arabi

Al-Quds al-Arabi – quotidiano panarabo Decine di morti e feriti in Egitto per l’anniversario della rivoluzione Il ministero della Sanità egiziano ha annunciato la morte di 16 persone, tra cui un soldato, e il ferimento di 36 persone nelle proteste per la celebrazione del quarto anniversario della rivolta del 2011 che ha rovesciato il regime […]

L’articolo Le prime pagine dei giornali arabi sembra essere il primo su Arabpress.

Libano, Geagea: “Daish e Hezbollah: due facce della stessa medaglia”

(Agenzie) Il leader del partito Forze Libanesi, Samir Geagea, ha dichiarato che Hezbollah e Daish (conosciuto in Occidente come ISIS) si alimentano a vicenda e che condividono una simile ideologia. “Hezbollah e Daish sono due facce della stessa medaglia: l’esistenza dell’uno alimenta quella dell’altro”, ha detto il politico libanese. I commenti di Geagea arrivano ore dopo […]

L’articolo Libano, Geagea: “Daish e Hezbollah: due facce della stessa medaglia” sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: ancora proteste contro gli Houthi

(Anadolu). Militanti sciiti Houthi si sono dispiegati nella capitale dello Yemen, Sana’a, per sedare una serie di proteste che si tengono da ieri proprio contro il gruppo dei ribelli. Molti manifestanti sono stati feriti. Gli attivisti hanno deciso di continuare ad organizzare manifestazioni di proteste contro gli Houthi e la loro presenza forzata negli uffici […]

L’articolo Yemen: ancora proteste contro gli Houthi sembra essere il primo su Arabpress.

Turchia: corte ordina blocco pagine Facebook che insultano il Profeta

(Agenzie). Una corte turca ha ordinato il blocco di una serie di pagine di Facebook ritenute offensive nei confronti del Profeta Muhammad, minacciando il celebre social network di un blocco totale nel Paese se non applicherà questa misura. La decisione è arrivata in seguito a una richiesta proposta da un procuratore. All’inizio del mese, altri procuratori […]

L’articolo Turchia: corte ordina blocco pagine Facebook che insultano il Profeta sembra essere il primo su Arabpress.

La coalizione come eliminerà Daish?

L’opinione di Al-Quds al-Arabi. Al-Quds al-Arabi (22/01/2015). Traduzione e sintesi di Mariacarmela Minniti. I ministri degli Esteri di 21 Stati, fra cui diversi Paesi arabi e Turchia, hanno partecipato alla riunione della coalizione anti-Daish (conosciuto in Occidente come ISIS) tenutasi lo scorso giovedì a Londra due settimane dopo gli attentati in Francia. L’incontro avrebbe dovuto incentrarsi sul […]

L’articolo La coalizione come eliminerà Daish? sembra essere il primo su Arabpress.

Egitto: proteste per l’anniversario della rivoluzione, 11 morti

(Agenzie). Cresce il bilancio delle vittime durante le proteste per le celebrazioni dell’anniversario della rivoluzione del 2011, sarebbero 11 le persone morte, secondo quanto dichiarato dalle forze di sicurezza. Le autorità hanno intensificato le misure di sicurezza al Cairo e ad Alessandria, per reprimere le piccole proteste organizzate nelle due città. Un manifestante è stato […]

L’articolo Egitto: proteste per l’anniversario della rivoluzione, 11 morti sembra essere il primo su Arabpress.

Siria: inviato UN capo delegazione governativa a Mosca

(Agenzie). L’ambasciatore siriano alle Nazioni Unite, Bashar Jaafari, sarà a capo della squadra di governo ai colloqui di pace che si apriranno a Mosca lunedì, secondo quanto riferito da un giornale filo-governativo. La delegazione non si unirà ai colloqui prima di mercoledì, dopo due giorni di discussioni preliminari tra gli esponenti dell’opposizione.

L’articolo Siria: inviato UN capo delegazione governativa a Mosca sembra essere il primo su Arabpress.

Dov’è finita la rivoluzione egiziana?

Di Amira el-Fekki. Daily News Egypt (24/01/2015). Traduzione e sintesi di Roberta Papaleo. Come per ogni anniversario della Rivoluzione del 25 gennaio, le richieste del popolo sembrano accumularsi. Accanto alle rivendicazioni fondamentali del 2011 – pane, libertà, dignità e giustizia sociale – ogni nuovo anno sembra aumentare la frustrazione di coloro che sono scesi in piazza Tahrir […]

L’articolo Dov’è finita la rivoluzione egiziana? sembra essere il primo su Arabpress.

Ambasciata americana mette in guardia contro viaggi in Libano

(Agenzie).L’ambasciata americana a Beirut ha emesso un “messaggio di sicurezza” di avvertimento per i suoi cittadini, sconsigliando viaggi in Libano in seguito alle minacce di terrorismo giunte questo fine settimana. L’ufficio di informazioni ha chiarito che il messaggio non deve essere considerato un messaggio di avvertimento, quanto un messaggio di “sicurezza”.  

L’articolo Ambasciata americana mette in guardia contro viaggi in Libano sembra essere il primo su Arabpress.

Egitto: piazza Tahrir chiusa per l’anniversario della rivoluzione

(Agenzie). Piazza Tahrir è stata chiusa durante l’anniversario della rivoluzione. Secondo il ministero degli Interni non sono ammesse assembramenti nella piazza simbolo della rivoluzione egiziana, per i sette giorni di lutto nazionale indetti in seguito alla morte del re Abdallah dell’Arabia Saudita, secondo quanto riportato dal giornale egiziano Youm7. La chiusura arriva dopo l’indizione di […]

L’articolo Egitto: piazza Tahrir chiusa per l’anniversario della rivoluzione sembra essere il primo su Arabpress.

Turchia: Erdogan visita la Somalia

(Naharnet). Il presidente turco Recep Tayyp Erdogan arriva in Somalia, dopo l’attentato che lo scorso giovedì ha portato alla morte di 5 membri della delegazioni turca a Mogadiscio. I ribelli somali di Al-Shabab hanno rivendicato l’attacco suicida, inserendolo all’interno di una serie di attentati contro obiettivi di alto profilo a Mogadiscio. La Turchia è un importante […]

L’articolo Turchia: Erdogan visita la Somalia sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: Houthi disperdono manifestanti a Sana’a

(Agenzie) La milizia sciita Houthi ha sparato dei colpi di avvertimento in aria per disperdere la protesta inscenata contro la loro presa di potere. Diversi manifestanti, che si erano riuniti nei pressi dell’Università di Sana’a, sono stati feriti mentre altri sono stati arrestati dai miliziani. Anche alcuni giornalisti sono stati attaccati.  

L’articolo Yemen: Houthi disperdono manifestanti a Sana’a sembra essere il primo su Arabpress.

Egitto: esplosione bomba ferisce due poliziotti al Cairo

(Agenzie) Nel giorno che segna il quarto anniversario dalla rivoluzione egiziana del 25 gennaio 2011, l’esplosione di una bomba fuori da una stazione di polizia nella zona di Heliopolis al Cairo ha causato il ferimento di due agenti. Negli ultimi giorni l’Egitto sta vivendo un’escalation di tensione. Una manifestante è stata uccisa vicino piazza Tahrir, mentre molti sostenitori […]

L’articolo Egitto: esplosione bomba ferisce due poliziotti al Cairo sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: parlamento rinvia riunione d’urgenza

(Agenzie) Il parlamento yemenita ha di nuovo posposto la sessione straordinaria indetta per oggi per discutere delle recenti dimissioni del presidente Abd Rabbo Mansur Hadi, prolungando la situazione di stallo che affligge il Paese. Il parlamento “ha deciso di rinviare la riunione d’emergenza […] ad altra data che verrà stabilita in seguito per assicurare che […]

L’articolo Yemen: parlamento rinvia riunione d’urgenza sembra essere il primo su Arabpress.

Presunto essaggio Daish dichiara uccisione uno dei due ostaggi giapponesi

(Agenzie) Funzionari giapponesi stanno indagando su un nuovo messaggio presumibilmente diffuso online da Daish (conosciuto in Occidente come ISIS) nel quale viene dichiarato che uno dei due ostaggi giapponesi sarebbe stato giustiziato. Tuttavia, il messaggio sarebbe presto stato eliminato dalla rete e alcuni militanti affiliati a Daish avrebbero smentito la sua veridicità. Yoshihide Suga, a capo […]

L’articolo Presunto essaggio Daish dichiara uccisione uno dei due ostaggi giapponesi sembra essere il primo su Arabpress.

Francia: la diffusione del radicalismo in prigione

Di Anna Villechenon. Le Monde (23/01/2015). Traduzione e sintesi di Roberta Papaleo. Dal 7 al 9 gennaio scorsi, il carcere di massima sicurezza di Condé-sur-Sarthe ha vissuto al ritmo delle crisi di gloria di alcuni detenuti esaltati dagli attacchi terroristici parigini. Tuttavia, secondo Emmanuel Guimaraes, da due anni agente di custodia nel penitenziario, “il rifiuto dell’autorità e dei valori […]

L’articolo Francia: la diffusione del radicalismo in prigione sembra essere il primo su Arabpress.

Marocco: a breve Casablanca avrà un acquario gigante

Al Huffington Post Maghreb. Nel quadro dell’iniziativa Casablanca Marina, la città marocchina avrà a breve un nuovo acquario gigante. Il progetto, ispirato all’oceanografico di Valencia in Spagna, copre una superficie di 15.000 m² all’interno dei giardini della Moschea Hassan II. Accanto all’acquario, il progetto prevede inoltre la costruzione di spazi ricreativi, ristoranti, un auditorium e un negozio di souvenir, […]

L’articolo Marocco: a breve Casablanca avrà un acquario gigante sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: migliaia in protesta a Sana’a contro gli Houthi

(Agenzie) Migliaia di persone sono scese in strada nella capitale yemenita in quella che si può definire la più grande manifestazione anti-Houthi sin dall’entrata delle milizie sciite a Sana’a lo scorso settembre. “Abbasso la legge degli Houthi”: questo lo slogan dei manifestanti che hanno risposto all’appello del “Movimento del rifiuto”, un gruppo recentemente creato in […]

L’articolo Yemen: migliaia in protesta a Sana’a contro gli Houthi sembra essere il primo su Arabpress.

Opposizione siriana d’accordo su necessità “cambiamento radicale”

(Agenzie) Nella conferenza tenuta al Cairo negli ultimi due giorni, rappresentanti dei vari gruppi dell’opposizione siriana hanno concordato una visione comune basta su 10 punti chiave che verranno di nuovo discussi il prossimo aprile in una nuova sessione di negoziati. I gruppi d’opposizione hanno concordato che “qualsiasi negoziato dovrà condurre […] a un regime democratico e […]

L’articolo Opposizione siriana d’accordo su necessità “cambiamento radicale” sembra essere il primo su Arabpress.

Egitto: rafforzata sicurezza a Tahrir, revocate 37 condanne a morte

(Agenzie) Le forze di sicurezza egiziane hanno proceduto ad intensificare in maniera massiccia le misure di sicurezza a piazza Tahrir, al Cairo, alla vigilia dell’anniversario della Rivoluzione del 25 gennaio 2011 che portò ala deposizione dell’ex presidente Mubarak. Nel frattempo, una corte d’appello egiziana ha ordinato il riesame di un maxi-processo altamente criticato dalla comunità internazionale per […]

L’articolo Egitto: rafforzata sicurezza a Tahrir, revocate 37 condanne a morte sembra essere il primo su Arabpress.

Iraq: forze curde lanciano primi missili contro Daish a Mosul

(Agenzie) Forze curde hanno lanciato missili contro l’area di Mosul controllata da Daish (conosciuto in Occidente come ISIS) per la prima volta dalla scorsa estate. “Abbiamo colpito le loro postazioni”, ha dichiarato il capitano Shivan Ahmed dell’unità che ha lanciato i missili a circa 20 km a nord della città. Questa settimana, i combattenti peshmerga avevano lanciato […]

L’articolo Iraq: forze curde lanciano primi missili contro Daish a Mosul sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: separatisti sudisti attaccano posti di blocco

(Agenzie) Alcuni uomini armati del Movimento Sudista dello Yemen meridionale hanno attaccato sei posti di blocco della polizia nella città di Ataq, capoluogo della provincia di Shabwa, in segno di protesta contro il governo centrale assoggettato agli Houthi. La mossa arriva dopo che anche altre città e province del sud avevano dichiarato disobbedienza agli ordini di Sana’a […]

L’articolo Yemen: separatisti sudisti attaccano posti di blocco sembra essere il primo su Arabpress.

Turchia: 36 milioni di turisti nel 2014 (gallery)

Il ministero della Cultura e del Turismo della Turchia ha stilato un rapporto secondo cui l’anno scorso il Paese ha registrato un notevole incremento del numero di turisti,  pari al 5,5% rispetto all’anno precedente, per un numero pari a circa 36,84 milioni totali di turisti. Il ministero ha detto nel rapporto che il settore del […]

L’articolo Turchia: 36 milioni di turisti nel 2014 (gallery) sembra essere il primo su Arabpress.

Arrestati 4 presunti jihadisti a Ceuta

Gli agenti della polizia spagnola, durante un’operazione anti-terroristica, hanno arrestato 4 presunti membri di una cellula jihadista a Ceuta (enclave spagnola in territorio marocchino), secondo quanto annunciato dal Ministero degli Interni spagnolo. “Sono state effettuate due perquisizioni” nei domicili di Ceuta e, aggiunge la stessa fonte, i servizi di sicurezza stanno conducendo delle inchieste per determinare se […]

L’articolo Arrestati 4 presunti jihadisti a Ceuta sembra essere il primo su Arabpress.

“Sottomissione”: l’Islam politico di Michel Houellebecq

Articolo di Federica Cocozziello Visconti Può accadere, una mattina, di svegliarsi col mal di testa. L’unica cosa da fare, nel mio caso, è costringermi ad una abbondante colazione, affidare ogni speranza di sollievo ad un forte analgesico e contare i secondi che mi separano da quell’eternità in cui il dolore mi ha inchiodata. Di solito, […]

L’articolo “Sottomissione”: l’Islam politico di Michel Houellebecq sembra essere il primo su Arabpress.

Libano: scontri al confine con la Siria

(Agenzie). Una fonte della sicurezza libanese ha parlato di pesanti scontri avvenuti al confine libanese tra l’esercito libanese e il fronte al-Nusra. Circa 200 uomini armati hanno lanciato un attacco su larga scala vicino al villaggio di Ras Baalbek, nei pressi della frontiera orientale del Libano con la Siria, una zona già vittima di incursioni […]

L’articolo Libano: scontri al confine con la Siria sembra essere il primo su Arabpress.

Cucina yemenita: la mutafaya di pesce

Con la ricetta di oggi andiamo in Yemen alla scoperta di un piatto tipico della città di Aden: la mutafaya di pesce! Ingredienti: 2 filetti di salmone 2 pomodori 1 ½ cucchiaio di concentrato di pomodoro 3 spicchi d’aglio 2 cucchiai d’olio spezie: fieno greco; peperoncino verde; cumino; coriandolo Preparazione: In un padella far scaldare l’olio […]

L’articolo Cucina yemenita: la mutafaya di pesce sembra essere il primo su Arabpress.

Arabia Saudita: il Golfo osserva la successione

Di Theodore Karasik. Al-Arabiya (23/01/2015). Traduzione e sintesi Carlotta Caldonazzo. Del regno di Abdullah restano sicuramente gli sforzi per tenere in piedi e unito il Consiglio di Cooperazione del Golfo (CCG), un’unione nata come alleanza economica tra petromonarchie ma presto diventata un asse difensivo. I suoi maggiori contributi riguardano infatti l’aspetto della sicurezza, come anche […]

L’articolo Arabia Saudita: il Golfo osserva la successione sembra essere il primo su Arabpress.

Tunisia: Essid presenta nuovo governo

(Agenzie) Il nuovo primo ministro tunisino Habib Essid ha presentato la formazione del nuovo governo, che comprende molti ministri provenienti dal partito Nidaa Tounes, mentre nessun nominativo del partito islamista Ennahda. Tra i nomi proposti per il nuovo governo figura Taieb Baccouche, segretario generale di Nidaa Tounes, al quale è stato affidato il dicastero degli Affari Esteri; […]

L’articolo Tunisia: Essid presenta nuovo governo sembra essere il primo su Arabpress.

Egitto: studentessa uccisa in scontri ad Alessandria

(Agenzie) Una studentessa egiziana è rimasta uccisa negli scontri tra sostenitori della Fratellanza Musulmana e residenti della città di Alessandria, nel quale sono inoltre rimaste ferite diverse persone. La vittima, Sondos Rida Abu Bakr di 17 anni, è stata identificata dal Partito Libertà e Giustizia tramite il suo profilo Facebook. Il Partito ha accusato le forze di […]

L’articolo Egitto: studentessa uccisa in scontri ad Alessandria sembra essere il primo su Arabpress.

Libia: morto il leader di Ansar al-Sharia

(Agenzie) Mohamed al-Zahawi, leader del gruppo islamista libico Ansar al-Sharia, è morto in seguito a gravi ferite riportate negli scontri di mesi fa contro le forze pro-governative. Zahawi, che aveva creato il gruppo a Bengasi dopo aver aiutato a cacciare Gheddafi nel 2011, era rimasto in ospedale per diversi mesi, secondo quanto riportato da alcuni membri della […]

L’articolo Libia: morto il leader di Ansar al-Sharia sembra essere il primo su Arabpress.

Libano: scontri tra esercito e militanti al confine con la Siria

(Agenzie) Una fonte della sicurezza libanese ha dichiarato che due soldati e nove militanti islamisti sono morti negli scontri che da stamattina hanno luogo nei pressi della città di frontiera di Ras Baalbek, nella Valle della Bekaa, vicino al confine siriano. Un comandante dell’esercito libanese ha messo in guardia dall’attacco degli islamisti, dicendo che costituiscono una […]

L’articolo Libano: scontri tra esercito e militanti al confine con la Siria sembra essere il primo su Arabpress.

Partiti arabi di Israele formano lista unica per prossime elezioni

(Agenzie) I partiti arabi d’Israele hanno unito le loro forze in vista delle elezioni parlamentari del prossimo marzo formando una lista unica che, secondo alcuni analisti, potrebbe guadagnarsi almeno 10 posti alla Knesset. La lista unica, che verrà candidata alle elezioni del prossimo 17 marzo, include il partito Balad, il Movimento Islamico, il Movimento Arabo per […]

L’articolo Partiti arabi di Israele formano lista unica per prossime elezioni sembra essere il primo su Arabpress.

Iran: riprendono negoziati sul nucleare con USA in Svizzera

(Agenzie) I rappresentanti diplomatici di Iran e USA hanno ripreso oggi a Zurigo, in Svizzera, i negoziati sul nucleare iraniano. Per due giorni, il vice-ministro degli Esteri iraniano Abbas Araghchi e la negoziatrice statunitense Wendy Sherman discuteranno del programma per cercare di accelerare i tempi per trovare un accordo. Anche Helga Schmidt, vice-segretaria generale per la politica estera dell’UE. […]

L’articolo Iran: riprendono negoziati sul nucleare con USA in Svizzera sembra essere il primo su Arabpress.

Italia: voto su riconoscimento Palestina in programma alla Camera

(Agenzie). La Camera dei Deputati dovrebbe votare quest’oggi quattro mozioni sul riconoscimento dello Stato di Palestina. Tre mozioni presentate dal Partito socialista italiano, Sel e il Movimento 5 stelle sono a favore del riconoscimento, mentre è contraria la mozione presentata dal partito della Lega nord. Nei mesi passati molti paesi europei, tra cui Francia, Spagna, e […]

L’articolo Italia: voto su riconoscimento Palestina in programma alla Camera sembra essere il primo su Arabpress.

Gli Houthi: dalle origini alla presa di Sana’a

Gli Houthi appartengono alla setta degli Zaydi, un ramo dell’Islam sciita che costituisce quasi un terzo della popolazione a maggioranza sunnita del paese. Gli Zayidi sono la maggioranza nelle province settentrionali dello Yemen, al confine con la potenza sunnita dell’Arabia Saudita. Gli Houthi sono da sempre accusati di esser sostenuti dall’altra superpotenza regionale: l’Iran sciita. […]

L’articolo Gli Houthi: dalle origini alla presa di Sana’a sembra essere il primo su Arabpress.

Daish fa conto alla rovescia per ostaggi giapponesi

(Elaph). Allo scadere dell’ultimatum dato da Daish (conosciuto in occidente come ISIS) al Giappone per il pagamento del riscatto dei due ostaggi rapiti, la Nippon Television Network (NHK) ha dato la notizia circa un messaggio diffuso sul web, in cui militanti di Daish annunciano l’inizio del “conto alla rovescia”. Secondo il messaggio diffuso, il premier giapponese Shinzo Abe mente […]

L’articolo Daish fa conto alla rovescia per ostaggi giapponesi sembra essere il primo su Arabpress.

Lo Yemen va in pezzi

Di Bruce Riedel. Al-Monitor (22/01/2015). Traduzione e sintesi di Roberta Papaleo. La morte del re saudita Abdullah bin Abdel-Aziz mette la crisi yemenita in primo piano per il nuovo monarca, l’ormai ex principe Salman. La scomparsa di Abdullah arriva sull’onda delle dimissioni del presidente yemenita Abd Rabbo Mansur Hadi: un notevole ostacolo per la diplomazia statunitense […]

L’articolo Lo Yemen va in pezzi sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: domenica riunione d’urgenza del parlamento

(Agenzie) In seguito alle dimissioni del presidente Abd Rabbo Mansur Hadi, il parlamento yemenita terrà una riunione d’emergenza la prossima domenica per “discutere i recenti sviluppi nel Paese”, come riportato dall’agenzia di stampa nazionale. In un primo momento, un funzionario yemenita aveva dichiarato che il parlamento si sarebbe riunito oggi, venerdì, per discutere dell’offerta di […]

L’articolo Yemen: domenica riunione d’urgenza del parlamento sembra essere il primo su Arabpress.

Storia di un giovane siriano che sente il peso delle nuove regole in Libano

Di Justin Salhani. Al-Monitor (20/01/2015). Traduzione e sintesi di Claudia Avolio. In copertina una vignetta dell’artista siro-palestinese di Yarmouk Hani Abbas Seduto fuori da un bar nel quartiere Mar Mikhail di Beirut, Firas (pseudonimo) tiene una sigaretta tra le dita, una bibita nell’altra mano ed il peso del mondo sulle sue spalle. “Non sono un […]

L’articolo Storia di un giovane siriano che sente il peso delle nuove regole in Libano sembra essere il primo su Arabpress.

Le prima pagine dei giornali arabi

Assafir – Libano È morto Abdullah bin Abdel-Aziz, Salman è Re In un momento delicato a livello regionale e internazionale,è morto il re saudita Abdullah bin Abdel Aziz, lasciando domande sul futuro dell’Arabia Saudita, e, soprattutto, sul futuro del mondo arabo, che si trova ad affrontare i più feroci terremoti politici.     Al-Quds al-Arabi – […]

L’articolo Le prima pagine dei giornali arabi sembra essere il primo su Arabpress.

Turchia: Erdogan rimanda visita in Somalia per assistere i funerali di re Abdel-Aziz

(Agenzie) Il presidente turco Erdogan ha rinviato la sua visita in Somalia prevista per oggi per partecipare ai funerali del deceduto re saudita Abdel-Aziz. “Si tratta solo di un rinvio, il presidente si recherà in Somalia dopo i funerali, ma non sappiamo ancora la data precisa”, ha detto Daud Aweis, portavoce della presidenza somala. Fonti dell’ufficio […]

L’articolo Turchia: Erdogan rimanda visita in Somalia per assistere i funerali di re Abdel-Aziz sembra essere il primo su Arabpress.

Arabia Saudita: muore il re Abdel-Aziz

(Agenzie) Il monarca saudita, il re Abdullah bin Abdel-Aziz al-Saud, è morto a Riyad all’età di 90 anni. La corte reale non ha fornito molti dettagli sull’accaduto, ma il re è morto in ospedale, dove si trovava da dicembre scorso per problemi di salute. Il principe Salman, 79 anni, è ora ufficialmente il nuovo monarca saudita, […]

L’articolo Arabia Saudita: muore il re Abdel-Aziz sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: 4 regioni del Sud si sottraggono a ordini da Sana’a

(Agenzie).  Quattro regioni del Sud dello Yemen (Aden, Lahj, Daleh e Abyane) hanno dichiarato di non riconoscere l’autorità del governo di Sana’a, in seguito alle dimissioni del presidente Hadi. Alle 4 regioni si sarebbe poi unita la regione di Sheba. La Commissione responsabile responsabili degli affari militari e di sicurezza per Aden, Abyan, Lahej e Daleh, fedele […]

L’articolo Yemen: 4 regioni del Sud si sottraggono a ordini da Sana’a sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: leader Houthi propone la formazione di un concilio presidenziale

(Agenzie). Esponente del gruppo del gruppo dei ribelli sciiti Houthi Abu al-Malek Yousef al-Fishi propone la formazione di un concilio presidenziale che colmi il vuoto di potere venutosi a creare dopo le dimissioni del presidente yemenita Abed Rabbo Mansour Hadi. Il consiglio presidenziale riunirebbe al suo interno i partiti politici, l’esercito e i comitati popolari, secondo […]

L’articolo Yemen: leader Houthi propone la formazione di un concilio presidenziale sembra essere il primo su Arabpress.

La differenza tra la rivoluzione e il colpo di Stato di Egitto e Yemen

Di Abdul Wahab al-Effendi. Middle East Monitor (20/01/2015). Traduzione e sintesi di Ismahan Hassen. Mentre ci si avvicina al quarto anniversario della Rivoluzione egiziana (25 gennaio 2011), le autorità militari e della sicurezza hanno annunciato, in previsione di una mobilitazione generale, la chiusura di Piazza Tahrir. Tutta questa paura della memoria della più grande rivoluzione nella […]

L’articolo La differenza tra la rivoluzione e il colpo di Stato di Egitto e Yemen sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: il Parlamento respinge le dimissioni del Presidente

(Agenzie). Il Parlamento yemenita ha respinto le dimissioni del presidente Abed Rabbo Mansour Hadi. Nella lettera, Hadi  chiedeva perdono al suo popolo per essere arrivati a un punto morto. Egli aveva deciso di lasciare il suo posto dopo  aver ricevuto la lettera del primo ministro Khaled Bahah e del suo governo, in cui rassegnavano le loro dimissioni […]

L’articolo Yemen: il Parlamento respinge le dimissioni del Presidente sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: governo rassegna dimissioni al presidente

(Agenzie) Secondo fonti vicine al primo ministro, il governo di Khaled Bahah ha rassegnato le sue dimissioni al presidente yemenita Abd Rabbo Mansur Hadi. Non è ancora certo se il presidente Hadi ha accettato le dimissioni. Il portavoce della presidenza dei ministri ha riferito che in simili circostanze governare è impossibile e che le dimissioni del governo Bahah sono […]

L’articolo Yemen: governo rassegna dimissioni al presidente sembra essere il primo su Arabpress.

Pakistan: nuove proteste contro Charlie Hebdo

(Agenzie) Migliaia di persone, tra cui anche molti bambini, in diverse città del Pakistan sono ancora una volta scese in strada a manifestare contro la pubblicazione delle vignette sul profeta Muhammad da parte della rivista Charlie Hebdo. A Karachi, si è tenuta la più numerosa di una serie di manifestazioni contro la rivista francese. Uno dei leader della […]

L’articolo Pakistan: nuove proteste contro Charlie Hebdo sembra essere il primo su Arabpress.

Iran: Khamenei invita i giovani occidentali a conoscere l’Islam

(Agenzie). L’ayatollah iraniano Khamenei ha lanciato in un tweet un invito ai giovani occidentali consigliandogli di studiare autonomamente l’Islam senza farsi influenzare dai pregiudizi. “Imparate a conoscere l’Islam dalle sue fonti primarie e originali” ha detto la guida suprema della repubblica iraniana.

L’articolo Iran: Khamenei invita i giovani occidentali a conoscere l’Islam sembra essere il primo su Arabpress.

L’opposizione siriana si incontra al Cairo

(Agenzie) I rappresentanti dei vari gruppo dell’opposizione siriana si sono riuniti al Cairo per coordinare una posizione comune in vista dei negoziati di Mosca sulla crisi in Siria indetti per la fine di gennaio. Scopo principale della riunione è quello di raggiungere una visione comune per porre fine al conflitto siriano che dura ormai da 4 anni. […]

L’articolo L’opposizione siriana si incontra al Cairo sembra essere il primo su Arabpress.

Timbuktu di Abderrahmane Sissako candidato agli Oscar (VIDEO)

(Map). Il film Timbuktu del regista mauritano Abderrahmane Sissako è stato nominato agli Oscar 2015 come Miglior film straniero. Girato tra la città maliana di Timbuktu e la Mauritania, il film racconta la storia di una famiglia la cui vita viene sconvolta in seguito all’occupazione della città di Timbuktu da parte delle forze islamiste. Il regista […]

L’articolo Timbuktu di Abderrahmane Sissako candidato agli Oscar (VIDEO) sembra essere il primo su Arabpress.

Somalia: Al-Shabab rivendica attentato contro delegazione turca

(Agenzie) Il gruppo islamista somalo Al-Shabab ha rivendicatola responsabilità dell’attacco contro la delegazione turca a Mogadiscio. “Abbiamo attaccato l’hotel e ucciso diversi agenti di polizia che si trovavano lì”, ha dichiarato Sheikh Abdiasis Abu Musab, portavoce per le operazioni militari del gruppo. Nella dichiarazione non è stata fatta menzione alla visita di Erdogan.  

L’articolo Somalia: Al-Shabab rivendica attentato contro delegazione turca sembra essere il primo su Arabpress.

Il Marocco parteciperà ai Mondiali 2018 in Russia

(Agenzie) Nonostante l’affare sulla sospensione dell’organizzazione della Coppa d’Africa 2015, la FIFA permetterà al Marocco di partecipare alle gare eliminatorie dei Mondiali di calcio 2018 che si svolgeranno in Russia. Benché la squadra marocchina è ancora in attesa di sanzioni da parte della Confederazione Africana di Calcio (CAF), qualsiasi penalità non intaccherà la loro presenza all’evento mondiale, […]

L’articolo Il Marocco parteciperà ai Mondiali 2018 in Russia sembra essere il primo su Arabpress.

Autobomba esplode presso delegazione turca in Somalia

(Agenzie) Un’autobomba è esplosa nei pressi dell’ingresso di un hotel di Mogadiscio, in Somalia, dove si stava svolgendo l’incontro di diversi delegati turchi, a un giorno dalla prevista visita del presidente Ergdogan al Paese africano. “I delegati turchi sono al sicuro all’interno dell’hotel”, ha detto il capitano di polizia Farah Nur, che ha aggiunto che “l’auto è […]

L’articolo Autobomba esplode presso delegazione turca in Somalia sembra essere il primo su Arabpress.

Marocco chiede strumento internazionale contro oltraggio alle religioni

(MAP).Il primo vicepresidente della Camera marocchina Mohamed Yatim ha chiesto alle Nazioni Unite l’istituzione di uno strumento nazionale per criminalizzare l’oltraggio alle religioni rivelate e gli abusi ai danni dei profeti e dei messaggeri, intervenendo a Istanbul  alla 10ma sessione della conferenza dell’Unione dei parlamentari degli Stati membri dell’OIC (Organizzazione per la cooperazione islamica). Yatim ha condannato l’attacco ai […]

L’articolo Marocco chiede strumento internazionale contro oltraggio alle religioni sembra essere il primo su Arabpress.

Arabia Saudita: rimandate di nuovo le frustate a Raif Badawi

(Amnesty International). L’Arabia Saudita ha dovuto rimandare nuovamente le 50 frustate settimanali al blogger Raif Badawi per motivi di salute. Una commissione medica ha infatti affermato che il blogger non riuscirebbe a sostenere una seconda tornata di frustate. Ricordiamo che Raif Badawi era stato condannato a 100o frustate e 10 anni di detenzione con l’accusa di […]

L’articolo Arabia Saudita: rimandate di nuovo le frustate a Raif Badawi sembra essere il primo su Arabpress.

L’islamofobia è punita dalla legge?

Di Delphine Roucaute. Le Monde (20/01/2015). Traduzione e sintesi di Roberta Papaleo. Il termine ‘islamofobia’ suggerisce di base una paura collettiva della religione islamica. Tuttavia, da qualche anno ha iniziato a indicare l’insieme delle reazioni di rifiuto nei confronti dei musulmani (o presunti tali). Di fatto, se il suffisso ‘fobia’ designa una ‘paura’ da un […]

L’articolo L’islamofobia è punita dalla legge? sembra essere il primo su Arabpress.

Egitto: rilasciati figli Mubarak

(Agenzie) Una corte egiziana ha ordinato il rilascio dei due figli di Hosni Mubarak, Alaa e Gamal, in attesa del riesame del processo che li vede indagati per corruzione. L’avvocato dei due, Farid al-Deeb, ha precisato che il loro rilascio significa che non sono indagati per nessun altro capo di accusa.  

L’articolo Egitto: rilasciati figli Mubarak sembra essere il primo su Arabpress.

Marocco partecipa a Parigi a Salone internazionale prêt-à-porter

(MAP). Nuove imprese marocchine parteciperanno al Salone internazionale di prêt-à-porter “WHO’S NEXT” 2015, che si terrà a Parigi dal 23 al 26 gennaio e che costituisce un appuntamento immancabile per tutti colore che lavorano nella moda. La partecipazione marocchina mira a consolidare la posizione di questo Paese nel settore, soprattutto in materia di offerta mondiale, dove ad […]

L’articolo Marocco partecipa a Parigi a Salone internazionale prêt-à-porter sembra essere il primo su Arabpress.

Tunisia: Abbas in visita fino al 24 gennaio

(Agenzie). Mahmud Abbas, presidente dell’Autorità nazionale palestinese, è in visita ufficiale in Tunisia fino al 24 gennaio prossimo. Come appare in un comunicato della presidenza tunisina, questa visita sarà incentrata soprattutto sugli sviluppi della questione palestinese ed i modi futuri per sostenerla. Abbas incontrerà anche il nuovo presidente tunisino, Essebsi, per rafforzare la cooperazione tra […]

L’articolo Tunisia: Abbas in visita fino al 24 gennaio sembra essere il primo su Arabpress.

Come siamo arrivati ad applaudire Israele?

Di Abdulrahman al-Rashed. Asharq al-Awsaṭ (20/01/2015). Traduzione e sintesi di Lorenzo P. Salvati. Strano ma vero. L’attacco improvviso di Israele in cui hanno perso la vita sei miliziani Hezbollah e un leader della Guardia Rivoluzionaria iraniana è stato accolto con entusiasmo dai media arabi. I vertici delle due organizzazioni si erano incontrati segretamente a Quneitra, sul confine […]

L’articolo Come siamo arrivati ad applaudire Israele? sembra essere il primo su Arabpress.

L’Egitto apre le porte alle “predicatrici”

(Agenzie) Il ministero per gli Affari Religiosi egiziano ha annunciato che sono state aperte delle posizioni come volontarie per quelle donne che vogliono lavorare nella sezione femminile delle moschee come predicatrici. La mossa, secondo il quotidiano egiziano Al-Ahram, arriva in seguito agli sforzi dell’ex presidente ad interim Adly Mansour e il ministero stesso di aumentare il controllo delle moschee con […]

L’articolo L’Egitto apre le porte alle “predicatrici” sembra essere il primo su Arabpress.

Le prime pagine dei giornali arabi

Asharq Al-Awsat – quotidiano panarabo Hadi rispetta le richieste Houthi, gli Stati del golfo criticano il colpo di stato Il presidente yemenita Hadi ha rispettato le richieste dei ribelli sciiti Houthi per raggiungere un accordo per riparare alla situazione. Hadi ha presentato il testo del raccordo raggiunto tra le parti al fine di rimediare alla “spiacevole situazione […]

L’articolo Le prime pagine dei giornali arabi sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: raggiunto accordo tra presidente e Houthi

(Agenzie) I ribelli sciiti Houthi e il presidente Hadi, tenuto prigioniero nella sua residenza, hanno raggiunto un accordo che permetterà di porre fine alle violenze nella capitale. L’accordo promette di dare più spazio agli Houthi nei dibattiti sulle questioni del Paese in cambio del ritiro dei militanti dal palazzo presidenziale. Inoltre, gli Houthi hanno anche concordato il […]

L’articolo Yemen: raggiunto accordo tra presidente e Houthi sembra essere il primo su Arabpress.

Libia: Congresso Nazionale Generale sospende partecipazione negoziati

(Agenzie) I rappresentanti del parlamento di Tripoli (rivale a quello legittimo di Tobruk) hanno sospeso la loro partecipazione ai negoziati di pace promossi dalle Nazioni Unite a causa di “nuove violenze da parte del governo riconosciuto”. Omar Hmeidan, portavoce del parlamento rivale, noto come Congresso Nazionale Generale (CNG), ha dichiarato che al momento i rappresentanti del […]

L’articolo Libia: Congresso Nazionale Generale sospende partecipazione negoziati sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: intercettazione dimostra ruolo Saleh in colpo di stato

(Agenzie). Un’intercettazione ottenuta dal canale televisivo Al-Jazeera tra l’ex presidente yemenita e i ribelli sciiti dimostrerebbe il ruolo di coordinatore di  Ali Abdullah Saleh nel colpo di stato dagli Houthi. La registrazione risalente alla fine di ottobre scorso mostra il coordinamento tra Saleh e Abdul Wahid Abu Ras: l’ex presidente esprime il desiderio di comunicare con i […]

L’articolo Yemen: intercettazione dimostra ruolo Saleh in colpo di stato sembra essere il primo su Arabpress.

Cinque previsioni per il Medio Oriente nel 2015

Di Graham E. Fuller. Al Huffington Post Maghreb (15/01/2015). Traduzione e sintesi di Chiara Cartia. Daish perderà potenza e influenza Non penso che Daish (conosciuto in Occidente come ISIS) sia uno Stato che possa sopravvivere a lungo. Non ha nessuna coerenza ideologica né istituzioni politiche e sociali serie. Non ha un processo elettorale degno di questo […]

L’articolo Cinque previsioni per il Medio Oriente nel 2015 sembra essere il primo su Arabpress.

La Tunisia nella top 5 dei Paesi con costo della vita meno caro

Al Huffington Post Maghreb. Secondo i dati raccolti nel database Numbeo, la Tunisia si classifica tra i primi 5 Paesi al mondo che hanno il più basso costo della vita, posizionandosi al quarto posto con un indice dei prezzi al consumo (IPC) del 34,10%. Sul podio troviamo India, Nepal e Pakistan. Con riferimento alla regione MENA, […]

L’articolo La Tunisia nella top 5 dei Paesi con costo della vita meno caro sembra essere il primo su Arabpress.

Tunisia: Amnesty International condanna nuova sentenza a blogger

(Agenzie) Dopo l’annuncio della sentenza contro il blogger tunisino Yassine Ayari, Amnesty International ha duramente criticato la condanna come una negazione della libertà d’espressione.  Yassine Ayari è stato condannato da una corte marziale a un anno di detenzione per aver “offeso l’esercito”, dopo aver fatto appello alla sua prima condanna.

L’articolo Tunisia: Amnesty International condanna nuova sentenza a blogger sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: Stati del Golfo condannano ‘colpo di Stato’

Al-Arabiya. Il Consiglio di Cooperazione del Golfo (CCG) ha condannato duramente le azioni dei ribelli Houthi di questi giorni a Sana’a definendoli come “terroristi” e ha fatto appello al movimento sciita affinché lasci il palazzo presidenziale e rilasci il personale presidenziale. In una dichiarazione, i ministri degli Esteri del CCG hanno definito i fatti di Sana’a […]

L’articolo Yemen: Stati del Golfo condannano ‘colpo di Stato’ sembra essere il primo su Arabpress.

Afghanistan: parlamento respinge nominativi nuovo governo

(Agenzie) Il parlamento afghano ha deciso di non confermare 7 dei 25 nominativi proposti dal presidente Ashraf Ghani come membri del nuovo governo. Il parlamento ha rifiutato tali candidati in quanto possiedono doppia cittadinanza, come Nur al-Haq Ulumi, proposto per il ministero dell’Interno, e Salahuddina Rabbani, proposto invece per gli Esteri.  

L’articolo Afghanistan: parlamento respinge nominativi nuovo governo sembra essere il primo su Arabpress.

Libano: arrestato uomo coinvolto nell’attentato a Tripoli

(Agenzie) L’esercito libanese ha annunciato di aver arrestato un uomo legato al duplice attentato suicida dello scorso 10 gennaio scorso a un café di Jabal Mohsen, quartiere di Tripoli, nel quale 9 persone hanno perso la vita. L’uomo arrestato, tale Qassem Youssef, avrebbe offerto rifugio ai due attentatori e li avrebbe aiutati a sorvegliare l’area prima […]

L’articolo Libano: arrestato uomo coinvolto nell’attentato a Tripoli sembra essere il primo su Arabpress.

Il leader di Pegida imita Hitler in una foto su Facebook

El País. Il leader del movimento islamofobo tedesco Pegida (Patrioti Europei contro l’Islamizzazione dell’Occidente), Lutz Bachmann, ha caricato su Facebbok una sua foto in cui imita il dittatore nazista Adolf Hitler. Bachmann ha dichiarato che si è trattato solo di uno “scherzo” facendo un riferimento a un romanzo uscito qualche anno fa dal titolo “È tornato”, nel quale […]

L’articolo Il leader di Pegida imita Hitler in una foto su Facebook sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: aeroporto di Aden chiuso per solidarietà con presidente

(Agenzie) Le autorità di Aden, seconda città dello Yemen, hanno chiuso l’aeroporto internazionale in segno di protesta contro gli attacchi dei militanti sciiti Houthi al presidente e ad altre figure statali. Il corpo di sicurezza di Aden ha dichiarato che, oltre all’aeroporto, avrebbe chiuso anche il porto marittimo e gli ingressi alla città a causa dei […]

L’articolo Yemen: aeroporto di Aden chiuso per solidarietà con presidente sembra essere il primo su Arabpress.

Professore di Al-Azhar: gli sceicchi wahhabiti sono la causa di tutte le disgrazie

Arabic Media (12/01/2015). Traduzione e sintesi di Viviana Schiavo Il sito Ray al-Youm ha riportato quanto detto dallo sceicco Ahmed Karima, professore di Diritto Islamico presso l’università al-Azhar del Cairo, secondo il quale in Occidente stanno attaccando i musulmani attraverso l’islam. Il professore ha dichiarato che non bisogna considerare l’islam come parte delle battaglie perché è più […]

L’articolo Professore di Al-Azhar: gli sceicchi wahhabiti sono la causa di tutte le disgrazie sembra essere il primo su Arabpress.

Iraq: peshmerga sferrano attacco a bersagli Daish intorno a Mosul

(Agenzie) Fonti della sicurezza curde hanno riferito che i combattenti peshmerga hanno lanciato un’offensiva contro alcune roccaforti di Daish (conosciuto in Occidente come ISIS) intorno alla città di Mosul, nell’Iraq settentrionale. Secondo le fonti, i peshmerga sono avanzati verso i villaggi nella periferia meridionale della città, riuscendo a prendere il controllo della diga di Mosul. Un […]

L’articolo Iraq: peshmerga sferrano attacco a bersagli Daish intorno a Mosul sembra essere il primo su Arabpress.

Nigeria: Boko Haram rivendica massacro città di Baga

(Agenzie). Il leader di Boko Haram Abubakar Shekau ha rivendicato il massacro avvenuto nella città di Baga in Nigeria, dove hanno trovato la morte almeno 2mila persone, secondo quanto dichiarato da Amnesty International. La rivendicazione è arrivata attraverso un video pubblicato dal gruppo estremista nigeriano sul canale di YouTube. Quest’oggi il procuratore del tribunale penale internazionale Fatou […]

L’articolo Nigeria: Boko Haram rivendica massacro città di Baga sembra essere il primo su Arabpress.

Nuovi timori di una guerra tra Libano e Israele

Di Antoine Ghattas Saab. The Daily Star Lebanon  (21/01/2015). Traduzione e sintesi di Roberta Papaleo. La scorsa settimana, un attacco aereo israeliano ha causato la morte di 6 membri di Hezbollah e di un generale della Guardia Rivoluzionaria iraniana nella regione siriana delle Alture del Golan: questo fatto ha risvegliato i timori di una guerra tra Israele […]

L’articolo Nuovi timori di una guerra tra Libano e Israele sembra essere il primo su Arabpress.

Abd al-Malik al-Houthi: da leader dei ribelli a “principe senza corona” di Sana’a

Di Ammar Awad. Al-Shouruk (21/01/2015). Traduzione e sintesi di Silvia Di Cesare. In meno di un anno Ansar Allah Abd al-Malik al-Houthida capo del movimento è diventato il “principe senza corona” di Sana’a: le sue truppe hanno occupato le strade della capitale yemenita e circondato le sedi delle principali istituzioni del Paese, tra cui il palazzo […]

L’articolo Abd al-Malik al-Houthi: da leader dei ribelli a “principe senza corona” di Sana’a sembra essere il primo su Arabpress.

Direttore di Yemen Post vede con favore ripresa negoziati

(BBC). Hakim Al-Masmari, il direttore di Yemen Post, ha dichiarato di vedere con favore una ripresa dei negoziati tra i ribelli sciiti Houthi e il governo yemenita. Dopo che le milizie Houthi hanno preso il controllo del palazzo presidenziale e hanno attaccato il presidente Abd Rabbo Masura Hadi, lo Yemen è abbandonato all’anarchia. Il leader degli Houthi […]

L’articolo Direttore di Yemen Post vede con favore ripresa negoziati sembra essere il primo su Arabpress.

Turchia: 10 anni di carcere a poliziotti per omicidio proteste Gezi Park

(Agenzie). La corte turca ha condannato a 10 anni di carcere i due poliziotti, Mevlüt Saldoğan e Yalçın Akbulut, accusati di aver ucciso il manifestante 19enne Ali İsmail Korkmaz, durante gli scontri a Gezi Park nel 2013 . La decisione della corte ha provocato la rabbia dei familiari di Ali İsmail Korkmaz e delle famiglie degli altri ragazzi rimasti […]

L’articolo Turchia: 10 anni di carcere a poliziotti per omicidio proteste Gezi Park sembra essere il primo su Arabpress.

Il colpo di stato in Yemen nelle prime pagine dei giornali arabi

Al-Quds al-Arabi – quotidiano panarabo Yemen: gli Houthi rovesciano Hadi, atmosfera da guerra civile Gli Houthi hanno preso il controllo del palazzo presidenziale, obbligando il presidente Hadi a rimanere nella sua residenza privata e mettendo sotto sequestro tutte gli squadroni della guardia presidenziale. Al-Hayat – quotidiano panarabo Houthi completano il colpo di stato con la presa del […]

L’articolo Il colpo di stato in Yemen nelle prime pagine dei giornali arabi sembra essere il primo su Arabpress.

Le banche marocchine detronizzano quelle francesi in Africa Occidentale

Hespress. Jean-Marc Velasque, responsabile dell’ufficio per lo sviluppo interazionale per l’azienda di studi bancari Nouvelles Donnes, ha dichiarato che nei prossimi sei anni si apriranno ottime prospettive per le banche marocchine nel mercato africano, secondo uno studio condotto sui sistemi bancari privati nei mercati emergenti. Velasque ha infatti indicato che nei prossimi anni l’Africa Sub-sahariana conoscerà […]

L’articolo Le banche marocchine detronizzano quelle francesi in Africa Occidentale sembra essere il primo su Arabpress.

Da Spinoza a Raif Badawi

Di Chedly Mamoghli. Al Huffington Post Maghreb (19/01/2015). Traduzione e sintesi di Cristina Gulfi Baruch Spinoza è stato un filosofo ebreo olandese, originario di una famiglia marrana. ‘Marranesimo’ è un termine che si riferisce agli ebrei della penisola iberica convertiti al cattolicesimo con la forza, ma che continuavano a praticare l’ebraismo in segreto. Molti di […]

L’articolo Da Spinoza a Raif Badawi sembra essere il primo su Arabpress.

Iraq: Daish brucia libri preziosi nelle biblioteche

(Elaph). Daish (conosciuto in occidente come ISIS) sta bruciando migliaia di libri nelle biblioteche private e universitarie irachene, sia nella città di Mosul che di Ninive ed in altre ancora. E tutto davanti ad una folla di persone che disapprova in silenzio. Alcuni cittadini di Mosul hanno riferito che militanti di Daish hanno proceduto a raccogliere […]

L’articolo Iraq: Daish brucia libri preziosi nelle biblioteche sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: anarchia dopo il colpo di Stato Houthi

(Agenzie) Dopo che le milizie Houthi hanno preso il controllo del palazzo presidenziale e hanno attaccato il presidente Abd Rabbo Masura Hadi, lo Yemen è abbandonato all’anarchia. Abdul-Malik al-Houthi, leader della milizia, ha dichiarato che “tutte le opzioni” sono aperte contro il presidente, accusato di aver favorito la “frammentazione” del Paese. Il leader Houthi ha inoltre dichiarato […]

L’articolo Yemen: anarchia dopo il colpo di Stato Houthi sembra essere il primo su Arabpress.

Iran: pronto a dialogo con Arabia Saudita

(Agenzie) Una fonte della sicurezza iraniana ha dichiarato che l’Iran è pronto per “colloqui diretti, chiari e continui” con l’Arabia Saudita su una serie di questioni controverse che per gli ultimi trent’anni l’hanno tenuto a distanza dai Paesi del Golfo. Le relazioni tra Teheran e Riyad si sono inasprite dopo che al rivoluzione in Iran del […]

L’articolo Iran: pronto a dialogo con Arabia Saudita sembra essere il primo su Arabpress.

Uomo ferisce 17 persone su un bus a Tel Aviv (update)

(Agenzie) Un uomo ha ferito con un coltello almeno 17 passeggeri di un bus a Tel Aviv prima di venire fermato con colpi d’arma da fuoco da un ufficiale carcerario di passaggio, secondo quanto riferito dalla polizia israeliana. “Il sospetto è un uomo palestinese di 23 anni di Tulkarem”, villaggio della Cisgiordania, ha riferito la portavoce della polizia […]

L’articolo Uomo ferisce 17 persone su un bus a Tel Aviv (update) sembra essere il primo su Arabpress.

Lo scrittore Renaud Camus lancia Pegida in Francia

(Rue89). Lo scrittore francese Renaud Camus ha lanciato, durante una conferenza stampa, la sezione di Pegida (movimento tedesco anti-Islam) anche in Francia, sulla scia dell’islamofobia tedesca. Ha dichiarato lo scrittore: “Oggi una grande speranza è nata e si chiama Pegida“. Annunciando la creazione del ramo francese poi, egli ha sottolineato come è l’Occidente ad essere […]

L’articolo Lo scrittore Renaud Camus lancia Pegida in Francia sembra essere il primo su Arabpress.

Finlandia: finlandese arrestato per aver aggredito un marocchino

(Agenzie). Un finlandese è stato arrestato per aver aggredito un immigrato marocchino. La vittima, trasportata in ospedale in seguito al pestaggio, ha dichiarato in un’intervista che l’aggressore  lo ha minacciato di morte, urlandogli “scimmia nera , vai via dalla mia terra”. La polizia finlandese è intervenuta subito arrestando l’aggressore

L’articolo Finlandia: finlandese arrestato per aver aggredito un marocchino sembra essere il primo su Arabpress.

La Russia e il suo “amore” incondizionato per Bashar al-Assad

Di Abdulrahman al-Rashed. Al-Sharq al-Awsat (18/01/2015). Traduzione e sintesi di Marianna Barberio. Dall’inizio della rivoluzione in Siria, la Russia ha avuto un ruolo principale nel sostenere un regime logorato al suo interno e senza alcun futuro. Eppure, tale coinvolgimento da parte del Cremlino sembra non aver delle fondamenta logiche. Infatti, la Siria non riveste di certo […]

L’articolo La Russia e il suo “amore” incondizionato per Bashar al-Assad sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: riunione d’emergenza Consiglio di Sicurezza ONU

(Agenzie) Il Consiglio di Sicurezza dell’ONU ha indetto una riunione di emergenza a causa dell’escalation di violenza che lo Yemen sta vivendo negli ultimi giorni. Oggi, ribelli Houthi hanno fatto incursione nel palazzo presidenziale e bombardato la residenza del presidente, il quale secondo fonti governative yemenite non ha riportato alcun danno.  

L’articolo Yemen: riunione d’emergenza Consiglio di Sicurezza ONU sembra essere il primo su Arabpress.

Bahrein: attivista diritti umani condannato a 6 mesi di carcere

(Agenzie) Nabil Rajab, uno dei più celebri attivisti per i diritti umani del Bahrein, è stato condannato a 6 mesi di carcere dopo essere stato dichiarato colpevole di aver insultato il governo su Twitter. Per il momento, Rajab può essere temporaneamente liberato su cauzione e fare appello alla sentenza, secondo quanto riferito dal suo avvocato. Tuttavia, […]

L’articolo Bahrein: attivista diritti umani condannato a 6 mesi di carcere sembra essere il primo su Arabpress.

Studio: dopo Parigi, azioni anti-musulmani in rapido aumento

(Agenzie) Sono 116 gli azioni commesse contro musulmani in Francia a seguito dei fatti di Parigi nei giorni dal 7 al 9 gennaio scorsi, costituendo un aumento del 110% nel mese di gennaio, secondo l’Osservatorio Nazionale contro l’Islamofobia. Tra queste azioni, 28 gli attacchi contro moschee e 88 le minacce. “La situazione è inammissibile e chiediamo […]

L’articolo Studio: dopo Parigi, azioni anti-musulmani in rapido aumento sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: ribelli Houthi prendono d’assalto palazzo presidenziale Sana’a

(Agenzie) Alcuni combattenti Houthi sono entrati nel palazzo presidenziale a Sana’a dopo essersi scontrati con le guardie di sicurezza del complesso. Da parte loro, le guardie presso l’edificio che ospita l’ufficio principale del presidente Abd Rabbo Mansur Hadi hanno detto di aver ceduto ai ribelli Houthi dopo un breve scontro.

L’articolo Yemen: ribelli Houthi prendono d’assalto palazzo presidenziale Sana’a sembra essere il primo su Arabpress.

Libano: diminuito l’afflusso di rifugiati siriani

(Agenzie) Secondo quanto riportato da Ninette Kelley, rappresentante dell’Alto Commissariato per i Rifugiati dell’ONU (UNHCR), l’afflusso di rifugiati siriani in Libano è nettamente diminuito come conseguenza dell’introduzione delle restrizioni alle frontiere. Secondo la Kelly, il numero di nuovi rifugiati siriani è sceso del 44% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.  

L’articolo Libano: diminuito l’afflusso di rifugiati siriani sembra essere il primo su Arabpress.

Libano: 28 accusati del”attentato a Tripoli

(Agenzie) La corte marziale suprema libanese ha accusato 28 persone per sospetto coinvolgimento nel recente doppio attentato suicida a Tripoli. Dei 28, solo 4 sono sotto custodia. Il duplice attacco è avvenuto lo scorso 10 gennaio a Jabal Mohsenin, quartiere di Tripoli a maggioranza alawita, provocando 9 morti e oltre 30 feriti.  

L’articolo Libano: 28 accusati del”attentato a Tripoli sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: presidente invita a “normalizzare” lavoro nei ministeri

(Al-Quds al-Arabi).  Il presidente yemenita  Abed Rabbo Mansour Hadi ha invocato la “normalizzazzione” del lavoro in tutti i ministeri e in tutte le istituzioni pubbliche, in seguito agli  scontri tra Houthi e guardia presidenziale che hanno interessato ieri la capitale Sanaa. Durante una riunione delle forze politiche, dei partiti e del comitato per la sicurezza suprema, […]

L’articolo Yemen: presidente invita a “normalizzare” lavoro nei ministeri sembra essere il primo su Arabpress.

Raif Badawi: un’ipocrisia saudita che abbiamo scelto di ignorare

Di Robert Fisk. The Independent (14/01/2015). Traduzione e sintesi di Angela Ilaria Antoniello. Sir William Hunter, un alto funzionario britannico, nel 1871 pubblicò un libro che metteva in guardia da “sciami” di fanatici musulmani sunniti finanziati da “uomini di ampia fortuna”, mentre la maggior parte dei musulmani veniva costretta a decidere se essere devota seguace […]

L’articolo Raif Badawi: un’ipocrisia saudita che abbiamo scelto di ignorare sembra essere il primo su Arabpress.

Iraq, Abadi: “Baghdadi ferito”

Al-Hayat. Secondo quanto riferito dal primo ministro iracheno Haidar al-Abadi, Ab Bakr al-Baghdadi, auto-proclamato “califfo” di Daish (conosciuto in Occidente come ISIS) sarebbe rimasto ferito da un attacco aereo iracheno nella località di Al-Qa’im, vicino al confine con la Soriai. “È un miracolo che sia sopravvissuto”, ha commentato Abadi, aggiungendo che dal ferimento Baghadi si […]

L’articolo Iraq, Abadi: “Baghdadi ferito” sembra essere il primo su Arabpress.

Hezbollah nel Golan per evitare normalizzazione rapporti Israele

(Agenzie) Il movimento libanese Hezbollah sta collaborando con l’Iran e la Siria per creare una “società di resistenza” nelle Alture del Golan per evitare che Israele normalizzi i suoi rapporti con i gruppi di opposizione locali, specialmente con il Fronte al-Nusra, secondo quando dichiarato dal parlamentare Walid Sukkarieh. La notizia arriva due giorni dopo che un attacco […]

L’articolo Hezbollah nel Golan per evitare normalizzazione rapporti Israele sembra essere il primo su Arabpress.

Si fa un selfie con Miss Israele: Miss Libano sotto accusa

La Miss Libano Saly Greige si è difesa dalle accuse secondo le quali avrebbe posato per un selfie insieme a Miss Israele durante il 63° contest Miss Universe che ha luogo in questi giorni a Miami, affermando che è stata la rivale israeliana, Doron Matalon, a scattare suo malgrado. Le foto circolate nei social media in […]

L’articolo Si fa un selfie con Miss Israele: Miss Libano sotto accusa sembra essere il primo su Arabpress.

Ex Mufti d’Egitto: “Elisabetta II discende dal Profeta”

Elaph. L’ex Gran Mufti d’Egitto, Ali Gomaa, ha scatenato molte polemiche nel Paese dopo aver dichiarato durante uno show televisivo che la regina Elisabetta II di Inghilterra avrebbe sangue arabo e che discenderebbe direttamente dalla stirpe del profeta Muhammad. Gomaa, ospite del programma “Wallah A’lam” sul canale CBC, ha dichiarato che le prove della discendenza della regina […]

L’articolo Ex Mufti d’Egitto: “Elisabetta II discende dal Profeta” sembra essere il primo su Arabpress.

Iran e Russia firmano accordo militare

Haaretz. Iran e Russia hanno siglato un accordo di cooperazione militare per intensificare la cooperazione militare e tecnologica. La firma del patto è avvenuta durante un incontro a Teheran tra il ministro della Difesa iraniano Hossein Deghan e la sua controparte russa Sergey Shoigu, la cui visita in Iran è stata descritta dall’agenzia di stampa iraniana (IRNA) come […]

L’articolo Iran e Russia firmano accordo militare sembra essere il primo su Arabpress.

Diash minaccia uccisione 2 ostaggi giapponesi, chiede $200 milioni di riscatto

(Agenzie) In un nuovo video diffuso online da Daish mostra un militante del gruppo che minaccia di uccidere due ostaggi giapponesi (identificati come Kenji Goto Yogo e Haruna Yukawa)a meno che non venga pagato un riscatto del valore di 200 milioni di dollari entro 72 ore. Il militante del video di rivolge direttamente al premier giapponese […]

L’articolo Diash minaccia uccisione 2 ostaggi giapponesi, chiede $200 milioni di riscatto sembra essere il primo su Arabpress.

Palestina: bomba colpisce veicolo funzionario Hamas a Gaza

(Agenzie) Degli aggressori ignoti hanno fatto saltare in aria l’automobile di un funzionario della sicurezza di Hamas, tale Helmi Khalaf, a Gaza City senza causare vittime, secondo quanto riportato dal ministero dell’Interno e da alcuni testimoni. L’attacco, i cui autori sono ancora sconosciuti, arriva in seguito all’arresto i numerosi manifestanti islamisti che hanno cercato di attaccare […]

L’articolo Palestina: bomba colpisce veicolo funzionario Hamas a Gaza sembra essere il primo su Arabpress.

Camerun: Boko Haram libera 24 degli 80 ostaggi, Ciad si prepara a combattere

(Agenzie) Boko Haram ha liberato 24 degli 80 ostaggi rapiti la scorsa domenica nel nord del Camerun, dopo che il Ciad ha dispiegato il suo esercito per impegnarlo nella lotta internazionale contro il gruppo estremista. Dopo il rilascio dei 24 prigionieri, i militanti di Boko Haram sono fuggiti di nuovo in Nigeria con il resto degli […]

L’articolo Camerun: Boko Haram libera 24 degli 80 ostaggi, Ciad si prepara a combattere sembra essere il primo su Arabpress.

Siria: gruppo opposizione valuta partecipazione negoziati Mosca

(Agenzie). L’Ente di Coordinamento Nazionale, uno dei gruppi dell’opposizione siriana, ha annunciato che permetterà ai suoi membri di decidere liberamente se partecipare o meno ai negoziati di Mosca, indetti per la prossima settimana. Da parte sua, la Coalizione Nazionale Siriana, che ha già declinato l’invito russo, ha annunciato la diffusione di un documento in 13 punti […]

L’articolo Siria: gruppo opposizione valuta partecipazione negoziati Mosca sembra essere il primo su Arabpress.

UE e Paesi arabo-islamici contro il jihadismo

El País. I ministri degli Esteri dell’UE hanno deciso di indire sessioni di dialogo con i Paesi mediorientali e maghrebini per cercare di placare le tensioni e di migliorare la cooperazione con essi, dopo l’allarme creato dai fatti di Parigi di qualche giorno fa. Questo slancio comprenderà diverse iniziative. In primo luogo, i leader europei organizzeranno […]

L’articolo UE e Paesi arabo-islamici contro il jihadismo sembra essere il primo su Arabpress.

Onu valuta possibilità di trasferire dialoghi di Ginevra in Libia

(Al-Hayat). La Missione di supporto alla Libia delle Nazioni Unite, riunitasi oggi a Ginevra, sta valutando la possibilità di trasferire i colloqui nel territorio libico. La Missione ha dichiarato in un comunicato che consulterà le parti della trattativa per trovare un luogo del territorio libico che sia sicuro per tutti i partecipanti. Tutte le parti […]

L’articolo Onu valuta possibilità di trasferire dialoghi di Ginevra in Libia sembra essere il primo su Arabpress.

Siria: iniziano le operazioni di distruzioni siti armi chimiche

(Agenzie). La Siria ha iniziato a distruggere i suoi siti di produzione di armi chimiche, nonostante gli ostacoli dati dal tempo e da problemi logistici, secondo quanto dichiarato dall’osservatorio sulle armi chimiche mondiali. Le operazioni erano partite a dicembre. L’organizzazione per la proibizione delle armi chimiche a luglio aveva dato 60 giorni di tempo per completare […]

L’articolo Siria: iniziano le operazioni di distruzioni siti armi chimiche sembra essere il primo su Arabpress.

Iraq: canadesi affrontano Daish in primo confronto su campo

(Agenzie). Le forze speciali canadesi hanno affrontato i combattenti Daish, nel primo confronto di guerra tra forze occidentali e milizie islamiste. “Le mie truppe hanno completato una sessione di pianificazione  molti chilometri dietro la linea del fronte”, ha dichiarato il Brigadier generale Michael Rouleau , “le truppe si sono poi spostate per verificare le decisioni prese […]

L’articolo Iraq: canadesi affrontano Daish in primo confronto su campo sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: Houthi circondano palazzo primo ministro

(Agenzie). Le milizie Houthi hanno preso d’assedio il palazzo del primo ministro yemenita Khaled Bahah, nella capitale Sana’a, secondo quanto diffuso dall’agenzie francese AFP. L’atto giunge al culmine di una giornata di scontri che ha visto confrontarsi le forze ribelli sciite e la guardia presidenziale, impegnata a proteggere il palazzo presidenziale e a prevenire un colpo […]

L’articolo Yemen: Houthi circondano palazzo primo ministro sembra essere il primo su Arabpress.

Libia: una via d’uscita dalla crisi?

Jeune Afrique (19/01/2015). Traduzione e sintesi di Roberta Papaleo. Esiste una vera speranza per la pace in Libia? Per “sostenere i negoziati intavolati a Ginevra”, volti a porre fine ai conflitti che dilaniano il Paese, lo scorso 18 gennaio l’esercito libico ha annunciato un cessate-il-fuoco, come spiegato da Ahmed Mesmari, portavoce dello Stato Maggiore. Questo cessate-il-fuoco “su tutti […]

L’articolo Libia: una via d’uscita dalla crisi? sembra essere il primo su Arabpress.

Iran: ministro critica “bugie” su effetto sanzioni

(Agenzie) Mohammad Reza Nematzadeh, ministro iraniano dell’Industria, delle Miniere e del Commercio, ha lanciato un attacco al governo accusandolo di aver sminuito l’impatto delle sanzioni internazionali sulla società iraniana, dicendo che “mentire” al popolo su tali provvedimenti hanno lasciato “indietro” il Paese. Nematzadeh ha detto che le dichiarazioni per cui per anni le sanzioni non hanno fatto del […]

L’articolo Iran: ministro critica “bugie” su effetto sanzioni sembra essere il primo su Arabpress.

Bahrein: capo opposizione accusato di tentato golpe

(Agenzie) Il capo dell’opposizione sciita in Bahrein, Ali Salman, è stato accusato di aver tentato di rovesciare il regime e ed è stato mandato in tribunale nonostante gli appelli internazionali per il suo rilascio. Ali Salman sarà processato a partire dal prossimo 28 gennaio con l’accusa di aver “promosso il rovesciamento e il cambiamento del regime […]

L’articolo Bahrein: capo opposizione accusato di tentato golpe sembra essere il primo su Arabpress.

La decadenza di Al-Jazeera

Di Ricard González. El País (18/01/2015). A ridosso della guerra in Iraq nel 2003, l’emittente televisiva satellitare Al-Jazeera raggiunse l’apice della popolarità e dell’influenza. Con un ambizioso dispiegamento di mezzi, il canale qatarense si propose di offrire un punto di vista diverso da quello presentato dalla stampa statunitense, assai controllata dal Pentagono. L’irruzione dell’emittente araba portò una ventata […]

L’articolo La decadenza di Al-Jazeera sembra essere il primo su Arabpress.

Austria pronta al ritiro da Centro per dialogo interreligioso promosso dall’Arabia Saudita

(Annaabaa) L’invito cancelliere austriaco Werner Faymann  al suo paese di ritirarsi dal Centro per il dialogo interreligioso promosso dall’Arabia Saudita è diventato motivo di dibattito sul rispetto dei diritti umani nel regno. In un’intervista rilasciato al giornale Der Standard Faymann ha dichiarato che “Questo centro non soddisfa l’obiettivo del dialogo e rimane in silenzio sulle questioni fondamentali dei […]

L’articolo Austria pronta al ritiro da Centro per dialogo interreligioso promosso dall’Arabia Saudita sembra essere il primo su Arabpress.

Quando le vignette sul Profeta non erano blasfeme

Di Rosa Meneses. El Mundo (18/01/2015). Traduzione e sintesi di Roberta Papaleo. In copertina, una miniatura persiana che mostra il profeta Muhammad che guida altri profeti islamici alla preghiera C’è stato un tempo in cui pubblicare un fumetto sul profeta Muhammad non era blasfemo. E si tratta solo di cinquant’anni fa e, per di più, […]

L’articolo Quando le vignette sul Profeta non erano blasfeme sembra essere il primo su Arabpress.

4 musulmani uccisi negli scontri nell’est dell’India

(Agenzie). Uccisi almeno 4 musulmani, 3 dei quali bruciati nelle loro capanne di paglia andate a fuoco durante gli scontri tra gruppi hindu e musulmani nello stato del Bihar, a est dell’India. La polizia ha arrestato 14 persone con l’accusa di omicidio e incendio doloso. Atul Prasad, un amministratore del Bihar, ha dichiarato che gli […]

L’articolo 4 musulmani uccisi negli scontri nell’est dell’India sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: si teme golpe

(Agenzie). Sono ancora in corso in Yemen scontri a Sanaa davanti al palazzo presidenziale tra esercito e ribelli Houthi. Il presidente yemenita aveva chiesto il cessate il fuoco ai ribelli ma il ministro dell’Informazione yemenita Nadia Sakkaf ne ha confermato il fallimento. Il leader degli Houthi lo ha negato. Le autorità yemenite temono un vero e proprio […]

L’articolo Yemen: si teme golpe sembra essere il primo su Arabpress.

Nigeria: Boko Haram cancella due città dalla carta geografica

(Amnesty International). Le immagini satellitari raccolte da Amnesty International mostrano la dimensione dell’attacco sferrato da Boko Haram contro la città di Baqa e Doron Baqa. “Le immagini riprese rispettivamente il 2 e il 7 gennaio, prima e dopo l’attacco, mostrano i terribili effetti dell’attacco di Boko Haram, che ha danneggiato o completamente distrutto oltre 3700 strutture. […]

L’articolo Nigeria: Boko Haram cancella due città dalla carta geografica sembra essere il primo su Arabpress.

Israele: scoperta prima cellula locale di Daish

(al-Watan al-Arabiyy). Israele ha dichiarato di aver scoperto la prima cellula di Daish sul territorio. Sarebbe formata da sette cittadini arabi che stavano programmando attentati da compiere all’interno di Israele e mantenevano rapporti con la Siria. Un portavoce del ministero della Giustizia ha dichiarato che gli imputati, tra cui un avvocato che difenderà se stesso, […]

L’articolo Israele: scoperta prima cellula locale di Daish sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: Houthi prendono controllo TV e agenzia stampa nazionali

Al-Arabiya. Secondo quanto riferito dal ministero dell’Informazione, i ribelli Houthi hanno preso il controllo della TV statale e dell’agenzia stampa nazionale. Ciò è accaduto in seguito agli scontri di stamattina tra ribelli ed esercito. Nonostante la TV di Stato aveva riportato la notizia di un temporaneo cessate-il-fuoco, il convoglio del primo ministro yemenita è stato […]

L’articolo Yemen: Houthi prendono controllo TV e agenzia stampa nazionali sembra essere il primo su Arabpress.

EAU: al via il World Future Energy Summit ad Abu Dhabi

Elaph. Nel quadro della Abu Dhabi Sustainability Week (17-24 gennaio 2051), evento internazionale che riunisce leader, politici e investitori per affrontare i problemi e valutare le possibilità per uno sviluppo sostenibile, viene inaugurato oggi il  World Future Energy Summit, uno degli incontri più importanti in Medio Oriente in tema di ambiente e energia. Giunto alla sua ottava edizione, […]

L’articolo EAU: al via il World Future Energy Summit ad Abu Dhabi sembra essere il primo su Arabpress.

Le prime pagine dei giornali arabi

Al-Quds al-Arabi – quotidiano panarabo Cinque membri di Hezbollah tra cui Jihad Mughniyeh e sei iraniani uccisi in raid israeliani sulle alture del Golan Attacchi da parte di Israele  hanno colpito la provincia siriana di Quneitra, vicino le Alture del Golan, uccidendo 5 membri del movimento libanese Hezbollah, tra cui un ufficiale iraniano e Jihad Mughniyeh, figlio […]

L’articolo Le prime pagine dei giornali arabi sembra essere il primo su Arabpress.

Jihadisti si dichiarano morti per “agire” indisturbati

(Elaph). Un nuovo stratagemma sembra si stia diffondendo tra i jihadisti in Siria: si dichiarano morti sfruttando i mezzi di comunicazione, per poter poi ritornare in patria indisturbati e continuare a compiere altri attacchi terroristici anche in Occidente. Pare infatti che i jihadisti facciano trapelare volontariamente notizie false circa la loro morte anche sui social network che […]

L’articolo Jihadisti si dichiarano morti per “agire” indisturbati sembra essere il primo su Arabpress.

Appello UE alleanza anti-terrorismo con Paesi arabi

(Agenzie) L’Unione Europea ha fatto appello ai Paesi arabi affinché venga instaurata un’alleanza anti-terrorismo per migliorare la cooperazione e la condivisione delle informazioni alla luce degli attacchi e degli arresti in tutta Europa degli ultimi giorni. Federica Mogherini, Alto rappresentate UE per la politica estera, ha dichiarato che “c’è bisogno di rafforzare il nostro modo di collaborare”. […]

L’articolo Appello UE alleanza anti-terrorismo con Paesi arabi sembra essere il primo su Arabpress.

Marocco: Mezouar a Parigi per sbloccare i rapporti

(MAP). M. Salaheddine Mezouar, ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione del Marocco, andrà a Parigi questa settimana per incontrare il suo omologo francese Laurent Fabius. Lo ha dichiarato lo stesso Mezouar a MAP, precisando che questa visita sarà l’occasione di “fare il punto della situazione su vari aspetti della nostra cooperazione bilaterale, soprattutto nel momento così […]

L’articolo Marocco: Mezouar a Parigi per sbloccare i rapporti sembra essere il primo su Arabpress.

Palestina: UE farà appello a decisione corte su Hamas

(Agenzie) L’Unione Europea farà appello contro una decisione della Corte di Giustizia dello scorso mese per cui Hamas sarebbe stato rimosso dalla lista delle organizzazioni terroristiche. “Il Consiglio dell’Unione Europea ha deciso di fare appello contro la decisione sul gruppo islamista palestinese”, ha tweetato la portavoce dell’UE, Susanne Kiefer.  

L’articolo Palestina: UE farà appello a decisione corte su Hamas sembra essere il primo su Arabpress.

Libano: attacchi israeliani, sicurezza in bilico

(Agenzie) La stabilità del Libano è in bilico dopo gli attacchi da parte di Israele che nel corso del fine settimana hanno colpito la provincia siriana di Quneitra, vicino le Alture del Golan, uccidendo 6 membri del movimento libanese Hezbollah, tra cui un ufficiale iraniano e Jihad Mughniyeh, figlio di Imad Mughniyeh, uno dei massimi comandanti del gruppo […]

L’articolo Libano: attacchi israeliani, sicurezza in bilico sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: scontri tra esercito e ribelli Houthi a Sana’a

(Agenzie) L’esercito yemenita e i combattenti ribelli Houthi si sono scontrati nella capitale Sana’a nei pressi della residenza presidenziale. Secondo alcuni testimoni, sono stati uditi colpi di arma da fuoco nei pressi del palazzo. Gli scontri avvengono dopo l’ultimatum lanciato dai leader delle province meridionali dello Yemen ai ribelli Houthi per la liberazione del il capo ufficio […]

L’articolo Yemen: scontri tra esercito e ribelli Houthi a Sana’a sembra essere il primo su Arabpress.

Comicità e Islam: è possibile rompere questo tabù?

Di Mohammad Sakhnini. Your Middle East (17/01/2015). Traduzione e sinesi di Omar Bonetti. Nell’opera A Journey Overland To India Partly by A Route Never Gone Before by any European, scritta alla fine del XVIII secolo da Donald Cambpell, un ufficiale inglese, l’autore ha raccolto le sue osservazioni riguardo al carattere, alla politica e alla cultura […]

L’articolo Comicità e Islam: è possibile rompere questo tabù? sembra essere il primo su Arabpress.

Turchia: esplode bomba a Istanbul

(Agenzie). Una bomba è esplosa in Turchia, a Istanbul. Secondo alcune fonti ci sarebbero altri due ordigni posizionati in altri punti della città, secondo altre le bombe sarebbero addirittura 7. L’azione sarebbe stata rivendicata dall’ organizzazione Yurtsever Devrimci Gençlik Hareketi (YDG-H), legata al PKK. I feriti sono 4 e lo scoppio è avvenuto vicino ad […]

L’articolo Turchia: esplode bomba a Istanbul sembra essere il primo su Arabpress.

Kazakistan, paese cosmopolita e meraviglie della natura

Sebbene dominato per la maggior parte del suo territorio da steppe semi-aride, il Kazakistan resta a tutti gli effetti un paese da scoprire. Abitato storicamente da popolazioni nomadi, il gruppo kazako si è distinto nel 16° secolo e suddiviso in tre jüz, una sorta di confederazioni o clan nomadi. Oggi il Kazakistan è popolato da 131 etnie […]

L’articolo Kazakistan, paese cosmopolita e meraviglie della natura sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: gli Houthi hanno 24 ore per liberare capo ufficio presidenza

(Agenzie). I leader delle province del Sud dello Yemen hanno dato 24 ore di tempo ai ribelli Houthi come ultimatum per liberare il capo ufficio della presidenza yemenita, Ahmed Awad bin Mubarak, rapito ieri 17 gennaio 2015. Lo ha riferito al-Arabiya News Channel, parlando di vera e propria esortazione a tutte le componenti politche anche […]

L’articolo Yemen: gli Houthi hanno 24 ore per liberare capo ufficio presidenza sembra essere il primo su Arabpress.

Daish: radici tra i Fratelli musulmani

Asharq al-Awsat (12/01/2015). Traduzione e sintesi Carlotta Caldonazzo Daish (conosciuto in Occidente come ISIS) è un virgulto germogliato dagli scritti del predicatore egiziano Sayyid Qotb, uno dei massimi esponenti dei Fratelli musulmani, giustiziato nel 1966 con l’accusa di tentato golpe. Al punto che secondo eminenti analisti quasi tutti, tra le fila della Fratellanza come tra […]

L’articolo Daish: radici tra i Fratelli musulmani sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: incertezza su Costituzione dopo rapimento capo ufficio presidenza

(Asharq al-Awsat). Continuano le incertezze sulla stesura della nuova costituzione in Yemen, dopo il rapimento di ieri del capo dell’ufficio di presidenza yemenita Ahmed Awad bin Mubarak  e delle sue due guardie. Una fonte vicina alla presidenza, rimanendo anonima, ha detto a Asharq al-Awsat che i leader yemeniti ritengono la stesura della costituzione collegata al rapimento, sottolineando […]

L’articolo Yemen: incertezza su Costituzione dopo rapimento capo ufficio presidenza sembra essere il primo su Arabpress.

Libia: Daish rivendica attacco a ambasciata Algeria

(El Watan). L’attentato terrorista di cui è stata vittima l’ambasciata algerina in Libia, nella mattinata di ieri, è stato rivendicato da Daish (conosciuto in occidente come ISIS). L’esplosione ha causato il ferimento di cinque persone, senza però provocare vittime. L’Algeria ha fortemente condannato l’attacco, definendolo come un atto “criminale e terrorista”, sottolineando il processo di […]

L’articolo Libia: Daish rivendica attacco a ambasciata Algeria sembra essere il primo su Arabpress.

Libia: anche Parlamento islamista parteciperà a colloqui di Ginevra

(Agenzie). Anche il Congresso nazionale libico, il Parlamento dominato dalle forze islamiste nel paese, parteciperà ai colloqui che si stanno tenendo a Ginevra sotto l’egida dell’ONU. Lo ha annunciato l’emittente locale al-Nabaa, sottolineando l’importanza della presenza di tutte le parti attualmente in conflitto in Libia. Ma finora vi hanno preso parte solo una delegazione della […]

L’articolo Libia: anche Parlamento islamista parteciperà a colloqui di Ginevra sembra essere il primo su Arabpress.

Algeria: delegazione presidenziale a In Salah

El Watan (18/01/2015). Contrariamente alla linea morbida adottata rispetto alle parate contro le vignette del settimanale satirico francese Charlie Hebdo, il governo algerino cerca di soffocare le proteste popolari di Algeri contro lo sfruttamento del gas da scisto a In Salah, dove oggi è attesa una delegazione della Presidenza della Repubblica. C’è attesa oggi a In Salah per l’arrivo […]

L’articolo Algeria: delegazione presidenziale a In Salah sembra essere il primo su Arabpress.

Al-qaeda e Daish: battaglia mediatica

Magharebia (18/01/2015). Mentre alla luce degli attacchi di Parigi molti osservatori si chiedono se vi sia un accordo di cooperazione tra al-qaeda e Daish (noto in Occidente come Isis), altri individuano tra le due formazioni una rivalità sia militare che mediatica. Una settimana dopo la strage nella redazione del settimanale satirico francese Charlie Hebdo, la […]

L’articolo Al-qaeda e Daish: battaglia mediatica sembra essere il primo su Arabpress.

Arabia Saudita: muro contro Daish

Al-Bawaba (18/01/2015). A una settimana dall’attacco dei cartelli del jihad di Daish (noto in Occidente come Isis) al confine tra Iraq e Arabia Saudita, Riyadh accelera la costruzione di un muro protettivo. Proposto già nel 2006, in piena guerra confessionale nell’Iraq “liberato” dalla coalizione internazionale, il progetto prevede una barriera di cinque strati con torri di […]

L’articolo Arabia Saudita: muro contro Daish sembra essere il primo su Arabpress.

Libia: the limits of control

Al-Quds al-Arabi (18/01/2015). Lo Stato maggiore libico, che fa riferimento al Congresso Nazionale Generale (Cng), ha imposto a tutti gli ufficiali e sottufficiali di non contattare nessun organismo o istituzione senza un esplicito permesso. Lo ha annunciato il comando dello Stato maggiore ieri sera in un comunicato, lasciando intendere che qualsiasi informazione sulla situazione politica in […]

L’articolo Libia: the limits of control sembra essere il primo su Arabpress.

Libano: nuovo incontro tra le parti

(Agenzie). Il leader del Movimento Patriottico Libero Michel Aoun si aspetta di partecipare all’incontro che si terrà a breve (non si è ancora stabilita una data certa) tra i rappresentanti del movimento e le Forze Libanesi. Secondo il quotidiano panarabo Asharq al-Awsat, l’incontro dovrebbe tenersi la prossima settimana e riguarderà gli sforzi che le parti […]

L’articolo Libano: nuovo incontro tra le parti sembra essere il primo su Arabpress.

Egitto: un App per smettere di fumare

(al-Masry al-Youm ). Un’oganizzazione non governativa, Hyah Bela Tadkheen (“una vita senza fumare”), ha lanciato recentemente una App per sensibilizzare l’opinione pubblica sui rischi del consumo di tabacco. L’App mette anche a disposizione medici ed esperti che offrono pareri e aiutano a smettere di fumare definitivamente. Amr al-Maghraby, che ha progettato l’App, ha spiegato che […]

L’articolo Egitto: un App per smettere di fumare sembra essere il primo su Arabpress.

La “Stand Up Comedy” in Egitto

Di Dalia Assem. Al-Sharq al-Awsat (15/01/2015). Traduzione e sintesi di Marianna Barberio. “Libera te stesso e sii felice”: è questo lo slogan di Al Hezb el Comedy (Il Partito della Commedia) egiziano, che comprende 40 giovani di età compresa tra 17 e 38 anni e che rivoluziona l’arte della commedia stessa. Si esibiscono in lingua inglese e […]

L’articolo La “Stand Up Comedy” in Egitto sembra essere il primo su Arabpress.

Marocco: smantellata cellula terroristica di reclutamento Daish

Hespress. Il ministero degli Interni marocchino ha annunciato che la polizia giudiziaria marocchina ha proceduto allo smantellamento di una cellula terroristica attiva tra le città di Meknes, El Hajeb e Al-Hoceima e specializzata nel reclutamento di combattenti marocchini da inserire nei ranghi di Daish (conosciuto in Occidente come ISIs) in Iraq e Siria. Lo smantellamento della […]

L’articolo Marocco: smantellata cellula terroristica di reclutamento Daish sembra essere il primo su Arabpress.

Charlie Hebdo: giornalista CNN costretto alle dimissioni per critiche contro Israele

Rue89. Jim Clancy, uno dei più noti giornalisti della CNN, ha annunciato le sue dimissioni dopo 34 anni di servizio. Benché il giornalista non abbia dato spiegazioni, secondo alcuni specialisti il motivo delle sue dimissioni sono stati gli scambi di opinione violenti su Twitter a seguito dei fatti di Charlie Hebdo. La settimana scorsa Clancy […]

L’articolo Charlie Hebdo: giornalista CNN costretto alle dimissioni per critiche contro Israele sembra essere il primo su Arabpress.

Ciad: marcia a sostegno dell’impegno militare contro Boko Haram

(LeMonde). Decine di persone sono scese in piazza nella capitale del Ciad, N’Djamena, quest’oggi per partecipare a una manifestazione popolare a sostegno delle forze dell’esercito ciadiano. I manifestanti tra cui il primo ministro  Kalzeubet Pahimi Deubet, hanno attraversato le strade di N’Djamena cantando “Cacciamo dal nostro territorio, le forze del male”. Il primo ministro ha […]

L’articolo Ciad: marcia a sostegno dell’impegno militare contro Boko Haram sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: arrestati due francesi con sospetti legami con Al-Qaeda

(Agenzie) Secondo il generale Mohammed al-Ahmadi, capo del servizio di sicurezza nazionale, lo Yemen ha arrestato e trattenuto per interrogatorio due francesi sospettati di avere legami con Al-Qeda. Al-Qaeda nella Penisola Arabica (AQPA) ha rivendicato gli attentati dello scorso 7 gennaio alla sede della rivista francese Charlie Hebdo.  

L’articolo Yemen: arrestati due francesi con sospetti legami con Al-Qaeda sembra essere il primo su Arabpress.

Libia: esplosione vicino ambasciata algerina a Tripoli

(Agenzie) Un’esplosione fuori dall’ambasciata algerina a Tripoli, in Libia, ha causato il ferimento di cinque persone però senza causare vittime. L’Algeria e molti altri Paesi hanno fatto evacuare le loro sedi diplomatiche in Libia la scorsa estate a causa degli scontri tra fazioni rivali nel Paese.  

L’articolo Libia: esplosione vicino ambasciata algerina a Tripoli sembra essere il primo su Arabpress.

Charlie Hebdo: proteste anche in Somalia

(Agenzie). Anche a Mogadiscio, capitale della Somalia, i manifestanti sono scesi per le strade portando dei cartelli con scritto “io sono musulmano, io amo il mio Profeta”. La protesta si aggiunge alla lista di manifestazioni di cui sono stati testimoni molti paesi islamici in questi giorni. I dimostranti stanno protestando contro le vignette pubblicate dal settimanale […]

L’articolo Charlie Hebdo: proteste anche in Somalia sembra essere il primo su Arabpress.

Libano accoglie apertura indagine CPI

(Agenzie) Gebran Bassil, ministro degli Esteri libanese, ha accolto con favore l’apertura da parte della Corte Penale Internazionale (CPI) di un’indagine preliminare sui crimini di guerra e contro l’umanità commessi da Israele contro i palestinesi della Striscia di Gaza. La dichiarazione del ministro arriva dopo l’annuncio da parte della procuratrice della CPI Fatou Bensouda dell’apertura di […]

L’articolo Libano accoglie apertura indagine CPI sembra essere il primo su Arabpress.

Charlie Hebdo: nuova manifestazioni in NIgeria, proteste anche in Yemen e a Gaza

(Agenzie) Presso la grande moschea di Niamey, capitale della Nigeria, la polizia ha usato gas lacrimogeni per disperdere nuove manifestazioni scoppiate contro l’ultima copertina della rivista francese Charlie Hebdo. Come ieri a Zinder, anche le manifestazioni a Niamey sono state violente, con manifestanti che lanciavano pietre contro la polizia, della quale sono stati incendiati due 4×4. Inoltre […]

L’articolo Charlie Hebdo: nuova manifestazioni in NIgeria, proteste anche in Yemen e a Gaza sembra essere il primo su Arabpress.

Francia : marocchino ucciso da 17 coltellate

(Al-Hayat). Un uomo di 28 anni, armato di coltello, ha fatto irruzione nella casa del suo vicino Mohamed El Makouli uccidendolo con 17 coltellate. Le organizzazioni islamiche hanno denunciato questo atto come una prova del diffondersi dell’islamofobia nel Paese, in seguito agli attacchi terroristici che hanno colpito Parigi la scorsa settimana. Il presunto colpevole è stato […]

L’articolo Francia : marocchino ucciso da 17 coltellate sembra essere il primo su Arabpress.

America si oppone apertura inchiesta Corte penale internazionale su Israele

(Al-Ghad). Gli Stati Uniti hanno condannato la decisione della Corte Penale Internazionale di avviare prima indagini contro Israle per crimini di guerra. Il Dipartimento di Stato americano ha detto che si oppone con forza a questo passo, dichiarando che la Palestina non è uno stato e non ha quindi il diritto di aderire alla Corte Penale Internazionale. […]

L’articolo America si oppone apertura inchiesta Corte penale internazionale su Israele sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: houthi minacciano costituzione “governo rivoluzionario”

(Al-Hayat). Il rappresentante degli Houthi, Saleh al-Samad, ha annunciato il loro ritiro dai tavoli di trattativa annunciando che gli Houthi puntano a costituire un “governo rivoluzionario” e a rovesciare l’autorità del presidente Abed Rabbo Mansour Hadi. La decisione del gruppo mette un punto all’iniziativa della commissione presidenziale yemenita, guidata dal ministro degli Esteri e dal ministro degli […]

L’articolo Yemen: houthi minacciano costituzione “governo rivoluzionario” sembra essere il primo su Arabpress.

Il Koshary Festival, evento da record al Cairo

(Agenzie) Si svolge oggi al Cairo il più grande evento alimentare d’Egitto: il Koshary Festival, organizzato dalla start-up egiziana Engezni, che mira alla creazione di una rete sociale per far conoscere i ristoranti egiziani. In occasione dell’evento, verrà cucinato il più grande koshari del mondo, che peserà più di 8.000 kg con una larghezza di 10 metri e […]

L’articolo Il Koshary Festival, evento da record al Cairo sembra essere il primo su Arabpress.

Siria: opposizione respinge negoziati a Mosca

(Agenzie) L’iniziativa russa di intavolare negoziati tra le parti in conflitto in Siria rischia di svanire dal momento che diverse prominenti figure dell’opposizione siriana hanno rifiutato tale prospettiva, in ragione della profonda sfiducia nei confronti di Mosca e della preoccupazione delle poche probabilità di successo dei negoziati. L’incontro pianificato a Mosca, a partire dal prossimo 26 […]

L’articolo Siria: opposizione respinge negoziati a Mosca sembra essere il primo su Arabpress.

Le lezioni imparate dai fatti di Charlie Hebdo

Di Robin Fimcox. Foreign Affairs (11/01/2015). Traduzione e sintesi Carlotta Caldonazzo. A meno di non voler vedere dietro questi fenomeni intricate trame di intelligence, l’attacco al settimanale satirico francese Charlie Hebdo, nel quale sono morte 17 persone, non è stato il primo atto terroristico di matrice islamica in Francia. Azioni simili hanno colpito l’Esagono dal […]

L’articolo Le lezioni imparate dai fatti di Charlie Hebdo sembra essere il primo su Arabpress.

Giappone: aiuti al Medio Oriente per lotta contro Daish

(Agenzie) Il primo ministro giapponese Shinzo Abe, dopo aver messo il mondo in guardia dal fatto che un ulteriore diffondersi del terrorismo causerebbe “perdita incommensurabili”, ha promesso 200 milioni di dollari di assistenza non militare per i Paesi del Medio Oriente che stanno lottando contro Daish (conosciuto in Occidente come ISIS). La minaccia dell’islamismo militante è […]

L’articolo Giappone: aiuti al Medio Oriente per lotta contro Daish sembra essere il primo su Arabpress.

Nigeria: proteste anti-Charlie, 4 morti e 45 feriti

(Agenzie) Quattro persone sono rimaste uccise e altre 45 ferite a Zinder, seconda città della Nigeria, durante le proteste inscenate contro la rivista francese Charlie Hebdo e la sua ultima copertina raffigurante il profeta Mohammad. Il ministro degli Interni Massaoudou Hassoumi ha dichiarato che un poliziotto e tre civili sono morti nelle manifestazioni, durante le quali il centro […]

L’articolo Nigeria: proteste anti-Charlie, 4 morti e 45 feriti sembra essere il primo su Arabpress.

Mauritania: migliaia in protesta contro Charlie Hebdo

(Agenzie) Migliaia di persone sono scese in strada a Nouakchott, capitale della Mauritania, per protestare contro la vignetta del profeta Mohammad pubblicata nell’ultimo numero della rivista francese Charlie Hebdo. Il presidente Mohamed Ould Abdel Aziz ha condannato l’immagine della rivista come un “attacco alla nostra religione e a tutte le religioni”.  

L’articolo Mauritania: migliaia in protesta contro Charlie Hebdo sembra essere il primo su Arabpress.

Turchia: necessaria no-fly zone su Aleppo

(Agenzie) Il primo ministro turco Ahmet Davutoglu ha dichiarato che la città siriana di Aleppo dev’essere protetta dai bombardamenti del regime Assad attraverso una no-fly zone prima che la Turchia pensi all’eventualità di lasciare il compito alla coalizione anti-Daish (conosciuto in Occidente come ISIS). Davutoglu ha detto che Ankara vuole una no-fly zone “in modo che Aleppo sarà protetta […]

L’articolo Turchia: necessaria no-fly zone su Aleppo sembra essere il primo su Arabpress.

Belgio: 5 accusati di partecipazione in attività terroristiche

(Agenzie) Le autorità del Belgio hanno accusato 5 persone di “partecipazione in attività di gruppo terroristico” dopo una serie di incursioni eseguire per sventare imminenti attacchi, secondo quanto riportato dall’ufficio del procuratore generale. Dei 5 accusati, 3 sono ancora stati detenuti, mentre gli altri due sono stati rilasciati in libertà condizionata.  

L’articolo Belgio: 5 accusati di partecipazione in attività terroristiche sembra essere il primo su Arabpress.

Siria: Daish lancia nuova offensiva contro curdi a Kobane

(Agenzie) I militanti Daish (conosciuto in Occidente come ISIS) hanno lanciato un nuovo attacco contro i combattenti curdi nella città di Kobane, al confine siro-turco, definito dall’Osservatorio Siriano per i Diritti Umani come il più violento di questo mese. Rami Abdel Rahman, direttore dell’Osservatorio, ha riportato che finora nell’offensiva “sono stai uccisi 23 jihadisti e 8 […]

L’articolo Siria: Daish lancia nuova offensiva contro curdi a Kobane sembra essere il primo su Arabpress.

Proteste anti-Charlie anche in Egitto, Afghanistan e Sudan

(Agenzie) Le proteste contro la rivista francese Charile Hebdo si sono fatte sentire in tutto il mondo musulmano, arrivando anche Egitto, Sudan e Afghanistan. In Egitto, centinaia di manifestanti pro-Morsi hanno aggiunto ai loro tradizionali slogan contro il governo appoggiato dai militari delle frasi a sostegno del profeta Mohammad. In Afghanistan, i manifestanti si sono uniti a una […]

L’articolo Proteste anti-Charlie anche in Egitto, Afghanistan e Sudan sembra essere il primo su Arabpress.

Palestina: proteste anti-Charlie nel complesso Al-Aqsa

(Agenzie) Centinaia di palestinesi si sono riuniti presso il complesso della moschea Al-Aqsa a Gerusalemme Est per protestare contro la rivista francese Charlie Hebdo, mentre la polizia israeliana è rimasta al di fuori dell’area. Molti manifestanti hanno brandito bandiere di Hamas o inneggiato slogan contro il presidente dell’Autorità Palestinese Mahmoud Abbas, che domenica scorsa ha partecipato alla […]

L’articolo Palestina: proteste anti-Charlie nel complesso Al-Aqsa sembra essere il primo su Arabpress.

Charlie Hebdo: proteste contro vignette anche ad Algeri

(Agenzie) Migliaia di persone hanno marciato oggi ad Algeri per denunciare le vignette “blasfeme” della rivista francese Charlie Hebdo contro il profeta Muhammad. I manifestanti brandivano cartelli con scritto “Noi siamo tutti Mohammad”, “Noi sacrifichiamo le nostre vite per Mohammad”. Inoltre, alcuni manifestanti hanno inneggiato slogan alla gloria dei fratelli Kouachi, definendoli dei “martiri”.

L’articolo Charlie Hebdo: proteste contro vignette anche ad Algeri sembra essere il primo su Arabpress.

Ministro Esteri Marocco: “tentativo di dividere Marocco ed Egitto” destinato a fallire

(Agenzie). Il ministro degli Esteri marocchino, Salaheddine Mezouar, durante la visita visita in Marocco di Sameh Shukri, ministro degli Esteri egiziano, ha sottolineato che “qualsiasi tentativo di dividere Marocco ed Egitto è destinato a fallire”. Dopo che una trasmissione della tv di stato marocchina aveva accusato al-Sisi di essere “il leader del golpe” e Morsi quello “eletto”, Shukri […]

L’articolo Ministro Esteri Marocco: “tentativo di dividere Marocco ed Egitto” destinato a fallire sembra essere il primo su Arabpress.

Libano: arrestati due sospetti terroristi

(Agenzie) L’esercito libanese ha arrestato due uomini sospettati di terrorismo a Bab al-Tabbaneh, quartiere della città di Tripoli, nel nord del Libano. Secondo una fonte della sicurezza, l’esercito avrebbe sventato un nascondiglio contenente diverse armi e materiale esplosivo, dicendo che i due sospetti, tali Jalal Nassouh e Mustafa Helweh, stavano pianificando un attacco terroristico.  

L’articolo Libano: arrestati due sospetti terroristi sembra essere il primo su Arabpress.

Proteste contro Charlie Hebdo nei paesi islamici (gallery)

La pubblicazione di vignette rappresentanti il Profeta Muhammad uscite nell’ultimo numero del giornale satirico francese Charlie Hebdo, vittima il 7 gennaio scorso di un attentato terroristico, hanno provocato delle manifestazioni di protesta in diversi paesi islamici come  Turchia, Tunisia, Qatar, Filippine, Giordania, Libano, Pakistan e India. Le vignette incriminate ritraggono la figura del Profeta, pratica che […]

L’articolo Proteste contro Charlie Hebdo nei paesi islamici (gallery) sembra essere il primo su Arabpress.

Una presentatrice araba invade i social per la sua t-shirt

Al-Quds al-Arabi. La presentatrice saudita Sarah Dundarawy ha fatto incendiare i social network Twitter e Instagram per aver pubblicato una foto in cui indossava una t-shirt nera con scritte bianche in calligrafia araba, suscitando la preoccupazione e la curiosità degli utenti online. Dopo varie indagini, gli utenti hanno scoperto che la scritta sulla maglietta,  ideata dal […]

L’articolo Una presentatrice araba invade i social per la sua t-shirt sembra essere il primo su Arabpress.

Libano: proteste anti-Charlie anche a Beirut, Sidone e Tripoli

(Agenzie) Centinaia di musulmani nel nord e nel sud del Libano hanno inscenato proteste contro l’ultimo numero della rivista francese Charlie Hebdo sulla cui copertina viene raffigurato il profeta Muhammad. Nella città meridionale di Sidone, manifestanti palestinesi si sono riuniti fuori dalla moschea di Khaled bin Walid all’entrata del campo profughi di Ain el-Hilweh inneggiando slogan contro la […]

L’articolo Libano: proteste anti-Charlie anche a Beirut, Sidone e Tripoli sembra essere il primo su Arabpress.

Bahrain: ministero degli esteri condanna vignette Charlie Hebdo

(Agenzie).  Il ministero degli Esteri del Bahrein ha condannato la pubblicazione delle vignette del Profeta Muhammad del giornale francese Charlie Hebdo, colpito lo scorso 7 gennaio da un attacco terroristico. Il Ministero , in un comunicato diffuso dalla News Agency Bahrain, ha fortemente condannato questo comportamento perché rappresenterebbe una provocazione a più di un miliardo e mezzo miliardo […]

L’articolo Bahrain: ministero degli esteri condanna vignette Charlie Hebdo sembra essere il primo su Arabpress.

Sondaggio: meno di 1 su 5 tedeschi appoggiano PEGIDA

(Agenzie) Secondo un sondaggio del Politbarometer, circa 3/4 della popolazione tedesca rifiuta il nuovo movimento anti-islamico Patriottici Europei contro l’Islamizzazione dell’Occidente (PEGIDA), che negli ultimi mesi ha organizzato manifestazioni settimanali a Dresda. Solo il 17% degli intervistati si è espressa a favore del gruppo. Il rifiuto nei confronti di PEGIDA è stato espresso da membri di diversi […]

L’articolo Sondaggio: meno di 1 su 5 tedeschi appoggiano PEGIDA sembra essere il primo su Arabpress.

Afghanistan: 5 arresti per attacco alla scuola pakistana

(Agenzie). Le autorità afghane hanno arrestato cinque persone sospettate di essere coinvolte nell’attacco alla scuola pakistana, avvenuto il 16 dicembre scorso, che è costato la vita a 135 studenti. L’arresto dei 5 è stato possibile grazie alle informazione date dalle autorità pakistane al governo afghano. I sospettati saranno trasferiti nei prossimi giorni nelle carceri pakistane.

L’articolo Afghanistan: 5 arresti per attacco alla scuola pakistana sembra essere il primo su Arabpress.

Da Charlie Hebdo a Raif Badawi: chi offende davvero l’Islam?

Di Khaled al-Shasmi. al-Quds (15/01/2015). Traduzione e sintesi di Giusy Regina. È stato un giorno senza precedenti il 14 gennaio scorso per la stampa: il numero di Charlie Hebdo, il giornale satirico francese, è andato letteralmente a ruba, vendendo milioni di copie in tutto il mondo. E anche in quei paesi che prima dell’attentato del 7 […]

L’articolo Da Charlie Hebdo a Raif Badawi: chi offende davvero l’Islam? sembra essere il primo su Arabpress.

Giordania: scontri manifestazione contro Charlie Hebdo

(Al-Arab Al-Yaum). La polizia ha impedito ai partecipanti alla manifestazione contro le vignette di Charlie Hebdo di avvicinarsi all’ambasciata francese di Amman. Quattro persone sono state arrestate dalle forze di sicurezza. La manifestazione si è sviluppata dal sit-it organizzato dal movimento islamico e i movimenti popolari davanti alla moschea Al-Husseini nel centro di Amman.

L’articolo Giordania: scontri manifestazione contro Charlie Hebdo sembra essere il primo su Arabpress.

La diffusione del wahabismo

Di Chedly Mamoghli. Al Huffington Post Maghreb (14/01/2015). Traduzione e sintesi di Ismahan Hassen. Al-Qaeda, Daish (conosciuto in Occidente come ISIS), AQMI (al-Qaeda nel Maghreb Islamico), AQPA (al-Qaeda nella Penisola Arabica), gli Shebab in Somalia, Boko Haram e via di seguito basano la loro ideologia fondamentalista e distruttiva sul wahabismo. Il wahabismo altro non è […]

L’articolo La diffusione del wahabismo sembra essere il primo su Arabpress.

Francia, Belgio: almeno 25 arrestati per terrorismo islamista

(Agenzie) Francia e Belgio hanno lanciato operazioni contro il terrorismo jihadista che hanno prodotto l’arresto di 25 persone nelle ultime ore. Di questi, 12 sono stati arrestati in diversi punti della regione di Parigi in relazione con gli attentati della settimana scorsa. Il rsto degli arresti è avvenuto in Belgio, in un’operazione della polizia federale belga, […]

L’articolo Francia, Belgio: almeno 25 arrestati per terrorismo islamista sembra essere il primo su Arabpress.

Vignette Charlie Hebdo: giornali e tv inglesi e americani non mostrano vignette (video)

(Agenzie). New York Daily News, Nbc, Cnn, Skynews, sono solo alcuni dei giornali e delle televisioni americane e inglesi che hanno deciso di non pubblicare le vignette del settimanale francese Charlie Hebdo raffiguranti il Profeta Muhammad. La scelta è stata spinta dalla volontà di non offendere la sensibilità dei fedeli musulmani. La giornalista francese Caroline Fourest e […]

L’articolo Vignette Charlie Hebdo: giornali e tv inglesi e americani non mostrano vignette (video) sembra essere il primo su Arabpress.

L’Islam permette la rappresentazione del Profeta. A quali condizioni?

Di Louis Imbert. Le Monde (15/01/2014). Traduzione e sintesi di Roberta Papaleo. “Tutto è perdonato” e il profeta Mohammad in lacrime che tiene un cartello con scritto “Je suis Charlie”. L’ultima prima pagina di Charlie Hebdo è una nuova vignetta del profeta e ripropone la questione della rappresentazione della principale figura nella tradizione islamica. Il Corano non […]

L’articolo L’Islam permette la rappresentazione del Profeta. A quali condizioni? sembra essere il primo su Arabpress.

Pakistan: proteste davanti consolato francese contro vignette Charlie Hebdo

(Agenzie). Manifestanti appartenenti al gruppo studentesco di Jamaat al-Islami (Islami Jamiat-e-Talaba) si sono scontrati con la polizia, nel tentativo di raggiungere il consolato francese di Karachi. I dimostranti sono scesi in piazza dopo al preghiera del venerdì per protestare contro le vignette satiriche pubblicate dal settimanale francese Charlie Hebdo.  La polizia ha utilizzato i cannoni ad acqua […]

L’articolo Pakistan: proteste davanti consolato francese contro vignette Charlie Hebdo sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: file su sicurezza nazionale in mano agli Houthi

(Asharq al-Awsat). Fonti politiche yemenite mettono in guardia su un rischio elevato per la sicurezza nazionale a causa del possesso di file da parte delle forze houthi. Le fonti yemenite affermano che il Medio Oriente vive un momento di grande pericolo, dal momento che “gli Houthi hanno preso il controllo di Sana’a e dei file di […]

L’articolo Yemen: file su sicurezza nazionale in mano agli Houthi sembra essere il primo su Arabpress.

Gli arabi sono divertenti!

(al-Arabiya). Pensate che gli Arabi non siano divertenti? Un gruppo di comici residenti nel Regno Unito la pensa diversamente. “Gli Arabi non sono divertenti” è proprio il titolo di una commedia che sarà messa in scena a Londra sabato prossimo da Omar Hamdi, gallese di origini egiziane, e da altri 5 attori provenienti dal mondo arabo. “Gli […]

L’articolo Gli arabi sono divertenti! sembra essere il primo su Arabpress.

Tunisia: migliaia di giovani in viaggio verso la Siria bloccati

(Agenzie) In occasione di un incontro sulla lotta al terrorismo organizzato a Tunisi, il ministro degli Interni tunisino Lofti Ben Jeddou ha annunciato che circa 9mila di tunisini ai quali è stato impedito di viaggiare verso la Siria negli ultimi anni non sono stati seguiti né dallo Stato né dalla società civile. Secondo uno studio, i giovani […]

L’articolo Tunisia: migliaia di giovani in viaggio verso la Siria bloccati sembra essere il primo su Arabpress.

I libri di Naguib Mahfouz: come viaggiare low cost in Egitto

Naguib Mahfouz è una delle grandi pietre miliari della letteratura araba contemporanea, primo e finora unico scrittore arabo ad aver vinto un premio Nobel per la letteratura (nel 1988). Diciamolo schiettamente, con questa premessa non si pensa ad una lettura leggera e frizzante da leggere sotto l’ombrellone, o visto il periodo dell’anno, sulle piste da sci. Non vi sbagliate […]

L’articolo I libri di Naguib Mahfouz: come viaggiare low cost in Egitto sembra essere il primo su Arabpress.

Libia: le fazioni si accordano per governo d’unità

(Agenzie). Dopo due giorni di colloqui a Ginevra mediati dall’ONU, le principali fazioni libiche si accordano su un’agenda che porterà ad un governo di unità. Un comunicato delle Naizoni Unite ha confermato: “I partecipanti hanno concordato, dopo un’ampia riflessione, sull’esigenza di raggiungere un accordo politico per formare un governo di unità nazionale consensuale che preveda anche le misure […]

L’articolo Libia: le fazioni si accordano per governo d’unità sembra essere il primo su Arabpress.

Turchia: giornalisti indagati per pagine in solidarietà con Charlie Hebdo

(Agenzie) L’ufficio del procuratore di Istanbul ha aperto un’indagine su due giornalisti turchi, Ceyda Karan e Hikmet Cetinkaya, che lo scorso mercoledì hanno pubblicato una selezione di articoli e vignette in segno di solidarietà con i fatti di Charlie Hebdo. I due giornalisti indagati, che lavorano per il quotidiano pro-laico Cumhuriyet (“repubblica” in turco), potrebbero essere accusati di “incitamento di odio […]

L’articolo Turchia: giornalisti indagati per pagine in solidarietà con Charlie Hebdo sembra essere il primo su Arabpress.

Le prime pagine dei giornali arabi

Al-Hayat – quotidiano panarabo Gioco di accuse sul “contrabbando” di estremisti diretti in Siria attraverso la Turchia Scambio di accuse tra Europa e Turchia in merito allo scarso controllo alle frontiere degli europei diretti in Siria per combattere. Il primo ministro turco Davutoglu ammette che esiste un commercio mafioso per il “contrabbando di combattenti”. Al […]

L’articolo Le prime pagine dei giornali arabi sembra essere il primo su Arabpress.

Palestina: Stati arabi promuovno nuova proposta all’ONU

(Agenzie) I ministri degli Esteri hanno promosso un nuovo piano palestinese per riproporre la bozza di risoluzione al Consiglio di Sicurezza dell’ONU per ordinare il ritiro delle truppe israeliane dai territori occupati entro il 2017. Una risoluzione simile era stata presentata in dicembre, ma non era riuscita ad essere approvata dal Consiglio. La proposta precedente invitava a […]

L’articolo Palestina: Stati arabi promuovno nuova proposta all’ONU sembra essere il primo su Arabpress.

“La Casa della Mouneh”, dove donne siriane, irachene e libanesi imparano a convivere

Di Melissa Tabeek. Al-Monitor (07/01/2015). Traduzione e sintesi di Claudia Avolio. In copertina alcune donne della Casa della Mouneh fotografate da Melissa Tabeek All’interno di una casa in pietra a due piani di Falougha, villaggio nel nord del Libano, c’è una cucina che in genere è piena di donne che preparano conserve di frutta e […]

L’articolo “La Casa della Mouneh”, dove donne siriane, irachene e libanesi imparano a convivere sembra essere il primo su Arabpress.

Algeria: ritrovato corpo Hervé Gourdel

(Agenzie) Il ministero algerino della Difesa ha confermato la notizia del ritrovamento del corpo dell’ostaggio francese Hervé Gourdel, rapito e decapitato lo scorso settembre dal gruppo jihadista Jund al-Khalifa. Dopo una lunga ricerca durata mesi, il corpo di Gourdel è stato ritrovato dall’esercito algerino nei pressi del luogo del suo rapimento, sul monte Aqbil, a 160 km […]

L’articolo Algeria: ritrovato corpo Hervé Gourdel sembra essere il primo su Arabpress.

Marocco: Banca Mondiale prevede crescita economica del 4,6%

(Agenzie) Il rapporto biennale diffuso dalla Banca Mondiale prevede che l’economia marocchina vedrà una crescita media del 4,6% nel corso del 2015, sottolineando che il regno è riuscito a fare progressi nonostante divergenze politiche sui prezzi dei beni primari e dei servizi. Il rapporto ha inoltre indicato che la produzione non-agricola del Marocco è rimasta flessibile, […]

L’articolo Marocco: Banca Mondiale prevede crescita economica del 4,6% sembra essere il primo su Arabpress.

Siria: tregua di 10 giorni a Homs

(Agenzie) I ribelli siriani e le forze governative hanno iniziato a osservare una tregua di 10 giorni nell’ultima zona di Homs controllata dai ribelli. L’attivista siriano Beibars al-Tilawi ha riportato che l’ONU avrà l’opportunità di distribuire più aiuti alimentari mentre le due parti discuteranno su come superare lo stallo. Anche l’Osservatorio Siriano per i Diritti Umani ha […]

L’articolo Siria: tregua di 10 giorni a Homs sembra essere il primo su Arabpress.

Iraq: donati 28 milioni di dollari all’Autorità Palestinese

(Agenzie) Nel suo tentativo di sostenere l’Autorità Palestinese, l’Iraq ha donato 28 milioni di dollari alla Lega Araba. L’inviato iracheno alla Lega, Diya al-Dabbas, ha definito il pagamento come segno dell’impegno dell’Iraq alla causa palestinese. DAbbas ha inoltre condannato la decisione di congelare i beni dell’Autorità Palestinese e ha fatto appello a tutti i Paesi arabi […]

L’articolo Iraq: donati 28 milioni di dollari all’Autorità Palestinese sembra essere il primo su Arabpress.

Le parole usate nel Corano che riconoscono il potere della penna

Di Larbi Sadiki. AlJazeera (12/01/2015). Traduzione e sintesi di Claudia Avolio. In copertina un tributo dell’artista siriano Mwafaq Katt a Charlie Hebdo con la scritta “Il terrorismo non ha religione”  *per la resa in italiano dei versetti coranici si è scelta la traduzione di Gabriele Mandel, ed. UTET I musulmani hanno tradizioni che valorizzano il […]

L’articolo Le parole usate nel Corano che riconoscono il potere della penna sembra essere il primo su Arabpress.

Belgio: poliziotto punta arma contro collega marocchino per l’Islam

(Hespress). Durante la marcia contro il terrorismo, svoltasi a Bruxelles domenica scorsa in seguito all’attentato al giornale satirico francese Charlie Hebdo, un poliziotto belga ha litigato con un suo collega di origini marocchine. Il motivo della disputa è stata proprio una visione divergente dell’Islam. A seguito della lite, il poliziotto belga ha puntato l’arma contro […]

L’articolo Belgio: poliziotto punta arma contro collega marocchino per l’Islam sembra essere il primo su Arabpress.

Turchia: censura su giornali con vignetta Charlie Hebdo

(Agenzie). I quattro giornali turchi (Birgun, Internethaber, Thelire, T24) che hanno ripubblicato la vignetta del settimanale francese Charlie Hebdo sono stati costretti a censurare la loro pagina, per volere del tribunale di Diyarbakir. Qualche ora prima il quotidiano di opposizione kemalista Cumhuriyet aveva pubblicato un estratto del settimanale satirico vittima dell’attentato del 7 gennaio a Parigi. Le […]

L’articolo Turchia: censura su giornali con vignetta Charlie Hebdo sembra essere il primo su Arabpress.

Jihad: una struttura di prevenzione all’Islam radicale (video)

(Le Parisien). Come “curare” i candidati al jihad e contrastare la radicalizzazione? Una struttura denominata “de-radicalizzazione” è stata creata lo scorso ottobre su iniziativa del Ministero degli Interni francese. Si tratta di una cellula sperimentale sotto l’autorità del commissariato di polizia, il cui obiettivo è quello di condurre un lavoro di prevenzione della radicalizzazione e del terrorismo. Sonia […]

L’articolo Jihad: una struttura di prevenzione all’Islam radicale (video) sembra essere il primo su Arabpress.

Presidente turco Erdogan riceve Abbas con una cerimonia in stile ottomano

(Aleph). Il presidente turco Recep Tayyb Erdogan ha ricevuto il suo omologo palestinese Mahmoud Abbas nel nuovo palazzo di Ankara. L’accoglienza è stata molto curata dal leader turco, che ha organizzato per l’occasione una “sfilata” per onorare la storia delle Turchia dall’Impero Ottomano ad oggi. Sedici modelli con indosso gli abiti storici dell’esercito ottomano e turco hanno […]

L’articolo Presidente turco Erdogan riceve Abbas con una cerimonia in stile ottomano sembra essere il primo su Arabpress.

Hezbollah: l’ultima vignetta di Charlie Hebdo porterà solo più terrore

(Agenzie). Anche Hezbollah ha condannato la pubblicazione del nuovo numero di Charlie Hebdo in cui compare in copertina una vignetta del Profeta. Al-Bawaba riporta letteralmente la dichiarazione: “Le vignette sono provocatorie per oltre un miliardo di musulmani in tutto il mondo e possono portare ad attacchi terroristici. La rivista sostiene chiaramente l’estremismo dunque”.

L’articolo Hezbollah: l’ultima vignetta di Charlie Hebdo porterà solo più terrore sembra essere il primo su Arabpress.

Consiglio di cooperazione del Golfo critica Nasrallah per dichiarazioni Bahrain

(Agenzie). Il Segretario generale del Consiglio di cooperazione del Golfo,Abd al-Rahman ibn Hamad al-Attiyah,  ha inviato una nota di protesta al governo libanese in merito alle dichiarazioni ostili e irresponsabili rilasciate da Nasrallah su questioni interne del Bahrain, secondo il quotidiano Asharq al-Awsat. “Le dichiarazioni fatte dal segretario generale di Hezbollah vanno contro le relazioni […]

L’articolo Consiglio di cooperazione del Golfo critica Nasrallah per dichiarazioni Bahrain sembra essere il primo su Arabpress.

“Sottomissione” di Houellebecq arriva nelle librerie italiane

Il nuovo romanzo di Michel Houellebecq, uscito in Francia il 7 gennaio scorso, è in edicola da oggi anche nelle librerie italiane. “Sottomissione”, che già aveva provocato scalpore in Francia, ha portato il suo autore a a difendersi dalle accuse di razzismo e di islamofobia. Si tratta certamente di una storia fantapolitica di ambientazione futura:Houellebecq ipotizza che […]

L’articolo “Sottomissione” di Houellebecq arriva nelle librerie italiane sembra essere il primo su Arabpress.

Le prime pagine dei giornali arabi

Al-Hayat – quotidiano panarabo ِAl Qaeda rivendica attacchi. I terroristi hanno acquistato le armi in Belgio Al-Shouruk – Egitto Al-Azhar ai musulmani: ignorate Charlie Hebdo Asharq Al-Awsat – quotidiano panarabo Gran Bretagna piani per rafforzare il controllo sulle telecomunicazioni e sugli aeroporti Al-Quds al-Arabi – quotidiano panarabo Cinque milioni di copie di Charlie Hebdo… condanne […]

L’articolo Le prime pagine dei giornali arabi sembra essere il primo su Arabpress.

Turchia: Davutoglu, libertà di stampa non significa libertà di insulto

(Agenzie). Il premier turco Ahmet Davutoglu ha affermato che la libertà di stampa non dà il diritto ad insultare., riferendosi chiaramente alle vignette sul profeta Muhammad, da lui considerate come un atto molto grave. La dichiarazione del Primo Ministro è venuta in seguito alla pubblicazione del numero speciale della rivista satirica francese Charlie Hebdo, uscita ieri […]

L’articolo Turchia: Davutoglu, libertà di stampa non significa libertà di insulto sembra essere il primo su Arabpress.

Raif Badawi è Charlie, ma lui per davvero

Di Éric Azan. Al Huffington Post Maghreb (13/01/2015). Traduzione e sintesi di Chiara Cartia. Il re saudita Abdullah bin Abdulaziz non è, non è mai stato e non sarà mai Charlie. Ha attivamente promosso il dialogo interreligioso cercando le voci moderate del Medio Oriente e aprendo un canale diplomatico verso le nazioni non arabe. È stato […]

L’articolo Raif Badawi è Charlie, ma lui per davvero sembra essere il primo su Arabpress.

Charlie Hebdo: la reazione del sindaco marocchino di Rotterdam

TelQuel. Il sindaco marocchino della città olandese di Rotterdam, Ahmed Aboutaleb, dopo aver denunciato fermamente gli attentati contro il settimanale Charlie Hebdo, si è rivolto ai musulmani residenti in Olanda dicendo: “Se non amate la libertà, per l’amor di Dio fate le valigie e partite […] lasciate l’Olanda se non riuscite a trovare il vostro posto”. […]

L’articolo Charlie Hebdo: la reazione del sindaco marocchino di Rotterdam sembra essere il primo su Arabpress.

Il Qatar compra tifoseria per il Mondiale di pallamano

El País. Sono circa 60 i tifosi spagnoli che sono stati contrattati dal Qatar per animare il campionato mondiale di pallamano maschile, che si svolgerà nell’emirato dal 15 gennaio fino al 1° febbraio 2015. Membri di diversi club sportivi spagnoli, i 60 tifosi sono partiti da Madrid con una missione ben definita: tifare e sostenere la squadra del […]

L’articolo Il Qatar compra tifoseria per il Mondiale di pallamano sembra essere il primo su Arabpress.

Tunisia: quattro anni senza Ben Ali

Al Huffington Post Maghreb (14/01/2015). Traduzione e sintesi di Roberta Papaleo. In occasione dell’anniversario della caduta di Ben Ali, deposto il 14 gennaio 2011, ripercorriamo le tappe politiche essenziali della Tunisia dopo la rivoluzione. 2011 14 gennaio: Ben Ali fugge in Arabia Saudita dopo 23 anni di potere in seguito alla rivolta popolare scatenata dall’immolazione di […]

L’articolo Tunisia: quattro anni senza Ben Ali sembra essere il primo su Arabpress.

Iraq: 10 miliardi di dollari per delle armi iraniane arruginite

Di Abdulrahman al-Rashed. Asharq al-Awsat (13/01/2015). Traduzione e sintesi di Viviana Schiavo. Tempo fa, ho letto un rapporto dell’Associated Press sull’aumento dell’influenza iraniana sull’Iraq, con la scusa del sostegno contro Daish (conosciuto in occidente come ISIS). Il rapporto calcolava, in base alle sue fonti, che gli iraniani hanno venduto agli iracheni dieci miliardi di dollari […]

L’articolo Iraq: 10 miliardi di dollari per delle armi iraniane arruginite sembra essere il primo su Arabpress.

Le dimissioni di Giorgio Napolitano nei giornali arabi

I giornali arabi stanno seguendo le dimissioni del presidente della Repubblica italiano Giorgio Napolitano. Ecco alcuni articoli che trattano l’argomento sui siti web dei giornali del mondo arabo. Al-Quds al-Arabi – quotidiano panarabo Primo ministro italiano: il presidente della Repubblica dichiarerà le sue dimissioni nelle prossime ore Al-Wasat News – Bahrain Il presidente della Repubblica Giorgio […]

L’articolo Le dimissioni di Giorgio Napolitano nei giornali arabi sembra essere il primo su Arabpress.

Baddawi: una graphic novel palestinese da leggere

(Barakabits). Leila Abdul Razzaq è una vignettista palestinese e americana, creatrice della graphic novel “Baddawi“. Si tratta di un fumetto in cui l’artista racconta graficamente la storia del padre cresciuto come rifugiato palestinese nel campo profughi di Baddawi, nel nord del Libano. Mettendo la storia in disegni, ha cercato di esplorare e capire vari aspetti della sua vita e […]

L’articolo Baddawi: una graphic novel palestinese da leggere sembra essere il primo su Arabpress.

Turchia: imprenditore vuole istituire università per i rifugiati siriani

(Agenzie) “Credo davvero che c’è bisogno di educare questi giovani. Se non possiamo farlo, saranno un problema per la Turchia, per il loro Paese e per tutta la regione”: queste le parole di Enver Yucel, imprenditore turco che ha in mente di istituire delle università per permettere ai giovani rifugiati siriani di soddisfare le loro ambizioni accademiche. […]

L’articolo Turchia: imprenditore vuole istituire università per i rifugiati siriani sembra essere il primo su Arabpress.

Charlie Hebdo: Al-Qaeda in Yemen rivendica ufficialmente attentato

(Agenzie) Uno dei massimi leader di Al-Qaeda nella Penisola Arabica (AQAP), Nasser al-Ansi, ha diffuso un video in cui rivendica ufficialmente la responsabilità per l’attacco alla rivista francese Charlie Hebdo della scorsa settimana, mettendo in guardia l’Occidente da futuri attentati. Nel video di 11 minuti, al-Ansi dichiara che il massacro di Parigi è stato ordinato dal capo […]

L’articolo Charlie Hebdo: Al-Qaeda in Yemen rivendica ufficialmente attentato sembra essere il primo su Arabpress.

Dubai, nuovo parco giochi della moda

El País. Se la scorsa estate era Ibiza il punto di incontro di modelle e stilisti, ora è Dubai a essere il nuovo parco giochi della moda. L’emirato torna a ruggire con forza dopo cinque anni di declino e crisi economica. Gli effetti della recessione hanno acceso una nuova realtà dove il lusso spicca sontuosamente. La […]

L’articolo Dubai, nuovo parco giochi della moda sembra essere il primo su Arabpress.

Gran Bretagna apre missione commerciale in Egitto

(Agenzie). La Gran Bretagna ha lanciato la sua più grande missione commerciale in Egitto, che coinvolge più di 40 aziende nel paese più popoloso del mondo arabo. Il ministro britannico Tobias Ellwood ha detto che la missione dimostra l’impegno di Londra di aumentare gli investimenti internazionali in Egitto e incrementare il commercio bilaterale. ” Si tratta di un programma […]

L’articolo Gran Bretagna apre missione commerciale in Egitto sembra essere il primo su Arabpress.

Israele: piano per registrazione di Al Aqsa come territorio israeliano

(Agenzie). L’associazione ebraica Yishai, guidata dal rabbino Shmuel Eliyahu, intende registrare ufficialmente il territorio della spianata delle moschee al Tabo (l’ufficio israeliano per la registrazione della terra). Secondo quanto dichiarato dalla Fondazione palestinese di Al Aqsa per i beni religiosi e il patrimonio, il progetto dell’associazione Yishai rientrerà nel piano del dicastero della Giustizia che prevederebbe l’inserimento […]

L’articolo Israele: piano per registrazione di Al Aqsa come territorio israeliano sembra essere il primo su Arabpress.

Le prime pagine dei giornali arabi

Al-Shouruk – Egitto Presidente francese: “la pazzia non ha religione” Al-Mustaqbal – Libano Dopo la liberazione di Roumieh, si pensa a tutto Beqa’ (ndr governatorato libanese)   Al-Quds al-Arabi – quotidiano panarabo Nuovo disegno del Profeta sulla copertina di Charlie Hebdo, Dar al-Ifta egiziana la considera una provocazione verso i musulmani Mubarak “in libertà” dopo […]

L’articolo Le prime pagine dei giornali arabi sembra essere il primo su Arabpress.

Nigeria, Camerun, Niger, Ciad: la minaccia di Boko Haram si estende

Jeune Afrique (13/01/2015). Traduzione e sintesi di Cristina Gulfi. Scontri durati 5 ore, quasi 150 jihadisti uccisi: questi numeri rendono bene l’idea degli intensi combattimenti che si sono svolti il 12 gennaio scorso tra l’esercito nigeriano e gli islamisti di Boko Haram nei pressi di una base militare a Kolofata, estremo nord del Camerun. L’attacco […]

L’articolo Nigeria, Camerun, Niger, Ciad: la minaccia di Boko Haram si estende sembra essere il primo su Arabpress.

Libia: al via domani negoziati a Ginevra

(Agenzie) Le Nazioni Unite ospiteranno a partire da domani, mercoledì 14 gennaio, i negoziati sulla crisi libica a Ginevra con la supervisione del rappresentante speciale ONU Bernardino León. L’inizio dei negoziati era stato messo in dubbio da un’iniziale indecisione sulla partecipazione da parte di una delegazioni. L’Unione Europea considera questi negoziati come l’ultima possibilità per trovare […]

L’articolo Libia: al via domani negoziati a Ginevra sembra essere il primo su Arabpress.

Charlie Hebdo: musulmani egiziani temono nuova ondata di violenza

(Agenzie) Dar al-Ifta, massima autorità islamica in Egitto ed ente ufficiale egiziano responsabile dell’emanazione di fatwa, ha dichiarato che la pubblicazione del nuovo numero di Charlie Hebdo (il primo dopo l’attacco alla rivista) con una nuova caricatura del profeta Muhammad è “un atto provocativo senza giustificazioni”. L’organismo ha chiesto al settimanale di astenersi dal pubblicare la nuova caricatura, avvertendo […]

L’articolo Charlie Hebdo: musulmani egiziani temono nuova ondata di violenza sembra essere il primo su Arabpress.

Francia amplia azione anti-Daish in Iraq

(Agenzie) La camera bassa del parlamento francese ha approvato un’estensione degli attacchi aerei in Iraq contro i militanti Daish (conosciuto in Occidente come ISIS), dopo gli attacchi terroristici della scorsa settimana a Parigi, che sono stati attribuiti a membri di Daish e di Al-Qaeda in Yemen. Il primo ministro francese Manuel Valls, prima del voto dell’Assemblea […]

L’articolo Francia amplia azione anti-Daish in Iraq sembra essere il primo su Arabpress.

Etihad Airways: hostess e stewart made in Italy

L’Etihad Airways ha scelto il made in Italy per i suoi viaggi d’alta classe. Create dallo stilista italiano Ettore Bilotta nel suo atelier di Milano, le nuove uniformi trasudano un’eleganza classica vista raramente nei corridoi delle compagnie aeree moderne. “Per me è stato come vestire un brand e una filosofia” ha dichiarato lo stilista che, dalla […]

L’articolo Etihad Airways: hostess e stewart made in Italy sembra essere il primo su Arabpress.

L’inverno dei rifugiati siriani

Di Fayez Sara. Al-Sharq al-Awsat (11/01/2015). Traduzione e sintesi di Marianna Barberio. La tempesta di neve che ha colpito il Medio Oriente dalla settimana scorsa ha avuto severe ripercussioni in particolare negli accampamenti dei rifugiati in Siria, Turchia, Iraq, Libano e Giordania. Tale “calamità” climatica ha aggravato maggiormente le dure condizioni di vita a cui essi […]

L’articolo L’inverno dei rifugiati siriani sembra essere il primo su Arabpress.

Come l’Europa percepisce i musulmani

(Rue89). Il Pew Research Center americano ha pubblicato uno studio sulla percezione dei musulmani in vari paesi europei. Lo studio risale a maggio 2014 e le cifre, riprese da The Independent, mostrano che i francesi, rispetto agli altri, avevano una buona percezione dei musulmani. Il 72% di essi infatti li vedeva in modo favorevole. Il paese più “islamofobo” […]

L’articolo Come l’Europa percepisce i musulmani sembra essere il primo su Arabpress.

Germania: record di partecipazione a manifestazione contro immigrazione

(Agenzie). Pegida, gruppo conservatore di destra tedesco, ha organizzato una manifestazione contro l’immigrazione, convocata dopo la strage al settimanale satirico francese Charlie Hebdo. Erano in 25mila a Dresda, nonostante la cancelliera tedesca Angela Merkel e altri politici l’avessero aspramente criticata per rischio di strumentalizzazione degli eventi successi in Francia.  

L’articolo Germania: record di partecipazione a manifestazione contro immigrazione sembra essere il primo su Arabpress.

Siria: Damasco ospiterà prima conferenza TEDx

Baraka Bits. Il primo evento TEDx in Siria si terrà il prossimo 29 gennaio, organizzato da un gruppo di studenti dell’Università di Damasco.  Il tema dell’evento, che seguirà lo stile delle conferenze TED, sarà “Idee fuori dalla scatola” e vedrà l’intervento di 25 studenti dell’università e di 10 oratori di differenti discipline, tra cui medicina, […]

L’articolo Siria: Damasco ospiterà prima conferenza TEDx sembra essere il primo su Arabpress.

EAU: l’OPEC non può proteggere il prezzo del petrolio

(Agenzie) Gli Emirati Arabi Uniti hanno dichiarato che l’OPEC non può proteggere i prezzi mondiali del petrolio, in discesa da mesi. I prezzi hanno iniziato a scendere dallo scorso giugno, subendo un ulteriore crollo dopo che l’OPEC in novembre ha deciso di mantenere invariata la sua produzione sui 30 milioni di barili al giorno, con l’intento […]

L’articolo EAU: l’OPEC non può proteggere il prezzo del petrolio sembra essere il primo su Arabpress.

Twitter Comando USA sospeso dopo attacco hacker Daish

(Agenzie). L’account Twitter del Comando USA della regione mediorientale Centcom è stato sospeso dopo un attacco hacker, recriminato da Daish (conosciuto in occidente come ISIS). 20 tweet sono stati mandati nell’arco di 20 minuti minacciando i militari americani con frasi del tipo: “Attenzione soldati americani, stiamo arrivando, siamo nei vostri computer, guardatevi le spalle”. Gli […]

L’articolo Twitter Comando USA sospeso dopo attacco hacker Daish sembra essere il primo su Arabpress.

Egitto: riesame della condanna per frode nel processo Mubarak

(Agenzie) Una corte egiziana ha revocato la condanna di Mubarak per frode e ha ordinato una revisione del processo. La corte di cassazione ha deciso che le procedure legali non erano state seguite nel modo appropriate. Mubarak era stato condannato a tre anni di detenzione lo scorso maggio dopo essere stato considerato colpevole di frode per […]

L’articolo Egitto: riesame della condanna per frode nel processo Mubarak sembra essere il primo su Arabpress.

Le prime pagine dei giornali arabi

Al-Shouruk – Egitto El Sisi ha i rappresentanti di 15 partiti: pronto per il sostegno a una forza di coalizione Al-Jarida – Kuwait  Ministro del petrolio: i deputati furono interrogati sul sostegno al diesel   Al-Mustaqbal – Libano Lo Stato fa uscire Roumieh dal carcere Al-Hayat – quotidiano panarabo Grande mobilitazione di forze di sicurezza in […]

L’articolo Le prime pagine dei giornali arabi sembra essere il primo su Arabpress.

Charlie Hebdo torna con vignette sul Profeta

(Agenzie). Un nuovo numero di Charlie Hebdo uscirà questo mercoledì 14 gennaio con una tiratura di circa 3 milioni di copie. E a quanto pare includerà vignette sul Profeta Muhammad. La copertina stessa mostrerà il Profeta versare una lacrima, con in mano un cartello con su scritto “Je suis Charlie”. Il titolo recita: “Tutto è […]

L’articolo Charlie Hebdo torna con vignette sul Profeta sembra essere il primo su Arabpress.

Arabia Saudita: fatwa contro i pupazzi di neve

(Agenzie). Lo sceicco Muhammad Salih ha lanciato una fatwa contro i pupazzi di neve, hobby che si è molto diffuso in Arabia Saudita in seguito alle nevicate di questi ultimi giorni. Salih ha emesso la sua fatwa sul sito internet “l’Islam, domande e risposte” in cui lo sceicco scrive che “non vi è nulla di male” in […]

L’articolo Arabia Saudita: fatwa contro i pupazzi di neve sembra essere il primo su Arabpress.

Banca mondiale: Turchia in cinque anni paese a più alto reddito

(Agenzie). La Turchia potrebbe diventare la nazione a più alto reddito nei prossimi cinque anni, secondo quanto dichiarato dal direttore della Banca mondiale. L’economia turca ha goduto di un decennio di crescita esponenziale e nei prossimi cinque il suo reddito pro capite annuo potrebbe  superare i 12mila dollari, se il governo attuale riuscirà ad aumentare […]

L’articolo Banca mondiale: Turchia in cinque anni paese a più alto reddito sembra essere il primo su Arabpress.

L’ipocrisia del terrorismo

Di Victor Ago. Your Middle East (11/01/2015). Traduzione e sintesi di Angela Ilaria Antoniello. Nel 2014 sia le agenzie di intelligence che i comandanti militari hanno cavalcato l’onda Daish (conosciuto in Occidente come ISIS), sfruttandola per far passare e rafforzare la legislazione, oppure per potenziare le capacità militari. Ma quanto è reale il percolo Daish, […]

L’articolo L’ipocrisia del terrorismo sembra essere il primo su Arabpress.

Istanbul: siamo stati noi, anzi no

Di Serkan Demirtaş. Hürriyet Daily News (10/01/2015). Traduzione e sintesi Carlotta Caldonazzo. “Scusate per la svista, c’è stato un errore dovuto a un “problema tecnico””: così il Fronte-Partito marxista rivoluzionario di liberazione del popolo (DHKP-C) venerdì scorso ha ritrattato la sua altisonante rivendicazione dell’attentato suicida del 6 gennaio contro una stazione di polizia del distretto […]

L’articolo Istanbul: siamo stati noi, anzi no sembra essere il primo su Arabpress.

Il Festival Middle East Now apre le iscrizioni

(Islamic Arts Magazine). Giunto alla sesta edizione, il Festival Middle East Now riapre le iscrizioni per il 2015. Il Festival si svolgerà nelle date 8-13 aprile 2015 a Firenze ed ospiterà film, documentari e corti provenienti da Afghanistan, Algeria, Bahrein, Egitto, Iran, Iraq, Israele, Giordania, Kuwait, Libano, Marocco, Palestina, Qatar, Arabia Saudita, Siria, Tunisia, Emirati Arabi […]

L’articolo Il Festival Middle East Now apre le iscrizioni sembra essere il primo su Arabpress.

Iraq: attentato suicida a nord di Baghdad causa 12 vittime

(Agenzie) Un’autobomba esplosa in un villaggio a nord di Baghdad ha causato la morte di 10 militanti sciiti e 2 soldati e il ferimento di 18 persone. L’attentato è avvenuto ad Abasiyat, cittadina a sud di Tikrit e a 130 km dalla capitale. subito dopo l’accaduto, violenti scontri sono scoppiati tra le forze di sicurezza irachene e […]

L’articolo Iraq: attentato suicida a nord di Baghdad causa 12 vittime sembra essere il primo su Arabpress.

Afghanistan: nominato nuovo governo di unità

(Agenzie) Il presidente afghano, Ashraf Ghani, ha costituito il nuovo governo di unità dell’Afghanistan, nominandone i ministri, dopo tre mesi dalla sua salita al potere. Tra i 25 ministri nominati, sono presenti tre donne, alle quali sono stati affidati i dicasteri sulle questioni femminili, sull’istruzione superiore e sulla cultura.

L’articolo Afghanistan: nominato nuovo governo di unità sembra essere il primo su Arabpress.

Turchia: 1500 documenti d’identità per rifugiati siriani

(Agenzie). Dopo aver spostato 3mila rifugiati siriani in un campo attrezzato per la stagione invernale, la Turchia ha consegnato 1500 documenti d’identità. Il giornale Hurriyet Daily News ha riportato che i profughi in questione sono stati registrati regolarmente con i relativi documenti e impronte digitali, fine utile anche ad un eventuale collocamento nel mondo del […]

L’articolo Turchia: 1500 documenti d’identità per rifugiati siriani sembra essere il primo su Arabpress.

“People’s Girls”: un documentario sulle molestie in Egitto

Di Ricard González. El País (11/01/2015). Traduzione e sintesi di Roberta Papaleo. Come per molte giovani occidentali che arrivano al Cairo, l’americana Colette Ghunim e la belga Tinne Van Loon sono rimaste scioccate da quanto siano onnipresenti le molestie per le strade della capitale egiziana. Invece di limitarsi a esprimere frustrazione, le due hanno optato per affrontare il problema […]

L’articolo “People’s Girls”: un documentario sulle molestie in Egitto sembra essere il primo su Arabpress.

Arabia Saudita: altre 950 frustate per Raif Badawi nelle prossime 19 settimane

(Agenzie) Raif Badawi, attivista e blogger saudita trentenne, è stato condannato a 100o frustate e 10 anni di detenzione con l’accusa di “insulto all’islam” dopo aver creato un forum online chiamato Liberal Saudi Network. Dopo aver ricevuto le prime 50 frustate lo scorso venerdì, Badawi riceverà lo stesso trattamento per le prossime 19 settimane, a seguito della […]

L’articolo Arabia Saudita: altre 950 frustate per Raif Badawi nelle prossime 19 settimane sembra essere il primo su Arabpress.

Iraq: Daish comunica valore e benefici della sua nuova moneta

(Agenzie) Secondo un articolo pubblicato dal sito iracheno Kitabat, Daish (conosciuto in Occidente come ISIS) ha affisso per le strade e i mercati di Mosul, in Iraq, dei manifesti che spiegano i “benefici” e il valore della nuova moneta che sarà utilizzata nelle zone sotto il controllo dei militanti. La “dinaro Daish” avrà il valore di […]

L’articolo Iraq: Daish comunica valore e benefici della sua nuova moneta sembra essere il primo su Arabpress.

La marcia repubblicana nelle prime pagine dei giornali arabi

Al Mustaqbal – Libano Da Parigi a Tripoli: il terrorismo è uno solo Al-Hayat – quotidiano panarabo 3 milioni di persone per la sollevazione francese – internazionale contro il terrorismo Asharq Al-Awsat – quotidiano panarabo Parigi “capitale mondiale” contro il terrorismo   Assafir – Libano  La Francia si stringe intorno alla sua “repubblica” …. e […]

L’articolo La marcia repubblicana nelle prime pagine dei giornali arabi sembra essere il primo su Arabpress.

International Prize for Arabic Fiction: annunciati candidati per il 2015

International Prize for Arabic Fiction. L’International Prize for Arabic Fiction (IPAF) ha rivelato oggi 12 gennaio la liste dei sedici romanzi candidati al premio per il 2015. Le opere sono state selezionate tra 180 titoli da 15 Paesi, tutti pubblicati nei 12 mesi scorsi. La lista dei candidati conta autori da 9 diversi Paesi, con […]

L’articolo International Prize for Arabic Fiction: annunciati candidati per il 2015 sembra essere il primo su Arabpress.

Germania: ministero Giustizia chiede cancellazione marcia anti-islam

(Agenzie) Il ministro della Giustizia tedesco, Heiko Mass, ha chiesto agli organizzatori delle manifestazioni anti-islam (il gruppo PEGIDA) di cancellare la marcia prevista per oggi a Dresda in segno di rispetto per le vittime degli attacchi in Francia della scorsa settimana. Nonostante gli stessi organizzatori avessero chiesto ai partecipanti di indossare un nastro nero in onore […]

L’articolo Germania: ministero Giustizia chiede cancellazione marcia anti-islam sembra essere il primo su Arabpress.

#SparkingInnovation: imprenditori sociali nel mondo arabo

(Barakabits). Il gruppo Ashoka, leader mondiale dell’imprenditoria sociale, ha lanciato recentemente una campagna mediatica dall’hashtag #SparkingInnovation e relativa ai paesi arabi, che celebra tutti i principali imprenditori sociali che affrontano questioni che vanno dal lavoro femminile all’occupazione giovanile in questi paesi. Ashoka Araba World mira a far incontrare ed interagire i principali attori dell’imprenditoria sociale, per discutere e confrontarsi su nuove […]

L’articolo #SparkingInnovation: imprenditori sociali nel mondo arabo sembra essere il primo su Arabpress.

Marocco: il più acceso dibattito su Charlie Hebdo

(Hespress). A poche ore dall’attacco a Charlie Hebdo dello scorso 7 gennaio, la reazione dei social network è stata immediata , soprattutto in Marocco, dove si sono delineate due tendenze opposte e predominanti sull’uso dell’hashtag #JeSuisCharlie: mentre molti marocchini lo hanno usato e interpretato in segno di solidarietà con le vittime dell’attentato e di protesta contro il terrorismo, […]

L’articolo Marocco: il più acceso dibattito su Charlie Hebdo sembra essere il primo su Arabpress.

Libano: raid di polizia sulla prigione di Roumieh

(Agenzie). Dopo l’attentato suicida del 10 gennaio scorso avvenuto in un bar a Tripoli, le forze di sicurezza libanesi hanno fatto irruzione in una delle più grandi prigioni del Paese, quella di Roumieh, in cui sono detenuti molti militanti islamisti. Pare che la polizia stesse cercando oggetti vietati che collegassero gli islamisti detenuti ai due […]

L’articolo Libano: raid di polizia sulla prigione di Roumieh sembra essere il primo su Arabpress.

Pakistan: riaprono scuole di Peshawar dopo attentato talebano

(Agenzie). Dopo l’attentato del 16 dicembre scorso ad una scuola militare di Peshawar, cittadina nel nord-est del Pakistan, le scuole riaprono. Quell’attacco talebano aveva provocato oltre 150 morti, la maggior parte bambini. Le scuole erano così state chiuse per una pausa invernale prolungata, rafforzando la sicurezza con militari e recinzioni intorno alle scuole.

L’articolo Pakistan: riaprono scuole di Peshawar dopo attentato talebano sembra essere il primo su Arabpress.

Gli arabi e la crisi delle libertà

Di Abdulrahman al-Rashed. Asharq al-Awsat (10/01/2015). Traduzione e sintesi di Mariacarmela Minniti. Viviamo in un periodo in cui le coscienze e le parole sono perseguitate, e vengono imposte restrizioni ai pacifisti. Ciò che è accaduto in Francia è solo un esempio di una lunga serie di crimini perpetrati da coloro che ritengono che il mondo […]

L’articolo Gli arabi e la crisi delle libertà sembra essere il primo su Arabpress.

Libano: sospetto presenza Daish dietro attacco a Tripoli

(Agenzie). Le prime informazione suggeriscono che l’attacco terroristico a Tripoli sia frutto di un’azione di Daish. Il ministro degli Interni libanese Machnouk ha dichiarato che l’attentato, che ha portato alla morte di 9 persone, è stato effettuato da “membri di Daish”. L’esercito libanese ha identificato i due attentatori nelle persone di Taha Samir al-Khayal, 22 anni, […]

L’articolo Libano: sospetto presenza Daish dietro attacco a Tripoli sembra essere il primo su Arabpress.

Io partecipo

di Sami El-Behiri. Elaph (11/01/2015). Traduzione e sintesi di Silvia Di Cesare.  Sono scioccato per le morti avvenute per mano dei terroristi in Iraq, Yemen, Siria o Libia. Detesto e odio il fatto che delle persone siano morte per mano di Daish, Al Qaeda, Al Nusra o qualsiasi fronte battente bandiera islamica. Ho iniziato a […]

L’articolo Io partecipo sembra essere il primo su Arabpress.

5 artisti arabi indie-pop per il 2015

5 giovani promesse della musica araba indie-pop da ascoltare nel 2015. 1) L’egiziana Youssra El Hawary (sopra il video). Nominata per gli ONE’s Honesty Oscars nel 2014 come “miglior inno attivista”, Youssra e i suoi accordi incorporano il mix perfetto tra uno stile innovativo folk/indie pop e una sentita critica sociale. 2) Dal Bahrein, Mo Zowayed . Voce delicata e sound […]

L’articolo 5 artisti arabi indie-pop per il 2015 sembra essere il primo su Arabpress.

La stampa marocchina esprime solidarietà con la Francia

Hespress. La Federazione marocchina degli editori giornalistici e il Sindacato nazionale della stampa marocchina hanno organizzato una manifestazione di fronte all’ambasciata di Francia a Rabat in segno di solidarietà con le vittime degli scontri armati dei giorni scorsi a Parigi e di sostegno alla rivista Charlie Hebdo. Da parte sua, Nureddin Miftah, presidente della Federazione, ha dichiarato […]

L’articolo La stampa marocchina esprime solidarietà con la Francia sembra essere il primo su Arabpress.

Rafah: espansione della zona cuscinetto tra l’Egitto e Gaza

Di Adnan Abu Amer. Al-Monitor (09/01/2015). Traduzione e sintesi di Omar Bonetti. Proprio quando Hamas poteva sperare di migliorare le relazioni con Il Cairo, l’esercito egiziano ha iniziato una serie di operazioni tra la Striscia di Gaza e la penisola del Sinai. Il 31 dicembre scorso, infatti, Abdel Fattah Harhood, governatore del Sinai settentrionale, ha […]

L’articolo Rafah: espansione della zona cuscinetto tra l’Egitto e Gaza sembra essere il primo su Arabpress.

Libano: forze politiche condannano attacco a Tripoli

(Agenzie) Diverse forze politiche in Libano, tra cui Hezbollah e il Movimento Futuro, hanno condannato l’attentato che ha colpito il quartiere Jabal Mohsen di Tripoli causando la morte di 9 persone e il ferimento di 36. L’accaduto costituisce la prima grave violazione del piano di sicurezza implementato nel 2014 e che ha posto fine ad anni […]

L’articolo Libano: forze politiche condannano attacco a Tripoli sembra essere il primo su Arabpress.

Rappresentanti mondo arabo-islamico alla marcia per Charlie Hebdo

(Agenzie) Diversi leader arabi hanno annunciato la loro partecipazione alla marcia che si terrà oggi, domenica 11 gennaio, a Parigi in solidarietà con le vittime dei fatti dei giorni scorsi a Parigi. Tra i circa 40 leader e rappresentanti internazionali, parteciperanno all’evento il presidente palestinese Mahmoud Abbas, il ministro degli Esteri algerino Ramtane Lamamra, il ministro degli Esteri emiratino Sheikh […]

L’articolo Rappresentanti mondo arabo-islamico alla marcia per Charlie Hebdo sembra essere il primo su Arabpress.

Libano: attentato suicida a Tripoli in quartiere alawita

(Agenzie) Almeno 9 persone sono rimaste uccise e 36 ferite in un attacco suicida avvenuto in un bar di Tripoli, in Libano, dove due attentatori suicidi si sono fatti esplodere. Secondo l’agenzia di stampa nazionale libanese, un primo attentatore si è fatto saltare in aria in un café di Jabal Mohsen, quartiere a predominanza alawita di Tripoli, […]

L’articolo Libano: attentato suicida a Tripoli in quartiere alawita sembra essere il primo su Arabpress.

Libia: concordato nuovo turno di negoziati

(Agenzie) Le varie fazioni in Libia hanno concordato un nuovo turno di negoziati per cercare una soluzione alla crisi del Paese, secondo quanto riportato dalle Nazioni Unite. L’incontro avrà come scopo quello di decidere la formazione di un governo di unità, la stesura di una nuova Costituzione e la fine delle ostilità In una dichiarazione […]

L’articolo Libia: concordato nuovo turno di negoziati sembra essere il primo su Arabpress.

Cinema tunisino: sette film da non perdere

Di Zeineb Marzouk. Tunisia Live (29/12/2014). Traduzione e sintesi di Francesca De Sanctis. Nonostante il cinema tunisino non sia molto conosciuto a livello internazionale, sono numerosi i film made in Tunisia che affrontano temi importanti e meritano di essere menzionati, in quanto specchio della società tunisina e della sua cultura. A tale scopo Tunisia Live presenta […]

L’articolo Cinema tunisino: sette film da non perdere sembra essere il primo su Arabpress.

Gran Mufti libanese: “abbiamo la responsabilità di denunciare l’estremismo”

(Agenzie). Il Gran Mufti libanese Abdul-Latif Derian ha invitato tutti i musulmani e l’intera popolazione del Libano a denunciare ad alta voce l’estremismo e di rispettare la loro storia di tolleranza e di diversità. “É una nostra responsabilità quella di alzare la voce contro l’estremismo. Contro la violenza e il terrorismo. Contro il sequestro della verità e […]

L’articolo Gran Mufti libanese: “abbiamo la responsabilità di denunciare l’estremismo” sembra essere il primo su Arabpress.

Le stragi di Parigi nelle prime pagine dei giornali arabi

Al Joumhurria – Libano Francia finiti 3 giorni di terrore Al Shouruk – Egitto  Uccisi esecutori attentato “Charlie Hebdo” e suo complice Coulibaly Al Quds Al Arabi – giornale panarabo Francia annuncia morte colpevoli attentati Charlie Hebdo Asharq al Awsat – quotidiano panarabo Giorno di terrrore a Parigi con la cellula di Buttes Chaumont Al Jarida – […]

L’articolo Le stragi di Parigi nelle prime pagine dei giornali arabi sembra essere il primo su Arabpress.

Charlie Hebdo: Al Qaeda in Yemen rivendica attentato

(Agenzie). Al Qaeda in Yemen ha dichiarato di aver diretto l’attacco contro il giornale satirico francese Charlie Hebdo come “vendetta per l’onore” del profeta Muhammad. In una dichiarazione rilasciata all’ Associated Press, un membro di Al Qaeda nella Penisola Araba (Aqpa) ha affermato che “Aqpa ha diretto le operazioni e scelto l’obiettivo con attenzione”. Egli […]

L’articolo Charlie Hebdo: Al Qaeda in Yemen rivendica attentato sembra essere il primo su Arabpress.

Contro ogni previsione, il prezzo del petrolio precipita in caduta libera

Al-Arab (07/01/15). Traduzione e sintesi di Carlo Boccaccino. La rapida discesa del prezzo mondiale del petrolio ha disatteso ogni aspettativa e ha prodotto cambiamenti repentini nei mercati finanziari mondiali. Le ripercussioni si sono estese dai Paesi produttori ai Paesi consumatori, alcuni dei quali temono una caduta nella spirale della deflazione. Il prezzo del petrolio è […]

L’articolo Contro ogni previsione, il prezzo del petrolio precipita in caduta libera sembra essere il primo su Arabpress.

Iran: ayatollah Khatami condanna attacco Charlie Hebdo

(Agenzie). Il leader religioso iraniano Khatami ha condannato l’attacco terroristico al settimanale satirico francese Charles Hebdo, durante la preghiera del venerdì a Teheran. Khatami ha sottolineato che l’Islam non accetta l’uccisione di persone innocenti. Egli ha anche aggiunto che ” i dollari americani, le sterline inglesi e gli euro dell’Unione Europea finanziato questi atti” e rivolgendosi all’Occidente […]

L’articolo Iran: ayatollah Khatami condanna attacco Charlie Hebdo sembra essere il primo su Arabpress.

Youssef Seddik: “Non dobbiamo giustificarci in quanto musulmani”

Di Xavier de La Porte. Rue 89 (08/01/2015). Traduzione e sintesi di Chiara Cartia. Da mercoledì si alzano voci che chiedono ai musulmani di prendere le distanze dal massacro perpetrato nella sede di Charlie Hebdo, di scendere per strada e dimostrare che non sono d’accordo con quanto avvenuto. Quest’ingiunzione però non solo è insopportabile ma anche […]

L’articolo Youssef Seddik: “Non dobbiamo giustificarci in quanto musulmani” sembra essere il primo su Arabpress.

La Siria dei bambini che vogliono conquistarsi un’istruzione

Di Kinda Jayoush. Syria Deeply (05/01/2015). Traduzione e sintesi di Claudia Avolio. In copertina, “Speranza”, murales realizzato nella città siriana di Daraya (fonte: Centro Media della città) Ogni mattina, quando Omar e la sua sorellina Zahra vanno a scuola, portano un pezzo di legna ciascuno. Ogni studente deve portarne uno in questi giorni: è il […]

L’articolo La Siria dei bambini che vogliono conquistarsi un’istruzione sembra essere il primo su Arabpress.

La Nubia sudanese: piramidi prima delle Piramidi

Sono ben 255 le piramidi presenti ancora oggi nella Nubia sudanese, il doppio rispetto all’Egitto. Il primo gruppo di piramidi costruite nell’antica Nubia risale al regno di Kush e comprende 14 elementi, tra cui i monumenti funebri del re kushita Kashta (821 a.C. – 759 a.C.) e di suo figlio Piye, insieme ai successori Shabaka, Shabataka e Tanwetamani. A circa 100 […]

L’articolo La Nubia sudanese: piramidi prima delle Piramidi sembra essere il primo su Arabpress.

Marocco: sit-in solidali con Charlie Hebdo

(Agenzie). Sono previsti per oggi e domani vari sit-in in Marocco, soprattutto nelle città di Casablanca e Rabat, in solidarietà con il giornale satirico francese Charlie Hebdo, dopo l’attacco terroristico che ha subito ieri. Anche gli istituti francesi presenti in Marocco stanno organizzando varie manifestazioni di sostegno e di commemorazione delle vittime dell’attentato. L’Istituto francese di Casablanca […]

L’articolo Marocco: sit-in solidali con Charlie Hebdo sembra essere il primo su Arabpress.

Arabia Saudita: prime 50 frustate al blogger Raif Badawi

(Agenzie) Raif Badawi, blogger saudita, ha ricevuto le prime 50 frustate nei pressi di una moschea nella città di Gedda, parte della pena di 1000 frustate e 10 anni di detenzione con l’accusa di aver “insultato l’islam”. Badawi, 30 anni, era stato arrestato nel giugno 2012 con diverse accusa, tra cui crimini sulla rete, disobbedienza […]

L’articolo Arabia Saudita: prime 50 frustate al blogger Raif Badawi sembra essere il primo su Arabpress.

Arabia Saudita: tre sauditi dietro attacco confine Iraq

(Agenzie) Tre sauditi sono stati identificati tra i quattro uomini armati coinvolti nell’attacco al posto di blocco di frontiera saudita al confine con l’Iraq di qualche giorno fa, secondo quanto riferito dal ministro degli Interni. Il ministro ha dichiarato che si sta ancora cercando di identificare il quarto assalitore. L’attacco ha provocato la morte di […]

L’articolo Arabia Saudita: tre sauditi dietro attacco confine Iraq sembra essere il primo su Arabpress.

Al via la Coppa d’Asia: Australia batte Kuwait 4-1

(Agenzie). La nazionale di calcio australiana ha battuto 4-1 il Kuwait nella partita di apertura della Coppa d’Asia 2015. La manifestazione sportiva quest’anno viene ospitata dall’Australia stessa e terminerà il prossimo 31 gennaio. Quest’edizione vedrà per la prima volta la partecipazione della squadra palestinese, qualificatasi grazie alla vittoria lo scorso maggio dell’ AFC Challenge Cup. Sono […]

L’articolo Al via la Coppa d’Asia: Australia batte Kuwait 4-1 sembra essere il primo su Arabpress.

Francia: Houellebecq sospende promozione libro dopo attacco Charlie Hebdo

(Agenzie) La promozione di “Sottomissione”, il nuovo libro di Michel Houellebecq, è stata sospesa per 48 ore in seguito all’attentato alla sede della rivista Charlie Hebdo a Parigi, secondo quanto annunciato dallo stesso autore. Il romanzo, che immagina una Francia nel 2022 sotto regime islamico, era uscito nelle librerie lo stesso giorno in cui sono poi avvenuti i fatti, mercoledì 7 […]

L’articolo Francia: Houellebecq sospende promozione libro dopo attacco Charlie Hebdo sembra essere il primo su Arabpress.

Egitto: espansione zona cuscinetto potrebbe cancellare Rafah

(Agenzie) Le autorità egiziane hanno iniziato l’evacuazione dei residenti della città di frontiera di Rafah, al confine con la Striscia di Gaza, nel quadro dell’espansione della zona di sicurezza nel Sinai annunciata lo scorso novembre. Le autorità hanno già fatto evacuare le abitazioni per un raggio di 450 metri dal confine e hanno proceduto alla demolizione […]

L’articolo Egitto: espansione zona cuscinetto potrebbe cancellare Rafah sembra essere il primo su Arabpress.

L’attacco al Charlie Hebdo è legato alla spinta anti-terrorista della Francia in Medio Oriente?

Di Rajia Aboulkheir. Al-Arabiya (08/01/2015). Traduzione e sintesi di Ismahan Hassen. La sparatoria mortale avvenuta al giornale satirico parigino Charlie Hebdo, secondo quanto riferito da alcuni esperti, sembra essere legata a militanti islamisti che reagiscono al forte coinvolgimento della Francia nella guerra a Daish (conosciuto in Occidente come ISIS). Mercoledì 7 gennaio, uomini armati a volto coperto […]

L’articolo L’attacco al Charlie Hebdo è legato alla spinta anti-terrorista della Francia in Medio Oriente? sembra essere il primo su Arabpress.

Palestina: uomo nuota nel ghiaccio in solidarietà con profughi siriani

(Agenzie). Un uomo palestinese di 60 anni ha nuotato nelle acque gelate per esprimere la sua solidarietà ai profughi siriani e agli abitanti di Gaza, colpiti dall’ondata di freddo che sta interessando il Medio Oriente. Decine di persone della città di Hebron hanno guardato Isaac Ayesh Abu Mayala nuotare nelle acque ghiacciate con indosso solo i […]

L’articolo Palestina: uomo nuota nel ghiaccio in solidarietà con profughi siriani sembra essere il primo su Arabpress.

Libia: Daish annuncia uccisione due giornalisti tunisini

(Agenzie) La branca libica di Daish (conosciuto in Occidente come ISIS) ha dichiarato di aver giustiziato due giornalisti tunisini, Sofiène Chourabi e Nadhir Ktari rapiti in Libia mesi fa. In un comunicato i militanti hanno mostrato delle immagini e hanno detto di aver applicato “la legge di Allah”, sebbene non è stato possibile verificare la veridicità di queste immagini. […]

L’articolo Libia: Daish annuncia uccisione due giornalisti tunisini sembra essere il primo su Arabpress.

Turchia: deportati 1.056 “combattenti stranieri”

(Agenzie) Secondo quanto riportato dal ministero degli Interni turco, la Turchia ha deportato 1.056 stranieri e ne ha banditi altri 7.833 nel quadro del tentativo di fermare il reclutamento di militanti in Siria e Iraq. “Finora, abbiamo vietato a 7.833 persone di entrare in Turchia e ne abbiamo deportate altre 1.056″, ha dichiarato Efkan Ala, ministro degli Interni. […]

L’articolo Turchia: deportati 1.056 “combattenti stranieri” sembra essere il primo su Arabpress.

Giordania: settimana del dialogo interreligioso mondiale

(Agenzia). La Giordania, insieme alle Nazioni Unite, ha promosso una iniziativa all’insegna del dialogo interreligioso. La World Interfaith Harmony Week, questo il nome dell’evento, si terrà dal 1 al 7 febbraio 2015. Con le parole del Principe Ghazi bin Muhammad del Regno Hashemita di Giordania: “Il nostro scopo è quello di coordinare e unire gli sforzi […]

L’articolo Giordania: settimana del dialogo interreligioso mondiale sembra essere il primo su Arabpress.

Egitto: PM fa appello al processo Mubarak

(Agenzie) Il pubblico ministero egiziano Hisham Barakata ha fatto richiesta di appello al processo che vede l’ex presidente Mubarak accusato di aver ucciso alcuni manifestanti, dopo che una corte egiziana lo aveva assolto lo scorso novembre per mancanza di “basi legali”. Dopo la decisione, Barakat aveva ordinato un appello basato su un “difetto legale” del […]

L’articolo Egitto: PM fa appello al processo Mubarak sembra essere il primo su Arabpress.

Arabia Saudita: USA chiede cancellazione sentenza contro blogger

(Agenzie). Il blogger e attivista saudita Raif Badawi, co-fondatore del sito web “Free Saudi Liberals”, era stato condannato a 1000 frustate e a 10 anni di carcere. La notizia della sentenza è dello scorso maggio 2014, mentre l’arresto risale a giugno 2012. Adesso gli USA hanno chiesto formalmente all’Arabia Saudita di cancellare la pena delle 1000 frustate e di riesaminare […]

L’articolo Arabia Saudita: USA chiede cancellazione sentenza contro blogger sembra essere il primo su Arabpress.

Egitto: elezioni parlamentari il prossimo 22 marzo

(Agenzie). La commissione elettorale annuncia che le elezioni parlamentari in Egitto si terranno in due fasi a partire dal 22 marzo. Si va quindi verso la fase finale di quel periodo transitorio che va dal luglio 2013 con il rovesciamento di Mohammed Morsi. L’Egitto è senza la principale camera parlamentare dal 2012, quando i suoi […]

L’articolo Egitto: elezioni parlamentari il prossimo 22 marzo sembra essere il primo su Arabpress.

Bahrein: scontri con manifestanti anti-governo

(Agenzie). Le forze di sicurezza in Bahrein si sono scontrate con i manifestanti anti-governativi che chiedono la liberazione del leader dell’opposizione Sheikh Ali Salman, capo del partito sciita Al Wefaq, avvenuto domenica scorsa nella capitale Manama e ancora in carcere. Le truppe hanno attaccato i manifestanti e hanno cercato di disperderli con proiettili di gomma e gas […]

L’articolo Bahrein: scontri con manifestanti anti-governo sembra essere il primo su Arabpress.

Hamas: Autorità Palestinese volta le spalle a Gaza

(Agenzie). Funzionari di Hamas hanno accusato fortemente l’Autorità Palestinese di aver voltato le spalle ai palestinesi residenti nella Striscia di Gaza e chiede la revoca dell’ultimo accordo tra le parti. La reazione di Hamas è stata scaturita dall’annuncio dell’Autorità Palestinese circa l’intenzione di non pagare i dipendenti impiegati da Hamas dal 2007, quando prese il […]

L’articolo Hamas: Autorità Palestinese volta le spalle a Gaza sembra essere il primo su Arabpress.

Charlie Hebdo: la reazione peggiore della rete

Di Ersu Ablak. Hurriyet (08/01/2014). Traduzione e sintesi di Roberta Papaleo. In copertina una vignetta di Stephff. L’attività dei social network subito dopo l’attacco alla rivista Charlie Hebdo dovrebbe insegnarci un’importante lezione. Il mondo ha reagito immediatamente all’annuncio del massacro. Ovunque, l’hashtag #CharlieHebdo ha dominato le conversazioni più attive sulla rete. In poche ore. La reattività dei social […]

L’articolo Charlie Hebdo: la reazione peggiore della rete sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: al-Qaeda accusata per attentato Sana’a

(Agenzie) Il maggiore organo di sicurezza yemenita ha accusato al-Qaeda per l’esplosione che ha colpito un’accademia di polizia nel centro di Sana’a, nel quale 40 persone hanno perso la vita e 71 sono rimaste ferite. Da parte sua, Sheikh Saleh Abdel Ilah al-Dahab, leader di al-Qaeda in Yemen, ha negato la responsabilità del gruppo per l’attentato, puntando […]

L’articolo Yemen: al-Qaeda accusata per attentato Sana’a sembra essere il primo su Arabpress.

Egitto: elezioni parlamentari a fine marzo

(Agenzie) Il comitato per le elezioni egiziano ha annunciato che le prossime elezioni parlamentari si svolgeranno nei giorni 22 e 23 marzo prossimi. Questo passo segnerebbe la fine della transizione dell’Egitto guidata dall’esercito dopo la deposizione dell’ex presidente Morsi e doterebbe di nuovo il Paese di un parlamento dopo lo scioglimento dell’ultima formazione nel giugno 2012.  

L’articolo Egitto: elezioni parlamentari a fine marzo sembra essere il primo su Arabpress.

Palestina: senatore USA propone legge per fermare aiuti

(Agenzie) Il senatore repubblicano statunitense Rand Paul ha presentato un progetto di legge che ordinerebbe immediatamente al taglio degli aiuti USA all’Autorità Palestinese. a meno che quest’ultima non procedesse al ritiro della richiesta di aderire alla Corte Penale Internazionale. “Al momento, inviamo circa 400 milioni di dollari dei contribuenti all’Autorità Palestinese”, ha dichiarato il senatore Paul. “Di […]

L’articolo Palestina: senatore USA propone legge per fermare aiuti sembra essere il primo su Arabpress.

Egitto: verdetto processo Morsi in aprile

(Agenzie) Una corte egiziana ha annunciato che il verdetto di uno dei processi che vedono imputato l’ex presidente Morsi verrà emesso il prossimo 21 aprile. Il processo in questione riguarda le accuse di incitamento all’uccisione di manifestanti fuori dal palazzo presidenziale del dicembre 2012, quanto membri della Fratellanza Musulmana hanno attaccato un sit-in causando scontri che hanno […]

L’articolo Egitto: verdetto processo Morsi in aprile sembra essere il primo su Arabpress.

Charlie Hebdo: nessuna giustificazione al terrorismo

Di Abdulrahman al-Rashed. Asharq al-Awsat (08/01/2015). Traduzione e sintesi di Roberta Papaleo. In copertina una vignetta di Raul Arias. Non c’è differenza tra coloro che hanno ucciso i giovani della tribù siriana al-Sheitaat, coloro che hanno schiavizzato le donne yazidi in Iraq, coloro che hanno ucciso le guardie di frontiere in Arabia Saudita e coloro che hanno […]

L’articolo Charlie Hebdo: nessuna giustificazione al terrorismo sembra essere il primo su Arabpress.

Charlie Hebdo nelle prime pagine dei giornali arabi

Al Shorouk – Egitto  Terremoto terrorista colpisce la Francia e causa 17 morti   Al-Jarida – Kuwait Strage “stile Daish” di giornalisti insanguina Parigi Assafir – Libano  Crimine orribile colpisce la libertà di espressione… e gli arabi! Al-Joumhurria – Libano  Il terrorismo colpisce Parigi The Daily Star Lebanon – Libano  Il massacro di Charlie sciocca il […]

L’articolo Charlie Hebdo nelle prime pagine dei giornali arabi sembra essere il primo su Arabpress.

Appello a tutti i musulmani di Francia alla solidarietà con le vittime del Charlie Hebdo

(Agenzie) I principali gruppi islamici di Francia hanno invitato i musulmani di tutto il Paese a osservare un minuto di silenzio per commemorare le vittime dell’attentato alla rivista Charlie Hebdo di Parigi. L’appello è inoltre rivolto agli imam di Francia affinché dedichino la preghiera di questo venerdì per “condannare la violenza e il terrorismo con la massima […]

L’articolo Appello a tutti i musulmani di Francia alla solidarietà con le vittime del Charlie Hebdo sembra essere il primo su Arabpress.

Siria: al-Nusra distrugge mausoleo imam sunnita

(Agenzie) Militanti del Fronte al-Nusra hanno fatto saltare in aria la tomba del celebre imam sunnita al-Nawawi, nel villaggio di Nawa nella provincia meridionale di Daraa in Siria, presso il confine con la Giordania. Il Fronte al-Nsura, affiliato siriano di al-Qeda, segue la stessa interpretazione adottata da Daish (conosciuto in Occidente come ISIS) per cui le […]

L’articolo Siria: al-Nusra distrugge mausoleo imam sunnita sembra essere il primo su Arabpress.

In Francia, il timore di un acutizzarsi dell’islamofobia

Di Ali Boukhlef. El Watan (08/01/2015). Traduzione e sintesi di Roberta Papaleo. In copertina una vignetta di Ruben L. Oppenheimer “Non bisogna confondere islam e islamofobia”. Questa frase, pronunciata dal presidente turco Erdogan mentre condannava l’attentato alla sede di Charlie Hebdo, risuona ormai tra tutti i musulmani di Francia e d’Occidente. Come per gli attacchi al World Trade […]

L’articolo In Francia, il timore di un acutizzarsi dell’islamofobia sembra essere il primo su Arabpress.

Perché i ritratti del Profeta di Charlie Hebdo hanno infastidito molti musulmani?

Di Ian Black. The Guardian (07/01/2015). Traduzione e sintesi di Chiara Cartia. La satira e l’islam non vanno molto d’accordo, specialmente se il format è una rappresentazione del profeta Muhammad o quella dell’auto-proclamato califfo del Daish Abu Bakr al-Baghdadi, che ora detta legge in varie regioni dell’Irak e della Siria. Charlie Hebdo, la rivista la cui sede di Parigi […]

L’articolo Perché i ritratti del Profeta di Charlie Hebdo hanno infastidito molti musulmani? sembra essere il primo su Arabpress.

I musulmani condannano attentato a Charlie Hebdo

(Agenzie) Unioni e leader di musulmani hanno espresso la loro indignazione per “l’oltraggioso” attacco alla rivista francese Charlie Hebdo, che ha causato 12 morti. Il Consiglio Francese del Culto Musulmano (CFCM) ha criticato l’accaduto come “un’azione estremamente barbarica”. Anche il Consiglio Musulmano di Francia e quello del Regno Unito hanno denunciato l’attacco. Un imam della moschea di […]

L’articolo I musulmani condannano attentato a Charlie Hebdo sembra essere il primo su Arabpress.

Francia: bomba esplode nei pressi di una moschea

(Agenzie) Un’esplosione “criminale” ha avuto luogo in un negozio di kebab vicino una moschea nel paesino francese di Villefranche-sur-Saone senza però causare vittime, secondo fonti ufficiali. Le autorità hanno definito l’accaduto come un “atto criminale” e hanno detto di aver aperto un’indagine in merito. L’accaduto arriva un giorno dopo il terribile attacco alla sede della rivista Charlie Habdo di […]

L’articolo Francia: bomba esplode nei pressi di una moschea sembra essere il primo su Arabpress.

Siria, Iraq: più di 5.000 bombe su bersagli Daish

(Agenzie) Secondo le ultime cifre diffuse dal Pentagono, sin dall’inizio dei raid aerei della coalizione anti-Daish lo scorso agosto sono circa 5.000 le bombe che hanno colpito bersagli del gruppo jihadista in Siria e Iraq. Il Pentagono ha inoltre specificato che nei vari attacchi aerei sono stati distrutti 58 carri armati, 184 veicoli Humvee, 303 pickup, […]

L’articolo Siria, Iraq: più di 5.000 bombe su bersagli Daish sembra essere il primo su Arabpress.

Canada: porte a perte a 13.00 rifugiati siriani e iracheni

(Agenzie) Il Canada ha annunciato che, nell’arco dei prossimi tre anni, sarà asilo a 10.000 rifugiati siriani e 3.000 rifugiati iracheni, secondo quanto riferito dal ministero dell’Immigrazione. Sin dal 2009, il Canada ha accolto 20.000 rifugiati iracheni; sono più di 1.000 poi i siriani che sono arrivati in terra canadese dall’inizio del conflitto nel 2011. Da […]

L’articolo Canada: porte a perte a 13.00 rifugiati siriani e iracheni sembra essere il primo su Arabpress.

“Sottomissione”: Houellebecq contro la Francia dell’islam

Di Álex Vicente. El País (06/01/2015). Traduzione e sintesi di Roberta Papaleo. Michel Houellebecq lo ha fatto di nuovo. Al momento della pubblicazione del suo nuovo libro, lo scrittore può già congratularsi di aver provocato uno scandalo enorme. Il motivo è l’argomento del suo nuovo romanzo, “Sottomissione”, racconto futurista che ritrae una Francia convertita in regime islamico […]

L’articolo “Sottomissione”: Houellebecq contro la Francia dell’islam sembra essere il primo su Arabpress.

Kuwait: arrestato ex parlamentare per critiche all’emiro e a El Sisi

(Agenzie) Le autorità del Kuwait hanno arrestato Saleh al-Mulla, un ex parlamentare liberale dell’opposizione per aver insultato l’emiro dello Stato del Golfo e per aver criticato la visita del presidente egiziano El Sisi, appena conclusa. L’avvocato del detenuto Abdullah al-Ahmad ha riferito che l’arresto è avvenuto dopo un interrogatorio circa alcuni tweet di Mulla, che sono stati considerati […]

L’articolo Kuwait: arrestato ex parlamentare per critiche all’emiro e a El Sisi sembra essere il primo su Arabpress.

Francia: i musulmani condannano l’attacco contro Charlie Hebdo

(Agenzie). Il Consiglio francese del culto musulmano (CFCM) ha condannato “con la più grande determinazione” l’attacco al settimanale francese Charlie Hebdo. Due uomini armati hanno fatto irruzione nella sede del giornale satirico francese aprendo il  fuoco e uccidendo 12 persone tra cui il direttore del settimanale Stephan Charbonnier. L’organo rappresentativo della più grande comunità musulmana d’Europa […]

L’articolo Francia: i musulmani condannano l’attacco contro Charlie Hebdo sembra essere il primo su Arabpress.

Libano: ancora nessun nuovo presidente

(Agenzie) Il presidente del parlamento libanese Nabih Berri ha posposto l’elezione del nuovo presidente del Libano al prossimo 28 gennaio, dopo che i parlamentari per la 17ª volta consecutiva non sono riusciti ad eleggere un nuovo capo di Stato per mancanza di consensi e di quorum. Infatti, solo 47 legislatori si sono presentati alla sessione di […]

L’articolo Libano: ancora nessun nuovo presidente sembra essere il primo su Arabpress.

Prezzo petrolio Brent scende sotto i 50$ al barile

(Agenzie) Lo standard europeo di petrolio Brent è crollato sotto i 50 dollari al barile per la prima volta dal 2009, crollo causato dallo stallo della produzione dell’OPEC, la sovrabbondanza dell’offerta, la debolezza della domanda e la forza del dollaro. Lo standard americano era sceso sotto i 50$ già dallo scorso lunedì. Michael Hewson, analista presso […]

L’articolo Prezzo petrolio Brent scende sotto i 50$ al barile sembra essere il primo su Arabpress.

Marocco: “Exodus” torna nelle sale dopo alcuni tagli

(Agenzie) Il Centro Cinematografico del Marocco ha annunciato che il film “Exodus” di Ridley Scott verrà di nuovo proiettato nelle sale marocchine dopo che la Fox Studio ha acconsentito a tagliare scene del film che erano state considerate sacrileghe nei confronti dell’islam. Dopo diverse critiche sulla libertà di espressione, il Centro ha dichiarato che verranno rimosse […]

L’articolo Marocco: “Exodus” torna nelle sale dopo alcuni tagli sembra essere il primo su Arabpress.

Marocco-Egitto: dichiarata la guerra mediatica?

Di Youssef Roudaby e Yassine Majdi. TelQuel (02/01/2015). Traduzione e sintesi di Cristina Gulfi. La televisione nazionale marocchina ha preso posizione sul regime egiziano. La sera di giovedì 1 gennaio, i telegiornali dei canali Al-Aoula e 2M hanno dedicato un servizio alla situazione politica e sociale in Egitto dall’ascesa di El Sisi. L’analisi di Al-Aoula […]

L’articolo Marocco-Egitto: dichiarata la guerra mediatica? sembra essere il primo su Arabpress.

Israele: assolto uno dei soldati coinvolto nella morte del ministro palestinese

(Agenzie). L’esercito israeliano ha assolto uno dei soldati coinvolti nella morte del ministro palestinese Ziad Abu Ein, avvenuta il mese scorso durante una manifestazione  vicino Ramallah.  Le autorità ritengono che il soldato abbia agito “in modo appropriato”. Abu Zein, ministro dell’Autorità nazionale palestinese, è morto lo scorso 10 Dicembre in seguito alle percosse subite durante le proteste […]

L’articolo Israele: assolto uno dei soldati coinvolto nella morte del ministro palestinese sembra essere il primo su Arabpress.

HalalTrip: Singapore lancia App per consumatori di cibo halal

(Agenzie). Una società con sede a Singapore ha lanciato un’App per dispositivi mobili che consente ai viaggiatori musulmani e consumatori di cibo halal (prodotti alimentari che corrispondono ai requisiti islamici) di tenersi informati sui ristoranti che servono questo cibo in tutto il mondo. Grazie a questa App, dal nome HalalTrip, gli utenti possono caricare e scaricare […]

L’articolo HalalTrip: Singapore lancia App per consumatori di cibo halal sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: esplosione uccide più di 30 persone a Sana’a

(Agenzie) Un attentatore suicida alla guida di un minibus carico di esplosivo ha causato la morte di almeno 30 persone nei pressi di un’accademia di polizia nel cuore di Sana’a. L’esplosione ha inoltre causato il ferimento di dozzine di persone. Per ora nessuna organizzazione ha rivendicato la responsabilità dell’attentato.  

L’articolo Yemen: esplosione uccide più di 30 persone a Sana’a sembra essere il primo su Arabpress.

Turchia: gruppo marxista bandito rivendica attentati Istanbul

(Agenzie) Un gruppo marxista fuorilegge, noto come il Partito/Fronte rivoluzionario popolare di liberazione (DHKP-C) ha rivendicato l’attacco suicida contro la stazione di polizia nel cuore di Istanbul, nel quale l’attentatrice e un poliziotto hanno perso la vita. Il gruppo, organizzazione radicale marxista designata come “terroristica” dalla Turchia, l’Unione Europea e gli Stati Uniti, ha inoltre rivendicato l’attacco […]

L’articolo Turchia: gruppo marxista bandito rivendica attentati Istanbul sembra essere il primo su Arabpress.

Egitto: El Sisi visita cattedrale ortodossa per Natale copto

(Agenzie) Il presidente egiziano El Sisi ha fatto visita alla principale chiesa copta cristiana del Cairo per essere presente alla celebrazione del Natale copto, mossa che secondo i media egiziani non ha precedenti nella storia del Paese. El Sisi ha visitato la Cattedrale copta ortodossa di San Marco e ha salutato il papa Teodoro II di […]

L’articolo Egitto: El Sisi visita cattedrale ortodossa per Natale copto sembra essere il primo su Arabpress.

Palestina: ONU conferma adesione alla CPI

(Agenzie) Il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon ha dichiarato che la Palestina aderirà alla Corte Penale Internazionale (CPI) a partire dal prossimo aprile. In una dichiarazione apparsa sul sito ufficiale dell’ONU, Ban Ki-moon afferma che “lo statuto entrerà in vigore per lo Stato di Palestina il 1° aprile 2015″. I palestinesi avevano presentato i […]

L’articolo Palestina: ONU conferma adesione alla CPI sembra essere il primo su Arabpress.

Iran: nucleari sul nucleare riprendono il 18 gennaio a Ginevra

(Agenzie) Secondo quanto riferito dal vice ministro iraniano degli Esteri, Abbas Araghchi, la prossima sessione di negoziati sul programma nucleare tra l’Iran e il gruppo 5+1 inizierà il prossimo 18 gennaio a Ginevra Araghchi ha dichiarato che i negoziati verranno intavolati a livello vice-ministeriale e che la squadra di negoziatori iraniana avrà colloqui con la delegazione […]

L’articolo Iran: nucleari sul nucleare riprendono il 18 gennaio a Ginevra sembra essere il primo su Arabpress.

Turchia: donna attenta stazione di polizia

(Agenzie) Un’attentatrice suicida è rimasta uccisa quando si è fatta esplodere all’interno di una stazione di polizia nel quartiere Sultanahmet di Istanbul, in Turchia, causando la morte di un agente di polizia e il ferimento di un secondo. Il primo ministro turco Davutoglu ha dichiarato che non è ancora chiaro se l’accaduto è collegato a un particolare […]

L’articolo Turchia: donna attenta stazione di polizia sembra essere il primo su Arabpress.

Non bisogna ignorare i problemi dei copti egiziani

Di H. A. Hellyer. Al-Arabiya (06/01/2015). Traduzione e sintesi di Viviana Schiavo. Scrivere di comunità demograficamente minori non è sempre facile, dato l’ambiente in cui queste spesso vivono. Nonostante ciò, all’inizio del 2015 e alla vigilia del natale copto, è tempo di dar voce a tale impulso. Nell’ultimo decennio il sentimento anti-musulmano è cresciuto sempre […]

L’articolo Non bisogna ignorare i problemi dei copti egiziani sembra essere il primo su Arabpress.

Effa, la stilista saudita tra gli imprenditori “top” di Forbes

Effa Al Dabbagh è una stilista saudita fondatrice di Effa Fashion che disegna abaya (abiti femminili in uso specialmente nei Paesi del Golfo). Con base a Dubai, le creazioni di Effa sono una fusione dello stile medio orientale con il gusto dell’audience globale. Riconoscendo il suo talento creativo e di imprenditrice, Forbes Middle East ha nominato Effa tra i 100 […]

L’articolo Effa, la stilista saudita tra gli imprenditori “top” di Forbes sembra essere il primo su Arabpress.

Guerra e vita con Daish

Di Sam Masters. The Independent (04/01/2015). Traduzione e sintesi di Angela Ilaria Antoniello. La città polverosa e fatiscente, abitata da un quarto di milione di persone, è stata l’orgoglio di Daish (conosciuto in Occidente come ISIS) quando è caduta. Raqqa, capitale de facto di Daish, sottratta a Bashar al-Assad circa 18 mesi fa, è diventata […]

L’articolo Guerra e vita con Daish sembra essere il primo su Arabpress.

Arabia Saudita: compagnia di bandiera verso separazione di genere sui suoi voli

(Agenzie) La compagnia di bandiera Saudi Arabian Airlines (Saudia) starebbe pianificando l’introduzione di una separazione di genere tra i passeggeri dei suoi voli, secondo quanto riportato dai media del Golfo. L’intenzione sarebbe quella di dividere uomini e donne a bordo, a meno che non abbiano vincoli di parentela. La decisione arriverebbe in seguito a diverse lamentele […]

L’articolo Arabia Saudita: compagnia di bandiera verso separazione di genere sui suoi voli sembra essere il primo su Arabpress.

Siria: opposizione non parteciperà ai negoziati di Mosca

(Agenzie) Il neo-eletto presidente dell’opposizione siriana ha dichiarato che la Coalizione Nazionale non parteciperà ai negoziati di pace che la Russia sta promuovendo e organizzando per cercare una soluzione politica alla crisi siriana. Khaled Khoja ha dato la notizia poche ore dopo la sua elezione, avvenuta durante un incontro della Coalizione a Istanbul. I negoziati in […]

L’articolo Siria: opposizione non parteciperà ai negoziati di Mosca sembra essere il primo su Arabpress.

Libano: ambasciatore siriano critica decisione su visti

(Agenzie) L’ambasciatore siriano in Libano Ali Abdul Karima Ali ha criticato la decisione del Libano di introdurre dei visti per l’ingresso dei siriani nel Paese descrivendola come “totalmente inaccettabile”. “La decisione contraddice gli accordi bilaterali firmati da Libano e Siria, che sanciscono che qualsiasi cambiamento nei trattai dovrebbe essere discussa dalle due parti”, ha sottolineato Ali, […]

L’articolo Libano: ambasciatore siriano critica decisione su visti sembra essere il primo su Arabpress.

Libia: Turkish Airlines sospende tutti i voli

(Agenzie) La Turkish Airlines, compagnia di bandiera turca e ultima operante ancora in Libia, ha annunciato che sospenderà tutti i suoi voli dal Paese nordafricano per motivi legati alla sicurezza. La compagnia, che aveva già annunciato la sospensione della tratta Istanbul-Misurata, ha confermato anche la cancellazione dei voli verso altre destinazioni in Libia, quali Bengasi, Tripoli e […]

L’articolo Libia: Turkish Airlines sospende tutti i voli sembra essere il primo su Arabpress.

Iraq: Abadi invita alla “rivoluzione tribale” contro Daish

(Agenzie) Il primo ministro iracheno, Haidar al-Abadi, ha invitato a una “rivoluzione tribale” contro Daish (conosciuto in Occidente come ISIS), segno dell’importanza che Baghdad conferisce alla resistenza tribale contro i militanti del gruppo. Durante un incontro con Suhaib al-Rawi, nuovo governatore della provincia di Anbar, Abadi ha “sottolineato il bisogno di una rivoluzione tribale per liberare […]

L’articolo Iraq: Abadi invita alla “rivoluzione tribale” contro Daish sembra essere il primo su Arabpress.

Egitto: due poliziotti uccisi fuori chiesa copta

(Agenzie) Due poliziotti egiziani sono stati uccisi da uomini armati dal volto coperto mentre erano di guardia fuori da una chiesa copta in una città a sud del Cairo, secondo quanto riportato da fonti della sicurezza. Il fatto è accaduto nel quadro dei preparativi per il Natale copto, che quest’anno cade il 7 gennaio, periodo in cui […]

L’articolo Egitto: due poliziotti uccisi fuori chiesa copta sembra essere il primo su Arabpress.

Tunisia: Obama invita Essebsi a Washington

(Agenzie) Il presidente americano Obama ha invitato il neo-presidente tunisino Beji Caid Essebsi a visitare Washington, benché non sia stata ancora fissata una data. Secondo quanto riportato dalla Casa Bianca, Obama ha chiamato Essebsi per congratularsi per la sua vittoria, salutando “lo spirito di compromesso pacifico” che i tunisini hanno mostrato nel loro periodo di transizione. […]

L’articolo Tunisia: Obama invita Essebsi a Washington sembra essere il primo su Arabpress.

Gerusalemme: visita leader Organizzazione Cooperazione Islamica ad Al-Aqsa

(Agenzie) Iyad Madani, segretario generale dell’Organizzazione per la Cooperazione Islamica ha fatto visita alla moschea di Al-Aqsa a Gerusalemme per la prima volta. In occasione della sua visita, Madani ha fatto appello ai musulmani e agli arabi a recarsi nel luogo di culto per rafforzare le rivendicazioni palestinesi. “Venire in moschea è un diritto mio come […]

L’articolo Gerusalemme: visita leader Organizzazione Cooperazione Islamica ad Al-Aqsa sembra essere il primo su Arabpress.

Germania: ancora proteste anti-islam

(Agenzie) Continuano in Germania le manifestazioni e le marce contro gli alti livelli di immigrazione e contro l’influenza dell’islam, organizzate dal gruppo radicale Patrioti Europei contro l’Islamizzazione dell’Occidente (PEGIDA) e che sono diventate ormai eventi settimanali nella città di Dresda. Tuttavia, mentre a Dresda si sono raggiunti numeri record, con quasi 18.000 partecipanti in occasione dell’ultima manifestazione, simili […]

L’articolo Germania: ancora proteste anti-islam sembra essere il primo su Arabpress.

Palestina: Hamas opposto alla proposta di risoluzione

(Agenzie) Hamas si è detto “completamente opposto” all’intenzione del presidente palestinese Abbas di ripresentare al Consiglio di Sicurezza dell’ONU la risoluzione sulla fine dell’occupazione israeliana, già bocciata giorni fa. Secondo quanto riferito dal portavoce del movimento, “un tale passo costituisce una sciocchezza politica, che gioca un gioco pericoloso con il destino della nostra nazione”. Lo scorso […]

L’articolo Palestina: Hamas opposto alla proposta di risoluzione sembra essere il primo su Arabpress.

Siria: curdi riconquistano gran parte di Kobane

(Agenzie) Secondo quanto riportato dall’Osservatorio Siriano per i Diritti Umani, i combattenti curdi sono riusciti a riprendere gran parte della città siro-curda di Kobane dalle mani di Daish (conosciuto in Occidente come ISIS), controllandone ora ben l’80%. L’Osservatorio ha specificato che le forze curde, dopo quattro mesi di scontri, hanno ora il controllo completo del distretto […]

L’articolo Siria: curdi riconquistano gran parte di Kobane sembra essere il primo su Arabpress.

Il Libano contro i rifugiati siriani

Di Hazem Amin. Al-Hayat (04/01/2015). Traduzione e sintesi di Marianna Barberio. Il continuo aumento del numero di rifugiati siriani sul suolo libanese ha spinto le autorità locali a modificare le modalità di ingresso. Ogni siriano dovrà munirsi di un visto regolare per poter soggiornare in Libano. Una decisione, questa, che si indirizza a più di un […]

L’articolo Il Libano contro i rifugiati siriani sembra essere il primo su Arabpress.

Uomo d’affari cinese tiene in “ostaggio” commercianti algerini insolventi

(Agenzie) Un uomo d”affari cinese ha recentemente presto in “ostaggio” 36 commercianti algerini per costringerli a pagare i loro debiti, arrivati a cifre astronomiche. L’uomo, soprannominato “Mao”, possiede una società di transito in Cina e ha l’abitudine di trattare con le società algerine che importano diversi prodotti cinesi. I “prigionieri” avrebbero inoltre indetto uno sciopero della fame […]

L’articolo Uomo d’affari cinese tiene in “ostaggio” commercianti algerini insolventi sembra essere il primo su Arabpress.

Libia: una spada di Damocle per la regione

Di Sofyane Ayache. Le Matin (02/01/2015). Traduzione e sintesi Carlotta Caldonazzo. Dopo l’Unione Africana, oggi è la Lega Araba a riunirsi nella sua sede cairota per discutere della situazione della Libia e delle possibili soluzioni. Finora le richieste di intervento internazionale sono state bloccate dal voto contrario dell’Algeria (che ha chiuso le frontiere con la […]

L’articolo Libia: una spada di Damocle per la regione sembra essere il primo su Arabpress.

Palestina: Israele non costruirà il muro nel villaggio patrimonio dell’UNESCO

(Agenzie). Israele non costruirà il muro di separazione nei territori del villaggio di Battir, paese a sud di Gerusalemme conosciuto per il suo antico sistema di irrigazione. Nel 2012 i residenti del villaggio avevano firmato una petizione alla corte suprema israeliana contro il piano del ministero della Difesa che prevedeva la costruzione del muro di separazione […]

L’articolo Palestina: Israele non costruirà il muro nel villaggio patrimonio dell’UNESCO sembra essere il primo su Arabpress.

Egitto: esplosione causa 4 feriti nel Sinai

(Agenzie) Quattro agenti di polizia egiziani sono rimasti feriti in un’esplosione nella penisola del Sinai, secondo quanto riportato dalla sicurezza egiziana. Sin dalla deposizione dell’ex presidente Morsi da parte dell’esercito nel 2013, l’Egitto ha vissuto un escalation di violenza, con attacchi specialmente nella regione del Sinai, che confina con Israele e la Striscia di Gaza.   […]

L’articolo Egitto: esplosione causa 4 feriti nel Sinai sembra essere il primo su Arabpress.

Israele: ex presidente Knesset si unisce a un partito arabo

(Agenzie) Avraham Burg, ex presidente della Knesset israeliana ed ex presidente dell’Agenzia Ebraica per la Palestina, ha annunciato la sua intenzione di aderire al Fronte Democratico per la Pace e l’Uguaglianza (Hadash), partito comunista arabo-israeliano. Borg ha spiegato che la sua decisione deriva dal suo desiderio di fuggire dal “nazionalismo ebraico”, dichiarando che aderirà alla lista […]

L’articolo Israele: ex presidente Knesset si unisce a un partito arabo sembra essere il primo su Arabpress.

Mouna Amari, mai sentito De André in arabo?

Una trentennale carriera musicale eppure è difficile sentirne parlare. In Italia ha collaborato con numerosi gruppi e artisti italiani, quali Mario Pagani, Pino Daniele, Massimo Ranieri e Gianna Nannini. Vanta un repertorio musicale che va dalla tradizione musicale araba a quella africana, ai canti corali, al jazz. Mouna Amari, cantante e liutista tunisina, si è […]

L’articolo Mouna Amari, mai sentito De André in arabo? sembra essere il primo su Arabpress.

Libia: Francia esclude intervento in Libia

(Agenzie). Il presidente francese Hollande ha detto che la Francia non interverrà unilateralmente in Libia, sottolineando che servirebbe innanzitutto un mandato delle Nazioni Unite per porre fine alla crisi nel Paese nordafricano. “La comunità internazionale deve essere all’altezza delle sue responsabilità”, ha dichiarato il presidente francese. La Francia ha portato avanti una campagna militare internazionale […]

L’articolo Libia: Francia esclude intervento in Libia sembra essere il primo su Arabpress.

Tunisia: Nidaa Tounes nomina ex ministro Interni come nuovo premier

(Agenzie) Il nuovo governo tunisino guidato da Nidaa Tounes ha nominato Habib Essid, ex ministro degli Interni, come nuovo primo ministro in seguito a un accordo tra le parti politiche. Habib Essid aveva servito sotto il regime dell’ex presidente Ben Ali, ma è stato anche ministro degli Interni dopo la rivoluzione del 2011.  

L’articolo Tunisia: Nidaa Tounes nomina ex ministro Interni come nuovo premier sembra essere il primo su Arabpress.

Siria: opposizione elegge nuovo leader

(Agenzie) Il gruppo di opposizione siriana denominata come Coalizione Nazionale ha eletto un nuovo leader, il dottore e uomo d’affari quarantanovenne Khaled Khoja, che prenderà il posto di Hadi al-Bahra. Khoja è stato eletto presidente tramite voto segreto (con 56 voti su 106) durante l’incontro di tre giorni a porte chiuse inaugurato venerdì scorso a Istanbul […]

L’articolo Siria: opposizione elegge nuovo leader sembra essere il primo su Arabpress.

Arabia Saudita: attacco terroristico a confine con l’Iraq

(Agenzie) Il ministro della Difesa saudita ha riferito che due guardie di frontiera sono rimaste uccise e una terza ferita in un attacco “terroristico” al confine con l’Iraq. Secondo le fonti, gli aggressori, ancora non identificati, hanno aperto il fuoco contro un posto di blocco vicino Arar, nel Nord del regno; al momento della risposta degli […]

L’articolo Arabia Saudita: attacco terroristico a confine con l’Iraq sembra essere il primo su Arabpress.

Rohani: “l’Iran non può crescere economicamente, se isolato”

(Agenzie). Il presidente iraniano Rouhani ha parlato agli iraniani  sulla situazione economica del loro paese. ” Non possiamo crescere in questa situazione di isolamento” ha dichiarato il presidente, il cui governo sta lottando per vedersi tolte le sanzioni economiche internazionali. “Sono finiti i giorni in cui si pensava che se gli investitori stranieri fossero venuti in Iran,questo […]

L’articolo Rohani: “l’Iran non può crescere economicamente, se isolato” sembra essere il primo su Arabpress.

Shaheen, il nuovo personaggio saudita del videogioco Tekken

(Agenzie). Il videogioco Tekken fa salire a bordo il primo personaggio saudita vestito col thawb, il vestito tradizionale dei Paesi del Golfo, e col tipico copricapo. Shaheen, questo il nome della new entry di Tekken 7, è stato introdotto con un tweet del producer Katushiro Harada. “L’idea di introdurre un combattente arabo risale al 2008, ma dal […]

L’articolo Shaheen, il nuovo personaggio saudita del videogioco Tekken sembra essere il primo su Arabpress.

Due ragazzi palestinesi premiati come geni matematici

Baraka Bits. L’INTELLIGENCE Mental-Arithmetic Competition, gara di abilità matematiche svoltasi a Singapore lo scorso dicembre con la partecipazione di circa 3.000 concorrenti da 15 diversi Paesi, ha premiato due ragazzi palestinesi classificatisi al primo e al secondo posto: Dania Husni al-Jaabari, di 14 anni, e Ahmad Ayman Nashwieh, di 8 anni. Dania e Ahmad si sono iscritti […]

L’articolo Due ragazzi palestinesi premiati come geni matematici sembra essere il primo su Arabpress.

Egitto: scoperte due tombe antiche

(Agenzie). Sono state scoperte due tombe antiche in Egitto: una nel luogo di sepoltura simbolico del dio Osiride mentre l’altra dovrebbe essere la tomba di un faraone sconosciuto. Il ministro Mamdouh Eldamaty ha dichiarato che la scoperta è di particolare importanza perché il sito della tomba di Osiride equivale al disegno trovato a Abydos nella città di […]

L’articolo Egitto: scoperte due tombe antiche sembra essere il primo su Arabpress.

Libia: negoziati di pace rinviati sine die

(Agenzie) Il secondo turno di negoziati di pace promossi dall’ONU per trovare una soluzione alla crisi politica in Libia che doveva avere luogo questa settimana è stato rinviato a data da definirsi. I nuovi negoziati sono stati ripetutamente ritardati a causa delle difficoltà nel mettere d’accordo le parti al fine di incontrare l’inviato speciale delle Nazioni […]

L’articolo Libia: negoziati di pace rinviati sine die sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: esplosione colpisce bersaglio Houthi a Sana’a

(Agenzie) Una violenta esplosione ha colpito una base appartenente ai ribelli Houthi a Sana’a, la capitale dello Yemen. per ora non è ancora chiaro se l’esplosione abbia causato delle vittime. Gli Houthi hanno sigillato l’area appena hanno potuto accedervi dopo l’accaduto. L’esplosione ha causato danni all’edificio usato come base dai ribelli.    

L’articolo Yemen: esplosione colpisce bersaglio Houthi a Sana’a sembra essere il primo su Arabpress.

Dopo l’imbarazzo, Israele prenderà di mira Abbas?

Di Abdulrahman al-Rashed. Asharq al-Awsat (03/01/2015). Traduzione e sintesi di Mariacarmela Minniti. Rigettare il progetto di riconoscimento dello Stato palestinese è stato così facile che gli Stati Uniti non sono stati nemmeno costretti a usare il veto in seno al Consiglio di Sicurezza dell’ONU. Il progetto infatti non ha nemmeno ottenuto la maggioranza semplice a […]

L’articolo Dopo l’imbarazzo, Israele prenderà di mira Abbas? sembra essere il primo su Arabpress.

Iraq: riparte l’economia del petrolio a Kirkuk

Rudaw (04/01/2015). La scorsa settimana sono ricominciate le esportazioni di petrolio dalla città di Kirkuk, nel Kurdistan iracheno, attraverso il porto turco di Ceyhan. Il Ministro del petrolio iracheno Adil Abdul-Mahdi ha riferito a un’emittente del Qatar che l’oro nero estratto da Kirkuk e trasportato a Ceyhan viene poi venduto a compagnie internazionali. “Manderemo 170mila barili di petrolio […]

L’articolo Iraq: riparte l’economia del petrolio a Kirkuk sembra essere il primo su Arabpress.

Iraq: al-Sistani condanna le razzie di Daish

Elaph (04/01/2015). La massima autorità sciita irachena, l’ayatollah Ali al-Sistani ha condannato duramente le scorrerie e i furti compiuti dai miliziani di Daish (noto anche come Isis), definendole haram. Non si può parlare di “bottino di guerra”, ha dichiarato al-Sistani, ma solo di furti e atti di vandalismo che minano irrimediabilmente la convivenza pacifica e civile in […]

L’articolo Iraq: al-Sistani condanna le razzie di Daish sembra essere il primo su Arabpress.

Libia: rapiti tredici soldati egiziani

Al-Bawaba (04/01/2015). Tredici lavoratori egiziani copti sono stati rapiti nella città di Sirte, portando a venti il numero dei cittadini egiziani copti rapiti in Libia. La notizie è stata diffusa ieri da fonti del Ministero degli Esteri egiziano, appena una settimana dopo il rapimento di altri sette copti sempre a Sirte. Si tratta in entrambi i […]

L’articolo Libia: rapiti tredici soldati egiziani sembra essere il primo su Arabpress.

Tunisia: sgozzato agente della sicurezza nazionale

Tunivisions (04/01/2015). Il corpo di un agente delle forze di sicurezza nazionale tunisine è stato ritrovato ieri sera a Ghriguet, nella regione di Fahs. Gli inquirenti seguono la pista del terrorismo takfirita. L’agente è stato ucciso all’arma bianca poi sgozzato, un elemento che basta alle autorità come chiaro indizio di un attacco di matrice terroristica, […]

L’articolo Tunisia: sgozzato agente della sicurezza nazionale sembra essere il primo su Arabpress.

Egitto: riesame della sentenza contro i tre giornalisti di Al-Jazeera

Di Robert Fisk. The Indipendent (03/01/2015). Traduzione e sintesi di Omar Bonetti. “Sì, però”: questa è l’unica reazione possibile di fronte alle notizie che arrivano dal Cairo. Sì, è una buona notizia sapere che sarà riesaminata la sentenza d’incarcerazione per tre giornalisti di Al-Jazeera, che al momento sono detenuti da più di un anno a […]

L’articolo Egitto: riesame della sentenza contro i tre giornalisti di Al-Jazeera sembra essere il primo su Arabpress.

Gaza: colpito peschereccio palestinese

Haaretz (03/01/2015). Questa mattina la marina militare israeliana ha sparato contro un peschereccio palestinese a largo della Striscia di Gaza, ferendo gravemente il pescatore. Secondo fonti mediche palestinesi, l’uomo, residente del campo profughi di Al-Shati, è stato tratto in salvo dalla sua barca in fiamme e trasportato d’urgenza all’ospedale di Rafah. Il Ministero della Difesa israeliano sostiene […]

L’articolo Gaza: colpito peschereccio palestinese sembra essere il primo su Arabpress.

Algeria: la società civile contro il gas da scisto

El Watan (03/01/2015). Dopo tre giorni di manifestazioni che hanno bloccato la Transahariana a In Salah, le organizzazioni della società civile chiedono una moratoria all’autorizzazione allo sfruttamento del gas da scisto nel Sud. Salvare l’ambiente, proteggere la salute degli abitanti di In Salah dalle mire di profitto delle multinazionali. Con queste motivazioni dal 31 dicembre decine di […]

L’articolo Algeria: la società civile contro il gas da scisto sembra essere il primo su Arabpress.

Bahrein: proteste e repressione

Al Jazeera (03/01/2014). Continuano in Bahrein le proteste contro l’arresto di Sheikh Ali Salman, capo del partito sciita Al Wefaq, avvenuto domenica scorsa nella capitale Manama, con l’accusa di istigazione alla violenza. Il regime ha scelto la linea dura, schierando le squadre antisommossa della polizia sia a Manama che in diversi villaggi. In uno di questi, […]

L’articolo Bahrein: proteste e repressione sembra essere il primo su Arabpress.

Palestina: richiesta di accesso alla Cpi

Al-Bawaba (03/01/2015). Ieri sera l’Autorità nazionale palestinese (Anp) ha chiesto ufficialmente alle Nazioni Unite di aderire alla Corte penale internazionale (Cpi) per fermare i crimini di guerra di Tel Aviv. Il Presidente dell’Anp Abu Mazen ha inviato all’Onu diverse lettere, chiedendo l’ingresso della Palestina a una ventina di trattati internazionali, primo fra tutti quello che […]

L’articolo Palestina: richiesta di accesso alla Cpi sembra essere il primo su Arabpress.

Libia: mobilitazione generale contro il terrorismo

Al-Quds al-Arabi (03/01/2015). Il Governo provvisorio libico ha espresso la sua ferma condanna del recente attentato nel Sud, costato la vita a 14 soldati dell’esercito, e ribadisce il suo impegno per debellare il terrorismo. L’attentato è stato compiuto, secondo fonti ufficiali, da miliziani dell’organizzazione Fajr Libya (Alba della Libia), affiliata a Daish (conosciuto in Occidente […]

L’articolo Libia: mobilitazione generale contro il terrorismo sembra essere il primo su Arabpress.

Perché la Palestina ha aderito alla Corte penale internazionale

The Atlantic (31/12/2014). Traduzione e sintesi di Carlo Boccaccino. Martedì la Giordania, agendo per conto dell’ANP, non era riuscita ad assicurarsi durante il Consiglio di Sicurezza dell’ONU voti sufficienti per far approvare la mozione che avrebbe posto fine all’occupazione israeliana, stabilito una capitale palestinese a Gerusalemme Est e imposto il ritiro completo delle forze israeliane […]

L’articolo Perché la Palestina ha aderito alla Corte penale internazionale sembra essere il primo su Arabpress.

Siria: opposizione discute piano per la pace russo

(Agenzie) Il più ampio gruppo dell’opposizione siriana ha aperto un incontro di tre giorni a Istanbul per discutere una serie di questioni, tra cui l’iniziativa russa di svolgere dei negoziati di pace a Mosca per cercare una soluzione al conflitto siriano. In questi tre giorni, inoltre, la Coalizione Nazionale Siriana dovrebbe eleggere un nuovo presidente. L’incontro arriva […]

L’articolo Siria: opposizione discute piano per la pace russo sembra essere il primo su Arabpress.

Libano: restrizioni di viaggio su cittadini siriani

(Agenzie) La Sicurezza Generale libanese ha approvato una serie di misure senza precedenti che mirano a vietare l’ingresso dei cittadini siriani non in possesso di un visto, mossa a sua volta mirata a limitare l’ingresso di rifugiati. Le nuove misure, in vigore a partire dal prossimo 5 gennaio, prevedono sei tipi di visti, quali quelli per turisti, […]

L’articolo Libano: restrizioni di viaggio su cittadini siriani sembra essere il primo su Arabpress.

Tunisia: blogger arrestato, reazione attivisti RSF

(Agenzie) L’osservatorio Reporter Senza Frontiere (RSF) hanno espresso la loro profonda preoccupazione quando una corte marziale ha condannato a tre anni di detenzione il blogger Yassine Ayari con l’accusa di offesa all’onore dell’esercito. Gli attivisti hanno fatto appello affinché il caso venga esaminato da un tribunale civile. Ayari, blogger tunisino 33ene e già attivista di […]

L’articolo Tunisia: blogger arrestato, reazione attivisti RSF sembra essere il primo su Arabpress.

Erbil, cuore antico del Kurdistan iracheno

Considerata una delle mete favorite dalle riviste di viaggio, inclusa la National Geographic, Erbil – Arbil o Irbil, ma anche Hewler, è una delle città da visitare almeno una volta nella vita. Situata nella regione autonoma del Kurdistan iracheno, al nord del Paese, si ritiene che Erbil sia una delle città più antiche al mondo, il cui […]

L’articolo Erbil, cuore antico del Kurdistan iracheno sembra essere il primo su Arabpress.

Autorità Palestinese: indagine CPI su “crimini di guerra” di Israele

(Agenzie) L’Autorità Palestinese ha chiesto alla Corte Penale Internazionale (CPI) di investigare sui crimini commessi nei territori palestinesi a partite dal 13 giugno 2014. Se lanciata, l’indagine si concentrerebbe sulla guerra di Gaza della scorsa estate, in cui più di 2.000 palestinesi hanno perso la vita. Inoltre, l’Autorità Palestinese richiede anche un’indagine sulle continue costruzioni di […]

L’articolo Autorità Palestinese: indagine CPI su “crimini di guerra” di Israele sembra essere il primo su Arabpress.

Bahrein: si moltiplicano gli appelli per la liberazione di Ali Salman

Al HuffingtonPost Maghreb (29/12/2014). Traduzione e sintesi di Ismahan Hassen. Avvenuto la scorsa domenica, l’arresto dello sheikh Ali Salman, segretario generale del movimento al-Wefaq, è stato definito da parte del movimento e di altri quattro gruppi di opposizione, come una  vera e propria “escalation” che minaccia la “stabilità sociale” e  la “pace civile”, così come […]

L’articolo Bahrein: si moltiplicano gli appelli per la liberazione di Ali Salman sembra essere il primo su Arabpress.

Marocco: cosa cambierà nel 2015

(Agenzie). Dal 1 gennaio 2015 sono entrate in vigore in Marocco nuove norme che regolano alcuni aspetti dell’economia del Paese. Carburante: con il calo del prezzo del petrolio, anche il prezzo del Diesel e benzina è sceso. Autostrada: per compensare il calo del prezzo del carburante, il pedaggio autostradale è aumentato. Opere d’arte: buone notizie […]

L’articolo Marocco: cosa cambierà nel 2015 sembra essere il primo su Arabpress.

Cucina berbera: le lasbanne, polpette di semola

Iniziamo il nuovo anno proponendovi una ricetta della tradizione berbera, originaria della regione algerina della Cabilia: la lasbanne, le polpette di semola alla berbera! Ingredienti: Per il sugo: 300g di carote 2 cipolle 250g di fagiolini surgelati 3 zucchine 1 mazzetto di coriandolo fresco (servirà anche per le polpette) 6 pezzi di carne d’agnello 1 […]

L’articolo Cucina berbera: le lasbanne, polpette di semola sembra essere il primo su Arabpress.

Consiglio di Lettura: “Atyàf, Fantasmi dall’Egitto e dalla Palestina” di Radwa Ashour

“Atyàf, Fantasmi dall’Egitto e dalla Palestina” di Radwa Ashour è il libro che vi consiglio per iniziare in bellezza l’anno nuovo. Si tratta di uno dei pochi scritti tradotti in italiano della scrittrice egiziana, mancata il 30 Novembre scorso. Il fulcro centrale è costituito della Guerra dei Sei Giorni del 1967, attraverso la quale Israele […]

L’articolo Consiglio di Lettura: “Atyàf, Fantasmi dall’Egitto e dalla Palestina” di Radwa Ashour sembra essere il primo su Arabpress.

Iraq: peshmerga riprendono villaggio vicino Erbil

(Agenzie) Le forze peshmerga curde sono riuscite a riprendere il controllo del villaggio si Sultan Abdallah, situato a 60 km da Erbil, capitale del Kurdistan iracheno, che era nelle mani dei militanti Daish (conosciuto in Occidente come ISIS). Sultan Abdallah, sulle rive del fiume Tigri, è attraversata da una strada che porta a Mosul. I combattenti curdi […]

L’articolo Iraq: peshmerga riprendono villaggio vicino Erbil sembra essere il primo su Arabpress.

Siria, Iraq: oltre 90.000 vittime nel 2014

(Agenzie) Le violenze in Iraq e Siria hanno provocato la morte di più di 90.000 persone nell’arco del 2014, uno degli anni più mortali della storia recente del Medio Oriente. L’Osservatorio Siriano per i Diritti Umani ha annunciato che il conflitto in Siria ha ucciso 76.021 civili in un anno, più del doppio dei civili rimasti uccisi […]

L’articolo Siria, Iraq: oltre 90.000 vittime nel 2014 sembra essere il primo su Arabpress.

Libia: estinto incendio porto petrolifero al-Sidr

(Agenzie) L’incendio che ha colpito il porto petrolifero di al-Sidr, nella Libia orientale, per un’intera settimana è stato finalmente estinto, secondo quanto riportato da una fonte ufficiale. Al-Sidr e il terminal adiacente di Ras Lanuf erano rimasti chiusi da quanto un gruppo alleato del governo rivale a Tripoli si era mosso settimane fa per cercare di […]

L’articolo Libia: estinto incendio porto petrolifero al-Sidr sembra essere il primo su Arabpress.

Iraq: raid coalizione su Mosul, ucciso leader Daish a Fallujah

(Agenzie) Attacchi aerei condotti dalla coalizione guidata dagli USA avrebbero colpito un “meeting” di militanti Daish (conosciuto in Occidente come ISIS) a sud della provincia irachena di Mosul, uccidendo 15 membri del gruppo, tra cui alcuni leader. Inoltre, un altro leader Daish, tale Mohanned Salih al-Suwaidi, sarebbe stato ucciso in scontri con l’esercito iracheno a est […]

L’articolo Iraq: raid coalizione su Mosul, ucciso leader Daish a Fallujah sembra essere il primo su Arabpress.

Diario di Siria 2014: un anno nero per i rifugiati siriani

Di Johanna Mitscherlich. CARE (29/12/2014). Traduzione e sintesi di Claudia Avolio. In copertina una vignetta dell’artista siro-palestinese di Yarmouk Hani Abbas Johanna Mitscherlich (CARE, charity britannica) ripercorre dodici mesi di lavoro coi rifugiati siriani e rende omaggio alla loro resilienza e ai piccoli atti di umanità che possono costituire un’enorme differenza. Gennaio Appena prima del […]

L’articolo Diario di Siria 2014: un anno nero per i rifugiati siriani sembra essere il primo su Arabpress.

El Sisi e Daish: i due attori che hanno segnato il 2014

Di Mustapha Tossa. Al Huffington Post Maghreb (30/12/2014). Traduzione e sintesi di Chiara Cartia. Mentre il mondo si appresta ad accogliere l’anno nuovo, numerosi sono coloro che si interrogano sui grandi fenomeni che hanno segnato il 2014 nel mondo arabo. Due sono gli attori più importanti che hanno caratterizzato quest’anno, forgiandone quasi l’insieme della sua fisionomia. Il […]

L’articolo El Sisi e Daish: i due attori che hanno segnato il 2014 sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen 2015: alla ricerca di un centro

Di Khaled Fattah. Your Middle East (29/12/2014). Traduzione e sintesi di Roberta Papaleo. Mentre il 2014 finisce, lo Yemen continua a desiderare sicurezza e stabilità: i quattro anni della lotta al potere hanno diviso e demoralizzato le sue forze armate e di sicurezza e hanno mandato in rovina la sua fragile economia. Invece di venire ricordato […]

L’articolo Yemen 2015: alla ricerca di un centro sembra essere il primo su Arabpress.

Sette record raggiunti dal Medio Oriente nel 2014

Di Valentina Primo. Baraka Bits (18/12/2014). Traduzione e sintesi di Cristina Gulfi. L’immersione più profonda Il 18 settembre, l’egiziano Ahmed Gabr ha nuotato fino ad una profondità di 332,35 metri nel Mar Rosso, rimanendo circa 14 ore sott’acqua. Il più grande murales di materiale riciclato Realizzato il 27 gennaio da Moaffak Makhoul ad Al-Mazzeh, Damasco, […]

L’articolo Sette record raggiunti dal Medio Oriente nel 2014 sembra essere il primo su Arabpress.

Yemen: 33 persone morte in attacco suicida

(Agenzie). Trentatré persone sono morte a seguito di un attacco suicida avvenuto nella città di Ibb, nel centro dello Yemen. L’esplosione è avvenuta dentro un centro culturale dove gli Houthi stavano celebrando la nascita del profeta dell’Islam. Finora non vi sono state rivendicazioni, ma negli ultimi mesi i ribelli Houthi sono stati l’obiettivo di numerosi attacchi […]

L’articolo Yemen: 33 persone morte in attacco suicida sembra essere il primo su Arabpress.

Israele contro richiesta palestinese di ammissione alla Corte Penale Internazionale

(Agenzie). Il ministro degli esteri israeliano Tzachi Hanegbi ha messo in guardia  l’Autorità Nazionale Palestinese sulle conseguenze di una sua richiesta di ammissione alla Corte Penale Internazionale, dopo che il Consiglio di Sicurezza dell’ONU ha respinto la sua risoluzione. “L’ammissione della Palestina alla CPI sarebbe controproducente, in quanto consentirebbe a Israele di citarla per i il suo […]

L’articolo Israele contro richiesta palestinese di ammissione alla Corte Penale Internazionale sembra essere il primo su Arabpress.

Mauritania: appello per annullare condanna a blogger

(Agenzie). Mohamed Cheikh Ould Mohamed, 29 anni, è in carcere dal 2 gennaio scorso in Mauritania, con l’accusa di blasfemia. Un testo da lui scritto sul profeta Muhammad è stato considerato blasfemo. Nulla ha potuto la Difesa che aveva chiesto “un’interpretazione meno rigorosa della legge”, poiché è stato giudicato comunque colpevole. L’organizzazione internazionale Reporters sans frontières ha lanciato […]

L’articolo Mauritania: appello per annullare condanna a blogger sembra essere il primo su Arabpress.

Iraq: ministro veste il niqab per scovare i dipendenti corrotti

(Agenzie) Il ministro della salute iracheno Mahmoud Adila adotta un nuovo metodo investigativo contro i dipendenti corrotti: indossare il niqab. Coperto dal velo che lascia visibili solo gli occhi, il ministro si è recato in visita presso un ospedale statale iracheno e ha tentato di corrompere i suoi dipendenti. Nonostante quello della corruzione sia un […]

L’articolo Iraq: ministro veste il niqab per scovare i dipendenti corrotti sembra essere il primo su Arabpress.

Le 10 donne musulmane che hanno fatto notizia nel 2014

Di Dina al-Shibeeb. Al-Arabiya (15/12/2014). Traduzione e sintesi di Viviana Schiavo. Nel 2014 alcune donne musulmane sono state in prima linea nella demolizione degli stereotipi, distinguendosi per il loro coraggio. Maryam al-Mansouri Maryam, una combattente e pilota emiratina, è diventata famosa per aver guidato, con il suo F-16, gli attacchi aerei degli Emirati Arabi Uniti […]

L’articolo Le 10 donne musulmane che hanno fatto notizia nel 2014 sembra essere il primo su Arabpress.

Arabia Saudita: re Abdel-Aziz ricoverato

(Agenzie). Il re saudita,  Abdullah bin Abdel-Aziz, è stato ricoverato in un ospedale di Riyadh per delle analisi. La corte reale tuttavia non ha fornito ulteriori dettagli. Già nel novembre 2012 il monarca saudita, che ha 90 anni, aveva subito un intervento chirurgico. Da allora aveva evitato di lasciare il paese, delegando molto al principe erede […]

L’articolo Arabia Saudita: re Abdel-Aziz ricoverato sembra essere il primo su Arabpress.

Tunisia: Essebsi giura come presidente

(Agenzie). Beji Caid Essebsi ha prestato giuramento come primo presidente democraticamente eletto della Tunisia, dopo la rivoluzione del 2011 che ha spodestato Ben Ali. Essebsi ha sconfitto il presidente ad interim Moncef Marzouki nel ballottaggio presidenziale il 21 dicembre scorso. Essebsi, il leader del partito laico Nidaa Tounes, ha vinto con il 55.68% dei voti. Il nuovo […]

L’articolo Tunisia: Essebsi giura come presidente sembra essere il primo su Arabpress.

Egitto: espansione zona cuscinetto Gaza

(Agenzie) Le autorità egiziane hanno annunciato che la prossima settimana inizieranno i lavori per l’ampliamento della zona cuscinetto lungo il confine con la Striscia di Gaza con lo scopo di prevenire l’infiltrazione di militanti dall’enclave palestinese. L’area della zona verrà raddoppiata (altri 500 metri) lungo i 10 km di frontiera. Le autorità hanno ordinato l’evacuazione delle […]

L’articolo Egitto: espansione zona cuscinetto Gaza sembra essere il primo su Arabpress.

Netanyahu accusato di aver provocato chiusura canale TV contro guerra di Gaza

Al-Jazeera. Il primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu, è stato incolpato per la chiusura del famoso Canale 1o, che smetterà di trasmettere oggi, 31 dicembre, ultimo giorno della sua licenza. La rete televisiva doveva saldare un debito di 9 milioni di dollari con lo Stato per poter rinnovare la sua licenza. La chiusura del canale è un segno […]

L’articolo Netanyahu accusato di aver provocato chiusura canale TV contro guerra di Gaza sembra essere il primo su Arabpress.

Palestina: l’ONU boccia risoluzione su fine occupazione

(Agenzie) Il Consiglio di Sicurezza dell’ONU ha bocciato la bozza di risoluzione appoggiata dal mondo arabo che richiede la fine dell’occupazione dei territori palestinesi da parte di Israele nell’arco di tre anni. La mozione non è riuscita a ottenere il minimo di nove voti dai 15 membri del Consiglio, tra i quali USA e Australia hanno […]

L’articolo Palestina: l’ONU boccia risoluzione su fine occupazione sembra essere il primo su Arabpress.

Tunisia nel 2014: un anno per tornare al secolarismo

Di Marwan Shalala. Elaph (30/12/2014). Traduzione e sintesi di Roberta Papaleo. La Tunisia ha scelto il 2014 per essere presa a modello come esperienza democratica, soddisfacendo quelle richieste che presero vita nel 2011 nella cosiddetta “rivoluzione dei gelsomini” scatenando un’ondata arrivata fino in Libia, Egitto, Yemen e Siria. Non c’è dubbio che l’esperienza democratica tunisina sia […]

L’articolo Tunisia nel 2014: un anno per tornare al secolarismo sembra essere il primo su Arabpress.

Deviations libanesi

Come si legge nella descrizione della pagina Facebook, dopo Los Angeles, Tokyo e Londra, il marchio Deviations ha scelto il Libano come sede dei suoi abiti “Dress in Peace”. Gli stilisti Amer Jabali e Daniele Kiridijian si sono incontrati a quanto dichiarano per dare ad ogni donna la propria identità e personalità. Un look d’avanguardia con […]

L’articolo Deviations libanesi sembra essere il primo su Arabpress.

Palestina: Israele permette a 45 studenti di lasciare Gaza

(Agenzie) Israele ha dato il permesso a 45 studenti palestinesi iscritti in scuole all’estero di lasciare la Striscia di Gaza attraverso il valico di Erez, secondo quanto riportato da Maher Abu Saba, capo dell’Autorità di Frontiera palestinese. Abu Saba ha dichiarato che la decisione è stata presa dopo che decine di studenti sono rimasti bloccati all’interno […]

L’articolo Palestina: Israele permette a 45 studenti di lasciare Gaza sembra essere il primo su Arabpress.

Gli Stati Uniti e il mancato accordo di pace tra Israele e Palestina nel 2014

Di Lara Jakes. Al-Arabiya (22/12/2014). Traduzione e sintesi di Marianna Barberio. Di recente, John Kerry si è recato in Giordania con l’obiettivo di cercare un’alternativa ai piani palestinesi di allontanamento immediato di Israele dai Territori Occupati. Se, da un lato, tale visita ha rappresentato una vittoria, seppur parziale, dall’altro, ha dimostrato l’impossibilità per Kerry di riprendere […]

L’articolo Gli Stati Uniti e il mancato accordo di pace tra Israele e Palestina nel 2014 sembra essere il primo su Arabpress.

Giovani palestinesi fondano Book Club a Gerusalemme

(Agenzie). In collaborazione con l’unica biblioteca pubblica palestinese a Gerusalemme, è stato fondato il Dar Issaf al-Nashashibi Book Club. “Per i palestinesi che vivono a Gerusalemme non c’è libertà di espressione, movimento o educazione”, ha dichiarato Ahmad, il fondatore del Book Club. Esso comprende due gruppi differenti: quello principale è formato da 15-20 persone di età […]

L’articolo Giovani palestinesi fondano Book Club a Gerusalemme sembra essere il primo su Arabpress.

Palestina: Hamas contro il governo su ricostruzione Gaza

(Agenzie) L’ex primo ministro di Hamas Is,ail Hinayeh ha accusato il governo di unità palestinese di non aver mantenuto il suo impegno nella ricostruzione della Striscia di Gaza. In occasione della visita di alcuni ministri palestinesi nell’enclave, Haniyeh ha dichiarato che il governo non è riuscito “a mantenere i suoi impegni: non ha portato avanti la […]

L’articolo Palestina: Hamas contro il governo su ricostruzione Gaza sembra essere il primo su Arabpress.

Egitto: bandita temporaneamente festa ebraica

(Agenzie) Una corte egiziana ha bandito temporaneamente la festività ebraica della commemorazione della nascita del rabbino ebraico marocchino Jacob Abu Hasira. La corte ha detto che la sua decisione era dovuta a “offese morali” fatte negli anni precedenti durante i festeggiamenti, sebbene non abbia specificato quali. Tradizionalmente, questa festività, celebrata sin dagli accordi di pace tra […]

L’articolo Egitto: bandita temporaneamente festa ebraica sembra essere il primo su Arabpress.

Turchia: ambasciata Qatar attaccata

(Agenzie). L’ambasciata del Qatar ad Ankara, nella capitale della Turchia, è stata attaccata da un uomo armato. Secondo il giornale Hurriyet, una guardia della sicurezza turca è stata ferita durante l’attacco e portata in  ospedale. Secondo quanto rilasciato dalla polizia turca, l’attentatore sarebbe già stato identificato.

L’articolo Turchia: ambasciata Qatar attaccata sembra essere il primo su Arabpress.

Libia: 6 milioni di dollari per domare incendi serbatoi petrolio

(Agenzie) Il governo libico riconosciuto ha concluso un contratto del valore di 6 milioni di dollari con un’azienda statunitense per spegnere gli incendi ai serbatoi di petrolio presso il porto di al-Sidr. Mohammad Bazaza, portavoce del governo, ha annunciato che i lavori inizieranno nel giro di pochi giorni. L’incendio ai serbatoi va avanti da alcuni giorni a […]

L’articolo Libia: 6 milioni di dollari per domare incendi serbatoi petrolio sembra essere il primo su Arabpress.

Egitto: USA richiedono rilascio giornalisti Al-Jazeera

(Agenzie) Il Dipartimento di Stato americano ha espresso la sua “profonda preoccupazione” per la detenzione da parte dell’Egitto dei tre giornalisti di Al-Jazeera con l’accusa di legami con il terrorismo. “Continuiamo a fare pressione sul governo egiziano affinché rispetti la libertà di stampa, protegga la società civile e si attenga alla legge, cruciale per una stabilità duratura […]

L’articolo Egitto: USA richiedono rilascio giornalisti Al-Jazeera sembra essere il primo su Arabpress.

Un bilancio del sistema giudiziario egiziano nel 2014

Di Asma Ajroudi. Al-Arabiya (19/12/2014). Traduzione e sintesi di Angela Ilaria Antoniello. La magistratura egiziana è riuscita con successo a mantenere una presenza costante nei titoli dei media internazionali di quest’anno. Dalle centinaia di condanne a morte per i sostenitori dei Fratelli Musulmani, all’accusa di omicidio contro l’ex presidente Hosni Mubarak lasciata cadere, fino alle […]

L’articolo Un bilancio del sistema giudiziario egiziano nel 2014 sembra essere il primo su Arabpress.

Ziad Rahbani: la tradizione si fa jazz

Per i libanesi tra i 18 e i 35 anni, è considerato un vero e proprio culto. Figlio di Fairouz, l’icona musicale del paese, e del compositore Assy Rahbani, Ziad Rahbani è pianista, compositore, attore teatrale e commentatore politico.  Bambino prodigio, ha iniziato a suonare prestissimo e ha composto la sua prima opera, “Sahriye,” prima […]

L’articolo Ziad Rahbani: la tradizione si fa jazz sembra essere il primo su Arabpress.

Dal Marocco, alla Spagna, alla Siria: la storia dei giovani come Hassan

Di Reyes Rincón. El País (27/12/2014). Traduzione e sintesi di Roberta Papaleo. Fatima, una giovane di origini marocchine che vive a Barcellona da oltre 10 anni, non aveva da tempo notizie del suo amico Hassan . Sapeva solo che, tre o quattro mesi prima, se n’era andato in un Paese dell’Europa centrale, forse a cercare […]

L’articolo Dal Marocco, alla Spagna, alla Siria: la storia dei giovani come Hassan sembra essere il primo su Arabpress.

Svezia: altro attacco contro una moschea

(Agenzie) Un’altra moschea è stata danneggiata da un sospetto incendio doloso nella cittadina di Eslov, nella Svezia meridionale. Si tratta del terzo attacco del genere dal 25 dicembre scorso, quando ben due moschee sono state bersaglio di incendi a poche ore e a pochi metri di distanza. I servizi di sicurezza svedesi hanno aperto un’indagine in merito. […]

L’articolo Svezia: altro attacco contro una moschea sembra essere il primo su Arabpress.

Egitto: rimandato verdetto su Hamas come organizzazione terroristica

(Agenzie) Una corte egiziana ha aggiornato al prossimo 26 gennaio il verdetto nella causa per la designazione del movimento palestinese Hamas come gruppo “terroristico”. L’accusa era stata fatta dall’avvocato Samir Sabri, il quale aveva cercato di etichettare Hamas come “terrorista” sostenendo che il movimento “aveva effettuato degli attacchi in Egitto attraverso i tunnel che collegano il […]

L’articolo Egitto: rimandato verdetto su Hamas come organizzazione terroristica sembra essere il primo su Arabpress.

Siria: economia in rovina, Assad dipende dall’Iran

(Agenzie) L’economia siriana ha effettivamente cessato di funzionare e il regime del presidente Bashar al-Assad dipende completamente dai prestiti dall’Iran e da alcuni aiuti dalla Russia. Questo quanto rivelato da uno studio congiunto condotto da Nazioni Unite, Fondo Monetario Internazionale (FMI) e altri economisti indipendenti, studio che hanno riassunto in cinque punto il quadro della situazione economia siriana: […]

L’articolo Siria: economia in rovina, Assad dipende dall’Iran sembra essere il primo su Arabpress.

Erdoğan nel 2014: la fine del secolarismo in Turchia?

Al-Arabiya (22/12/2014). Traduzione e sintesi Carlotta Caldonazzo. Giorni fa centinaia di turchi hanno manifestato ad Ankara in difesa del sistema di istruzione laico dalle riforme proposte dal Partito Giustizia e Sviluppo (AKP), al governo con una maggioranza schiacciante. La protesta, organizzata dai sindacati, è stata duramente repressa dalla polizia, che dopo aver disperso i manifestanti […]

L’articolo Erdoğan nel 2014: la fine del secolarismo in Turchia? sembra essere il primo su Arabpress.